235 Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio Girandola di emozioni: finisce 3-2 per il Padova! | seriec1 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

logo di seriec1.ilcannocchiale.it rassegna stampa della lega pro prima divisione
Blog letto 11512792 volte












div>

Tim Cup 2009/2010, Risultati completi,
Tabellone, Regolamento

Coppa Italia 2009/2010
Risultati e Calendario
Siti Ufficiali


prima pagina della Gazzetta dello Sport

prima pagina del Corriere dello Sport

prima pagina di Tuttosport

il cirotano



Verdetti 2010-2011
Retrocesse dalla serie B
Frosinone Portogruaro
Triestina Piacenza
Promosse dalla 2a Div
Tritium Carpi
Latina FeralpiSalò
Carrarese Trapani
Retrocesse in 2a Div
Paganese Cavese
Monza Sudtirol
Ternana Cosenza
Promosse in serie B
Gubbio Nocerina
H.Verona Juve Stabia


Supercoppa 2010-2011
22 - 26 maggio
Gubbio Nocerina 1 - 1
Nocerina Gubbio 0 - 1
Vincente: Nocerina


Play Off Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Verona Sorrento 2 - 0
Salernitana Alessandria 1 - 1
Girone "B"
Juve Stabia Benevento 1 - 0
Taranto A. Roma 0 - 1
5 giugno 2011
Girone "A"
Sorrento Verona 1 - 1
Alessandria Salernitana 1 - 3
Girone "B"
Benevento Juve Stabia 1 - 1
A. Roma Taranto 2 - 3
Finali Play Off 2011
Andata 12 giugno
Verona Salernitana 2 - 0
Juve Stabia A. Roma 0 - 0
Ritorno 19 giugno
Salernitana Verona 1 - 0
A. Roma Juve Stabia 0 - 2


Play Out Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Sudtirol Ravenna 1 - 0
Monza Pergocrema 1 - 0
Girone "B"
Viareggio Cosenza 3 - 1
Foligno Ternana 1 - 0
5 giugno 2011
Girone "A"
Ravenna Sudtirol 2 - 1
Pergocrema Monza 1 - 0
Girone "B"
Cosenza Viareggio 0 - 1
Ternana Foligno 1 - 1


Lega Pro 1a Div - Girone A
10a giornata - 25 ott 09
Alessandria Viareggio 0 - 0
Como Arezzo 0 - 0
Classifica - 10a giornata
 1  Novara 24   
 2  Cremonese 22

Serie C1 Rassegna Web Prima Divisione Lega Pro





































sfoglia    ottobre        dicembre


16 novembre 2008

Girandola di emozioni: finisce 3-2 per il Padova!

fonte: biancoscudati.net

domenica 16 novembre 2008

ImagePartita intensa decisa all'89' da una combinazione tra i giovani Filippini e Baccolo. Guidetti e Viali non bastano all'esperta corazzata grigiorossa per uscire imbattuta dall'Euganeo.

 

E’ la coppia Filippini-Baccolo a lanciare in orbita il Padova. E’ la vittoria di mister Carlo Sabatini che indovina le due sostituzioni e regala al pubblico dell’Euganeo un pomeriggio intenso e ricco di emozioni che da queste parti non si viveva da tempo. Il coraggio del tecnico umbro e della politica di insistere sui giovani ha trovato oggi una giusta ricompensa che, scherzi del destino, è arrivata contro una delle big del girone, squadra infarcita di giocatori over 30 e dal passato illustre.

Ambedue le squadre si presentano con le formazioni annunciate alla vigilia: nel Padova il diciottenne Campanholi viene confermato nel terzetto di centrocampo mentre i grigiorossi lombardi, privi di Ferrarese, Chomakov e Saverino utilizzano Tacchinardi al centro della mediana, con l’ex biancoscudato Guidetti a far coppia in attacco con il giovane Coda, che relega in panchina giocatori del calibro di Temelin e Graziani.

L’avvio del Padova è promettente e a ridosso del 9’ è il portiere ospite Bianchi a negare la gioia del gol prima a Rabito (punizione centrale) e poi a Di Nardo, che sugli sviluppi di un corner trova la provvidenziale respinta del numero uno grigiorosso. Il primo brivido per Cano arriva al 21’ con una bella giocata di Coda che spalle alla porta stoppa e gira a lato un cross dalla destra di Rizzo. Un minuto più tardi dubbio sbandieramento del guardalinee Iori che rende vano il tocco vincente (a gioco fermo) di Di Nardo, probabilmente aldilà della linea difensiva della Cremonese dopo un calcio piazzato di Pederzoli. Come un lampo a ciel sereno gli ospiti passano in vantaggio al 34’ con una prodezza di Guidetti che forse agevolato da una marcatura poco “ferrea” dei difensori di casa riesce a trovare un jolly che si insacca alle spalle di Cano dopo aver battuto sulla traversa. Solo due minuti più tardi, con la difesa biancoscudata in bambola, Cano compie un mezzo miracolo su Vitofrancesco che da una decina di metri dalla porta patavina non riesce a piazzare il colpo del ko. Gol mangiato, gol subito e Di Nardo al 38’ ristabilisce la parità con un guizzo che lascia immobile Bianchi dopo un rimpallo tra Varricchio e i difensori grigiorossi. La partita vive minuti intensi e al 41’ Cano è attento a bloccare una conclusione dai 20 metri di Coda che di fatto segna la conclusione della prima frazione di gioco.

Nella ripresa la prima occasione degna di nota è del Padova con Di Nardo (al 7’) che trova la respinta di un attento Bianchi. Al 10’ Rabito non impensierisce più di tanto l’estremo difensore ospite, preferendo calciare dal limite che non servire un compagno probabilmente meglio posizionato. Al 16’ incursione pericolosa dei biancoscudati: un cross dalla destra di Bovo trova Rabito pronto alla girata che però impatta sulle gambe di Viali, proteso in scivolata ad impedire la realizzazione del fantasista vicentino. Sul capovolgimento di fronte la Cremonese trova il vantaggio con il neo-entrato Graziani, che però si vede negare la gioia della marcatura da una segnalazione, dubbia, del guardalinee Iori, che ritiene in fuorigioco la posizione dell’ex mantovano dopo la respinta di Cano sulla conclusione di Vitofrancesco. Il giovane esterno foggiano è la vera spina nel fianco del Padova, che si salva al 18’ su un diagonale di poco a lato del palo alla sinistra di un Cano apparentemente battuto. Al 23’ il Padova reagisce e sfiora il vantaggio: bel cross dalla sinistra di Falsini e stacco di testa di poco a lato del frizzante Di Nardo; tre minuti più tardi esaltante discesa di Bovo che sulla corsia di destra salta tre uomini e mette  in mezzo, con Di Nardo che viene anticipato da un provvidenziale intervento di un difensore dei lombardi. La pressione dei biancoscudati viene premiata al 29’, con una prodezza balistica di Rabito che su una punizione dai 25 metri trafigge Bianchi e si guadagna la standing ovation del pubblico in occasione della successiva sostituzione con Filippini, pronto ad entrare già prima del calcio piazzato ma saggiamente tenuto a bordo campo da mister Sabatini. Al 33’ Cano vola a deviare una conclusione dal limite di Guidetti su intelligente sponda di Graziani; sul conseguente corner calciato da Pesaresi, schema dei grigiorossi (taglio sul primo palo e “spizzata”) con Viali che non ha difficoltà a trovare di testa il gol del 2-2. Al 35’ è ancora il numero uno del Padova a salvare tutto, volando a togliere dall’incrocio una bella conclusione di Vitofrancesco. Al 44’ esplode l’Euganeo: volata sulla corsia di destra di Filippini, che arriva sul fondo, crossa rasoterra per l’accorrente Baccolo che con una secca conclusione trafigge il portiere ospite. Dopo cinque (e quanto mai lunghissimi) minuti di recupero il signor Paparazzo decreta la fine di una partita che sancisce la vittoria dei biancoscudati, secondi in classifica alle  spalle della Pro Patria.

 

PADOVA (4-3-3): Cano; Carbone, Cotroneo, Faisca, Falsini; Bovo, Pederzoli (26’ st Gentile), Campanholi (38’ st Baccolo); Rabito (30’ st Filippini), Varricchio, Di Nardo. A disposizione: Facchin, Bianchi D., Lazzarini, Gasparello. Allenatore: Carlo Sabatini.

CREMONESE (4-4-2): Bianchi G.; Rizzo, Viali, Bianchi A., Pesaresi; Gori (47’ st Temelin), Carotti, Tacchinardi (38’ st Fietta), Vitofrancesco; Guidetti, Coda (12’ st Graziani). A disposizione: Paoloni, Argilli, Cremonesi, Gherardi. Allenatore: Ivo Iaconi.

ARBITRO: Gesuele Paparazzo di Catanzaro (Iori-Griffa)

MARCATORI: 34’ pt Guidetti (C), 38’ pt Di Nardo (P), 29’ st Rabito (P), 34’ st Viali (C), 44’ st Baccolo (P)

ESPULSO: Iaconi (allenatore della Cremonese) per proteste al 44’ st

AMMONITI: Pesaresi (C), Graziani (C), Rizzo (C)

NOTE: Pomeriggio soleggiato, temperatura mite. Terreno in buone condizioni. Spettatori 4.060 (2.930 abbonati, 1.130 paganti) per un incasso complessivo di 26.746,46 euro, compreso rateo abbonati. Calci d’angolo: 4-3. Minuti di recupero: 0+5.

 

Luigi Mancino - luigi.mancino@biancoscudati.net


E' un super Cano

PDF Stampa E-mail
domenica 16 novembre 2008
ImageIl numero uno sfodera tre interventi miracolosi su Vitofrancesco e Guidetti, che lo ergono ad assoluto protagonista del match assieme ai subentrati Baccolo e Filippini.

 

Cano 7,5: Per qualcuno è la miglior partita da quando veste il biancoscudato. Mai una distrazione, salva il risultato in almeno tre occasioni su Vitofrancesco e Guidetti, ai quali nega la gioia del gol, facendo sfoggia di tutte le sue doti atletiche. Sulle reti subite non ha responsabilità.

Carbone 5,5: Stranamente impreciso, attacca senza convinzione nel primo tempo. Per tutta la partita, inoltre, soffre la vivacità di Vitofrancesco che gli sfugge più di una volta.

Cotroneo 5,5: Il capitano ,al rientro dopo due mesi, non riesce a scrollarsi di dosso tutta la ruggine ereditata dalle svariate panchine. Resta a galla con il mestiere ma quando incrocia Guidetti e Vitofrancesco, finisce spesso con l'andare in difficoltà.

Faisca 6,5: Le ottime prestazioni delle ultime settimane gli hanno ormai restituito definitivamente sicurezza. Dalla sua parte non si passa e la partita anonima del giovane Coda ne è la testimonianza. Piccolo neo: resta a guardare anche lui Viali in occasione del pareggio.

Falsini 6,5: La sua costante spinta sulla sinistra dà ossigeno e ampiezza agli attacchi biancoscudati. Dopo due cross a vuoto nei primi minuti, aggiusta la mira, rifornendo in maniera precisa e continuativa le punte. Goiri non lo fa penare più di troppo, anche se mostra qualche titubanza nel momento in cui deve chiudere al centro.

Pederzoli 6: Faro della manovra patavina, dai suoi piedi nascono spesso idee illuminanti. La precisione però non sempre lo assiste, così come la condizione fisica, in evidente calo nei secondi quarantacinque minuti.

Gentile (dal 26' s.t.) 6: Accorre a dar fiato alla mediana, limitandosi a gestire il gioco senza particolari svolazzi.

Bovo 7: Novantacinque minuti di corsa a perdifiato con la quale regge il centrocampo biancoscudato. Sempre il primo ad appoggiare l'azione offensiva, si fa notare anche per due recuperi a ridosso della propria area di rigore. Quando poi galoppa, travolgendo gli avversari per 40 metri, a metà secondo tempo, l'intero stadio si spella le mani per applaudirlo.

Campanholi 5,5: Il gioiellino paga probabilmente lo scotto della prima all' ”Euganeo”. Fatto sta che disputa una prestazione piuttosto timida, limitandosi a svolgere il compitino e mantenere la posizione, senza offrire spunti degni di nota.

Baccolo (dal 38' s.t.) 7: Per il gol, di importanza capitale, che catapulta il Padova a due punti dalla vetta. Il destro che batte Bianchi è di rara potenza e la corsa sotto la tribuna “Fattori” testimonia la grande gioia per il primo sigillo ufficiale in biancoscudato.

Rabito 6,5: Un voto in più per la splendida punizione con cui regala il primo vantaggio. Per il resto partita di sofferenza che lo vede poco coinvolto nel vivo del gioco. Un paio di guizzi non sarebbero bastati per guadagnarsi la pagnotta, fino alla magia finale, a seguito della quale esce fra gli applausi.

Filippini (dal 30' s.t.) 7: Se la punizione di Rabito ricorda quelle di Del Piero, il giovane bergamasco, in occasione del gol di Baccolo, veste i panni di Garrincha. Travolgente la sua azione sulla destra. Percorre quasi metà campo saltando in velocità un paio di avversari, fino all'intelligente appoggio rasoterra per il compagno. Decisivo, ancora una volta.

Varricchio 6: Non sta bene e lo si nota. In una partita nelle quali le azioni da gol non mancano, è incapace di proporsi alla conclusione. Non è da lui, anche se l'incessante lavoro di sponda e presenza fisica hanno sempre un grosso peso nell'economia del gioco.

Di Nardo 6,5: Si sacrifica encomiabilmente sulla fascia, pagando qualcosa in fase di lucidità sotto porta. Nonostante tutto riesce a mettere lo zampino, firmando un gol bello e fondamentale.

Stefano Volpe - stefano.volpe@biancoscudati.net


In sala stampa si respira grande gioia

PDF Stampa E-mail
domenica 16 novembre 2008
ImageDal Presidente Cestaro a Mister Sabatini, per concludere con i protagonisti in campo, sono intrise di gioia e soddisfazione le dichiarazioni del dopo partita in sala stampa all'Euganeo.



Il primo ad arrivare in sala stampa è il Presidente Marcello Cestaro. Come sempre si lascia andare ai cronisti dopo una vittoria giunta all'ultimo respiro: “E' stata la più bella partita degli ultimi due anni. E' un grande risultato. Faccio un applauso ai ragazzi e all'allenatore. Cano ha fatto un paio di miracoli e Rabito ha calciato una grande punizione. Non montiamoci la testa però. Perchè siamo a due punti dalla prima e a due dalla sesta e domenica si va a Monza. Loro oggi hanno perso e ci aspetteranno sicuramente con il coltello tra i denti”.
Mentre il Presidente sta finendo di parlare arriva trafelato Mister Sabatini. I due si stringono la mano. E' evidente la gioia per il risultato ottenuto: ”E' stata una bellissima partita. Difficile interpretarla. Forse è stato commesso qualche errore di troppo in fase di impostazione. Però bisogna dire che di fronte a noi c'era una squadra importante. Spero che la gente di Padova abbia apprezzato il nostro gioco e la nostra voglia di vincere. Non abbiamo mai mollato e come domenica scorsa abbiamo trovato la vittoria nei minuti finali. Questi sono segnali importanti. I giovani sono il mio fiore all'occhiello. Questa rosa andava ringiovanita e Padova è uno dei migliori settori giovanili d'Italia. Perchè non dovremmo sfruttarlo? Sui cambi è anche una questione di fortuna. Stavolta mi è andata bene. Non siamo Pederzoli-dipendenti. Per noi lui è un giocatore molto importante ma abbiamo e lavoriamo anche su altre alternative. Gentile è una di queste. Sulle palle inattive dobbiamo rischiare meno ma sapevamo che la Cremonese aveva giocatori molto forti di testa e Pesaresi che batte molto bene i calci da fermo.” L'argomento di discussione si sposta sulla squadra avversaria: “La Cremonese si dimostra una delle squadre da battere. Ce la giocheremo fino in fondo. E' molto forte in attacco. Ha giocatori cui non puoi lasciare neanche mezzo metro perchè ti castigano come ha fatto Guidetti sul primo gol”.
Andrea Rabito commenta con grande obiettività il match vinto all’Euganeo. “I tre punti odierni sono fondamentali, perché abbiamo affrontato una squadra di sicuro valore, anche se non mi sento di definirla una compagine con un passo superiore al nostro. Abbiamo esercitato un buon possesso, costruendo trame di gioco importanti ed a mio parere la vittoria finale è meritata, oltre tutto per l’impegno profuso e per la nostra capacità di reagire alle reti avversarie”. Le dichiarazioni, quindi, si concentrano inevitabilmente sulla rete personale siglata su punizione. “Credo di aver calciato una punizione perfetta, tra le altre cose aspettando ad abbandonare il campo, poiché era già pronta la sostituzione. Bene così, perché ho segnato col destro anche se generalmente le punizione preferisco calciarle con il sinistro”.
Chi non si vedeva da qualche tempo è Paolo Cotroneo, rientrato in sostituzione di Giovannini con la fascia di capitano al braccio. “Sono contento per la vittoria strappata nel finale, il che rende doppia la nostra soddisfazione al termine di un match che in certi frangenti era divenuto di difficile gestione. Siamo stati bravi a recuperare e questo è importante. Il mio ritorno? E’ ovvio, rimanere in panchina non fa mai piacere ed è bello poter tornare a vestire una maglia da titolare e poter dare il proprio contributo. Penso di aver dato il massimo quest’oggi e la tenuta della retroguardia è stata sostanzialmente buona".
L'ultimo ad arrivare ma anche il più contento è Pietro Baccolo, classe 1990. Accolto da un applauso, il biondo centrocampista patavino si dimostra molto umile. “Una volta che la palla è lì tu calci quasi senza pensarci. La sensazione più bella è stata dare una grande gioia ai tifosi della mia città. Da padovano segnare a Padova, e per il Padova, è il massimo. Una dedica? La prima va sicuramente a Sabatini. Lui ci conosce e punta molto sui più giovani, quindi su di noi. La seconda è invece per Filippini, cui mi lega un bellissimo rapporto. Metà del merito del gol è sua”.
Sul fronte grigiorosso, parla bomber Guidetti, rammaricato per la sconfitta maturata nel finale. “Abbiamo disputato un’ottima gara, potevamo portare via punti ma pur tornando sconfitti non usciamo ridimensionati. E’ inutile negare che siamo rammaricati e delusi per il fatto di non tornare a Cremona con dei punti in più in classifica, ma ci va dato atto di aver applicato quanto avevamo fatto in settimana, puntando sulle ripartenze per mettere in difficoltà la loro difesa, trovando un grande portiere a negarci più volte la gioia del gol”. Qualche polemica sulla rete del 3-2 di Baccolo: “Mister Iaconi è stato espulso perché protestava per un fallo non fischiato a centrocampo e che ha dato il via all’azione del vantaggio del Padova. Purtroppo è andata così, possiamo farci poco”.
Il difensore Viali, infine, sottolinea quanto già espresso dal compagno di squadra. “Poteva finire sul 2-2 e non ci sarebbe stato nulla da dire. Invece commentiamo una sconfitta che comunque non pregiudica le nostre ambizioni di promozione. La classifica rimane molto corta; credo che tre o quattro squadra, Cremonese e Padova comprese naturalmente, si giocheranno il primo posto”.

Redazione – redazione@biancoscudati.net


facebook

sfoglia    ottobre        dicembre

Cerca, Rss, Atom e Counter
Ricerca personalizzata
Blog letto 11512792 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0   Feed ATOM di questo blog  Atom


Link
A
ac-perugia.com
acmonzabrianza.it
acspezia.com
agenfax.it
alessandriacalcio.it
allvideo
amarantomagazine.it
arezzonotizie.it
asandriabat.it
B
beneventocalcio.it
bettiamo.net
blog.football.it
blunote.it
bondolasmarsa
br73.net Pistoia
bustocco.it
C
calciatori.com
calciocampano2009
calciocomo190
calciofoggia.it
calcioland.forumfree
calciomatto
calciomercato.com
calcionapoletano
calciopiu.net
calciopress.net
calcioscommesse.myblog.it
calcioseriec.blogspot.com
calciotoscano.it
cavese
cavanotizie.it
click4soccer.com
coni.it
corrierediarezzo.it
corrieredicomo.it
cremonaweb.it
D
datasport.it
diretta.it
direttagol.it
E
e-cremonaweb.it
esperiaviareggio.it
eurosport.yahoo.com
F
fccrotone.blogspot.com
febbrea90.com
figc.it
foggiacalciomania.com
foggialandia.it
foggiaweb.it
folignocalcio.com
folignocalcio.it
forzacavese.net
forzalucchese.net
forzanovara.net
forzapescara.com
forzaspal
G
gazzettalucchese.it
goal.com
H
hellastory.net
hellasverona.it
hellasweb.it
I
ilgrecale.it
ilpallonaro.com
ilquotidianodellabasilicata.it
ilquotidianodellacalabria.it
ilsatanello.it
ioamoilcalcio.myblog.it
infobetting.com
italiadelcalcio.it
L
la_c1.ilcannocchiale.it
lanciano.it
larena.it
leccosportweb.it
lega-calcio.it
lega-calcio-serie-c.it
legaproprimadivisione
leggonline.it
livescore.com
Live score
loschermo.it
lospallino.com
lostregone.net
lumezzanecalcio.it
M
madeinandria.it
mondorossoblu.it
N-O
noitv.it
P
paganese.it
paganesecalcio.com
pescaracalcio.com
portogruarosummaga.it
primadanoi.it
primadivisionew
primadivisione
pronostici1x2
pronostici serie A
prosestonews
Q
qn.quotidiano.net
R
radioemme.it
raisport.rai.it
ravennanotizie.it
realsports.it
reggianacalcio.it
reggianasupporters.it
resport.it
riminicalcio.com
S
salernonotizie.it
sanniocalcio.it
scommesse.betfair.it
seriec1.ilcannocchiale.it
seriec1.wordpress.com
soccerpuglia.it
socialcalcio.com
solocalcio.com
solopescara.com
sorrentocalcio.com
sportal.it
sportcity-ricio
sportedintorni.blogspot.com
sporterni.it
sportevai.it
sportitalia.com
sportoggi.com
sportpeople.net
sportvintage.blogspot.com
ssjuvestabia.it
sslanciano.it
stabia1907.it
stabiachannel.it
stampasud.it
T
tarantosera.com
tarantosupporters.com
teleradioerre.it
ternanacalcio.com
terninrete.it
terzaserie.myblog.it
tifo-e-amicizia.it
tifogrifo.com
tifosigallipoli
tifosiportogruaro
tuttalac.it
tuttocalciatori.net
tuttocalcio.it
tuttolegapro.com
tuttomercatoweb.com
tuttosport.com
tuttosporttaranto
tvgratisnet.iobloggo.com
tvoggisalerno.it
U
ultrassamb
uscremonese.it
usfoggia.it
V
varese1910.it
varesenews.it
vascellocr.it
vastocalcio
viaroma100.net
virtuslanciano
Z
zonacalcio.it

Siti rimossi

Gossip&sport

Cinema italiano
cinemaitaliano.info
trovacinema.repubblica.it
Nuovi
bg vs fq pr dago
notiziariocalcio
ilnuovocorriere
asgubbio1910
forzanocerina
piacenzacalcio
triestinacalcio
comunicatemi
chi ho dimenticato
e sarà inserito,
o rimosso per chi vuol essere cancellato

....ed è naturalmente gradito
un link a questo blog
nei vostri siti o blog
grazie



Meteo











 
 
fai.informazione.it Wikio - Top dei blog Wikio - Top dei blog Add to Google intopic.it Blog360gradi - 

L’aggregatore di notizie a 360°  provenienti dal mondo dei blog! who's online Sito ottimizzato con 

TuttoWebMaster TOP 100 

SOCCER SITES TopSportSites.com :: A 

Sports Discussion Community Top Italia Registra 

il tuo sito nei motori di ricerca liquida.it social network Notizie, immagini e video dai blog italiani su Liquida top 100 sports sites My BlogCatalog 

BlogRank urltrends reports BlogNews Questo Blog e' 

Strabello! e il tuo?

Cynegi Network
linkto.org

  Powered by  MyPagerank.Net
 

seriec1

↑ Grab this Headline Animator

  View blog authority
   
 


blinko jonny groove
rcsmobile belen

lastminute
musicbox

edreams

better
blinko grandi sorelle


Rubbrica telefonica


Elenco per nome


Elenco per ruolo