235 Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio Legnano - Spal 0-3 Resta: "o si pagano i debiti o il 26 chiedo il fallimento" | seriec1 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

logo di seriec1.ilcannocchiale.it rassegna stampa della lega pro prima divisione
Blog letto 1 volte












div>

Tim Cup 2009/2010, Risultati completi,
Tabellone, Regolamento

Coppa Italia 2009/2010
Risultati e Calendario
Siti Ufficiali


prima pagina della Gazzetta dello Sport

prima pagina del Corriere dello Sport

prima pagina di Tuttosport

il cirotano



Verdetti 2010-2011
Retrocesse dalla serie B
Frosinone Portogruaro
Triestina Piacenza
Promosse dalla 2a Div
Tritium Carpi
Latina FeralpiSalò
Carrarese Trapani
Retrocesse in 2a Div
Paganese Cavese
Monza Sudtirol
Ternana Cosenza
Promosse in serie B
Gubbio Nocerina
H.Verona Juve Stabia


Supercoppa 2010-2011
22 - 26 maggio
Gubbio Nocerina 1 - 1
Nocerina Gubbio 0 - 1
Vincente: Nocerina


Play Off Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Verona Sorrento 2 - 0
Salernitana Alessandria 1 - 1
Girone "B"
Juve Stabia Benevento 1 - 0
Taranto A. Roma 0 - 1
5 giugno 2011
Girone "A"
Sorrento Verona 1 - 1
Alessandria Salernitana 1 - 3
Girone "B"
Benevento Juve Stabia 1 - 1
A. Roma Taranto 2 - 3
Finali Play Off 2011
Andata 12 giugno
Verona Salernitana 2 - 0
Juve Stabia A. Roma 0 - 0
Ritorno 19 giugno
Salernitana Verona 1 - 0
A. Roma Juve Stabia 0 - 2


Play Out Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Sudtirol Ravenna 1 - 0
Monza Pergocrema 1 - 0
Girone "B"
Viareggio Cosenza 3 - 1
Foligno Ternana 1 - 0
5 giugno 2011
Girone "A"
Ravenna Sudtirol 2 - 1
Pergocrema Monza 1 - 0
Girone "B"
Cosenza Viareggio 0 - 1
Ternana Foligno 1 - 1


Lega Pro 1a Div - Girone A
10a giornata - 25 ott 09
Alessandria Viareggio 0 - 0
Como Arezzo 0 - 0
Classifica - 10a giornata
 1  Novara 24   
 2  Cremonese 22

Serie C1 Rassegna Web Prima Divisione Lega Pro





































sfoglia    ottobre        dicembre


24 novembre 2008

Legnano - Spal 0-3 Resta: "o si pagano i debiti o il 26 chiedo il fallimento"

fonte: statistichelilla.it

Resta: "o si pagano i debiti o il 26 chiedo il fallimento"

 

Il Pres. Resta e Marco Simone [foto www.statistichelilla.it]

  

La festa è finita!

Tra tre giorni, precisamente mercoledì 26 novembre, il Presidente Resta porterà i libri in tribunale e dopo 95 anni l'A.C. Legnano finirà di esistere.

Questa in estrema sintesi il senso delle dichiarazioni, devastanti, rilasciate dal numero uno lilla al termine di Legnano-Spal, raccolte dal nostro inviato Roberto Mezzenzana:

 

"Per quanto riguarda la società posso dire che siamo in un momento delicato, perché entro il giorno 26 Novembre dobbiamo coprire le perdite dello scorso anno, non dico la cifra, altrimenti si va in liquidazione. Nonostante i numerosi appelli non si è mosso nulla. Io ho cercato di fare qualcosa, ma nessuno si è mai mosso per darci una mano anzi, invece di arrivare, la gente sparisce. Purtroppo ci trasciniamo una situazione di perdite dovute al periodo precedente al mio ingresso in società. Io non voglio e non posso fare il kamikaze, siamo in un momento difficile anche in Italia, ma nonostante sia venuto a Legnano con tanta voglia di fare bene, non posso rovinare me e la mia famiglia. La società è abbandonata al suo destino, chi ha nel cuore il Legnano si faccia avanti. Mi dispiace dire queste cose, dovevano essere altri a parlarvene. Noi giocheremo fino a giugno poi la società sparirà!!! Ci saranno altre squadre in questa situazione a fine campionato. Faccio un appello ai tifosi di stare sempre vicino al Legnano.”

 

Dichiarazioni, come dicevamo, semplicemente devastanti, che mettono in luce in modo chiaro e netto anche la spaccatura tra il Presidente e l'ex patron lilla Marco Simone.

"Purtroppo ci trasciniamo una situazione di perdite dovute al periodo precedente al mio ingresso in società", parole più chiare non potevano essere dette.

Le spese folli dei primi due anni di gestione Simone (come non ricordare i contratti pluriennali con molti, troppi zeri, firmati per aggiudicarsi giocatori a dir poco discutibili tecnicamente - Maiolo su tutti) continuano a pesare sul bilancio di questa società.

E Resta, subentrato a Gianni Simone alla presidenza lilla lo scorso campionato, ha deciso di chiudere il rubinetto.

"La società è abbandonata al suo destino", continua a ripetere ormai fino alla noia Pippo Resta.

Ma la domanda più che lecita è "Abbandonata da chi?"

Dagli investitori legnanesi micragnosi e poco disposti a spendere?

Si è mai chiesto Resta, e prima di lui Simone, se davvero in città questi "Paperon De' Paperoni" esistano davvero?

Evidentemente dimenticano che dopo la dipartita di Mari prima e Villa poi, la squadra è finita miseramente tra i dilettanti, dove ancora oggi probabilmente giocherebbe se non fossero arrivate persone da fuori (Rusignuolo e Di Bari, il primo legnanese solo d'adozione, il secondo comasco).

Il tessuto cittadino è quello che è, Di Bari lo aveva capito e l'unica volta che si è trovato nelle zone alte (e potenzialmente costose...) della classifica, non ha esitato un secondo a cacciare un allenatore dopo una vittoria, caso unico della storia calcistica mondiale!

Un conto è girare con il Suv, giocare a golf la domenica, mettersi un mantello colorato per vincere un Palio, un conto è avere una quantità semplicemente folle di denaro da buttare in quel pozzo senza fondo che è una squadra professionistica di calcio.

Lo sapete che il Legnano costa 150.000 euro al mese? Al mese, sì, avete letto bene.

Quanti sono i legnanesi, facoltosi o meno, che possono permettersi una simile spesa?

Quanti di noi una simile cifra la vedono solo dopo qualche anno di duro lavoro?

E' chiaro che nè Simone, nè Resta, quando hanno deciso di imbarcarsi in questa folle impresa non hanno minimamente valutato la realtà nella quale si stavano per imbattere.

Non avevano evidentemente valutato come Legnano non possieda grandi aziende con un marchio da lanciare e tanti soldi da investire nel marketing.

La "Franco Tosi" è morta da anni, la "Legnano" di legnanese ha solo il nome, i cari "D&G" sono talmente legati alla città dove incidentalmente lavorano che al funerale di un grande legnanese loro collega come Gianfranco Ferrè manco c'erano...

Certo, esistono gli imprenditori legnanesi, ma la "rella", come direbbero i nostri vecchi, è nota. Tante piccole e medie aziende, che navigano a vista da anni in mezzo ad una crisi planetaria.

Ma se non si riesce nemmeno a trovare qualche centinaio di euro per uno straccio di sponsor per una trasmissione radiofonica (ed io e Christian lo sappiamo bene), come si può pensare di trovarne addirittura centinaia di migliaia al mese?

Questa è la realtà nella quale viviamo, è inutile nascondere la testa sotto la sabbia.

Nessuno aiuta Resta e Simone non perchè siano "brutti, cattivi ed antipatici" (anche se a proposito di simpatia ce ne sarebbe da dire, ma questo è un altro discorso), ma molto più semplicemente perchè di "danè" a Legnano proprio non ce ne sono.

O quelli che ci sono sono troppo pochi per gestire una simile impresa.

Punto.

Cosa possiamo fare noi poveri tifosi?

Nulla.

Punto.

Ieri eravamo in 1.300 allo stadio, ma grazie agli ospiti che forse erano più di noi.

Se la gente non viene allo stadio manco se gli regali l'abbonamento, cosa si può pretendere di più?

Noi tifosi ieri c'eravamo, pochi come sempre, ma c'eravamo.

Ma se il 98% dei nostri concittadini non sa nemmeno che esiste una squadra di calcio cosa possiamo farci?

Niente.

Punto.

 

La festa è finita!

 

Facciamocene una ragione... 

  

Gianfranco Zottino - www.statistichelilla.it

 



  

Domenica 23 novembre 2008 - XIII giornata di andata

   

Legnano - Spal 0-3 (0-2)

 

GOL: 11' Bracaletti. 23' e 59' Arma

   

LEGNANO (4-3-2-1): Ioime, Maggioni, Rossini, Battaglia, Bertoli, Roselli, Agazzone (46' Bosio), Chiazzolino (70' Romeo), Nizzetto, Lanteri, Virdis (55' Enow).

In panchina: Mandelli, Cilona, Zaninetti, M.Lombardo.

Allenatore: Lombardo.

SPAL (4-3-3): Capecchi 6, Ghetti 6,5, Zamboni 6,5, Lorenzi 6+, Cabeccia 6, Centi 6,5 (77' Rivaldo 6), Savi 6,5, Cazamali 6, Bracaletti 7 (39' Martucci 6), Arma 8 (62' Quintavalla 6), Moro 6.

In panchina: Careri, Servidei, Bianchi, Agodirin.

Allenatore: Dolcetti 7.

Arbitro: Stefanini di Livorno 4.

Assistenti: Levato di Torino 5 e Speranza di Mortata 6.

Ammoniti : Agazzone (30’), Rossini (53').

Espulso: 50' Maggioni (L) per gioco falloso.

Note: pomeriggio freddo con un sole fastidioso che ha disturbato le due squadre quando giocavano alla destra della tribuna centrale: Terreno in buone condizioni.

In tribuna Resta, Raimondi, Marco Simone.

Spettatori: 1.345 (paganti 535, di cui 133 ospiti, abbonati 628, incasso globale di € 11.304, quota abbonati 4.871).

Rossini, già diffidato, salterà la prossima giornata.

Angoli: 3-5 (1-2).

Recupero: pt 1’, st 3’.

      

 


 

Gli altri incontri in programma

 

Lecco-Samb 0-1

Pergocrema-Reggiana 0-0

Ravenna-Cremonese 3-1

Monza-Padova 1-0

Pro Patria-Verona 0-0

Venezia-Cesena 2-1

Novara-Portogruaro 3-1

Pro Sesto-Lumezzane 1-0

 

          

(*) Sabato 22 novembre - ore 14.30

 

La cronaca

 

Mister Dolcetti tiene vivo il gruppo spallini promettendo musica negli spogliatoi e cantando tutti insieme l’inno della Spal per caricare i giocatori, e con questo spirito la squadra ferrarese è entrata in campo per vincere la partita e portarsi in testa alla classifica. Niente da dire sulla legittima vittoria degli ospiti che hanno preso dall’inizio possesso del centrocampo con capitan Centi, Savi e Cazzamalli che hanno annichilito Roselli, Agazzone, non al meglio fisicamente, e uno sperso Chiazzolino. Poi con la loro difesa con gli esperti centrale Zamboni e Lorenzi che con gli esterni Ghetti e Cabeccia hanno lasciato solo una palla all’attacco lilla, sul finire a Romeo, bloccando Nizzetto, Lanteri e Virdis. In attacco la velocità di Bracaletti ha messo subito in difficoltà Bertoli, mentre Rossini ha patito il sornione Arma autore della doppietta e Maggioni ha pagato più del dovuto un fallo a centrocampo su Martucci volato via come un fuscello, ma subito in piedi dopo una spruzzata di acqua miracolosa.

Si comincia con il Legnano con il 4-3-2-1 in maglia lilla, calzoncini bianchi e calzettoni neri e la Spal con il 4-3-3, maglia a strisce verticali bianchi e blu, calzonicini e calzettoni blu. Calcio d'inizio degli ospiti con il Legnano che gioca contro sole (Raffaele senza cappellino!). Passano 2’ e Centi su punizione cerca di servire la testa di Arma.

Risponde Agazzone al 4’ con un calcio piazzato sulla barriera, ripreso e sprecato da Pizzetto. La Spal mette in mostra una difesa attenta con lanci lunghi su Arma, mentre il centrocampo spallino comincia a macinare gioco, Si arriva così al 10’ quando Centi conquista palla, converge al centro e lascia partire un sinistro velenoso che Ioime mette in angolo Batte Centi che trova la testa di Arma che cerca il gol, ma Ioime risponde alla grande. Continua l’azione fuori area, palla a Bracaletti che evita Bertoli, entra in area e al limite trova un gran sinistro non forte ma angolato che si insacca alla dx di Ioime: 0-1. La partita inizia subito in salita. Cerca di rispondere Nizzetto, il più volenteroso dei lilla, che mette dalla sinistra un cross che Virdis di testa mette fuori. I due si ripetono al 21’ e stavolta è Lorenzi ad anticipare il centravanti sardo.

Mentre stiamo sperando nel pareggio arriva la seconda doccia fredda. Al 22’ primo angolo lilla e dopo un minuto, Ghetti dalla destra incrocia un lancio lungo per Arma che entra in area con a fianco Rossini e giunto quasi sul fondo nell’area piccola calcio un delizioso esterno sinistro che anticipa l’uscita di Iome, che chiudeva l’angolo fra palo e portiere, e mette a segno il raddoppio: 0-2. Al 30’ viene ammonito per fallo tattico un Agazzone non al meglio della condizione. Scatenato Arma al 33’ che salta Rossini che stava schiacciando un pisolino, ma al momento di concludere si fa bloccare dall’uscita di Ioime. Si fa male Bracaletti che al 39’ lascia per Martucci. Chiude in attacco la squadra spallina con il secondo corner causato da una deviazione di Ioime su colpo di testa di Cazzamalli. Al rientro dal tè Bosio prende il posto di Agazzone e il Legnano passa al 4-4-2. Tutti aspettiamo il secondo tempo del Legnano e subito ci procuriamo il secondo angolo. Non bastassero i due gol di scarto ci pensa l’arbitro Stefanini che, al 5’ del st, si fa ammaliare dall’urlo disumano di Moro che colpito da Maggioni vola per tre metri: cartellino rosso per Maggio e Legnano in 10. Passa poco e il numero 11 spallino rientra e al 7’ è proprio lui a cercare la terza rete. Costa caro a Rossini giocare con un uomo in meno, perché il centrale svizzero trattiene sulla destra Moro che cercava di superare la difesa lilla; inflessibile l’arbitro lo ammonisce e gli vieta la trasferta di Verona. Nonostante le due reti di svantaggio, Lombardo è costretto a togliere Virdis per mettere Enow, si passa al 4-4-1. Cerca di spingere in attacco la squadra lilla, ma l 14’ su un contropiede spallino condotto da Centi proseguito da Moro che serve Arma libero in area che insacca di destro: 0-3. Cambia Dolcetti al 16’, esce Arma e al suo posto entra Quintavalla che si piazza a destra con Martucci a sinistra e Moro centrale. Tenta l’ultima carta Lombardo con Romeo al posto di Chiazzaolino; retrocedono Bosio a destra e Nizzetto a sinistra, per un 4-3-2. Cerca uno spunto Romeo che cerca di servire Lanteri, ma l’esperto Zamboni è sempre lì. Quarto angolo spallino al 29’. Conclude i cambi al 31’ Dolcetti, dentro Rivaldo e fuori Centi; Savi passa capitano. Finalmente al 33’ l’unica occasione per segnare capitata a Romeo che si invola sul filo del fuorigioco ma arrivato a tu per tu con Capecchi gli passa la palla. Terzo angolo lilla al 39’ e quinto spallino al 41’. Finisce l’incontro con Stefanini con uno stiramento al polpaccio che lo costringe a ricorrere alle cura del massaggiatore lilla.

 

Le pagelle

 

Cinque a tutti con un + per Ioime, Battaglia e Nizzetto.

 

Le interviste

 

Sorriso a 32 denti pe ALDO DOLCETTI (Allenatore Spal): “I ragazzi i settimana erano concentrati sulla partita. Anche se oggi siamo primi; è da un po’ che la Spal è la squadra da battere. Prima di allenare la squadra spallino ero a Budastet alla Honved. Oggi ci è andato tutto bene; quella che ho presentato ai ragazzi in settimana, era una squadra diversa rispetto a quella incontrata”.

 

Si presenta con una borsa del ghiaccio RAFFAELE IOIME (Portiere Legnano): “La Spal si è dimostrata molto forte ma noi ci abbiamo messo del nostro. Non eravamo fenomeni prima e non siamo brocchi adesso. Abbiamo sbagliato l’atteggiamento nonostante che in settimana abbiamo svolto un lavoro duro, intenso come al solito. Non penso di avere responsabilità sui tre gol subiti; sul secondo Arma è stato bravo a infilarmi di sinistra”.

 

FILIPPO SAVI (Centrocampista Spal): “Siamo stati bravi a mettere la partita sul binario giusto. Adesso siamo primi ma siamo partiti per salvarci. Domenica saremo a Novara.”.

 

Terza doppietta stagionale per RACHID ARMA (Attaccante Spal): “Sono rientrato in campo dopo due turni. Sul secondo gol ho ricevuto palla da Cabeccia e ho anticipato d’esterno destro rubando il tempo al portiere, è andata bene”..

 

Chiude lo sconsolato ATTILIO LOMBARDO (Allenatore Legnano): “E’ stata la peggiore prestazione casalinga della stagione: abbiamo sbagliato tutto, quindi non salvo niente. Non so nemmeno io cosa è successo; abbia preparato una gara, ma ne abbiano giocata un’altra. Abbiamo fatti troppi lanci lunghi e ci siamo sbilanciati troppo in avanti invece dovevamo manovrare palla a terra ed attenderli nella nostra metà campo. Probabilmente abbiamo pagato un atteggiamento reverenziale nei confronti di una squadra che sta girando a mille, dopo il primo gol ci siamo sciolti come neve al sole. A Verona dovremo utilizzare Enow e Cilona al posto degli squalificati Maggioni e Rossini. ”.

  

Roberto Mezzenzana - www.statistichelilla.it

  



 

IL PUNTO SULLA XIII GIORNATA DI ANDATA

 

In testa alla classifica la PRO PATRIA (24) impatta sullo 0-0 casalingo contro il VERONA (16) e si fa raggiungere dagli estensi della SPAL (24) che, con Bracaletti e una doppietta di Arma, frantumano le resistenze del LEGNANO (13), precipitato in piena crisi societaria e di punti. ULTIMO SOS DEL PRESIDENTE RESTA: A CHI STA A CUORE LA SORTE DEL LEGNANO CALCIO SI FACCIA AVANTI, SUBITO!. Si aggancia al duo di testa il NOVARA (23) che grazie ad uno scatenato Bertani e a Rubino rimonta il PORTOGRUARO (10) in gol con Cuffa. Si staccano PADOVA (21) sconfitto a MONZA (16) grazie ad un gol del soito Torri, la REGGIANA (20) che impatta a Crema contro il PERGOCREMA (16), e la CREMONESE (19) che al di là dei proclami del Cav. Arvedi viene trafitta tre volte a RAVENNA (14) con reti di Sabato, Gori, Zizzari e Pettinari. Sconfitti il LIMEZZANE (17) da un gol di Lambrughi all’ultimo minuto in casa della PRO SESTO (14) e il CESENA (16) ad opera di un ritrovato VENEZIA (11) che con Cuoghi (espulso) ritrova la serenità e la doppietta di Momentè, di Motta il gol della bandiera cesenate. Colpaccio della SAMBENEDETTESE (16) che con un rigore di Morini sbanca LECCO (13). Domenica 30 novembre si giocano: SPAL-NOVARA, RAVENNA – PRO PATRIA, PADOVA-PERGOCREMA, PORTOGRUARO – REGGIANA, CREMONESE – MONZA, LUMEZZANE – CESENA, VERONA – LEGNANO, SAMBENEDETTESE – VENEZIA, PRO SESTO – LECCO.

 

CINQUE vittorie casalinghe (48), DUE pareggi (45) a reti bianche e DUE (23) vittorie esterna. 17 punti in casa (188) e 8 in trasferta (110).

Sono DICIASSETTE le reti realizzate (262), DIECI in casa (152) e SETTE fuori (110).

DUE rigori (29), Zizzari e Morini, e TRE doppiette, Arma, Bertani e Momentè.

In classifica marcatori svetta TORRI (8), seguito a 7 da RABITO (2 rig.), CORREA (3 rig.) e ARMA (2 rig.). A 6 il terzetto composto da ZIZZARI (2 rig), MOTTA e BERTANI.

Differenza reti migliore per la Spal +9 (18, 9), LEGNANO -7 (13,20); peggiore Portogruaro (9,20) con -11.

Miglior attacco Pro Patria con 20 (LEGNANO 13); peggiore Portogruaro con 9.

Miglior difesa per Lumezzane e Spal con 9 reti subite; peggiore LEGNANO, Portogruaro e Ravenna con 20.

A Novara l’incontro con più reti: 4.

Pro Patria con il maggior numero di vittorie: 7, LEGNANO 3, Portogruaro 2.

Maggior numero di pareggi per Lumezzane con 8, LEGNANO 4.

Maggior numero di sconfitte per Portogruaro con 7 (LEGNANO 6).

Ancora imbattuti i campi di Padova, Ferrara, Lumezzane e Monza.

In casa 16 punti per il Novara (LEGNANO 8) e 6 per Lecco e Portogruaro.

In trasferta 14 punti per la Spal (LEGNANO 5) e 2 per Venezia e Cesena.

Fra le mura amiche 5 pareggi per il Monza, LEGNANO 2.

In trasferta non hanno mai vinto: Lumezzane, Verona, Venezia, Cesena e Pro Sesto.

Maggior numero di spettatori della giornata i 2800 di Venezia. -a Verona, più di 9000.

Media inglese -1 per la Spal, -14 per il LEGNANO, -15 per il Portogruaro.

Giornata con 37 (508) ammoniti e 6 espulsi (68): mister Cuoghi, Maggioni, Chiappara, Moi, Pintori.

Gli ex lilla: Ceccarelli 6, Notaristefano 6,5 Giovannini tribuna, Remondina 6,5, Konè 6, Bertolini 6 e Mallus 6.

 

Roberto Mezzenzana - www.statistichelilla.it


facebook

sfoglia    ottobre        dicembre

Cerca, Rss, Atom e Counter
Ricerca personalizzata
Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0   Feed ATOM di questo blog  Atom


Link
A
ac-perugia.com
acmonzabrianza.it
acspezia.com
agenfax.it
alessandriacalcio.it
allvideo
amarantomagazine.it
arezzonotizie.it
asandriabat.it
B
beneventocalcio.it
bettiamo.net
blog.football.it
blunote.it
bondolasmarsa
br73.net Pistoia
bustocco.it
C
calciatori.com
calciocampano2009
calciocomo190
calciofoggia.it
calcioland.forumfree
calciomatto
calciomercato.com
calcionapoletano
calciopiu.net
calciopress.net
calcioscommesse.myblog.it
calcioseriec.blogspot.com
calciotoscano.it
cavese
cavanotizie.it
click4soccer.com
coni.it
corrierediarezzo.it
corrieredicomo.it
cremonaweb.it
D
datasport.it
diretta.it
direttagol.it
E
e-cremonaweb.it
esperiaviareggio.it
eurosport.yahoo.com
F
fccrotone.blogspot.com
febbrea90.com
figc.it
foggiacalciomania.com
foggialandia.it
foggiaweb.it
folignocalcio.com
folignocalcio.it
forzacavese.net
forzalucchese.net
forzanovara.net
forzapescara.com
forzaspal
G
gazzettalucchese.it
goal.com
H
hellastory.net
hellasverona.it
hellasweb.it
I
ilgrecale.it
ilpallonaro.com
ilquotidianodellabasilicata.it
ilquotidianodellacalabria.it
ilsatanello.it
ioamoilcalcio.myblog.it
infobetting.com
italiadelcalcio.it
L
la_c1.ilcannocchiale.it
lanciano.it
larena.it
leccosportweb.it
lega-calcio.it
lega-calcio-serie-c.it
legaproprimadivisione
leggonline.it
livescore.com
Live score
loschermo.it
lospallino.com
lostregone.net
lumezzanecalcio.it
M
madeinandria.it
mondorossoblu.it
N-O
noitv.it
P
paganese.it
paganesecalcio.com
pescaracalcio.com
portogruarosummaga.it
primadanoi.it
primadivisionew
primadivisione
pronostici1x2
pronostici serie A
prosestonews
Q
qn.quotidiano.net
R
radioemme.it
raisport.rai.it
ravennanotizie.it
realsports.it
reggianacalcio.it
reggianasupporters.it
resport.it
riminicalcio.com
S
salernonotizie.it
sanniocalcio.it
scommesse.betfair.it
seriec1.ilcannocchiale.it
seriec1.wordpress.com
soccerpuglia.it
socialcalcio.com
solocalcio.com
solopescara.com
sorrentocalcio.com
sportal.it
sportcity-ricio
sportedintorni.blogspot.com
sporterni.it
sportevai.it
sportitalia.com
sportoggi.com
sportpeople.net
sportvintage.blogspot.com
ssjuvestabia.it
sslanciano.it
stabia1907.it
stabiachannel.it
stampasud.it
T
tarantosera.com
tarantosupporters.com
teleradioerre.it
ternanacalcio.com
terninrete.it
terzaserie.myblog.it
tifo-e-amicizia.it
tifogrifo.com
tifosigallipoli
tifosiportogruaro
tuttalac.it
tuttocalciatori.net
tuttocalcio.it
tuttolegapro.com
tuttomercatoweb.com
tuttosport.com
tuttosporttaranto
tvgratisnet.iobloggo.com
tvoggisalerno.it
U
ultrassamb
uscremonese.it
usfoggia.it
V
varese1910.it
varesenews.it
vascellocr.it
vastocalcio
viaroma100.net
virtuslanciano
Z
zonacalcio.it

Siti rimossi

Gossip&sport

Cinema italiano
cinemaitaliano.info
trovacinema.repubblica.it
Nuovi
bg vs fq pr dago
notiziariocalcio
ilnuovocorriere
asgubbio1910
forzanocerina
piacenzacalcio
triestinacalcio
comunicatemi
chi ho dimenticato
e sarà inserito,
o rimosso per chi vuol essere cancellato

....ed è naturalmente gradito
un link a questo blog
nei vostri siti o blog
grazie



Meteo











 
 
fai.informazione.it Wikio - Top dei blog Wikio - Top dei blog Add to Google intopic.it Blog360gradi - 

L’aggregatore di notizie a 360°  provenienti dal mondo dei blog! who's online Sito ottimizzato con 

TuttoWebMaster TOP 100 

SOCCER SITES TopSportSites.com :: A 

Sports Discussion Community Top Italia Registra 

il tuo sito nei motori di ricerca liquida.it social network Notizie, immagini e video dai blog italiani su Liquida top 100 sports sites My BlogCatalog 

BlogRank urltrends reports BlogNews Questo Blog e' 

Strabello! e il tuo?

Cynegi Network
linkto.org

  Powered by  MyPagerank.Net
 

seriec1

↑ Grab this Headline Animator

  View blog authority
   
 


blinko jonny groove
rcsmobile belen

lastminute
musicbox

edreams

better
blinko grandi sorelle


Rubbrica telefonica


Elenco per nome


Elenco per ruolo