235 Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio Sorrento, l'ennesimo harakiri, Castellano attacca: "Tutti in discussione, tranne Simonelli" | seriec1 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

logo di seriec1.ilcannocchiale.it rassegna stampa della lega pro prima divisione
Blog letto 11512801 volte












div>

Tim Cup 2009/2010, Risultati completi,
Tabellone, Regolamento

Coppa Italia 2009/2010
Risultati e Calendario
Siti Ufficiali


prima pagina della Gazzetta dello Sport

prima pagina del Corriere dello Sport

prima pagina di Tuttosport

il cirotano



Verdetti 2010-2011
Retrocesse dalla serie B
Frosinone Portogruaro
Triestina Piacenza
Promosse dalla 2a Div
Tritium Carpi
Latina FeralpiSalò
Carrarese Trapani
Retrocesse in 2a Div
Paganese Cavese
Monza Sudtirol
Ternana Cosenza
Promosse in serie B
Gubbio Nocerina
H.Verona Juve Stabia


Supercoppa 2010-2011
22 - 26 maggio
Gubbio Nocerina 1 - 1
Nocerina Gubbio 0 - 1
Vincente: Nocerina


Play Off Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Verona Sorrento 2 - 0
Salernitana Alessandria 1 - 1
Girone "B"
Juve Stabia Benevento 1 - 0
Taranto A. Roma 0 - 1
5 giugno 2011
Girone "A"
Sorrento Verona 1 - 1
Alessandria Salernitana 1 - 3
Girone "B"
Benevento Juve Stabia 1 - 1
A. Roma Taranto 2 - 3
Finali Play Off 2011
Andata 12 giugno
Verona Salernitana 2 - 0
Juve Stabia A. Roma 0 - 0
Ritorno 19 giugno
Salernitana Verona 1 - 0
A. Roma Juve Stabia 0 - 2


Play Out Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Sudtirol Ravenna 1 - 0
Monza Pergocrema 1 - 0
Girone "B"
Viareggio Cosenza 3 - 1
Foligno Ternana 1 - 0
5 giugno 2011
Girone "A"
Ravenna Sudtirol 2 - 1
Pergocrema Monza 1 - 0
Girone "B"
Cosenza Viareggio 0 - 1
Ternana Foligno 1 - 1


Lega Pro 1a Div - Girone A
10a giornata - 25 ott 09
Alessandria Viareggio 0 - 0
Como Arezzo 0 - 0
Classifica - 10a giornata
 1  Novara 24   
 2  Cremonese 22

Serie C1 Rassegna Web Prima Divisione Lega Pro





































sfoglia    ottobre        dicembre


17 novembre 2008

Sorrento, l'ennesimo harakiri, Castellano attacca: "Tutti in discussione, tranne Simonelli"

fonte: solosorrento.it
per le immagini: fonte Lino Esposito

L'ennesimo harakiri

8’ st rig., 20’ st Di Gennaro (G), 31’ st Ginestra (G), 33’ st Giampaolo (S)

 

GALLIPOLI (3-4-3): Rossi; Bonatti, Molinari, Antonioli; Vastola, Russo (34’ st Zampa), Esposito, Cangi; Ginestra (37’ st Giacomini), Di Gennaro, Mounard (27’ st Riccardo). A disp.: Marcandelli, Cini, Marzeglia, Sissoko. All.: Giannini.

SORRENTO (4-4-2): Botticella; Iorio, Lo Monaco, Panarelli, Angeli; Fialdini, Nicodemo, Maiorano (30’ st Agnelli), La Vista (14’ st Strambelli); Ripa, Myrtaj (12’ st Giampaolo). A disp.: Spadavecchia, Vanin, Greco, Kras. All.: Simonelli.

ARBITRO: Manna di Isernia (Bagnato/Fascetti).

ESPULSO: 7’ st Iorio (S) per fallo da ultimo uomo.

AMMONITI: Bonatti (G), Esposito (G), Strambelli (S).

NOTE: Spettatori circa 1000, di cui 50 provenienti da Sorrento.

ANGOLI: 6-2 per il Gallipoli.

RECUPERO: 1’ pt, 4’ st.

Di male in peggio. Dopo la debacle interna con la Juve Stabia di sette giorni fa, il Sorrento affonda a Gallipoli per 3-1, subendo l’onda d’urto giallorossa solo nel corso di una ripresa da brividi, giocata in 10 (rispetto alle due espulsioni del derby si migliora, questa volta l’unico rosso è del difensore Michele Iorio) e caratterizzatasi soprattutto dalla contestazione degli ultras costieri presenti (circa 50). E’ lì, al 52’, che la gara si spezza in due come una mela, perché il Sorrento fino allora comanda il gioco, tiene bene e sfiora più volte il colpaccio. La svolta, beffarda, si consuma su un’azione di rimessa: lo stopper Lo Monaco (ex di giornata) non interviene al meglio, di testa, su un lancio dalle retrovie di Russo. Il bomber giallorosso Di Gennaro capisce tutto, sfrutta l’occasione e s’avventa sulla palla. Giunto solo dalle parti di Botticella, viene steso da Iorio che, come qualche settimana fa a Foggia, provoca il penalty dello svantaggio. Manco a dirlo, è proprio l’ariete pugliese a bucare la porta: il Gallipoli passa e dà il via al proprio pomeriggio di festa. Con un uomo in meno e col morale a pezzi, il Sorrento cerca di non alzare bandiera bianca, ma subisce in rapida sequenza il raddoppio dello stesso Di Gennaro (che sbuca in mischia su un corner, secondo gol consecutivo preso da calcio d’angolo) ed il sigillo del tris di Ginestra bravo ad insaccare, da distanza ravvicinata, una respinta di Botticella su una bordata del neo entrato Riccardo. Sotto per 3-0, è Giampaolo (subentrato ad un azzoppato Myrtaj) che prova a tenere a galla l’orgoglio rossonero, punendo il portiere Rossi con un pallonetto morbido. Nel settore ospiti del Bianco, però, non si esulta: la protesta è aperta. I tifosi del Sorrento, infatti, non ci stanno ad ingoiare mestamente un altro boccone amaro ed inveiscono, civilmente, contro i propri giocatori. Insomma, la truppa di Simonelli tocca il punto più basso della propria stagione. Due sconfitte consecutive c’erano state già in fase d’avvio (con Lanciano ed Arezzo), poi spuntò il carattere che permise di conquistare 12 punti in 7 partite. Ora, invece, è crisi perché nelle ultime 3 gare, in cascina, è giunto solamente un pari (a Potenza). Poi, nulla più. Senza parlare delle prestazioni, in calando sia singolarmente che collettivamente. La classifica è una triste realtà e sottolinea il momento a dir poco negativo: a quota 13, il Sorrento sosta nell’ultima piazza da zona playout (a pari punti coi rossoneri c’è la Ternana) e, domenica prossima, ha in programma un’altra trasferta complicata. Si va a Crotone, contro una capolista arrabbiata per il pari in rimonta subito a Pagani e che, adesso, ha la necessità di respingere l’assalto del Gallipoli, in scia alla minima distanza (-1). Quel che, però, provoca ancora tanto malumore, è il modo in cui il Sorrento perde la gara. A Gallipoli, così, è andato in scena il terzo harakiri del campionato dopo Foggia e Juve Stabia. Non si può parlare d’altro perché dopo 3’ Myrtaj spara senza timori verso Rossi. La palla si stampa sulla traversa e rimbalza sulla linea, dando l’impressione di entrare. I rossoneri protestano, ma l’arbitro Manna fa cenno di proseguire. Non contento, è ancora il centravanti albanese a farsi vedere, sfruttando gli assist di Ripa (rientrato dal 1’ dopo lo stop estivo). Con un velenoso diagonale, Myrtaj chiama al grande intervento Rossi che salva una porta che pare poter essere trafitta da un momento all’altro. Il Gallipoli, difatti, s’affida esclusivamente al contropiede, visto che Maiorano (titolare al posto di Agnelli, in difesa si rivede Iorio per le squalifiche di De Martis e Minadeo) fa un buon lavoro nel consueto taglia e cuci, imbeccando spesso le punte. L’unico pericolo per Botticella, c’è al 34’ quando Ginestra conclude a porta sguarnita ma Lo Monaco interviene come può, liberando l’area. L’ultima palla buona del primo tempo, capita sui piedi di Ripa, anticipato al momento del tiro da Rossi, in uscita kamikaze. Il Sorrento, poi, finisce qui, si zappa sui piedi a partire dall’episodio di Iorio ed esce a testa bassa con 3 gol sul groppone e tanti problemi da risolvere. Ed in fretta.

SD

DUBBIO RISOLTO: IL TIRO DI MYRTAJ E' GOL!

L’amarezza per la botta di Gallipoli è profonda e, sicuramente, sarà dura da smaltire. Il 3-1 finale, firmato da una doppietta di Di Gennaro ed una rete di Ginestra, è il risultato di una partita a double face da parte dei rossoneri che, al Bianco, hanno disputato solo un buon primo tempo. E, proprio nel corso dei 45’ iniziali, poteva esserci la svolta tanto agognata e che, probabilmente, avrebbe cambiato il corso delle cose. E’ il 3’ di gioco, il punteggio è di 0-0: il centravanti del Sorrento, Myrtaj, scaglia un tiro verso la porta difesa da Generoso Rossi. Il pallone si stampa sulla traversa e sbatte nei pressi della linea della porta dando l’impressione di entrare. Le proteste dei rossoneri scoppiano a dismisura perché il Sorrento si sente defraudato.

Le immagini televisive dell’operatore Lino Esposito, già a caldo, avevano confermato un atroce sospetto che, ora, suona come l’ennesima beffa di un pomeriggio da dimenticare: era gol! Nella prima foto in alto a sinistra, è palese che Manna ha preso un abbaglio grosso: è indiscutibile che il pallone, calciato dalla lunga distanza, sia nettamente al di là della linea bianca. Pure l’ombra della sfera conferma questo dato di fatto incontestabile. Se ce ne fosse bisogno, c’è anche un altro fermo immagine. Forse, quello più esaustivo. Il portiere del Gallipoli Rossi è in basso a sinistra, non si muove, guarda la sfera che è entrata ed attende solo la segnalazione di Manna. Che, però, non arriva. Nella foto qui a destra, è chiaro perché è gol. Anche il Bianco, è uno stadio che dispone della superficie sintentica. E come ogni tappeto di questo genere (proprio come a Sorrento), una volta che la palla tocca terra, si alza un bel po’ di gomma e caucciù. Il getto, come conferma l’immagine, è ben al di là della linea bianca ovvero il pallone è rimbalzato dentro, cioè è gol. Peccato, forse sarebbe cambiato tutto, perché dopo pochi giri di lancette trovarsi avanti fuori casa sul campo della seconda in classifica, avrebbe fatto aumentare la convinzione di poter davvero fare il colpaccio. Non a caso, i ragazzi di Simonelli hanno protestato tanto e pure dal settore ospiti, sede poi della contestazione di fine gara, tutti avevano gridato allo scandalo. Lo ripetiamo, peccato. Nel calcio, si sa, la controprova non c’è: e se pure l’arbitro Manna avesse assegnato il gol, questo Sorrento sarebbe stato in grado di tenere botta al Gallipoli e a Di Gennaro? Chissà…

SALVATORE DARE

SALA STAMPA GALLIPOLI-SORRENTO

IL PRESIDENTE CASTELLANO VA IN TACKLE

C’è rabbia, delusione e malumore in casa Sorrento. Il crollo di Gallipoli, dopo quello di domenica scorsa nel derby a porte chiuse con la Juve Stabia, ha contribuito ad accrescere il malcontento che già serpeggiava in città nei giorni scorsi. I tifosi, al Bianco, per la prima volta dall’inizio della stagione, hanno apertamente contestato la squadra, puntando il dito verso tutti. “Siete voi la rovina del Sorrento”: questo lo slogan più gettonato nel settore ospiti gremito da circa 50 sostenitori che, ieri, hanno comunque voluto seguire i rossoneri dopo la batosta con lo Stabia. Gli uomini di Simonelli, senza mezze parole, sono stati accusati non solo di scarso impegno e di mancanza di attributi. Qualcuno, oltre ad essere stato etichettato come “non all’altezza della categoria”, ha ricevuto pure degli inviti, non troppo velati, a “fare il vero professionista”. Sottile, il riferimento alla vita tranquilla e, forse, fin troppo agiata che si conduce quando si veste la casacca rossonera. Così come gli ultras, pure la società ha sbottato, senza mandarle a dire. In serata, sintomatiche le parole del copresidente Antonino Castellano:

“A nome mio e dell’amico e socio Mario Gambardella – esordisce -, non posso non sottolineare come la dirigenza sia molto delusa dal rendimento del Sorrento delle ultime giornate. Non ci riferiamo esclusivamente ai risultati, ma pure alle prestazioni. Abbiamo l’umore nero”. Lo sfogo di Castellano continua senza mezze parole: “Ho saputo che i ragazzi della curva presenti a Gallipoli hanno contestato – premette -. Senza alcun dubbio, sono con loro perché l’hanno fatto in modo civile. La loro profonda insoddisfazione è la nostra, e viceversa”. Adesso, neppure giunto al mese di gennaio, il Sorrento rischia di veder sfumare l’obiettivo dei playoff. Che succede? “Tutti i giocatori sono indiscutibilmente in discussione – annuncia Castellano -. E’ così, dal primo all’ultimo, dagli esperti ai ragazzini. Mister Simonelli? Ha la nostra piena fiducia e, da parte dell’intera dirigenza del Sorrento, ha tanta carta bianca. Lui è l’allenatore, è bravo e, come ha fatto in precedenza, farà le scelte più giuste nell’interesse esclusivo della maglia rossonera”. Castellano è arrabbiato e conclude con una minaccia: “Purtroppo fino al mese di gennaio dovremo andare avanti così, perché non è possibile fare qualcosa di diverso. Sicuramente, con la riapertura del mercato, prenderemo drastici provvedimenti”. In entrata? “Sì, ma pure in uscita. Qualcuno doveva fare la differenza, ma...”. Nella sala stampa del Bianco, spunta pure il volto scuro del tecnico rossonero Gianni Simonelli che esordisce: “Con questa sconfitta, le cose si mettono davvero male. E’ una sconfitta molto amara, perché domenica dovremo far visita ad un’altra grande del girone come il Crotone”. Il ‘professore’, commenta così la prestazione del Sorrento: “E’ stata una partita decisa dall’episodio del fallo di Iorio – dice riferendosi al rigore dell’1-0 e al rosso, annesso, rifilato al difensore -. Il vantaggio del Gallipoli ci ha tagliato le gambe, visto che eravamo in inferiorità numerica. Siamo davvero tristi, perché il primo tempo l’abbiamo giocato bene, tenendo in mano il pallino della gara e mettendo in difficoltà la difesa avversaria”. Così, sulla crisi di gioco e risultati: “Bisogna continuare a lavorare, ma la situazione si sta facendo difficile. La contestazione dei tifosi la capisco: hanno ragione ad essere incazzati, ma lo siamo anche noi”.

LE PAGELLE DI GALLIPOLI-SORRENTO

http://www.solosorrento.it/home-page/le-pagelle-di-gallipoli-sorrento.html

Botticella 6: Incolpevole sui tre gol del Gallipoli, salva la sua porta in altre due occasioni, opponendosi agli avanti pugliesi con una reattività felina, caratteristica che, ormai, lo contraddistingue. Se la barca rossonera non cola a picco definitivamente gran merito è il suo. SALVAGENTE

Iorio 4: Il difensore napoletano rappresenta l’emblema della partita giocata dai costieri al “Bianco”: primo tempo monumentale, preciso negli anticipi e determinato nei contrasti, poi, al 52’ la consueta amnesia. Placcaggio su Di Gennaro lanciato a rete, espulsione e rigore. Errore da principiante che condanna il Sorrento alla sconfitta. E non è la prima volta (Foggia docet). RECIDIVO

Lo Monaco 4,5: Alla prima da ex contro il Gallipoli scende in campo attento e concentrato, voglioso di recuperare la maglia da titolare soffiatagli dal collega Minadeo (fuori per squalifica, ndr) nelle ultime giornate. Comincia bene, rendendosi protagonista di un salvataggio miracoloso sui piedi di Ginestra lanciato indisturbato verso la porta sguarnita. Poi cala paurosamente alla distanza, toccando il punto minimo della parabola discendente in occasione del vantaggio dei padroni di casa, quando si fa scavalcare da un pallone apparentemente innocuo, dando campo libero alla sgroppata di Di Gennaro. INCERTO

Panarelli 5: Proposto centrale difensivo per necessità, guida il reparto a voce alta, facendo sentire anche il suo fisico possente quando necessario. Ha le sue colpe, però, in occasione degli ultimi due gol avversari: sul primo, dimentica di marcare Di Gennaro che, solo soletto, insacca di testa dal limite dell’area piccola. Sul secondo dovrebbe far salire la linea difensiva sul tiro di Riccardo, mettendo così in fuorigioco Ginestra, che, invece, deposita in rete senza alcun disturbo. DISTRATTO

Angeli 6,5: Ginestra prima e Mounard poi, provano nell’impresa di scardinare la corsia di sinistra, sbattendo, però, la testa contro il muro eretto dall’ex Perugia. Si propone poco in fase offensiva, ma, d’altronde, è quasi obbligato a farlo. Dalle sue parti si vedono contemporaneamente non solo uno, ma due avversari. NON SI PASSA

Fialdini 4,5: In fase difensiva arretra il suo raggio d’azione, arrivando a svolgere il ruolo di terzino aggiunto per contrastare l’avanzata di Cangi. Dalla cintola in su, invece, è totalmente assente: i compagni non lo vedono, ma è pur vero che lui non fa assolutamente nulla per farsi vedere. HIDE AND SEEK

Nicodemo 5: Prova a mettere ordine dove regna il disordine, cercando di addormentare il gioco con una fitta rete di passaggi. I compagni delle retrovie, però, preferiscono cercare gli attaccanti con lanci lunghi, scavalcando così il centrocampo. Vista la situazione preferisce occuparsi della fase di interdizione, ma il giovanotto Esposito, suo dirimpettaio, ha decisamente un altro passo, mettendolo perennemente in difficoltà. SFIANCATO

Maiorano 6: Lanciato a sorpresa dal primo minuto al posto di Agnelli, il biondo centrocampista di Campagna si piazza accanto a capitan Nicodemo, recuperando una mole industriale di palloni che poi, repentinamente, trasforma in azioni offensive con precise verticalizzazioni verso Ripa e Myrtaj. Nella seconda frazione cala con il passare dei minuti, fino ad eclissarsi completamente. BELLO A META’

(30’ st Agnelli sv).

La Vista 4,5: Vedasi il compagno sulla corsia opposta (Fialdini, ndr.), con l’aggravante che non ha compiti difensivi. Da uno come lui ci si aspetta il guizzo risolutore, quel quid che cambi la partita, o, almeno, quella voglia di lottare che, a tratti, gli è venuta a mancare totalmente. STANCO

(14’ st Strambelli 6,5: Entra al posto di uno spento La Vista, riuscendo in mezz’ora dove il compagno aveva toppato. Salta l’uomo con continuità, allungandosi sull'esterno per crossare. Rossi, poi, gli nega la gioia del gol, togliendo dall’incrocio un pallone da calcio di punizione).

Myrtaj 6: La traversa prima (era comunque gol) e Rossi poi gli dicono no. Per il resto lotta spalla a spalla con Antonioli, sovrastandolo nel gioco aereo. Esce, stremato, accusando un fastidio muscolare dopo un allungo. SFORTUNATO

(12’ st Giampaolo 6,5: La sua rete è un misto di classe e furbizia; con un preciso pallonetto, infatti, uccella il portiere gallipolino e poi con esperienza blocca con il ritorno dei difensori, guidando con gli occhi il pallone in rete. Nelle battute finali della partita è uno dei pochi che ci crede, prendendosi la responsabilità di giocare un pallone che ad altri sembra essere di fuoco. POMPIERE)

Ripa 6,5: Il bomber di Battipaglia è in forma e lo si nota quando ha la palla tra i piedi ed accelera, abbattendo chiunque gli si pari dinanzi, come un uragano inghiotte tutto ciò che incontra nel suo raggio d’azione. La voglia di segnare, però, lo porta spesso a peccare di egoismo con conclusione velleitarie che sono inviti a nozze per Rossi. TRATTORE

 

All. Simonelli 5: Il tecnico di Saviano sorprende tutti, preferendo Maiorano e Iorio ad Agnelli e Vanin. Fino al 52’ le sue scelte paiono azzeccate, poi l’espulsione di Iorio taglia le gambe alla squadra, che non riesce a reagire come dovrebbe. Inserisce Strambelli e Giampaolo nel momento di piena crisi. Sarebbe stato più opportuno gettarli nella mischia un po’ prima, se non dall’inizio. In sala stampa si presenta quanto mai scuro in volto, consapevole che urge al più presto un cambio di rotta radicale, altrimenti si rischia di affondare. Un consiglio spassionato al “prof”: c’è un famoso detto che invita i genitori ad usare metodi duri per crescere i propri figli, ebbene sì, forse un po’ di disciplina ed ordine, anche e soprattutto fuori dal campo, sembra essere una delle medicine migliori per il malato Sorrento.

 

MICHELE GARGIULO

facebook

sfoglia    ottobre        dicembre

Cerca, Rss, Atom e Counter
Ricerca personalizzata
Blog letto 11512801 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0   Feed ATOM di questo blog  Atom


Link
A
ac-perugia.com
acmonzabrianza.it
acspezia.com
agenfax.it
alessandriacalcio.it
allvideo
amarantomagazine.it
arezzonotizie.it
asandriabat.it
B
beneventocalcio.it
bettiamo.net
blog.football.it
blunote.it
bondolasmarsa
br73.net Pistoia
bustocco.it
C
calciatori.com
calciocampano2009
calciocomo190
calciofoggia.it
calcioland.forumfree
calciomatto
calciomercato.com
calcionapoletano
calciopiu.net
calciopress.net
calcioscommesse.myblog.it
calcioseriec.blogspot.com
calciotoscano.it
cavese
cavanotizie.it
click4soccer.com
coni.it
corrierediarezzo.it
corrieredicomo.it
cremonaweb.it
D
datasport.it
diretta.it
direttagol.it
E
e-cremonaweb.it
esperiaviareggio.it
eurosport.yahoo.com
F
fccrotone.blogspot.com
febbrea90.com
figc.it
foggiacalciomania.com
foggialandia.it
foggiaweb.it
folignocalcio.com
folignocalcio.it
forzacavese.net
forzalucchese.net
forzanovara.net
forzapescara.com
forzaspal
G
gazzettalucchese.it
goal.com
H
hellastory.net
hellasverona.it
hellasweb.it
I
ilgrecale.it
ilpallonaro.com
ilquotidianodellabasilicata.it
ilquotidianodellacalabria.it
ilsatanello.it
ioamoilcalcio.myblog.it
infobetting.com
italiadelcalcio.it
L
la_c1.ilcannocchiale.it
lanciano.it
larena.it
leccosportweb.it
lega-calcio.it
lega-calcio-serie-c.it
legaproprimadivisione
leggonline.it
livescore.com
Live score
loschermo.it
lospallino.com
lostregone.net
lumezzanecalcio.it
M
madeinandria.it
mondorossoblu.it
N-O
noitv.it
P
paganese.it
paganesecalcio.com
pescaracalcio.com
portogruarosummaga.it
primadanoi.it
primadivisionew
primadivisione
pronostici1x2
pronostici serie A
prosestonews
Q
qn.quotidiano.net
R
radioemme.it
raisport.rai.it
ravennanotizie.it
realsports.it
reggianacalcio.it
reggianasupporters.it
resport.it
riminicalcio.com
S
salernonotizie.it
sanniocalcio.it
scommesse.betfair.it
seriec1.ilcannocchiale.it
seriec1.wordpress.com
soccerpuglia.it
socialcalcio.com
solocalcio.com
solopescara.com
sorrentocalcio.com
sportal.it
sportcity-ricio
sportedintorni.blogspot.com
sporterni.it
sportevai.it
sportitalia.com
sportoggi.com
sportpeople.net
sportvintage.blogspot.com
ssjuvestabia.it
sslanciano.it
stabia1907.it
stabiachannel.it
stampasud.it
T
tarantosera.com
tarantosupporters.com
teleradioerre.it
ternanacalcio.com
terninrete.it
terzaserie.myblog.it
tifo-e-amicizia.it
tifogrifo.com
tifosigallipoli
tifosiportogruaro
tuttalac.it
tuttocalciatori.net
tuttocalcio.it
tuttolegapro.com
tuttomercatoweb.com
tuttosport.com
tuttosporttaranto
tvgratisnet.iobloggo.com
tvoggisalerno.it
U
ultrassamb
uscremonese.it
usfoggia.it
V
varese1910.it
varesenews.it
vascellocr.it
vastocalcio
viaroma100.net
virtuslanciano
Z
zonacalcio.it

Siti rimossi

Gossip&sport

Cinema italiano
cinemaitaliano.info
trovacinema.repubblica.it
Nuovi
bg vs fq pr dago
notiziariocalcio
ilnuovocorriere
asgubbio1910
forzanocerina
piacenzacalcio
triestinacalcio
comunicatemi
chi ho dimenticato
e sarà inserito,
o rimosso per chi vuol essere cancellato

....ed è naturalmente gradito
un link a questo blog
nei vostri siti o blog
grazie



Meteo











 
 
fai.informazione.it Wikio - Top dei blog Wikio - Top dei blog Add to Google intopic.it Blog360gradi - 

L’aggregatore di notizie a 360°  provenienti dal mondo dei blog! who's online Sito ottimizzato con 

TuttoWebMaster TOP 100 

SOCCER SITES TopSportSites.com :: A 

Sports Discussion Community Top Italia Registra 

il tuo sito nei motori di ricerca liquida.it social network Notizie, immagini e video dai blog italiani su Liquida top 100 sports sites My BlogCatalog 

BlogRank urltrends reports BlogNews Questo Blog e' 

Strabello! e il tuo?

Cynegi Network
linkto.org

  Powered by  MyPagerank.Net
 

seriec1

↑ Grab this Headline Animator

  View blog authority
   
 


blinko jonny groove
rcsmobile belen

lastminute
musicbox

edreams

better
blinko grandi sorelle


Rubbrica telefonica


Elenco per nome


Elenco per ruolo