235 Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio La vita del conte appesa a un filo E' stato trasferito a Borgo Trento L'Hellas dal sorriso al pianto | seriec1 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

logo di seriec1.ilcannocchiale.it rassegna stampa della lega pro prima divisione
Blog letto 11512476 volte












div>

Tim Cup 2009/2010, Risultati completi,
Tabellone, Regolamento

Coppa Italia 2009/2010
Risultati e Calendario
Siti Ufficiali


prima pagina della Gazzetta dello Sport

prima pagina del Corriere dello Sport

prima pagina di Tuttosport

il cirotano



Verdetti 2010-2011
Retrocesse dalla serie B
Frosinone Portogruaro
Triestina Piacenza
Promosse dalla 2a Div
Tritium Carpi
Latina FeralpiSalò
Carrarese Trapani
Retrocesse in 2a Div
Paganese Cavese
Monza Sudtirol
Ternana Cosenza
Promosse in serie B
Gubbio Nocerina
H.Verona Juve Stabia


Supercoppa 2010-2011
22 - 26 maggio
Gubbio Nocerina 1 - 1
Nocerina Gubbio 0 - 1
Vincente: Nocerina


Play Off Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Verona Sorrento 2 - 0
Salernitana Alessandria 1 - 1
Girone "B"
Juve Stabia Benevento 1 - 0
Taranto A. Roma 0 - 1
5 giugno 2011
Girone "A"
Sorrento Verona 1 - 1
Alessandria Salernitana 1 - 3
Girone "B"
Benevento Juve Stabia 1 - 1
A. Roma Taranto 2 - 3
Finali Play Off 2011
Andata 12 giugno
Verona Salernitana 2 - 0
Juve Stabia A. Roma 0 - 0
Ritorno 19 giugno
Salernitana Verona 1 - 0
A. Roma Juve Stabia 0 - 2


Play Out Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Sudtirol Ravenna 1 - 0
Monza Pergocrema 1 - 0
Girone "B"
Viareggio Cosenza 3 - 1
Foligno Ternana 1 - 0
5 giugno 2011
Girone "A"
Ravenna Sudtirol 2 - 1
Pergocrema Monza 1 - 0
Girone "B"
Cosenza Viareggio 0 - 1
Ternana Foligno 1 - 1


Lega Pro 1a Div - Girone A
10a giornata - 25 ott 09
Alessandria Viareggio 0 - 0
Como Arezzo 0 - 0
Classifica - 10a giornata
 1  Novara 24   
 2  Cremonese 22

Serie C1 Rassegna Web Prima Divisione Lega Pro





































sfoglia    novembre        gennaio


22 dicembre 2008

La vita del conte appesa a un filo E' stato trasferito a Borgo Trento L'Hellas dal sorriso al pianto

fonte: larena.it

Il patron dell'Hellas stava rientrando a casa da Cesena. È stato tamponato sulla A22. La Mercedes su cui viaggiava, ferma in corsia d'emergenza perché in panne, centrata da un'altra auto a forte velo

La Lancia Thema che ha travolto la macchina di Pietro Arvedi

Verona. Restano critiche le condizioni del conte Pietro Arvedi, proprietario del Verona Hellas, che è stato trasferito nel pomeriggio, in prognosi riservata, all’ospedale Borgo Trento di Verona. Per le ferite riportare ieri sera nell’ incidente sull’Autobrennero - ha spiegato il dottor Pier Vincenzo Storti, direttore sanitario dell’ospedale Carlo Poma di Mantova - Arvedi è in coma, ha perso lo stato di vigilanza. Il paziente, oltre al trauma cranico, ha subito lesioni multiple. Patologie preesistenti complicano il quadro clinico - ha aggiunto - e non è possibile inoltre stabilire i danni cerebrali. Una valutazione, secondo i sanitari, sarà possibile solo tra 48-72 ore.

Resta invece ricoverato a Mantova il cittadino polacco residente a Loiano (Bologna) che ha tamponato l’auto di Arvedi, che era rimasta ferma sulla corsia di emergenza della A 22. Nei suoi confronti non sono stati presi al momento provvedimenti, la magistratura attende il risultato delle analisi che dovranno confermare o meno l’assunzione di sostanze alcoliche o stupefacenti. I risultati di laboratorio potrebbero arrivare tra circa due settimane. Dopo l’incidente, anche il polacco è stato subito trasportato all’ospedale e non ha potuto esser sottoposto all’etilometro nè ad altri esami. Il pm di Mantova, intanto, ha disposto il sequestro dei due autoveicoli.


L'Hellas dal sorriso al pianto



Il Verona va in vantaggio all’11 con Scapini ma allo scadere del primo Motta pareggia Al 29 ’ st Lauro fulmina Rafael con una girata
  • 22/12/2008

Scapini di testa all’11 pt porta in vantaggio il Verona a Cesena: Garzon lancia Tiboni sulla fascia, magistrale il cross dell’attaccante dell’Hellas per l’inzuccata del compagno FOTOSERVIZIO EXPRESS

Sport. «Buon Natale, Buon Natale, Buon Natale gialloblù...», cantano i ragazzi dell'Hellas a fine partita. Un migliaio di fedelissimi hanno accompagnato Corrent e compagni in Romagna per sostenerli anche nell'ultima fatica del 2008 e la sconfitta di Cesena non scalfisce il feeling che si è stabilito tra la squadra e i tifosi.
Brucia il risultato finale, non la prestazione. Un buon Verona tiene testa agli avversari con personalità e coraggio, regala anche sprazzi di buon calcio quando ferma il Cesena e rovescia l'azione offensiva. I padroni di casa si presentano con un modulo speculare ai gialloblù, quattro difensori in linea davanti al giovanissimo Ravaglia, tre centrocampisti — De Feudis in regia, Segarelli e Sacilotto a sostegno — due punte del calibro di Motta e Veronese con il rapidissimo Giaccherini a sostegno.
Remondina non cambia registro rispetto alle ultime gare. C'è ancora Campagna al posto di Mancinelli, l'unica sorpresa in mezzo al campo, Corrent ritrova la maglia da titolare e la fascia da capitano, Campisi si siede in panchina.
Una bella partita, lo si capisce fin dalle prime battute. Il Cesena si getta all'assalto, l'Hellas chiude bene e riparte in contropiede. Giaccherini è l'uomo in più dei padroni di casa, è rapidissimo, gioca tra centrocampo e attacco, cerca spazio sulle fasce, Veronese e Motta sono i suoi punti di riferimento.
La difesa gialloblù regge, Bellavista cattura mille palloni, Parolo è una spina nel fianco del reparto arretrato avversario. È meno veloce di Giaccherini, ma ha classe e fisico e la fantasia non manca. Al 3' innesta il contropiede di Tiboni, pronto il cross, Corrent arriva sul secondo palo e prova la botta. La palla schizza sulla schiena di un avversario e finisce in angolo. Tre minuti dopo ancora Parolo, se ne va tutto solo per vie centrali, Lauro ferma l'azione con un fallo di mano, l'arbitro fischia la punizione e ammonisce il difensore cesenate. Ci potrebbe stare anche il rosso.
Il Verona è padrone del campo, all'11' passa in vantaggio. Splendida azione in contropiede, Garzon lancia Tiboni sulla fascia, perfetto il cross, colpo di testa di Scapini e palla in rete. Cesena in tilt, Hellas superlativo. Corrent e compagni giocano un bel calcio, ma hanno la grave colpa di non chiudere la partita. Come al 20'. Tiboni fa 50 metri palla al piede, si porta a spasso mezza difesa romagnola, arriva al limite dell'area e preferisce servire Scapini senza vedere lo scatto di Bellavista in area, il tiro dell'attaccante è troppo debole, Ravaglia para.
Il Cesena reagisce prima con Lauro e poi con Motta ma, intorno alla mezz'ora, il Verona può chiudere la partita. Punizione di Corrent dalla fascia sinistra, una fotocopia dell'assist di una settimana fa per Gomez, Scapini e Conti sono soli a due passi da Ravaglia, si ostacolano, l'attaccante tocca con il tacco, un difensore bianconero mette in angolo.
Gli animi si scaldano, Bisoli è un forsennato in panchina e manda la squadra all'assalto. I cesenati sembrano indemoniati, vanno vicino al gol con Motta al 40', pareggiano in pieno recupero, a pochi secondi dalla fine del tempo. Grande giocata di Giaccherini a sinistra, palla dentro, sul secondo palo spunta Motta, il suo destro non perdona Rafael. Non c'è nemmeno il tempo di mettere la palla al centro, tutti negli spogliatoi. Un'indecisione che il Verona paga a caro prezzo.
I padroni di casa tornano in campo nella ripresa con atteggiamento diverso. Il Cesena manda in campo anche Chiavarini al posto di Giaccherini, il Verona si oppone con Girardi e Campisi al posto di Scapini e Corrent, ma questa volta le sostituzioni non portano frutti. Anzi, sono proprio i padroni di casa a sfiorare il vantaggio.
Prima va in gol con Sacilotto, ma l'arbitro annulla per un sospetto fuorigioco, poi colpisce la traversa con Motta che fa partire un gran destro dal limite, la palla sbatte per terra, i cesenati dicono che ha superato la linea, l'arbitro fa proseguire.
La rete è nell'aria, arriva dopo una manciata di secondi. Segarelli lavora un buon pallone sulla sinistra, dormita colossale della retroguardia gialloblù, palla in mezzo, Lauro è solo in area, stoppa e si gira in area. Il sinistro fulmina Rafael. Gioia bianconera sotto la curva occupata dai tifosi del Verona. Bruni, in panchina al posto di Remondina espulso alla fine del primo tempo, manda in campo Gomez per Tiboni, ma questa volta la mossa non porta il pari. Si chiude in Romagna la striscia positiva del Verona.

Luca Mantovani


Scontro in autostrada Arvedi è in coma

22/12/2008

Il patron dell´Hellas stava rientrando a casa da Cesena. È stato tamponato sulla A22. La Mercedes su cui viaggiava, ferma in corsia d´emergenza perché in panne, centrata da un´altra auto a forte velocità.

Piero Arvedi è ricoverato in ospedale a Mantova. Gravissimo.

Il contestato e idolatrato, tanto osannato prima, quanto criticato dopo, proprietario dell´Hellas Verona da ieri sera è nel reparto di rianimazione dell´ospedale Carlo Poma di Mantova dopo un incidente stradale avvenuto sull´autostrada del Brennero a un chilometro da Mantova Nord, mentre «el Piero» come tutti lo chiamano, stava rientrando da Cesena dove il Verona aveva disputato una buona partita, nonostante il risultato sfavorevole per 2-1.
Arvedi era al volante di una Mercedes, un´auto sostitutiva che gli era stata data perchè la sua Alfa 155 era in panne. Ama guidare Piero perchè sostiene che così facendo non soffre il mal di auto. Per questo non ha mai voluto un autista. Per questo nonostante i suoi acciacchi, i suoi bypass, i suoi 79 anni compiuti il 28 maggio, è sempre lui a guidare avanti e indietro da un posto all´altro dell´Italia, piuttosto che verso la Serbia dove ha ancora numerose attività commerciali. Spesso chiede ad amici di fargli compagnia, altre volte preferisce stare da solo. Soprattutto ultimamente, soprattutto adesso che questa faccenda dell´Hellas l´aveva ormai sfiancato. A questa partita poi è stato indeciso fino all´ultimo se andare o meno.

Iniziava a essere un pochino stanco. L´ha dimostrato anche alla cena di martedì quando tra un discorso e l´altro s´è spesso commosso durante i tradizionali auguri di Natale nella sua villa a Cavalcaselle, in via Palazzo.
Erano le 18.50 di ieri quando il proprietario dell´Hellas, stava percorrendo l´autostrada del Brennero in direzione Nord e al chilometro 257+409. Stava tornando a casa ed è stato tamponato. Piero Arvedi è rimasto senza benzina in quell´auto che non conosceva perchè non era la sua. Per questo avrebbe arrestato l´auto sulla corsia di emergenza, con le quattro frecce accese. In attesa di poter chiamare i soccorsi aveva anche avvertito il direttore sportivo Riccardo Prisciantelli. Dietro all´auto in sosta di Arvedi è arrivata una vecchia Lancia Thema condotta da un polacco residente a Bologna che non s´è accorto di quell´ostacolo. Eppure la visibilità, secondo quanto accertato dalla polstrada era buona. Il polacco, rimastoa sua volta ferito, è finito a tutta velocità contro la Mercedes. Arvedi ha riportato un grave trauma cranico, ha sangue nei polmoni, un problema allo sterno. Forse al momento dell´impatto non aveva le cinture allacciate.

Quando le ambulanze di Mantova sono arrivate sul posto, Piero era privo di conoscenza. Non respirava e per questo si temono danni irreversibili al cervello. Secondo quanto riferito dai medici ieri sera, Arvedi non era operabile, non trasportabile in coma. È stato subito intubato e portato al Poma, qui sottoposto a una tomografia assiale computerizzata e poi trasferito in rianimazione. Sulla prognosi i medici non si sbilanciano. Il quadro clinico di Arvedi è già complicato di suo per tutta una serie di patologie per cui Piero si stava curando da anni. Lui che si ritiene già un «miracolato», perchè trent´anni fa aveva rischiato di morire di infarto. All´epoca aveva fatto un voto: se ce l´avesse fatta avrebbe fondato la sezione degli alpini di Cavalcaselle. E così fece. Un tempo le parole le manteneva con più puntualità di oggi, «il Piero». Gliene attribuiva un valore maggiore.

Alessandra Vaccari - larena.it

facebook

sfoglia    novembre        gennaio

Cerca, Rss, Atom e Counter
Ricerca personalizzata
Blog letto 11512476 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0   Feed ATOM di questo blog  Atom


Link
A
ac-perugia.com
acmonzabrianza.it
acspezia.com
agenfax.it
alessandriacalcio.it
allvideo
amarantomagazine.it
arezzonotizie.it
asandriabat.it
B
beneventocalcio.it
bettiamo.net
blog.football.it
blunote.it
bondolasmarsa
br73.net Pistoia
bustocco.it
C
calciatori.com
calciocampano2009
calciocomo190
calciofoggia.it
calcioland.forumfree
calciomatto
calciomercato.com
calcionapoletano
calciopiu.net
calciopress.net
calcioscommesse.myblog.it
calcioseriec.blogspot.com
calciotoscano.it
cavese
cavanotizie.it
click4soccer.com
coni.it
corrierediarezzo.it
corrieredicomo.it
cremonaweb.it
D
datasport.it
diretta.it
direttagol.it
E
e-cremonaweb.it
esperiaviareggio.it
eurosport.yahoo.com
F
fccrotone.blogspot.com
febbrea90.com
figc.it
foggiacalciomania.com
foggialandia.it
foggiaweb.it
folignocalcio.com
folignocalcio.it
forzacavese.net
forzalucchese.net
forzanovara.net
forzapescara.com
forzaspal
G
gazzettalucchese.it
goal.com
H
hellastory.net
hellasverona.it
hellasweb.it
I
ilgrecale.it
ilpallonaro.com
ilquotidianodellabasilicata.it
ilquotidianodellacalabria.it
ilsatanello.it
ioamoilcalcio.myblog.it
infobetting.com
italiadelcalcio.it
L
la_c1.ilcannocchiale.it
lanciano.it
larena.it
leccosportweb.it
lega-calcio.it
lega-calcio-serie-c.it
legaproprimadivisione
leggonline.it
livescore.com
Live score
loschermo.it
lospallino.com
lostregone.net
lumezzanecalcio.it
M
madeinandria.it
mondorossoblu.it
N-O
noitv.it
P
paganese.it
paganesecalcio.com
pescaracalcio.com
portogruarosummaga.it
primadanoi.it
primadivisionew
primadivisione
pronostici1x2
pronostici serie A
prosestonews
Q
qn.quotidiano.net
R
radioemme.it
raisport.rai.it
ravennanotizie.it
realsports.it
reggianacalcio.it
reggianasupporters.it
resport.it
riminicalcio.com
S
salernonotizie.it
sanniocalcio.it
scommesse.betfair.it
seriec1.ilcannocchiale.it
seriec1.wordpress.com
soccerpuglia.it
socialcalcio.com
solocalcio.com
solopescara.com
sorrentocalcio.com
sportal.it
sportcity-ricio
sportedintorni.blogspot.com
sporterni.it
sportevai.it
sportitalia.com
sportoggi.com
sportpeople.net
sportvintage.blogspot.com
ssjuvestabia.it
sslanciano.it
stabia1907.it
stabiachannel.it
stampasud.it
T
tarantosera.com
tarantosupporters.com
teleradioerre.it
ternanacalcio.com
terninrete.it
terzaserie.myblog.it
tifo-e-amicizia.it
tifogrifo.com
tifosigallipoli
tifosiportogruaro
tuttalac.it
tuttocalciatori.net
tuttocalcio.it
tuttolegapro.com
tuttomercatoweb.com
tuttosport.com
tuttosporttaranto
tvgratisnet.iobloggo.com
tvoggisalerno.it
U
ultrassamb
uscremonese.it
usfoggia.it
V
varese1910.it
varesenews.it
vascellocr.it
vastocalcio
viaroma100.net
virtuslanciano
Z
zonacalcio.it

Siti rimossi

Gossip&sport

Cinema italiano
cinemaitaliano.info
trovacinema.repubblica.it
Nuovi
bg vs fq pr dago
notiziariocalcio
ilnuovocorriere
asgubbio1910
forzanocerina
piacenzacalcio
triestinacalcio
comunicatemi
chi ho dimenticato
e sarà inserito,
o rimosso per chi vuol essere cancellato

....ed è naturalmente gradito
un link a questo blog
nei vostri siti o blog
grazie



Meteo











 
 
fai.informazione.it Wikio - Top dei blog Wikio - Top dei blog Add to Google intopic.it Blog360gradi - 

L’aggregatore di notizie a 360°  provenienti dal mondo dei blog! who's online Sito ottimizzato con 

TuttoWebMaster TOP 100 

SOCCER SITES TopSportSites.com :: A 

Sports Discussion Community Top Italia Registra 

il tuo sito nei motori di ricerca liquida.it social network Notizie, immagini e video dai blog italiani su Liquida top 100 sports sites My BlogCatalog 

BlogRank urltrends reports BlogNews Questo Blog e' 

Strabello! e il tuo?

Cynegi Network
linkto.org

  Powered by  MyPagerank.Net
 

seriec1

↑ Grab this Headline Animator

  View blog authority
   
 


blinko jonny groove
rcsmobile belen

lastminute
musicbox

edreams

better
blinko grandi sorelle


Rubbrica telefonica


Elenco per nome


Elenco per ruolo