235 Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio Juve Stabia - Foggia 2 a 3: vespe all'inferno. Il Video - foggiaweb.it | seriec1 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

logo di seriec1.ilcannocchiale.it rassegna stampa della lega pro prima divisione
Blog letto 11766211 volte












div>

Tim Cup 2009/2010, Risultati completi,
Tabellone, Regolamento

Coppa Italia 2009/2010
Risultati e Calendario
Siti Ufficiali


prima pagina della Gazzetta dello Sport

prima pagina del Corriere dello Sport

prima pagina di Tuttosport

il cirotano



Verdetti 2010-2011
Retrocesse dalla serie B
Frosinone Portogruaro
Triestina Piacenza
Promosse dalla 2a Div
Tritium Carpi
Latina FeralpiSalò
Carrarese Trapani
Retrocesse in 2a Div
Paganese Cavese
Monza Sudtirol
Ternana Cosenza
Promosse in serie B
Gubbio Nocerina
H.Verona Juve Stabia


Supercoppa 2010-2011
22 - 26 maggio
Gubbio Nocerina 1 - 1
Nocerina Gubbio 0 - 1
Vincente: Nocerina


Play Off Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Verona Sorrento 2 - 0
Salernitana Alessandria 1 - 1
Girone "B"
Juve Stabia Benevento 1 - 0
Taranto A. Roma 0 - 1
5 giugno 2011
Girone "A"
Sorrento Verona 1 - 1
Alessandria Salernitana 1 - 3
Girone "B"
Benevento Juve Stabia 1 - 1
A. Roma Taranto 2 - 3
Finali Play Off 2011
Andata 12 giugno
Verona Salernitana 2 - 0
Juve Stabia A. Roma 0 - 0
Ritorno 19 giugno
Salernitana Verona 1 - 0
A. Roma Juve Stabia 0 - 2


Play Out Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Sudtirol Ravenna 1 - 0
Monza Pergocrema 1 - 0
Girone "B"
Viareggio Cosenza 3 - 1
Foligno Ternana 1 - 0
5 giugno 2011
Girone "A"
Ravenna Sudtirol 2 - 1
Pergocrema Monza 1 - 0
Girone "B"
Cosenza Viareggio 0 - 1
Ternana Foligno 1 - 1


Lega Pro 1a Div - Girone A
10a giornata - 25 ott 09
Alessandria Viareggio 0 - 0
Como Arezzo 0 - 0
Classifica - 10a giornata
 1  Novara 24   
 2  Cremonese 22

Serie C1 Rassegna Web Prima Divisione Lega Pro





































sfoglia    gennaio        marzo


16 febbraio 2009

Juve Stabia - Foggia 2 a 3: vespe all'inferno. Il Video - foggiaweb.it

La vittoria non è un´ “opinione”

(16/02/2009)
E´ una realtà. Una realtà che forse spiazzerà più di uno dei cosiddetti “opinionisti” della nostra città, ma pur sempre una vittoria che, invece, farà contenti e lascerà soddisfatti i tanti veri tifosi del Foggia. Anzi, sono tantissimi i veri tifosi, quelli che hanno deciso per lo meno di essere vicini alla loro squadra.
A Sant´Antonio Abate lo sono stati solo moralmente, a causa dei noti divieti, ma allo Zaccheria, ne siamo certi, torneranno ad essere entusiasti e numerosi, proprio come si conviene alle tifoserie affezionate; contro la Juve Stabia, è stato difficile, ma è stata, alla fine, una vittoria degli “uomini”. Dei veri uomini sugli “animali” e, per “animali” intendiamo le vespe stabiesi ed i...gufi nostrani.
Non era affatto facile, lo abbiamo detto e lo ripetiamo, aver ragione della Juve Stabia a casa sua. Una formazione “grandi firme” (Biancolino, Capparella, Ametrano, tanto per citarne qualcuno) che era stata costruita per vincere il campionato, ma che è stata nettamente sconfitta da un Foggia, tutto sommato,giovane e sbarazzino che Novelli ha voluto schierare con gli stessi undici di domenica scorsa. Proprio come a voler dire che la sua squadra vale, e tanto, anche senza Pecchia, Salgado e Pezzella (infortunati) e Del Core, Coletti e Rinaldi (ceduti).
E così, le grandi prestazioni di Colombaretti (2 gol), Piccolo (1 gol), Troianiello, Zanetti, Mancino e Germinale (ma dovremmo citarli tutti oggi) hanno dato una valida mano a Novelli per ottenere questa prima tanto sospirata vittoria esterna della stagione. E non solo i tre gol hanno legittimato la vittoria del Foggia, ma anche le almeno cinque, e dico cinque, occasioni create sotto la porta della Juve Stabia, ma sprecate, a turno, da Troianiello, Mancino, Germinale ed Agostinone.
Davvero un bel Foggia che Novelli ha fatto giocare molto bene. Ma, come abbiamo sempre detto (e ne abbiamo le prove) che non bisognava scoraggiarsi troppo nei momenti difficili così oggi, all´indomani di una gran bella prestazione, non ci si deve esaltare più di tanto. Con applicazione, serietà e concentrazione bisogna continuare ad affrontare partita dopo partita e, soprattutto, tentare per il momento di rimanere nei playoff. Poi si vedrà, se son rose, fioriranno visto che saremo proprio a maggio!
Non cominciamo a fare voli di fantasia: pensiamo solo ad essere tutti compatti e, soprattutto, a non…gufare.
Enzo Ciampi da ilsatanello.it
link

Foggia intelligente ed ordinato, K.O. la Juve Stabia

(16/02/2009)
Un Foggia quasi impeccabile, ordinato ed intelligente, conquista la prima vittoria esterna in uno dei campi più difficili del girone; al comunale di S. Antonio Abate, a causa dell´inadeguatezza strutturale dello stadio “Menti” di Castellammare, i “satanelli” s´impongono per 3 a 2 sulla Juve Stabia. Tante prove di cambiamento in settimana da parte del tecnico Novelli, ma alla fine la formazione scesa in campo è la stessa di domenica scorsa, quando i rosso-neri steccarono contro il Foligno, pareggiando 1 a 1. Unica variazione Lisuzzo che, scontato un turno di squalifica, torna in difesa a far coppia centrale con Zanetti.
Il Foggia parte subito in avanti e la prima occasione capita a Piccolo al 4´, tiro da fuori area, palla alta. Al 6´ risponde la Juve Stabia con Peluso, tiro dal limite, palo esterno e palla fuori, Bremec c´era. All´ 8´ i padroni di casa passano inaspettatamente in vantaggio: rinvio della retroguardia stabiese, indecisione di Colombaretti in anticipo su Capparella, ma il centrocampista di casa riesce a soffiare il pallone al terzino rosso-nero, s´invola verso Bremec e lo trafigge. Al 22´ Pedrelli batte lungo un fallo laterale dalla trequarti, Germinale riesce a servire Velardi, che spara alto. Ancora il Foggia che spinge in avanti alla ricerca del pareggio: Mancino al 26´ batte un calcio di punizione dalla destra, Colombaretti colpisce debolmente di testa e palla tra le braccia di Brunner. Al 27´ meritato pareggio del Foggia su una punizione magistrale calciata da Piccolo; da posizione centrale, un metro al di la del limite dell´area, palla sotto l´incrocio. 31´ e gli ospiti continuano ad attaccare, azione caotica in area della Juve Stabia, la difesa spazza, ma Piccolo è pronto a calciare da fuori area, palla alta. Gara a senso unico. Al 33´ arriva il vantaggio dei rosso-neri: punizione dalla destra a 35 metri dalla porta difesa da Brunner, Pedrelli batte velocemente, Troianiello calcia in porta, il portiere respinge malamente e Colombaretti insacca, difesa colta di sorpresa ed il Foggia raddoppia. Al 36´ Biancolino sfiora il pari, supera Bremec, ma la difesa in qualche modo riesce ad ostacolare il “pitone”, che calcia al lato. Al 36´ Mancino lancia Troianiello, che da posizione defilata sulla destra, prova comunque un tiro impossibile, palla sull´esterno della rete. 38´ Troianiello è imprendibile, supera Marino e dal fondo mette al centro per Piccolo, che non riesce a calciare a rete. Non ci sono più occasioni da segnalare fino al duplice fischio, che manda le due squadre negli spogliatoi. Foggia meritatamente in vantaggio.

Riprende la gara come la si era lasciata, il Foggia al 50´ prova a chiudere il match: contropiede dei rosso-neri, Germinale, egoista, non serve sulla fascia il tutto solo Colombaretti, ma prova una conclusione personale dal vertice sinistro dell´area di rigore, palla debole tra le braccia di Brunner. Al 55´ ancora Foggia in avanti con un bel uno – due, Germinale – Troianiello, con quest´ultimo che calcia in porta, ma il portiere è bravo a bloccare in due tempi. Al 58´ incredibile palla-gol fallita da Mancino, Piccolo, dal fondo sulla sinistra, si libera di un avversario, mette al centro una palla d´oro, Mancino, ad un metro dalla porta, spara alto. Poco più tardi è ancora lo scatenato Piccolo a provare un sinistro dalla distanza, palla che sfiora il palo alla sinistra di Brunner. Dominio Foggia. Contropiede fulminante del Foggia al 68´, palla lunga per Troianiello, Brunner, in uscita, tocca di mano il pallone fuori area ed espulsione diretta dell´estremo difensore. Il secondo portiere Della Corte sostituisce Grieco. Sulla conseguente punizione, Mancino coglie il tutto solo Colombaretti al centro dell´area, che di testa non sbaglia; 68´ Juve Stabia in ginocchio e Foggia che triplica le reti. Al 76´ la sterile reazione dei padroni di casa è di Maury, che spara un gran tiro dalla distanza, palla di poco al lato. 81´ ed i rosso-neri hanno la possibilità di segnare anche la quarta rete: Troianiello semina il panico nella retroguardia stabiese, scarica il pallone per il tutto solo Agostinone, neo-entrato e palla centrale deviata in calcio d´angolo da Della Corte. All´84´ bella punizione dal limite dell´area di Capparella, palo-gol sul lato difeso da bremec e partita riaperta. Nei restanti minuti, il Foggia gestisce perfettamente il vantaggio e dopo due minuti di recupero, i “satanelli” portano a casa il primo successo esterno.

IL TABELLINO

JUVE STABIA (4-3-3): Brunner , Maury, D´Ambrosio, Stentardo, Marino, Rinaldi, Capparella, Vicedomini (45´ Ametrano), Biancolino, Grieco (68´ Della Corte), Peluso (45´ Gaeta). All. Bonetti

FOGGIA (4-2-3-1): Bremec, Pedrelli, Lisuzzo, Zanetti, Colombaretti, Velardi, D´Amico, Troianiello, Mancino, Piccolo (76´ Agostinone), Germinale. All. Novelli

ARBITRO: Ruini di Reggio Emilia

MARCATORI: 8´ e 84´ Capparella (J), 27´ Piccolo (F), 33´ e 68´ Colombaretti (F)

AMMONITI: Rinaldi, Maury, Stentardo (J), Germinale, Agostinone, Velardi (F)

ESPULSO: 68´ Brunner (J)

[Foggiacalciomania.com - Gian Franco lo Muzio
link

Capobianco «Il nostro campionato inizia ora»

(16/02/2009)

«Serviva il colpo esterno: in lotta per i playoff» Il presidente gioisce per la vittoria in casa della Juve Stabia. Il tecnico Novelli: «Grande prova, che bravo Troianiello»

SANT'ANTONIO ABATE (Napoli) Trecentouno giorni dopo l'ultima vittoria esterna (anche allora finì con il punteggio di 3-2, a Novara, il 20 aprile del 2008) torna a sorridere in trasferta il Foggia diretto da Raffaele Novelli che domina sul neutro di Sant'Antonio Abate una Juve Stabia distratta e contestata. «Speriamo che questo sia l'inizio di un nuovo campionato — dice il presidente rossonero Tullio Capobianco —. Ci mancava una vittoria fuori casa e finalmente l'abbiamo ottenuta. Complimenti alla squadra e a Novelli per i progressi fatti. Playoff? Giocheremo tutte le nostre carte fino alla fine, siamo rimasti in sei a giocarci i primi cinque posti».

Panchina puntellata Felice per la vittoria che rinsalda la sua panchina traballante, Novelli fa i complimenti alla sua squadra che ha dovuto fare a meno di Pecchia e Salgado anche in Campania. «Siamo una squadra giovane, ma abbiamo margini di miglioramento — dice il tecnico del Foggia —. Abbiamo giocato un'ottima partita fatta di intensità, grinta e carattere. Il neo è nella gestione di una gara che sul 3-1 potevamo chiudere e non l'abbiamo fatto». Poi, segue un apprezzamento su Troianiello, migliore in campo tra i pugliesi: «In questa categoria ci sono pochi giocatori con le sue caratteristiche. Se riesce a limare i difetti può diventare importante anche in altre categorie».

Doppietta Cannoniere per caso, ma contento per la seconda doppietta in carriera (la prima la segnò al Pisa quando giocava nel Martina Franca), Tommaso Colombaretti fa anche autocritica: «Ho rimediato al mio errore sul primo gol della Juve Stabia, quindi ne ho fatti tre — scherza il terzino foggiano —. Sono felice soprattutto per la vittoria che abbiamo ampiamente meritato. Dedico i goal a mio padre».
Il presidente gioisce per la vittoria in casa della Juve Stabia.
Il tecnico Novelli: «Grande prova, che bravo Troianiello» La gioia di Tommaso Colombaretti, 28 anni
MARIO DI CAPUA da La Gazzetta dello Sport
link

I personaggi: Il Foggia ha i suoi Del Piero e Zambrotta

(16/02/2009)
Quello che ieri ha vinto la sua prima gara in trasferta è stato davvero un bel Foggia, forse addirittura il migliore della stagione per attenzione e grinta. Come succede spesso nei bar o tra i gruppetti di storici tifosi davanti allo stadio qualcuno si sarà lasciato andare alla proverbiale sovraeccitazione da vittoria, tipico stato emozionale di questa città; quello che allo stesso tempo, dopo una sconfitta, presenta davanti agli occhi dei tifosi gli orridi spettri della retrocessione, costringendoli a frasi del tipo:”Mo amma v’dè come c’amma salvà (adesso dobbiamo cercare di salvarci)”. Forse però, l’azzardato paragone tra il Foggia e la serie A non è del tutto campato in aria. O meglio, questa volta c’è qualcosa che lega i rossoneri alla massima categoria. Pensiamoci bene. Un ragazzo con la numero dieci posizione il pallone per una punizione. Guarda il portiere e scocca il tiro. La palla si alza per poi scendere rapidamente e finire la sua corsa in fondo al sacco, proprio nel sette, lasciando il portiere esterrefatto. Il numero dieci libera la sua gioia correndo e tirando fuori la lingua raccogliendo l’abbraccio dei compagni. Gran bel gol di Del Piero, direte voi. No, gol di Antonio Piccolo, autore di una prodezza da campione che per ha ricordato ai tifosi del Foggia il sinistro di De Zerbi, ma non andiamo fuori discorso. Pochi minuti dopo, un ex jolly d’attacco, nato come esterno a destra ma adattato prima in difesa a destra poi a sinistra, comincia a macinare chilometri sulla fascia mandando in tilt il malcapitato terzino avversario. Incursione offensiva su un calcio di punizione e gol. Ancora un’incursione con tempismo perfetto ed è doppietta. Un calciatore universale ed indispensabile per ogni allenatore. No, non stiamo parlando di Gianluca Zambrotta ma di Tommaso Tornado Colombaretti. Caspita, il Foggia è da serie A! No, non esageriamo, però se prende coscienza dei propri mezzi, se si rende conto di quello che può fare se gioca al massimo, può diventare la Juventus della serie C.
Domenico Carella da Calciofoggia
link

I tabellini della 22a giornata

(16/02/2009)
In questa giornata giunge la prima sconfitta interna del Benevento, ad opera del Crotone. Perdono Arezzo e Benevento, vincono Gallipoli Foggia e Cavese. Il Foligno si aggiudica il derby contro la Ternana. Pescara-Marcianise rinviata per neve.

Questi i tabellini della ventiduesima giornata del girone B della Prima Divisione Lega Pro:

BENEVENTO–CROTONE 1 -2

BENEVENTO (4-4-2): Mondini 5.5; Aquilanti 5 (35’ st Carcione ng), Landaida 6.5, Ignoffo 6, Colombini 5.5; Statella 5.5 (1’ st Clemente 6), Cejas 6.5, De Liguori 5.5, Palermo 6; Castaldo 6.5, Evacuo 5.5 (27’ Bueno 5).A disp.:Corradino, Cinelli, Imbriani,Sodano. All.: Soda 5.5.
CROTONE( 4-2-3-1): Concetti 6.5; Galeoto 6.5, Pedotti 6, Scognamiglio 6, Morleo 7; Pacciardi 6.5, Carcuro 6 (37’ st Diniz ng), Petrillki 6.5 (21’ st Aurelio 5), Calil 6 (15’ st Orosz 5), Basso 6; Russo 6. A disp.: Farelli, Figliomeni, Paponetti, Triarico. All.: Moriero 6.
ARBITRO: Zanichelli di Genova 5.5.
MARCATORI: Morleo(C) all’8’ pt; Basso (C) al 38’, Castaldo(B) 43’ st.
NOTE: terreno in pessime condizioni. Ammoniti: Cejas, Geleoto, Petrilli per fallo, Clemente e Bueno per proteste. Angoli: 6-2. Recupero: pt = 3’, st: 4’ Spettatori 4.343, incasso di 49.762 euro.


CAVESE–VIRTUS LANCIANO 1-0

CAVESE (4-3-2-1): Marruocco 6; Pierotti 6, Farina 6, Ischia 6, Nocerino 6; Alfano 6, Anaclerio 6.5, Favasuli 6 (41’ st Prevete ng); Schetter 6.5 (35’ st Tarantino ng), Aquino 6; Romeo 7 (25’ st Sorrentino 6). A disp. Petrocco, Cipriani, Lacrimini, Scartozzi. All. Camplone 6.
VIRTUS LANCIANO (4-4-2): Aridità 6; Musca 6, Bolic 6, Erba 5.5, Vincenti 5.5; Margarita 5.5 (22’ st Turchi 6), Cossu 6, Tisci 6, Amenta 6(25’ st Mammarella 6); Colussi 6, Morante 5 (17’ st Alfageme 6). A disp. Bordenau, Daleno, Bognar, El Kamch. All. Pagliari 5.5.
ARBITRO: Paparazzo di Catanzaro 6
MARCATORE: pt 17’ Romeo.
NOTE: spettatori 2.132, di cui 183 abbonati, per un incasso complessivo di 22.176 euro. In curva nord presenti circa 20 tifosi ospiti. Ammoniti: Aquino, Pierotti (C). Angoli: 4-0. Recupero tempo: pt1’, st 5’.


FOLIGNO-TERNANA 1-0

FOLIGNO (3-4-3): Conti 7.5; Gregori 6.5, Guastalvino 6.5, Pencelli 6; Baldanzeddu 6 (11’ st Borghese 6.5), Signori 6 (15’ st Mandorlini 6), Furiani 6, Petterini 6.5; De Paula 7, Cipolla 7, Coresi 6 (40’ st Cesaretti ng). A disp. Ripa, Buscaroli, De Stefano, Lispi. All. Indiani 6.5.
TERNANA (4-4-1-1): Visi 6; Del Grosso 6, Borghetti 5.5 (33’ pt Sartor 6), Tedeschi 5.5, Cardona 6; Concas 6.5, Di Deo 6.5, Papini 7, Piccioni 6.5 (42’ st Scappini ng); Noviello 6.5, Perna 6 (24’ st Tozzi Borsoi 5.5). A disp. Cunzi, Bizzarri, Perney, Burrai. All. Baldassarri 5.5.
ARBITRO: Gambini di Roma 1
MARCATORE: st 42’ rig. Cipolla.
NOTE: spettatori 2.837 (paganti 1.799, abbonati 777, accrediti 261), per un incasso di 21.934,84 euro. Ammoniti: Gregori, Signori (F), Cardona, Borghetti, Del Grosso (T). Angoli: 11-2 per la Ternana. Recupero tempo: pt 3’, st 4’.


GALLIPOLI-PERUGIA 4-1

GALLIPOLI (3-4-3): Sciarrone 7; Russo 6.5, Bonatti 6.5, Antonioli 6.5; Vastola 6.5, Buzzegoli 6 (9` st Zampa 6), Esposito 6.5, Suriano 7; Ginestra 7.5 (30` st Riccardo 6), Mounard 6.5, Di Gennaro 6 (40` st Marzeglia 6). A disp. Marcandalli, Ianniciello, Cini, Sansone. All. Giannini 7.
PERUGIA (4-2-3-1): Benassi 6; Calori 6, Cudini 6, Pagani 6, Barbagli 5; Passiglia 5 (25` st De Giorgio ng), Gatti 5.5; Mazzeo 5.5 (17` st Maccan 5), Pizzolla 5.5 (17` st Cutolo 5.5), Stamilla 5.5; Del Core 6. A disp. De Marco, Accursi, Di Stani, Ferrari. All. Sarri 6.
ARBITRO: Manna di Isernia 6.
MARCATORI: pt 24` Del Core (P), 27` Ginestra; st 8` Ginestra, 42` Marzeglia, 49` Zampa (G).
NOTE: spettatori: 1.000 circa, di cui un centinaio provenienti da Perugia. Ammoniti: Ginestra, Bonatti (G), Barbagli, Del Core (P). Angoli: 4-2. Recupero tempo: pt 1`, st 5`. Terreno in erba sintentica. Giornata invernale.


JUVE STABIA-FOGGIA 2-3

JUVE STABIA (4-4-2): Brunner 6; Maury 6, Rinaldi 6, Marino 5.5, D`Ambrosio 5.5; Capparella 7, Stentardo 5.5, Vicedomini 5.5 (1` st Ametrano 6), Peluso 6 (1` st Gaeta 5.5); Grieco 5 (28` st Della Corte ng), Biancolino 6. A disp. Geraldi, Radi, Mineo, Cristea. All. Marrocco 5 (Bonetti
squalificato).
FOGGIA (4-2-3-1): Bremec 6; Pedrelli 6, Zanetti 6, Lisuzzo 6, Colombaretti 6.5; Velardi 6, D`Amico 6.5; Troianello 6.5, Mancino 6, Piccolo 6.5 (31` st Agostinone ng); Germinale 6. A disp. Milan, Posillipo, Colomba, De Rosa, D’Andrea, Malonga. All. Novelli 6.5.
ARBITRO: Ruini di Reggio Emilia 6
MARCATORI: pt 18’ Capparella (JS), 27’ Piccolo, 32’ Colombaretti; st 29’ Colombaretti (F), 40’ Capparella (JS).
NOTE: si è giocato a S. Antonio Abate per l’indisponibilità dello stadio Romeo Menti di Castellammare di Stabia. Spettatori paganti 104 per un incasso di 1.250 euro, più 1.500 abbonati circa, per una quota di 14.464 euro. Espulso: Brunner (JS) al 28’ st per fallo da ultimo uomo. Ammoniti: Rinaldi, Maury, Stentardo (JS), Germianle, Agostinone, Velardi (F). Angoli: 7-4 per il Foggia. Recupero tempo: pt 0; st 2’.


PISTOIESE-SORRENTO 1-2

PISTOIESE (4-3-2-1): Bindi 5; Bartolucci 5.5, Fiasconi 5.5, Ghinassi 5.5, Fautario 5.5; Femiano 6, Lanzillotta 5.5, Guerri 6 (11’ st Breschi 5.5); Cortese 6.5 (1’ st Cutrupi 5.5), Bellazzini 6.5 (25’ st Quadrini 5.5); Dal Rio 6.5. A disp. Mareggini, Muwana, Palermo, Della Penna. All. Polverino 5.5.
SORRENTO (3-5-2): Spadavecchia 6; Lo Monaco 6, De Martis 5.5, Angeli 5.5; Vanin 6, Maiorano 6.5 (38’ st Panarelli ng), Agnelli 6, La Vista 6.5, Fialdini 6.5; Giampaolo 7 (44’ st Arcidiacono ng), Ripa 7. A disp. Casadei, Minadeo, Iorio, Greco, Hodza. All. Simonelli 6.
ARBITRO: Coccia di San Benedetto del Tronto 5
MARCATORI: pt 14’ Dal Rio (P), 23’ Maiorano; st 19’ Ripa (S).
NOTE: spettatori 711 per un incasso di 6.317 euro. Espulso: Bartolucci (P) al 45’ pt per somma di ammonizioni. Ammoniti: Ghinassi (P), Lo Monaco (S). Angoli: 7-2. Recupero tempo: pt 2’, st 4’. Presente in tribuna il tecnico Morgia. Alla fine della gara si è dimesso l’allenatore arancione Salvatore Polverino.


POTENZA-PAGANESE 0-0

POTENZA (4-2-3-1): Groppioni 6; Dei 6,5, Cuomo 6, Pires 5,5 (11’ st Porcaro 6) Lolaico 6,5; Suppa 6 (31’ st Berretti sv) Sabatino 6,5; Sarno 6, Cammarota 6, Cozzolino 6; Cantoro 6 (18’ st Nolè 5). A disposizione Tesoniero, Volpe, Scardini, Fucci. All. Arleo 6
PAGANESE (3-5-2): Pantanelli 6,5; Chiavaro 6,5, Taccola 6, De Giosa 6; Esposito 6, Cucciniello 6, Caracciolo 5, Berardi 6,5 Bacchi 6 (1’st Iraci 5,5); Zarineh 5,5 (1’ st Fanasca 5,5) Lasagna 5,5 (40’ st Capodoglio sv). A disposizione Melillo, Imparato, Legittimo. All. Capuano 6
Arbitro: Cafari Panico di Cassino 6,5. Assistenti: Antico/Roccasalvo
Note: Giornata molto rigida. Neve intermittente prima e durante la gara. Campo parzialmente innevato. Partita iniziata con 15 minuti di ritardo per un accurato sopralluogo del terreno di gioco stimato poi dalla terna arbitrale regolamentare. Spettatori 1200 circa con discreta rappresentanza ospite. Ammoniti Taccola, Chiavaro, Berardi, Lasagna, Fanasca e Caracciolo per la Paganese. Ammonito Nolè del Potenza. Espulso al 38’ della ripresa per proteste Caracciolo della Paganese per proteste. Angoli 4 a 2 per i locali. Recupero 2’pt; 5 st.


TARANTO-AREZZO 1-0

TARANTO (3-4-3): Nordi 7; Migliaccio 6, Pastore 6.5, Sosa 7; Lolli 6.5, Giorgino 6.5, Lima 6.5, Di Bari 6 (31’ st Prosperi 6); Caturano 7 (19’ st Sciaudone 6), Da Silva 6 (44’ st Spinelli ng), Micco 6.5. A disp. Faraon, Miglietta, Carrozza, Marolda. All. Stringara 6.5.
AREZZO (4-2-3-1): Botticella 6; Bricca 6 (31’ st Cavagna 6), Terra 6, Fanucci 6, Grillo 6; Beati 6, Matute 6.5; Bondi 5.5, Bachlet 5.5, Croce 6; Chianese 5 (29’ st Turienzo 6). A disp. Lancini, Conte, Ambrogioni, Togni. All. Cari 5.5.
ARBITRO: Giacomelli di Trieste 6
MARCATORE: pt 37’ Caturano.
NOTE: si è giocato a porte chiuse. Ammoniti: Di Bari, Sciaudone (T).Angoli: 10-2 per l’Arezzo. Recupero tempo: pt 2’, st 4’.


PESCARA-REAL MARCIANISE rinviata
ARBITRO: Bietolini di Firenze

da: datasport.it
link

Juve Stabia - Foggia 2 a 3: vespe all'inferno. Il Video

(15/02/2009)


Due punti nelle ultime quattro gare. Vespe in piena zona play-out.

di RD StabiaChannel.it

J.Stabia (4-2-3-1): Brunner, Maury, D'Ambrosio, Stentardo, Rinaldi, Marino, Capparella, Vicedomini (1' st Ametrano), Biancolino, Grieco (28'st Della Corte), Peluso (1'st Gaeta). All. Marrocco.

Foggia (4-4-2): Bremec, Pedrelli, Colombaretti, Velardi, Zanetti, Lisuzzo, Troianello, Mancino, Germinale, Piccolo (31'st Agostinone), D'Amico. All. Novelli.

Arbitro: sig. Ruini di Reggio Emilia.

Marcatori: 8' pt Capparella (J), 28' pt Piccolo (F), '31 pt Colombaretti (F), 29' st Colombaretti (F), '39' st Capparella (J).

Espulso: 28' st Brunner (J) per fallo di mani a centrocampo.
Ammoniti: Rinaldi (J), Velardi (F), Stentardo (J)
Spettatori: circa 1200

Sant'Antonio Abate- Al Foggia è riuscita oggi l'impresa di vincere la prima gara esterna del campionato, contro una Juve Stabia ancora una volta rivoluzionata nella formazione base da mister Bonetti. Ma i cambi, questa volta, non danno il risultato sperato. Anzi, in campo si vede una Juve Stabia confusionaria, senza idee e che, rispetto alle ultime uscite, sembra aver compiuto due passi indietro.
Le vespe iniziano comunque bene la gara, guidata da un Capparella che conferma il buon momento di forma. Al 5' è proprio Capparella a crossa dalla destra per Biancolino, ma il tiro del pitone viene respinto dalla difesa rossonera. Due minuti dopo è la volta di Peluso a tentare la via del gol con un gran bolide dal limite, ma la sfera scheggia il palo e termina sul fondo. Le vespe spingono ancora ed il gol arriva al '8: Pelsuo si libera a centrocampo e verticalizza per Capparella che dribla un difensore avversario e trafigge Bremec.
Da questo momento in poi, però, la Juve Stabia esce di scena per dare spazio alle offensive dei satanelli di mister Novelli. I pericoli maggiori per le vespe arrivano dalle fascia, soprattutto dalla sinistra, con D'Ambrosio sempre solo a contrastare almeno due avversario, con Peluso che stenta in fase difensiva. Del resto, non è quello il suo ruolo, anche per le caratteristiche tecnico-fisiche del calciatore.
Dopo alcuni assalti del Foggia, respinti con affanno dalla retroguardia gialloblè, i sataneli pervengono al pari al 28' quando Piccolo batte un calcio di punizione dal limte che si insacca nel sette alla sinistra dell'incolpevole Brunner. Vespe sempre più in affanno, con la squadra letteralmente spezzata in due tronconi: la difesa e l'attacco, separati da un deserto sintetico di 30 metri. E così il Foggia affonda il suo tridente nel burro stabiese: al 31' gli ospiti usufruiscono di un calcio piazzato dalla destra. Il tiro è respinto da Brunner, ma il più lesto di tutti è Colambaretti che arriva prima sulla sfera e la ribadisce in rete.
Si va, quindi, al riposo con il Foggia meritatamente in vantaggio per due reti ad una.
Mister Bonetti tenta di dare una scossa ai suoi uomini e nella ripresa lascia negli spogliatoi Peluso e Vicedomini per Gaeta e Ametrano, invocato a gran voce dal pubblico. I cambi, però, non sortiscono gli effetti desiderati, anche perchè è il modulo tattico che appare non idoneo per questo Foggia. Con una Juve Stabia sbilanciata alla ricerca del pari, il Foggia innesca una serie di ripartenze che mettono a dura prova la difesa gialloblè. Al 14' Piccolo fallisce una clamorosa palla gol quando, solo in area a tu per tu con Brunner, manda la sfera alta sulla traversa. Ma la svolta del match arriva al 28' quando, su un ennesimo contropiede dei rossoneri, Brunner esce dai pali per cercare di fermare Piccolo. Il portiere, però, tocca la palla con una mano e viene espulso. Entra, quindi, Della Corte per Grieco. La sostituzione sembra non essere gradita dal pubblico, visto che la squadra deve recuperare da un risultato negativo. Sulla conseguente punizione arriva la doccia fredda. Siamo al 29' quando ancora Colombaretti viene imbeccato solo in area ed è libero di colpire la palla di testa ed indirizzarla alle spalle del neo-entrato Della Corte.
Il pubblico non ci sta, fischia ed in molti laciano lo stadio anzitempo. Ma è proprio la terza rete che risveglia la Juve Stabia che cerca di reagire al pesante passivo. Al 39' Capparella accorcia le distanze con un bel calcio piazzato dal limite. Ma la gara termine con il punteggio di 3 a 2 per il Foggia, con il direttore di gara che decreta due soli minuti di recupero.
Una brutta sconfitta quella odierna per la squadra stabiese, reduce da due buone gare in cui si era intravisto un miglioramento di gioco ed in cui si erano ottenuti due punti contro Arezzo e Gallipoli. A pesare sono certamente state le contemporanee assenze di Amore e Monticciolo, gli unimi uomini a disposizione di Bonetti in grado di fare gioco a centrocampo. Ancora una volta si è assistito a lanci lunghi, troppi, per il solito isolato Biancolino, nonostante un Grieco in campo al suo fianco, ma praticamente inesistente per tutto il tempo in cui è rimasto in campo. Uno schieramento, il 4-2-3-1, che ha messo in grande difficoltà gli esterni difensivi, sistematicamente saltati dagli avversari sempre in superiorità numerica.
La Juve Stabia occupa ora la terzultima posizione di classifica e vede aumentare il distacco dalla zona salvezza. Una situazione difficile da cui è necessario uscire al più presto. Serve una svolta, decisiva, già a partire dalla prossima gara di Crotone, prima che la situazione diventi irrimediabile.

Le immagini del match: clicca qui.

Le foto: clicca qui.

da stabiachannel.it
link

Le pagelle di u.s.foggia.com

(15/02/2009)

Tutti oltre la sufficienza i rossoneri dopo la bella vittoria con la Juve Stabia

Bremec 6,5
Buona prova del portierone foggiano che è esente da colpe sui due gol degli avversari. Molto preciso sulle uscite aeree.

Pedrelli 6,5
Non ci stancheremo mai di esaltare le doti di questo ragazzo che, giunto in punta di piedi, è ormai un perno inamovibile di questa squadra. Grande prestazione anche quest'oggi.

Colombaretti 7,5
Dopo lo sfortunato errore del decimo minuto non si scompone e, con una grande prova condita anche da una bella doppietta, alla fine risulterà uno dei migliori rossoneri dell'incontro.

Velardi 6,5
Rispetto alla prova opaca di sette giorni fa con il Foligno oggi l'ex palermitano si rende protagonista di una prova eccellente e senza sbavature. La sua prova dà ragione a Mister Novelli che lo ha preferito a De Rosa.

Zanetti 6,5
Prova gagliarda di Gianluca che attento e preciso ha bloccato sul nascere ogni iniziativa del tanto temuto Biancolino che non è riuscito mai a superare il nostro capitano.

Lisuzzo 6,5
Rientrava dal turno di squalifica e con Zanetti ha formato la coppia centrale che dà sicurezza alla difesa e alla squadra. Preciso ed attento negli interventi non sbaglia nulla.

Troianiello 8
La vera spina nel fianco della difesa stabiese. Dai suoi piedi partono tutte le iniziative dei foggiani. A tratti inarrivabile taglia a fette la retroguardia della Juve Stabia. Alla fine sarà il più stanco tra i suoi.

Mancino 6,5
Non fa rimpiangere Pecchia e si esprime su grandi livelli. Dai suoi piedi le punizioni delle due reti di Colombaretti. Attento e concentrato dà ordine
al centrocampo.

Germinale 7
Il suo lavoro è davvero encomiabile. Combatte su ogni pallone e fa reparto da solo. Ottimo il gioco di sponda si rende anche pericoloso in alcune ripartenze. Il Foggia ha trovato finalmente una punta di peso.

Piccolo 7
A tratti si vede un calciatore diverso da quello notato sinora. Si vede che c'è la fiducia del Mister e della società. Si stà facendo trovare pronto nel momento in cui è diventato titolare. Elegante e preciso in occasione della marcatura sulla punizione dell'1-1
( dal 30' del s.t. Agostinone ) s.v.

D'Amico 6,5
Prova di quantità del centrocampista foggiano. E' ormai una conferma quest'anno. Rispetto alla passata stagione stà confermando tutto quello che di buono si diceva su questo ragazzo.


Novelli 8
Per la prima volta in questa stagione ci sentiamo di premiare il Mister tante volte bistrattato. Anche oggi dimostra di saper mettere in campo la squadra e con la conferma di alcuni elementi del "suo" gruppo alla fine ha avuto ragione.
Buona Mister........speriamo di ripeterci!!!
Tiziano Errichiello da uionesportivafoggia.com
link

Juve Stabia-Foggia: Le Pagelle (

15/02/2009)

Colombaretti, perfetto! Troianiello, inesauribile! Novelli, stratega!




BREMEC: Gara dai due volti per il nostro portiere. Subisce solo due veri tiri in porta (al 9’ ed all’85’) ed in entrambi subisce gol. Forse ha qualche responsabilità, ma perchè in fondo siamo abituati a vederlo sempre presente! Per il resto fa una gara attenta, sempre pronto nelle chiusure con i piedi e nell'abbrancare i palloni che transitano dalle sue parti. Voto più basso rispetto al resto della squadra per la bravura dei compagni a chiudere tutti i varchi. 6

PEDRELLI: Ottima prova del cursore di destra che si conferma un giocatore completo! Chiude, imposta e riparte a supportare la fase offensiva. Spettacolare il doppio scambio in velocità con Troianiello nella prima frazione di gioco! Efficace! 7

COLOMBARETTI: Non riesce a chiudere come sa fare sul primo gol delle “vespe”, ma da giocatore maturo qual è non si scompone! Macina chilometri sulla fascia sinistra, proponendosi anche quando non viene servito. Ha la sapienza di farsi trovare al posto giusto nel momento giusto per siglare una doppietta che ricorderà per tutta la vita: su corta respinta del portiere è lesto come un rapinatore d’area di rigore a ribadire in rete per il vantaggio del Foggia e su calcio di punizione gira alla perfezione di testa in rete dove il portiere non può arrivare. Perfetto! 8

VELARDI: Sorpresa della formazione iniziale in cui ci si aspettava l’esordio dal primo minuto di De Rosa! Il ragazzo mette tutta la buona volontà e la freschezza atletica nell’arginare insieme ai compagni gli attacchi delle “vespe”! Meno in vetrina degli altri, ma si fa notare nella ripresa quando ferma con un fallo tattico un’azione d’attacco pericolosa della Juve Stabia. Sacrosanto il cartellino giallo rimediato. 6,5

LISUZZO: Grazie al grande lavoro del centrocampo ha meno da “lavorare”, ma quando viene chiamato in causa risponde sempre presente non facendo passare nessuno! Annulla un certo Biancolino e non è cosa da poco! The wall! 7

ZANETTI: Il “capitano” gioca da capitano, mettendo in campo oltre alla sua notevole esperienza anche una tranquillità che tutti i suoi compagni imitano ed in partite del genere è una dote indispensabile. Con Lisuzzo e company riesce con facilità ad annullare l’attacco dei “grandi nomi” delle vespe! Garanzia! 7

TROIANIELLO: Corre il “Pendolino della Daunia”, ma la sua corsa è sostenuta da una grande intelligenza tattica nel pressare ed attaccare gli spazi, come in occasione del pareggio del Foggia. Infatti, sugli sviluppi di un calcio di punizione per i rossoneri sulla trequarti , “detta” il passaggio corto e va al tiro: il portiere Brunner (ex di turno insieme a Rinaldi e Grieco) respinge e Colombaretti deposita nel sacco. Oltre ad aiutare i compagni in difesa, si fa trovare sempre pronto nelle ripartenze e si rivela un’autentica spina nel fianco della difesa della Juve Stabia. Inesauribile! 8

MANCINO: Altra prestazione sopra le righe del forte centrocampista rossonero. Aiuta i compagni in difficoltà e detta i tempi della manovra foggiana. Unica pecca è quella di voler trovare a tutti i costi la via del gol anche da posizione impossibile, ma quando ha una palla all’altezza del dischetto, in pratica un rigore in movimento, forse per la troppa sicurezza fallisce. Duttile! 6,5

GERMINALE: Prova di carattere del combattente ariete rossonero che sfodera oltre alla sua pregevole tecnica anche una grande sapienza tattica, nonostante la sua giovane età. Infatti, ostacola sempre le ripartenze della Juve Stabia rimediando anche un cartellino giallo e facendo salire la squadra quando i rossoneri sono in possesso di palla. Cerca la via della rete con poca fortuna, ma oggi ci pensano i compagni a metterla dentro! Gladiatore! 7

PICCOLO: Avvio in sordina. Oggi, alla sua seconda partita consecutiva da titolare, viene fuori pian piano, grazie anche alla sua tecnica sopraffina ed al suo sinistro sempre pronto a cercare la via del gol, come in occasione della prima rete rossonera quando trasforma un calcio di punizione di prima che si insacca alle spalle di Brunner. Seconda rete consecutiva! Mostra grande padronanza degli schemi di Novelli, arretrando per difendere, creando superiorità numerica a centrocampo. Oltretutto si propone per ripartire, scambiando in velocità con i compagni per far esplodere il suo sinistro al fulmicotone che per poco non gli regala la doppietta! Piccolo Grande bomber! 7,5

D’AMICO: Gara di contenimento. Si piazza davanti alla difesa e crea insieme ad i compagni un muro difficile da superare! Il Mister l’ha fatto rinascere e la sua personalità in campo ne da ampia conferma! Si mette al servizio della squadra ed è diventato un perno insostituibile del gruppo sano che ha saputo creare Novelli. Diga! 7

MISTER NOVELLI: Partita perfetta preparata con i suoi ragazzi in settimana. Man mano che passano i giorni tanti meccanismi di gioco sono sempre più naturali ed oggi i ragazzi hanno annullato la Juve Stabia per quasi tutta la gara. C’è da rimproverare ai suoi di non riuscire a chiudere prima la partita, infatti nella prima metà del secondo tempo hanno sciupato troppe occasione da gol! Oggi utilizza un solo cambio, a conferma che la condizione fisica migliora di partita in partita! Toglie dal terreno di gioco Piccolo, uno dei pochi che non ha i 90’ nelle gambe, inserendo Agostinone, capace con la sua tecnica di tenere palla nei minuti finali e di “addormentare” la partita! Risultato 3 a 2 per il Foggia, sicuramente stretto per il punteggio, prima vittoria in trasferta, morale a mille di tutti i tifosi rossoneri! Stratega! 8

AGOSTINONE entra al 75’ al posto di PICCOLO: Il Mister lo impiega nel finale, rilevando uno stanco Piccolo per il grosso lavoro svolto oggi. Il baby “nazionale” si rende utilissimo pur giocando soli quindici minuti! Indottrinato dal Mister, tiene la palla quanto più è possibile, lontano dall’area di rigore di Bremec, guadagna rimesse laterali, calci d’angolo e punizioni. Ha una ghiotta occasione per la marcatura personale ma tira di piatto ed il portiere Della Corte riesce a deviare di piede in angolo (quest’ultimo è entrato al 67’ dopo l’espulsione di Brunner per fallo di mani fuori area su azione di Troianiello). Ragazzo che aspetta il suo turno e si mette a disposizione della squadra. 6,5

ARBITRO: Sig. RUINI di Reggio Emilia. Partita calda, come tutte quelle che si giocano qui ed in generale in terra campana! Sempre calmo e fermo nelle sue decisioni. Estrae pochi cartellini gialli, ma riesce lo stesso a tenere in mano la partita. Espelle il portiere delle “vespe” Brunner per un uscita con le mani su azione in velocità di Troianiello sulla trequarti che si sarebbe involato in porta da solo. Per regolamento avrebbe dovuto ammonire più giocatori della Juve Stabia, rei di trattenute di maglia ai danni di calciatori rossoneri, ma in compenso arbitra in maniera egregia. Sicuro! 6,5
Alessandro Barbone da Foggialandia.it
link

Juve Stabia-Foggia: La pagella rossonera

(15/02/2009)
Diamo i voti ai satanelli. Al termine di Juve Stabia-Foggia gara vinta dai satanelli, questi i voti (senza nessun commento) ai rossoneri scesi in campo allo stadio ´S. Antonio Abate´. Tra parentesi i calciatori subentrati.
Bremec 6,5 Pedrelli 6,5 Colombaretti 7,5 Velardi 6 Zanetti 6,5 Lisuzzo 7 Troianiello 7,5 Mancino 6,5 Germinale 6,5 Piccolo 7 D´Amico 6,5 (Agostinone) 6 Allenatore: Novelli 7,5








Luigi Corvino da Foggiacalciomania
link

MANFREDONIA: Sconfitta casalinga contro il Barletta

(15/02/2009)
Sconfitta interna del Manfredonia che cede le armi al Barletta. La reta al 54´ di caracciolese regala i tre punti ai barlettani.










Daniele Valentini da Foggiacalciomania
link

Juve Stabia-Foggia2-3. La cronaca ed il commento alla gara

(15/02/2009)

Prima vittoria in trasferta per i rossoneri protagonisti di una prova superlativa a Sant'Antonio Abate

Finisce con la prima vittoria in trasferta dell'anno il pomeriggio sul sintetico di Sant'Antonio Abate contro la temibile Juve Stabia. 3 - 2 il risultato finale che rende merito ai rossoneri che quest'oggi, a parte i primi dieci minuti, sono stati padroni del campo dettando legge disponendo dell'avversario a proprio piacimento. Gran merito agli uomini di Novelli al quale non si può rimproverare assolutamente nulla dopo questa vittoria che ha schierato lo stesso undici di domenica scorsa a parte Lisuzzo che rientrava dal turno di squalifica. Tutti sugli scudi gli undici rossoneri scesi in campo con qualche parola di lode in più per Troianiello, Piccolo, Mancino e Geminale. Ha sorpreso anche la prova di Velardi preferito anche oggi al neo acquisto De Rosa. Buona anche la prestazione della difesa che dopo lo svarione iniziale del vantaggio gialloblu non ha permesso a Biancolino e soci di essere pericolosi.
Una vittoria importantissima che giunge nella domenica in cui nelle posizioni di vetta si sono verificati dei risultati a sorpresa. Le sconfitte dell'Arezzo a Taranto e del Benevento in casa con il Crotone hanno accorciato ancora notevolmente le distanze dalle prime antagoniste.




La cronaca

Si gioca in una giornata molto ventosa davanti a solo tifosi campani. Al 2' parte il Foggia con Germinale che di spalle alla porta, in area, viene toccato sul piede d'appoggio da Rinaldi ma per l'arbitro è l'attaccante foggiano a commettere prima il fallo. Al 4' lancio di Velardi con Piccolo che da fuori area calcia a rete di prima intenzione con sfera che non impensierisce l'ex Brunner. Sul capovolgimento difronte Peluso dal limite dell'area calcia a rete colpendo l'esterno del palo con Bremec però pronto all'intervento.
All'8' inaspettatamente è la Juve Stabia a pervenire al vantaggio. Un pallone lanciato dalla difesa stabiese giunge ai limiti dell'are dove Colombaretti, in netto vantaggio su Capparella, sembra poter controllare il pallone ma si fa scavalcare dall'esterno stabiese che, liberatosi del difensore, infila Bremec in uscita.
Dopo il gol subìto i rossoneri di Novelli non si scompongono più di tanto anzi cominciano a macinare gioco ed azioni da gol giocando a tratti con molta serenità e tranquillità. 11' Punizione di Mancino dalla destra Zanetti colpisce di testa palla alta sulla traversa.
22' Velardi da fuori area dopo una respinta dela difesa gialloblu manda la sfera sulla traversa. 23' Ancora Foggia che con Mancino dalla destra su punizione vede Colombaretti colpire di testa para Brunner facilmente. Al 27' il Foggia raggiunge il meritato pareggio. Troianiello si libera uno dopo l'altro come birilli di tre avversari il quarto, Rinaldi, lo stende e viene giustamente ammonito. Sulla sfera Piccolo che con un tiro preciso e forte manda la palla nel " sette " alla sinistra di Brunner. Grande gioia del calciatore ma di tutti i compagni e della panchina. Al 31', dopo una mischia furibonda nell'area campana, la palla giunge a Piccolo che calcia di sinistro palla alta. Al 32' Foggia i vantaggio! Ancora una punizione, Mancino a sorpresa imbecca Troianiello che giunto in area calcia a colpo sicuro verso Brunner che non trattiene la sfera. Colombaretti in anticipo su tutti colpisce ed infila la porta stabiese. 36' Biancolino si libera di un avversario e si presenta solo davanti a Bremec lo evita e calcia a lato. Questa l'ultima occasione rilevante dei primi quarantacinque minuti.

La ripresa

La Juve Stabia si ripresenta in campo con Ametrano e Gaeta in luogo di Vicedomini e Peluso ma la musica non cambia. E' ancora il Foggia che domina in lungo ed in largo ed al 5' su una ripartenza con Troianiello che serve Velardi che lancia Germinale tiro e palla a Brunner. 6' Palleggio aereo ed elegante di Piccolo sinistro a rete che subisce una strana deviazione e Brunner ha il suo da fare per impossessarsi del pallone. 10' Mancino lancia Troianiello palla a Germinale che serve ancora l'esterno foggiano che calcia a rete Brunner para. 12' E' sempre e solo Foggia. Germinale per Piccolo che dalla sinistra entra in area vede Mancino accorrente e lo serve tiro del centrocampista foggiano che non impensierisce Brunner. 13' Palla persa dalla Juve Stabia e Piccolo da fuori area calcia a rete palla di poco a lato. 23' Troianiello viene lanciato a rete ed è solo sulla fascia. Brunner esce dalla porta e nel tentativo di anticiparlo colpisce la palla col petto prima e con il braccio poi. Per il direttore di gara il Sig. Ruini di Reggio Emilia è punizione ed espulsione dell'estremo difensore gialloblu. Juve Stabia in dieci. Entra il dodicesimo Della Corte ed esce Grieco che era stato uno dei più propositivi tra gli stabiesi. La punizione, calciata da Mancino, giunge in area e Colombaretti sigla di testa la doppietta personale. 3 a 1 e gara che sembra ormai terminata. Così non è perchè al 39', in una fase di stanca, su una punizione dal limite Capparella infila Bremec con un tiro che colpisce prima il palo e poi finisce la propria corsa nella rete foggiana. Mancano ancora 5 minuti oltre il recupero e qualcuno comincia a vedere le streghe. Csì non sarà perchè i rossoneri con molta sagacia riescono a portare a casa il successo meritato.
Finisce con i foggiani in tripudio e con Novelli abbracciato da tutta la panchina. Domenica prossima si torna allo Zaccheria contro la Pistoiese ultima in classifica. Potrebbe esserci la svolta del campionato. Un altro successo potrebbe proiettare il Foggia nei quartieri alti della classifica.
Tiziano Errichiello da unionesportivafoggia.com
link

Juve Stabia-Foggia 2-3. Il Tabellino

(15/02/2009)

Prima vittoria esterna stagionale del Foggia. Le reti rossonere realizzate da Piccolo e Colombaretti (doppietta)

Il tabellino della gara:

JUVE STABIA - FOGGIA 2-3 (1-2)

RETI: 8` Capparella (JS), 27` Piccolo (F), 32` Colombaretti (F), 70` Colombaretti (F), 84` Capparella (JS)

JUVE STABIA: Brunner, Maury, D`Ambrosio, Stentardo, Marino, Rinaldi, Capparella, Vicedomini (46` Ametrano), Biancolino, Grieco (69` Della Corte), Peluso (46` Gaeta).
A disposizione: Geraldi, Radi, Mineo, Cristea.
Allenatore: Marcello Marrocco.

FOGGIA: Bremec, Pedrelli, Colombaretti, Velardi, Zanetti, Lisuzzo, Troianiello, Mancino, Germinale, Piccolo (77` Agostinone), D`Amico.
A disposizione: Milan, Posillipo, Colomba, De Rosa, D`Andrea, Malonga.
Allenatore: Raffaele Novelli.

ARBITRO: Alessandro Ruini (Reggio Emilia)

RECUPERO: 2 minuti (0` pt + 2` st)

AMMONITI: Rinaldi (JS), Germinale (F), Velardi (F), Stentardo (JS), Maury (JS), Agostinone (F)

ESPULSO: 68` Brunner (JS)

SPETTATORI: 1.400 circa


Fabio Bertazzoli da UnioneSportivaFoggia.com
link

Bonetti: ''Battuti dai nostri errori, più che dal Foggia''

(15/02/2009)
Parole amare quelle del tecnico dei campani, che addossa ai suoi le responsabilità della sconfitta.
"Una gara strana, persa più per colpa nostra che per i meriti del Foggia, anche se i rossoneri hanno disputato una buona gara. Siamo tutti responsabili, me compreso. Faremo di tutto per riemergere, ma bisognerà lavorare duramente".
da Foggialandia.it
link

Lega Pro Girone B: Risultati e marcatori della 22ma giornata

(15/02/2009)
La ventiduesima giornata del campionato di prima divisione B è contrassegnata dall´allungo del Gallipoli sulle rivali.

Benevento-Crotone 1-2
8´ Morleo (C), 83´ Basso (C), 88´ Castaldo (B)

Cavese-Virtus Lanciano 1-0
17´ Romeo

Foligno-Ternana 1-0
87´ Cipolla



Gallipoli-Perugia 4-1
24´ Del Core (P), 27´ e 53´ Ginestra (G), 88´ Marzeglia (G), 90´ Zampa (G)

Juve Stabia-Foggia 2-3
8´ e 85´ Capparella (JS), 27´ Piccolo (F), 32´ e 70´ Colombaretti (F)

Pescara-Real Marcianise
Rinviata per neve

Pistoiese-Sorrento 1-2
14´ Dal Rio (P), 23´ Maiorano (S), 63´ Ripa (S)

Potenza-Paganese 0-0

Taranto-Arezzo 1-0
37´ Caturano

Penalizzazioni: Potenza tre punti, Juve Stabia due punti, Pescara un punto

CAPOCANNONIERI: Clemente (Benevento) e Ginestra (Gallipoli) con 10 reti
da datasport.it
link

Fusco: "Una vittoria del Foggia meritata"

(15/02/2009)
Volto sorridente quello di Fusco al termine della gara. "Ottima gara dei nostri ragazzi, una vittoria che ci voleva fuori casa. In settimana abbiamo lavorato bene, ora dobbiamo confermarci domenica allo Zaccheria contro la Pistoiese. Qualcuno si domanda sul non utilizzo dei nuovi acquisti, concordo col tecnico. Piccolo e Agostinone meritavano una chiamata, arriverà anche il turno per D´Andrea, De Rosa e Malonga".








da Foggiacalciomania
link

Capparella:"Complimenti al Foggia, che squadra"

(15/02/2009)
CAPPARELLA: "C´è da salvare il primo quato d´ora. Potevamo andare avanti di due gol invec ci siamo allargati, sbilanciati..è incredibile. Complimenti al Foggia perchè ha dimostrato di valere la posizione che occupa. La sconfitta di oggi è inspiegabile, dura da digerire, rimbocchiamoci le maniche e cerchiamo di raggiungere la salvezza. Ribadisco i miei complimenti al Foggia perchè ha giocato un buon calcio, non ha buttato un pallone ed è stata organizzata. Dopo il 3-2 ho pensato: speriamo che arrivi il pareggio, anche se sarebbe immeritato".







Domenico Carella Calciofoggia
link

Colombaretti:"Crediamo in questo progetto"

(1/02/2009)
COLOMBARETTI: " Oggi ho fatto una tripletta, visto che il gol della Juve Stabia dicono sia colpa mia, no scherzo. Sono molto contento per la vittoria contro la Juve Stabia e speriamo ci possa dare una marcia in più per il futuro. Era una gara difficile perchè loro mettono tanta aggressività in campo ma il mister ci ha chiesto tanta rabbia e ci è andata bene. Di solito non riuscivamo a chiudere con un gol le occasioni che creavamo nelle nostre partite in trasferta, questa volta, invece ci siamo riusciti. Forse il Foggia del 2009 ci crede molto di più al progetto giovani. In questo momento il più vecchio è un trentunenne allora abbiamo capito che il volume di gioco, l´intensità e il gioco di squadra pagano. La ricetta è fame calcistica e voglia di lottare".







Domenico Carella da Calciofoggia
link

Novelli:"Il merito è dei calciatori"

(15/02/2009)
NOVELLI:"Togliendo i primi dieci minuti abbiamo fatto la partita che volevamo. Portavamo sempre quattro uomini in attacco, abbiamo commesso qualche errore sul 3-1 ma abbiamo fatto enormi passi in avanti, non dobbiamo calare i ritmi e mantenerli sempre alti. Oggi abbiamo giocato contro una formazione fatta per stare lassù. Noi avevamo tanti giovani che però hanno giocato con grande personalità. Dicevo anche nella sconfitta che questi giocatori non li avrei cambiati con nessuno e lo dico nuovamente adesso. Troianiello? Erano diverse partite che sembrava in calo eppure oggi ha giocato bene. In B non ho visto giocatori come lui ma deve crederci, essere consapevole di quello che può fare. E´ restrittivo però parlare di troianiello perchè tutti hanno giocato bene. Piccolo, germinale che faceva salire la squadra, i quattro dietro che hanno tenuto testa a biancolino, uno di categoria superiore. a parte la serie a, dove ci sono le individualità, in B e C non ci sono i "Maradona" ma ambizione, fame e voglia di fare. Magari alcuni calciatori fanno altre scelte ma io sono contento di quello che ho a disposizione. Non è giustificato comprare un calciatore di fama ma senza i presupposti per giocare in questa categoria, meglio un primavera che ha voglia di mettersi in mostra e che ti da soddisfazione con il lavoro. Le città devono capire che avere il calcio è meglio che avere un grande nome. Il modulo? Conta poco, quello che conta è non dipendere dall´avversario ma solo da se stessi. Al momento il 4-2-3-1 sembra più adatto ma ci vuole sempre intensità. Comunque il merito è dei calciatori e di come si allenano".
Domenico Carella da Calciofoggia
link
JUVE STABIA-FOGGIA 2-3

IL FOGGIA FUNZIONA MEGLIO DI UN INSETTICIDA: I SATANELLI DOMINANO, LE VESPE STABIESI NON HANNO SCAMPO

(15/02/2009)
PRIMO COLPACCIO
PRIMA VITTORIA IN TRASFERTA PER I ROSSONERI: IN GOL VANNO COLOMBARETTI (DOPPIETTA) E PICCOLO. PER LE VESPE STABIESI DOPPIETTA DI CAPPARELLA
Troianiello: ''La vittoria ci da morale, possiamo dire la nostra anche lontano dallo Zaccheria. In chiave play off questi sono tre punti d´oro...''
da usfoggiagol






















link

Marrocco:"Quanti errori..."

(15/02/2009)
MARROCCO:"Dopo una sconfitta in casa contro una squadra ben messa in campo non si può far altro che commentare una brutta prestazione. Eppure la partita si era messa in discesa ma abbiamo buttato via tutto commettendo errori importanti nelle posizioni fondamentali del campo. Dobbiamo cambiare la mentalità e l´approccio alla partita. Abbiamo fatto tanti errori prendendo dei contropiedi, abbiamo preso gol su palle inattive, questo significa che non siamo stati attenti. Il Foggia ha fatto la partita giusta, si sono disposti a metà campo, aspettavano per poi ripartire".









Domenico Carella da Calciofoggia
link

Capobianco:"Corsa a sei per i play off"

(15/022009)
Capobianco:"Finalmente! Avevo visto la squadra in crescita nelle uultime trasferte, ho visto oggi una squadra determinata fatta eccezione per lo sbandamento dei primi minuti. Speriamo adesso che questo sia l´inizio di un campionato diverso per il Foggia. La vittoria di oggi colta su un campo difficile e contro una squadra esperta ha un grande valore. Dobbiamo raccogliere questo aspetto importante e continuare con questo cuore. I play-off? Credo che sia una corsa a sei. Speriamo che questo risultato ci dia la giusta personalità per giocare nel girone di ritorno su tutti i campi. Oggi abbiamo accorciato rispetto al vertice anche se il distacco è ancora grande. Le penalizzazioni dei prossimi mesi? Non mi interessa, dobbiamo giocarcela sul campo. Complimenti anche a Novelli perchè abbiamo sempre creduto in lui e la prestazione di oggi è la dimostrazione del suo buon lavoro".




Domenico Carella da Calciofggia
link

Troianiello:"La vittoria della squadra"

(15/02/2009)
TROIANIELLO: "Non credo di essere stato il migliore in campo. Tutti hanno fatto bene. La vittoria fuori casa ci voleva, l´aspettavamo da tutto l´anno. La vittoria ci da morale, possiamo dire la nostra anche lontano dallo Zaccheria. In chiave play off sono tre punti d´oro"









Domenico Carella da Calciofoggia
link

Juve Stabia - Foggia 2 - 3 - Arbitro: Ruini di Reggio Emilia - Cielo: Variabile, vento - Spettatori

(15/02/2009)
92' FINE PARTITA
90' Due minuti di recupero
86' Tiro dalla destra di Mancino che cerca il palo lontano. Palla fuori
84' GOL DELLA JUVE STABIA. Punizione di Capparella palla che colpisce prima un palo, poi l´altro e si infila in rete
81' Contropiede del Foggia. Coast to coast di Troianiello che scarica sulla sinistra per agostinone il cui tiro viene messo in angolo dal portiere
80' Ammonito Agostinone per una trattenuta su Rinaldi
77' Entra Agostinone esce Piccolo
76' Bomba di Maury dai venti metri, palla a lato di poco
74' Ammonito Maury per fallo da dietro su Piccolo
68' Sulla punizione battuta da Mancino colombaretti salta da solo al centro dell´area e sigla la sua personalissima doppietta
68' GOL DEL FOGGIA!!!! Colombaretti
68' Entra Della Corte ed esce Grieco
68' ESPULSO BRUNNER, colpevole di aver toccato di mano il pallone su una ripartenza del Foggia
59' Ancora Piccolo dal limite che prova nuovamente la bomba...palla alta
58' Bomba di Piccolo che fa la barba al palo alla sinistra di Brunner
58' Clamorosa palla gol sprecata da Mancino. Contropiede del Foggia con palla a germinale defilato sull´esterno sinistro. Palla al centro rasoterra per Mancino che spara alto un rigore in movimento
56' Protesta di germinale per un fallo in area di rigore. L´arbitro non ravvede fallo
55' Azione di contropiede Troianiello - Germinale - Troianiello. Il tiro di quest´ultimo è parato in due tempi dal portiere
53' Ancora un fallo di mano di Biancolino, il secondo, tra le proteste dei padroni di casa
53' Fuorigioco fischiato a Germinale
51' Mancino è a terra e Biancolino lo alza viva forza, si accende un piccolo mucchio prontamente sedato dall´arbitro
50' Ammonisto Stentarto per un fallaccio a gamba tesa su Mancino
50' Azione di contropiede del Foggia. germinale prova la conclusione dalla distanza, para il portiere
48' Ammonito Velardi per un fallo su Capparella
45' INIZIO SECONDO TEMPO
45' Due sostituzioni previste per la Juve Stabia. Econo Peluso e Vicedomini, entrano Ametrano e Gaeta
45' FINE PRIMO TEMPO
39' Tocca a Colombaretti arrivare sul fondo e mettere al centro. Angolo
38' Adesso il Foggia affonda. Troianiello brucia Marino ed entra in area, palla per Piccolo sul quale il portiere salva
36' Uno due Troianiello - Mancino, palla sul fondo con Troianiello che prova il tiro da posizione estremamente defilata ... esterno della rete
36' Clamorosa palla gol per la Juve Stabia. Palla in profondità per Biancolino che salta Bremec ma Lisuzzo in ripiegamento salva
33' Punizione battuta a sorpresa, Troianiello prova il destro il portiere devia corto e Colombaretti con un tocco ravvicinato segna
31' GOL DEL FOGGIA. Colombaretti
31' Azione concitata del Foggia che entra in area da sinistra ma non riesce a calciare in porta, palla liberata dalla difesa prova il sinistro Piccolo: palla alta
30' Ammonito Germinale per fallo sul ripartente D´Ambrosio
27' Spieghiamo il gol. Punizione centralissima con Mancino e Piccolo sul pallone. Con il sinistro il calciatore con la numero 10 trova l´angolo nel sette alla sinistra del portiere
27' GOL DEL FOGGIA. Grandissimo calcio di punizione di Piccolo
26' Ammonito Rinaldi per fallo su Troianiello
24' Pericolosa punizione di Mancino, palla sul primo palo per Colombaretti che di testa gira tra le mani del portiere
22' Rimessa in gioco lunga di Pedrelli, sponda di Germinale per Velardi che invece di colpire di sinistro prova il destro ma senza coordinazione. Palla altissima
12' Azione convulsa. Bremec esce in presa ma perde palla, riesce a calciare la sfera allontanandola. Mancino in rovesciata lancia Troianiello che palla al piede si fa rimontare dal difensore
11' Punizione di Mancino, di testa Brunner prova lo stacco solitario ma la mira è alta
8' GOL DELLA JUVE STABIA. Indecisione di Colombaretti sull´inserimento centrale di Capparella che entra in area e spiazza Bremec
4' Palo della Juve Stabia! Prima è Biancolino a mettere al centro, la palla ballonzola sulla linea, rinvia zanetti, riprende palla Peluso che tira dal limite e coglie la base del montante
4' Cross dalla tre quarti di Pedrelli che pesca a distanza di 40 metri sull´out opposto Piccolo. Il calciatore del Foggia prova con bella coordinazione la botta al volo, palla fuori
2' Adesso è il Foggia a protestare. Germinale chiede invano il rigore all´arbitro per un fallo di Rtinaldi
1' Subito i padroni di casa protestano per un calcio di rigore non concesso per un fallo di mano in area da parte di Lisuzzo
0' INIZIO PARTITA
0' Calcio d´inizio per il Foggia che attaccherà da sinistra verso destra
0' Foggia in completo bianco, maglia gialloblù con pantaloncini blu per i padroni di casa
0' entrano in campo le squadre
0' Fanno rientro negli spogliatoi le squadre
0' Esordio dal primo minuto rinviato anche per De Rosa e Agostinone
0' Risolto il primo dubbio. Parte titolare Germinale
0' Le due compagini si stanno scaldando sul terreno di gioco
0' Campo di Sant´Antonio Abate che si presenta con una tribuna centrale ed una curva. Solo una fila d´alberi cinge il perimetro del campo dietro una delle porte. Spazio adibito a parcheggio nel settore opposto alla centralissima
0' Sole e molte nuvole nel cielo di Sant´Antonio Abate dove iniziano ad arrivare i primi tifosi
0' Buon pomeriggio dalla redazione di Calciofoggia.it. Seguiremo per voi la diretta dell´incontro tra la Juve Stabia ed il Foggia,
0' Clicca f5 per aggiornare velocemente la pagina
da Calciofoggia.it

fonte: foggiaweb.it

facebook

sfoglia    gennaio        marzo

Cerca, Rss, Atom e Counter
Ricerca personalizzata
Blog letto 11766211 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0   Feed ATOM di questo blog  Atom


Link
A
ac-perugia.com
acmonzabrianza.it
acspezia.com
agenfax.it
alessandriacalcio.it
allvideo
amarantomagazine.it
arezzonotizie.it
asandriabat.it
B
beneventocalcio.it
bettiamo.net
blog.football.it
blunote.it
bondolasmarsa
br73.net Pistoia
bustocco.it
C
calciatori.com
calciocampano2009
calciocomo190
calciofoggia.it
calcioland.forumfree
calciomatto
calciomercato.com
calcionapoletano
calciopiu.net
calciopress.net
calcioscommesse.myblog.it
calcioseriec.blogspot.com
calciotoscano.it
cavese
cavanotizie.it
click4soccer.com
coni.it
corrierediarezzo.it
corrieredicomo.it
cremonaweb.it
D
datasport.it
diretta.it
direttagol.it
E
e-cremonaweb.it
esperiaviareggio.it
eurosport.yahoo.com
F
fccrotone.blogspot.com
febbrea90.com
figc.it
foggiacalciomania.com
foggialandia.it
foggiaweb.it
folignocalcio.com
folignocalcio.it
forzacavese.net
forzalucchese.net
forzanovara.net
forzapescara.com
forzaspal
G
gazzettalucchese.it
goal.com
H
hellastory.net
hellasverona.it
hellasweb.it
I
ilgrecale.it
ilpallonaro.com
ilquotidianodellabasilicata.it
ilquotidianodellacalabria.it
ilsatanello.it
ioamoilcalcio.myblog.it
infobetting.com
italiadelcalcio.it
L
la_c1.ilcannocchiale.it
lanciano.it
larena.it
leccosportweb.it
lega-calcio.it
lega-calcio-serie-c.it
legaproprimadivisione
leggonline.it
livescore.com
Live score
loschermo.it
lospallino.com
lostregone.net
lumezzanecalcio.it
M
madeinandria.it
mondorossoblu.it
N-O
noitv.it
P
paganese.it
paganesecalcio.com
pescaracalcio.com
portogruarosummaga.it
primadanoi.it
primadivisionew
primadivisione
pronostici1x2
pronostici serie A
prosestonews
Q
qn.quotidiano.net
R
radioemme.it
raisport.rai.it
ravennanotizie.it
realsports.it
reggianacalcio.it
reggianasupporters.it
resport.it
riminicalcio.com
S
salernonotizie.it
sanniocalcio.it
scommesse.betfair.it
seriec1.ilcannocchiale.it
seriec1.wordpress.com
soccerpuglia.it
socialcalcio.com
solocalcio.com
solopescara.com
sorrentocalcio.com
sportal.it
sportcity-ricio
sportedintorni.blogspot.com
sporterni.it
sportevai.it
sportitalia.com
sportoggi.com
sportpeople.net
sportvintage.blogspot.com
ssjuvestabia.it
sslanciano.it
stabia1907.it
stabiachannel.it
stampasud.it
T
tarantosera.com
tarantosupporters.com
teleradioerre.it
ternanacalcio.com
terninrete.it
terzaserie.myblog.it
tifo-e-amicizia.it
tifogrifo.com
tifosigallipoli
tifosiportogruaro
tuttalac.it
tuttocalciatori.net
tuttocalcio.it
tuttolegapro.com
tuttomercatoweb.com
tuttosport.com
tuttosporttaranto
tvgratisnet.iobloggo.com
tvoggisalerno.it
U
ultrassamb
uscremonese.it
usfoggia.it
V
varese1910.it
varesenews.it
vascellocr.it
vastocalcio
viaroma100.net
virtuslanciano
Z
zonacalcio.it

Siti rimossi

Gossip&sport

Cinema italiano
cinemaitaliano.info
trovacinema.repubblica.it
Nuovi
bg vs fq pr dago
notiziariocalcio
ilnuovocorriere
asgubbio1910
forzanocerina
piacenzacalcio
triestinacalcio
comunicatemi
chi ho dimenticato
e sarà inserito,
o rimosso per chi vuol essere cancellato

....ed è naturalmente gradito
un link a questo blog
nei vostri siti o blog
grazie



Meteo











 
 
fai.informazione.it Wikio - Top dei blog Wikio - Top dei blog Add to Google intopic.it Blog360gradi - 

L’aggregatore di notizie a 360°  provenienti dal mondo dei blog! who's online Sito ottimizzato con 

TuttoWebMaster TOP 100 

SOCCER SITES TopSportSites.com :: A 

Sports Discussion Community Top Italia Registra 

il tuo sito nei motori di ricerca liquida.it social network Notizie, immagini e video dai blog italiani su Liquida top 100 sports sites My BlogCatalog 

BlogRank urltrends reports BlogNews Questo Blog e' 

Strabello! e il tuo?

Cynegi Network
linkto.org

  Powered by  MyPagerank.Net
 

seriec1

↑ Grab this Headline Animator

  View blog authority
   
 


blinko jonny groove
rcsmobile belen

lastminute
musicbox

edreams

better
blinko grandi sorelle


Rubbrica telefonica


Elenco per nome


Elenco per ruolo