235 Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio seriec1 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

logo di seriec1.ilcannocchiale.it rassegna stampa della lega pro prima divisione
Blog letto 1 volte












div>

Tim Cup 2009/2010, Risultati completi,
Tabellone, Regolamento

Coppa Italia 2009/2010
Risultati e Calendario
Siti Ufficiali


prima pagina della Gazzetta dello Sport

prima pagina del Corriere dello Sport

prima pagina di Tuttosport

il cirotano



Verdetti 2010-2011
Retrocesse dalla serie B
Frosinone Portogruaro
Triestina Piacenza
Promosse dalla 2a Div
Tritium Carpi
Latina FeralpiSalò
Carrarese Trapani
Retrocesse in 2a Div
Paganese Cavese
Monza Sudtirol
Ternana Cosenza
Promosse in serie B
Gubbio Nocerina
H.Verona Juve Stabia


Supercoppa 2010-2011
22 - 26 maggio
Gubbio Nocerina 1 - 1
Nocerina Gubbio 0 - 1
Vincente: Nocerina


Play Off Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Verona Sorrento 2 - 0
Salernitana Alessandria 1 - 1
Girone "B"
Juve Stabia Benevento 1 - 0
Taranto A. Roma 0 - 1
5 giugno 2011
Girone "A"
Sorrento Verona 1 - 1
Alessandria Salernitana 1 - 3
Girone "B"
Benevento Juve Stabia 1 - 1
A. Roma Taranto 2 - 3
Finali Play Off 2011
Andata 12 giugno
Verona Salernitana 2 - 0
Juve Stabia A. Roma 0 - 0
Ritorno 19 giugno
Salernitana Verona 1 - 0
A. Roma Juve Stabia 0 - 2


Play Out Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Sudtirol Ravenna 1 - 0
Monza Pergocrema 1 - 0
Girone "B"
Viareggio Cosenza 3 - 1
Foligno Ternana 1 - 0
5 giugno 2011
Girone "A"
Ravenna Sudtirol 2 - 1
Pergocrema Monza 1 - 0
Girone "B"
Cosenza Viareggio 0 - 1
Ternana Foligno 1 - 1


Lega Pro 1a Div - Girone A
10a giornata - 25 ott 09
Alessandria Viareggio 0 - 0
Como Arezzo 0 - 0
Classifica - 10a giornata
 1  Novara 24   
 2  Cremonese 22

Serie C1 Rassegna Web Prima Divisione Lega Pro





































sfoglia    ottobre        dicembre


26 novembre 2008

Sorrento, contro il Crotone un punto che pesa

Il Sorrento è vivo e contro la capolista Crotone, conquista un punto d’oro nella seconda trasferta consecutiva dopo quell’infausta di Gallipoli di domenica scorsa. Allo Scida, ...continua a leggere >>

facebook

25 novembre 2008

Crotone, interrotta contro il Sorrento la striscia delle sei vittorie consecutive all’Ezio Scida.

Quantunque il risultato di parità il Crotone rimane in vetta alla classifica guadagnando un altro punto sul Gallipoli sconfitto a Benevento. ...continua a leggere >>

facebook

23 novembre 2008

Crotone-Sorrento, la voce dei protagonisti

Il Sorrento riesce nell'impresa di strappare un pareggio all'"Ezio Scida" dove, fino a questo momento della stagione, il Crotone aveva centrato sei vittorie in ...continua a leggere >>

facebook

23 novembre 2008

Crotone-Sorrento 1-1

E' il quattordicesimo campionato che Crotone e Sorrento disputano nella stessa categoria e nello stesso girone. S'iniziò nel 69/70 in serie C, ...continua a leggere >>

facebook

23 novembre 2008

Prima divisione B: Crotone-Sorrento 1-1

Al termine della tredicesima giornata del campionato di prima divisione B il Crotone si dimostra incapace di divorare nella propria tana il Sorrento. ...continua a leggere >>

facebook

5 maggio 2008

C1/girone B, ultima di campionato Crotone tra le quattro squadre che disputeranno i play-off.

C1/girone B, ultima di campionato Crotone tra le quattro squadre che disputeranno i play-off.

Image 

AI PLAY OFF  CONTRO IL TARANTO PER UN SOLO GOAL GARA D'ANDATA A CROTONE

Crotone            2

Sorrento            0

Marcatori: 2° s.t.- Ghezzal (R) 19 s.t. Ghezzal Crotone: Concetti, Peana, Rossi, Fiasconi, Ogbonna (Borghetti), Espinal, Pederzoli, Galardo (Pacciardi), Basso, Dalrio, Ghezzal (Petrilli). All. Indiani 

Sorrento: Brunner, Maury, Iorio (Taormina), Braca, Rady, Vanin,  Nicodemo, Ottobre, Cauteri (Sibilli), Fragiello, Rastelli (Casals). All. Morgia 

Arbitro: Doveri di Roma 1Angoli: 8 a 3 per il Crotone, recupero 3 minuti per tempo 

Tutti contenti e felici dopo la conclusione del vittorioso incontro con il Sorrento.Non c’era altro risultato disponibile che avrebbe permesso alla squadra di mister Indiani la qualificazione nei play-off alla luce dei risultati delle altre pretendente agli spareggi.L’incontro è stato anche piacevole ed il risultato poteva essere più ampio per i rossoblu se Dalrio non avesse sbagliato facili occasioni da gol. Ma ormai il traguardo prefissato dalla società ad inizio stagione è stato raggiunto e le recriminazioni lasciano il tempo che trovano.Delusioni per alcune sconfitte in trasferta e per dei pareggi casalinghi che lungo il percorso del campionato hanno reso difficoltoso il raggiungimento dei play-off sono alle spalle.In casa rossoblu si gioisce, non poteva essere diversamente, per ciò che è stato fatto. Il più felice di tutti a fine partita mister Indiani che ha sempre sostenuto la validità dei suoi giocatori per un simile traguardo.Altrettanto contenti i tifosi ritornati numerosi ad incitare la propria squadra per tutta la partita. L’incontro, come dicevamo all’inizio, non ha deluso le attese.Dopo un paio d’indecisioni iniziali a centro campo da parte di Fiasconi e Pederzoli, che hanno inavvertitamente appoggiato il pallone agli avversari, il Crotone non si è mai mosso dalla metà campo del Sorrento.Le occasioni prodotte dai rossoblu per andare in vantaggio sono state diverse. Al 7° del p.t. Pederzoli colpisce il palo alla sinistra di Brunner. Successivamente, esattamente al 22° p.t. è Ghezzal che dopo aver ricevuto il pallone da Pacciardi sfiora il palo con un perfetto tiro. Al 32° è ancora Pederzoli che impegna il portiere con un pericoloso tiro rasoterra.Altra azione pericolosa al 35° p.t. da parte di Pacciardi che obbliga il portiere a rinviare in angolo. Dalla bandierina batte Basso per Espinal che in rovesciata manda di poco alto.Il vantaggio per il Crotone potrebbe arrivare al 42° p.t. se Dalrio avesse messo dentro a porta vuota una respinta di Brunner.Il vantaggio arriva nella ripresa esattamente al primo minuto in seguito ad un calcio di rigore provocato da Braca che atterra Basso. Dal dischetto non fallisce Ghezzal.Il raddoppio al 19° s.t sempre per merito di Ghezzal dopo aver ricevuto il pallone da Espinal.La reazione del Sorrento al 40° con Rady che in seguito ad un calcio di punizione impegna Concetti, ed al 43° con Taormina che non concretizza per merito di Peana che in area di rigore gli impedisce il tiro rinviandogli il pallone.Adesso si guarda ai play-off che inizieranno il 18 maggio con i seguenti accoppiamenti:Perugia – AnconaCrotone – TarantoPer effetto della differenza gol favorevole al Taranto, il Crotone gioca la prima partita in casa.

 

Giuseppe Livadoti
http://www.videocrotone.tv/index.php?option=com_content&task=view&id=436&Itemid=2

facebook

5 maggio 2008

Una doppietta del bomber Ghezzal stende il Sorrento

 

CROTONE (4-3-3): Concetti, Peana, Rossi, Fiasconi, Ogbonna (21’ st Borghetti), Espinal, Pederzoli, Galardo (16’ pt Pacciardi), Basso, Dal Rio, Ghezzal (21’ st Petrilli). A disposizione: Nicastro, Briglia, Coda, Figliomeni. All. Indiani.

SORRENTO (4-4-2): Brunner, Maury, Iorio (33’ st Taormina), Braca, Radi, Vanin, Nicodemo, Ottobre, Gautieri (29’ st Sibilli), Rastelli (14’ st Casals), Fragiello. A disposizione: Doardo, Maraucci, Maiorano, Ripa. All. Morgia.

ARBITRO: Doveri di Roma (Riefola/Di Paola)

RETI: 1’ st rig., 20’ st Ghezzal (C).
NOTE: Spettatori 5000 circa (1195 abbonati), di cui una dozzina provenienti da Sorrento. Ammoniti Pacciardi (C), Braca (S). Angoli 6-2. Recuperi 1’ pt, 3’ st.

 

LA CRONACA

 

a cura di Salvatore Dare

Una doppietta del bomber Ghezzal, stende il Sorrento nell’ultima gara dell’anno allo Scida di Crotone. A salvezza abbondantemente acquisita, l’undici di Morgia onora al meglio l’impegno creando numerosi grattacapi ai calabresi che, col 2-0 rifilato ai costieri, acciuffano i playoff dove, nella semifinale, se la vedranno col Taranto. L’esito finale, “scontato” alla vigilia, è fin troppo pesante col Sorrento che, per lunghi tratti di gara, mena le danze tenendo costantemente il pallino del gioco in mano e sfiorando a più riprese una marcatura meritata che, però, non arriva. Il Crotone, con cuore e sofferenza, si presta ad un imprevisto ruolo di comprimario che, alla fine, arride e non poco dando un’occhiata alla classifica. Di contro, l’assetto iniziale a cui Morgia dà fiducia, è il migliore a cui si ci possa affidare con in panca, a mezzo servizio, Maiorano, Sibilli e Ripa.

Assenze obbligate quelle di D’Isanto e Pezzella (squalificati, ndr). Il Sorrento, per tutto l’arco della gara, ci mette l’anima e dà l’impressione di non voler immedesimare l’agnello sacrificale di turno. Proposito perseguito sul piano del gioco ma non del risultato. Nel bel mezzo di una complessa vicenda societaria ricca di colpi di scena, l’undici rossonero sembra voler scacciare l’idea di un collettivo nevrotico ed in piena smobilitazione. Missione, questa, ampiamente portata a termine.

Il Crotone, spinto dai 5mila sugli spalti, pigia in fase d’avvio sull’acceleratore e, dopo pochi giri di lancette, va già vicino al vantaggio. Pederzoli, dai venti metri, scaglia verso Brunner un bolide di destro che esce sibilando il palo (3’). Il Sorrento, pian piano, si mostra organizzato ed invece di prestare il fianco all’iniziativa calabrese, mette la testa fuori dal guscio e gestisce, con personalità, le operazioni. Ottobre e Nicodemo, in mezzo al campo, svolgono con dedizione un gran lavoro che “vieta” alla truppa di Indiani di poter imbastire manovre ficcanti mentre Fragiello, da centroboa, consente ai compagni di salire col baricentro gestendo al meglio le assistenze che lo delineano come terminale offensivo. Non si registrano sussulti, con un sostanziale equilibrio che rischia di essere spezzato in chiusura di tempo. Al 42’, Basso, peperino inesauribile lungo l’out, spinge e s’incunea in area di rigore tra le maglie costiere. L’attaccante spara a salve, ma Brunner risponde presente. La respinta è corta con Ghezzal, da avvoltoio, che s’avventa sulla sfera ma, da pochi passi, spreca la grande occasione. Sull’immediato cambio di fronte, chi rischia di andare avanti è il Sorrento. Rastelli accende Vanin che, con un destro a giro, sfiora il montante con Concetti che spinge, con lo sguardo, la palla a lato.

La ripresa si spiega sulla falsariga della prima frazione col Crotone che, alla prima azione, trova l’1-0. Ghezzal viene servito in area. Braca lo contrasta e, con una spallata veniale, commette un fallo che è sanzionato col penalty. Un rigore contestato, anche perché il contatto non è lampante. Lo stesso Ghezzal, dal dischetto, firma il vantaggio. Dopo un quarto d’ora, c’è subito il raddoppio. Il capocannoniere del girone segna un grandissimo gol, il ventesimo stagionale. L’attaccante francese ruba il tempo a Braca e, conquistata la sfera spalle alla porta, si volta in un istante e, col destro, disegna una traiettoria imparabile che s’insacca sotto l’incrocio. Poco dopo (21’), è Maury che dà il via all’arrembaggio rossonero. Il destro dalla distanza del belga va a lato. Il Sorrento, sotto di due reti, tira fuori il carattere e colleziona, in rapida sequenza, palle gol su palle gol. Al 27’, Fragiello sfera al piede, con potenza e fisicità punta la porta di Concetti. Giunto a distanza di tiro, la conclusione risulta fiacca. Però, è ancora Fragiello a punzecchiare Concetti, sugli sviluppi di un contropiede. Dal Rio, nella metà campo costiera, nel tentativo di servire Fiasconi, dà spazio alla sgroppata della torre di Secondigliano che ruba il possesso ma spreca l’occasionissima tirando sul portiere crotonese (34’). Al 40’ è Radi, su punizione, a cercare il gol della bandiera mentre a due minuti dalla fine, Taormina, dopo una serpentina sulla fascia sinistra, serve sempre Fragiello che, al momento dell’impatto, è ostacolato da Rossi. Finisce 2-0, col Sorrento, salvo da un pezzo, che ha il compito di ritrovare serenità anche sul piano societario. Morgia e la squadra, hanno portato a compimento un ottimo lavoro meritevole, in ogni caso, di un seguito ma soprattutto di un applauso.
http://www.solosorrento.it/home-page/crotone-sorrento-2.html

“PECCATO PER IL RIGORE, MA ABBIAMO ONORATO IL CAMPIONATO”

a cura di Salvatore Dare

Dopo il saluto “condizionato” espresso venerdì mattina in conferenza stampa – addio che si concretizzerà nel caso in cui dovessero cambiare i vertici della società -, l’allenatore del Sorrento, Massimo Morgia, si concede ai taccuini con un’aria più rilassata del solito. Una tranquillità figlia, anche, del risultato stagionale, la salvezza, in carniere oramai da settimane. L’analisi del match, per il trainer costiero, risulta semplice da illustrare: “Da parte nostra – esordisce l’allenatore romano – c’è stato il massimo impegno anche perché, come già detto nei giorni scorsi, era doveroso garantire il regolare svolgimento dell’ultima giornata onorando, quindi, questo campionato. Senza ombra di dubbio, ci siamo riusciti ed è necessario sottolineare come la mia squadra abbia fatto una gran bella partita”. Morgia, parlando dell’andamento della contesa, non si esime dal constatare come il suo Sorrento abbia più volte messo in difficoltà il più quotato Crotone.

 

“Il nostro primo tempo – dice il tecnico – mi è piaciuto molto. Sia come gioco che come approccio. Potevamo anche far gol, se fossimo stati più fortunati. In apertura di secondo tempo, però, sono arrivate le reti del Crotone che, rispetto a noi, si giocava l’accesso agli spareggi promozione”. Proprio sulla seconda frazione e sulla prima rete di Ghezzal, l’allenatore del Sorrento mostra un pizzico d’amarezza: “Come è partita la ripresa – spiega Morgia -, siamo andati in svantaggio a causa di un rigore che, a mio parere, è alquanto discutibile. L’arbitro, dopo aver ammonito frettolosamente, per simulazione, Pacciardi nel primo tempo, ha voluto compensare il suo errore alla prima occasione. Lì è cambiata la storia ma, dopo il raddoppio di Ghezzal, i miei ragazzi hanno reagito sfiorando più volte il gol e lottando fino alla fine. Bene così”. Ed interpellato su un bilancio finale, Morgia ripropone il refrain: “Da neopromossa, abbiamo fatto un grande campionato. Dobbiamo esserne tutti consapevoli”. Un altro protagonista a concedersi ai cronisti è Pasquale Ottobre che, dopo tanto rammarico per aver calcato poco il campo negli ultimi tempi, ha mostrato di valere minuti sia domenica scorsa con la Lucchese che nell’impegno col Crotone: “Abbiamo affrontato una squadra molto motivata che, alla fine, ha raggiunto il suo obiettivo. Da parte nostra, c’è stato il massimo impegno. Il Sorrento ha disputato una buona gara e di certo meritava qualcosa in più”.

http://www.solosorrento.it/home-page/morgia-sala-stampa-crotone.html


facebook

2 maggio 2008

Sorrento, interessati Moxedano e Bouche'

Siamo giunti al traguardo. Sempre presenti, con passione e grande amore per i colori rossoneri. Obiettivi sempre, critici quando serve e perchè no, ci siamo emozionati in più di una situazione. Ad Arezzo la prima di campionato, le vittorie nei due derby giocati al Campo Italia contro Salernitana e Juve Stabia, le tre perle indimenticabili di questa stagione. Grazie a tutti e ne siete veramente tanti. Grazie ai presidenti Giglio e Castellano, grazie ai calciatori, grazie ai tifosi e agli appassionati di calcio che ci hanno sempre seguito, portando in noi entusiasmo e grandi motivazioni. Della cronaca ne parleremo domani, come abbiamo sempre fatto con attenzione e senza strumentalizzazioni. Ora è tempo di applaudire una squadra che condotta alla grande da Massimo Morgia (grazie anche a Provenza), che con tanta abnegazione ed orgoglio ha saputo raggiungere la salvezza con largo anticipo. Forse si chiude un ciclo, probabilmente se ne aprirà un'altro. Noi saremo sempre qui, pronti a dire la nostra, pronti ad informare voi su tutto ciò che ruota nell'orbita rossonera. Grazie, mille volte grazie e un pensiero profondo e un bacio verso il cielo dedicato ad un grandissimo tifoso del Sorrento che quest'anno ci ha lasciato ma che ci osserva dall'alto e noi non possiamo deluderlo. Sempre e comunque Forza Sorrento

Roberto Fiorentino

Sorrento, interessati Moxedano e Bouche'
ESCLUSIVA SOLOSORRENTO.IT

Partono le prime mosse per la risoluzione dell’annosa vicenda societaria che “affligge” il Sorrento Calcio dopo l’aiuto, richiesto da Giglio e Castellano, nella conferenza stampa di martedì scorso. Gli attuali patron della Sangiuseppese Neapolis, Moxedano (in foto) – ex patron del Savoia promosso in B – e Bouchè sono interessati al rilevamento dell’intero pacchetto azionario. E’un interesse che pian piano è sfociato, nella giornata di giovedì, in una vera e propria trattativa. Non sono filtrati i costi dell’operazione, soprattutto alla luce del fatto che Giglio e Castellano sarebbero disposti a cedere il Sorrento Calcio a costo zero. Proprio come detto nella conferenza stampa di inizio settimana. Moxedano e Bouchè, dei veri e propri “turisti” del pallone, senza manifestarlo stanno tessendo i fili che lipotrebbero portare al timone del club di Via Califano.

Addirittura, i beninformati, asseriscono che la contrattazione sia in dirittura d’arrivo e, comunque, sarebbe quella più incamminata verso un epilogo positivo. Dalle indiscrezioni filtrate, martedì potrebbe essere annunciato il cambio di proprietà. Nel primo pomeriggio di venerdì, tra l’altro, in costiera ci sarebbe stato un fruttuoso e lungo vertice tra Moxedano, Bouchè e Castellano. Il patron storico dei rossoneri, tuttavia, non sarebbe tagliato fuori. A lui, spetterebbe una “poltrona”: Castellano, infatti, gestirebbe il settore giovanile come si paventava già in passato. La piazza, invece, storce il naso all’ipotesi Moxedano-Bouchè: un grigiore che fonda le proprie solide basi su molteplici tematiche. C’è il timore per il pallino dell’ex patron del Savoia: Moxedano, infatti, ha sempre avuto l’intenzione di trasferire, qualunque società, a Napoli per costituire un’alternativa valida alla compagine azzurra guidata ora da De Laurentiis. Inoltre, i discorsi calcistici intavolati dalla coppia Moxedano-Bouchè, sono sempre stati labili e temporalmente limitati. Dulcis in fundo, a Sorrento, c’è una gran voglia di vedere sempre Giglio e Castellano al comando, affiancati da una cordata fedele ma soprattutto locale. Una via, questa, agognata soprattutto dall’imprenditore alberghiero dato, tempo fa, come interessato alla Juve Stabia. Ora è il tempo di muoversi, con la tifoseria rossonera che si augura senza mezze misure che non ci si affidi a “lanzichenecchi”. Ci sarebbero dei passi in tal senso: si attende. Va registrata, tra l’altro, un’iniziativa di Gaetano Mastellone – direttore centrale di Banca Popolare di Bari – in ottica futura. Dei “meeting” hanno sviluppato un’idea di azionariato popolare. In tal senso, ecco un comunicato stampa:

 

 

A SORRENTO, TIFOSI IN CAMPO PER SOSTENERE LA SQUADRA DI CALCIO

 

 

Un progetto triennale di azionariato popolare per garantire il futuro al Sorrento Calcio. Ed un imprenditore sorrentino ha già aderito all’iniziativa, assicurando il 3 % dei propri incassi giornalieri.

 

Nel pomeriggio dell’uno maggio, settanta tifosi rossoneri si sono incontrati a Sorrento per discutere delle “contromisure” da adottare per scongiurare la crisi della società guidata dai presidenti Franco Giglio e Tonino Castellano e garantire il futuro calcistico alla squadra della costiera sorrentina, che milita nel campionato di serie C1, girone B.

I tifosi presenti al summit hanno chiesto al sorrentino Gaetano Mastellone, direttore centrale di Banca popolare di Bari, di realizzare un progetto di azionariato popolare che supporti l’attuale dirigenza negli investimenti e negli oneri economici.

La bozza del progetto, già proiettata in Power Point, è talmente piaciuta ai presenti, che Franco Cappiello, patron dell’English Inn di corso Italia a Sorrento, ha assicurato di versare il 3 % degli incassi giornalieri della sua attività. Ma non solo: anche altri 30 sostenitori, imprenditori e commercianti, hanno manifestato il proprio interesse all’iniziativa.

 

www.solosorrento.it

admin@solosorrento.it


facebook

sfoglia    ottobre        dicembre

Cerca, Rss, Atom e Counter
Ricerca personalizzata
Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0   Feed ATOM di questo blog  Atom


Link
A
ac-perugia.com
acmonzabrianza.it
acspezia.com
agenfax.it
alessandriacalcio.it
allvideo
amarantomagazine.it
arezzonotizie.it
asandriabat.it
B
beneventocalcio.it
bettiamo.net
blog.football.it
blunote.it
bondolasmarsa
br73.net Pistoia
bustocco.it
C
calciatori.com
calciocampano2009
calciocomo190
calciofoggia.it
calcioland.forumfree
calciomatto
calciomercato.com
calcionapoletano
calciopiu.net
calciopress.net
calcioscommesse.myblog.it
calcioseriec.blogspot.com
calciotoscano.it
cavese
cavanotizie.it
click4soccer.com
coni.it
corrierediarezzo.it
corrieredicomo.it
cremonaweb.it
D
datasport.it
diretta.it
direttagol.it
E
e-cremonaweb.it
esperiaviareggio.it
eurosport.yahoo.com
F
fccrotone.blogspot.com
febbrea90.com
figc.it
foggiacalciomania.com
foggialandia.it
foggiaweb.it
folignocalcio.com
folignocalcio.it
forzacavese.net
forzalucchese.net
forzanovara.net
forzapescara.com
forzaspal
G
gazzettalucchese.it
goal.com
H
hellastory.net
hellasverona.it
hellasweb.it
I
ilgrecale.it
ilpallonaro.com
ilquotidianodellabasilicata.it
ilquotidianodellacalabria.it
ilsatanello.it
ioamoilcalcio.myblog.it
infobetting.com
italiadelcalcio.it
L
la_c1.ilcannocchiale.it
lanciano.it
larena.it
leccosportweb.it
lega-calcio.it
lega-calcio-serie-c.it
legaproprimadivisione
leggonline.it
livescore.com
Live score
loschermo.it
lospallino.com
lostregone.net
lumezzanecalcio.it
M
madeinandria.it
mondorossoblu.it
N-O
noitv.it
P
paganese.it
paganesecalcio.com
pescaracalcio.com
portogruarosummaga.it
primadanoi.it
primadivisionew
primadivisione
pronostici1x2
pronostici serie A
prosestonews
Q
qn.quotidiano.net
R
radioemme.it
raisport.rai.it
ravennanotizie.it
realsports.it
reggianacalcio.it
reggianasupporters.it
resport.it
riminicalcio.com
S
salernonotizie.it
sanniocalcio.it
scommesse.betfair.it
seriec1.ilcannocchiale.it
seriec1.wordpress.com
soccerpuglia.it
socialcalcio.com
solocalcio.com
solopescara.com
sorrentocalcio.com
sportal.it
sportcity-ricio
sportedintorni.blogspot.com
sporterni.it
sportevai.it
sportitalia.com
sportoggi.com
sportpeople.net
sportvintage.blogspot.com
ssjuvestabia.it
sslanciano.it
stabia1907.it
stabiachannel.it
stampasud.it
T
tarantosera.com
tarantosupporters.com
teleradioerre.it
ternanacalcio.com
terninrete.it
terzaserie.myblog.it
tifo-e-amicizia.it
tifogrifo.com
tifosigallipoli
tifosiportogruaro
tuttalac.it
tuttocalciatori.net
tuttocalcio.it
tuttolegapro.com
tuttomercatoweb.com
tuttosport.com
tuttosporttaranto
tvgratisnet.iobloggo.com
tvoggisalerno.it
U
ultrassamb
uscremonese.it
usfoggia.it
V
varese1910.it
varesenews.it
vascellocr.it
vastocalcio
viaroma100.net
virtuslanciano
Z
zonacalcio.it

Siti rimossi

Gossip&sport

Cinema italiano
cinemaitaliano.info
trovacinema.repubblica.it
Nuovi
bg vs fq pr dago
notiziariocalcio
ilnuovocorriere
asgubbio1910
forzanocerina
piacenzacalcio
triestinacalcio
comunicatemi
chi ho dimenticato
e sarà inserito,
o rimosso per chi vuol essere cancellato

....ed è naturalmente gradito
un link a questo blog
nei vostri siti o blog
grazie



Meteo











 
 
fai.informazione.it Wikio - Top dei blog Wikio - Top dei blog Add to Google intopic.it Blog360gradi - 

L’aggregatore di notizie a 360°  provenienti dal mondo dei blog! who's online Sito ottimizzato con 

TuttoWebMaster TOP 100 

SOCCER SITES TopSportSites.com :: A 

Sports Discussion Community Top Italia Registra 

il tuo sito nei motori di ricerca liquida.it social network Notizie, immagini e video dai blog italiani su Liquida top 100 sports sites My BlogCatalog 

BlogRank urltrends reports BlogNews Questo Blog e' 

Strabello! e il tuo?

Cynegi Network
linkto.org

  Powered by  MyPagerank.Net
 

seriec1

↑ Grab this Headline Animator

  View blog authority
   
 


blinko jonny groove
rcsmobile belen

lastminute
musicbox

edreams

better
blinko grandi sorelle


Rubbrica telefonica


Elenco per nome


Elenco per ruolo