235 Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio Letterina di fine anno... Foggia, così proprio non va | seriec1 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

logo di seriec1.ilcannocchiale.it rassegna stampa della lega pro prima divisione
Blog letto 11488290 volte












div>

Tim Cup 2009/2010, Risultati completi,
Tabellone, Regolamento

Coppa Italia 2009/2010
Risultati e Calendario
Siti Ufficiali


prima pagina della Gazzetta dello Sport

prima pagina del Corriere dello Sport

prima pagina di Tuttosport

il cirotano



Verdetti 2010-2011
Retrocesse dalla serie B
Frosinone Portogruaro
Triestina Piacenza
Promosse dalla 2a Div
Tritium Carpi
Latina FeralpiSalò
Carrarese Trapani
Retrocesse in 2a Div
Paganese Cavese
Monza Sudtirol
Ternana Cosenza
Promosse in serie B
Gubbio Nocerina
H.Verona Juve Stabia


Supercoppa 2010-2011
22 - 26 maggio
Gubbio Nocerina 1 - 1
Nocerina Gubbio 0 - 1
Vincente: Nocerina


Play Off Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Verona Sorrento 2 - 0
Salernitana Alessandria 1 - 1
Girone "B"
Juve Stabia Benevento 1 - 0
Taranto A. Roma 0 - 1
5 giugno 2011
Girone "A"
Sorrento Verona 1 - 1
Alessandria Salernitana 1 - 3
Girone "B"
Benevento Juve Stabia 1 - 1
A. Roma Taranto 2 - 3
Finali Play Off 2011
Andata 12 giugno
Verona Salernitana 2 - 0
Juve Stabia A. Roma 0 - 0
Ritorno 19 giugno
Salernitana Verona 1 - 0
A. Roma Juve Stabia 0 - 2


Play Out Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Sudtirol Ravenna 1 - 0
Monza Pergocrema 1 - 0
Girone "B"
Viareggio Cosenza 3 - 1
Foligno Ternana 1 - 0
5 giugno 2011
Girone "A"
Ravenna Sudtirol 2 - 1
Pergocrema Monza 1 - 0
Girone "B"
Cosenza Viareggio 0 - 1
Ternana Foligno 1 - 1


Lega Pro 1a Div - Girone A
10a giornata - 25 ott 09
Alessandria Viareggio 0 - 0
Como Arezzo 0 - 0
Classifica - 10a giornata
 1  Novara 24   
 2  Cremonese 22

Serie C1 Rassegna Web Prima Divisione Lega Pro





































sfoglia    novembre        gennaio


23 dicembre 2008

Letterina di fine anno... Foggia, così proprio non va

fonte: foggiaweb.it

(23/12/2008)
Ancora una sconfitta fuori casa e ancora una prestazione insufficiente fuori dalle mura amiche. Otto partite giocate lontano dallo Zaccheria e i numeri parlano chiaro: 0 vittorie, 3 pareggi e ben 5 sconfitte con soli 6 gol messi a segno e ben 13 subìti. Media da retrocessione altro che da play-off. L´anno non si poteva chiudere peggio per il nostro tanto amato Foggia. La piazza merita ben altri risultati soprattutto perché in trasferta la gente segue sempre con tanto amore le sorti della squadra. Adesso è giunto il momento di dire basta a tutto ciò. Serve un cambio di rotta. Il Foggia fuori casa manca di personalità e cattiveria. Probabilmente abbiamo visto tutto ciò solo a Perugia quando sotto di un gol la squadra ha reagito e ha trovato il pari grazie al gran gol di Del Core. Ma nelle altre partite? Bene, tutto ciò non si è visto e abbiamo perso anche in campi, vedi Foligno, in cui il Foggia ha giocato malissimo pur avendo una superiorità tecnica ben evidente nei confronti dell´avversario. Anche a Pistoia il Foggia è andato sotto di un gol dopo aver disputato un primo tempo tutt´altro che da Foggia… risultato poi ripreso in extremis grazie alla rete di Zanetti nel finale. Le altre partite che fanno male solo quelle di Caserta contro la Real Marcianise, dove il Foggia ha disputato una delle sue peggiori partite dell´anno uscendo sconfitto per 2-0 e quella di Lanciano dove siamo usciti sconfitti per ben 5 a 2. Avversari insomma tutt´altro che insormontabili dove il foggia poteva benissimo imporre gioco e risultato… e non è riuscito a farlo. Le ultime partite giocate dal Foggia non sono state esaltanti e il pessimo cammino che stiamo ottenendo fuori dallo Zaccheria ci ha relegato al sesto posto, fuori insomma dalla zona play-off distante ora di ben tre lunghezze. Il Foggia fa fatica a imporre il proprio gioco, segna pochissimo, soli 19 gol segnati in 17 partite. L´Arezzo ne ha segnati ben 31, il Gallipoli 29, il Benevento 27, il Crotone 25. Solo qualche giornata fa potevamo vantarci di avere la miglior difesa del campionato, adesso neanche quella abbiamo perché il Foggia ha subìto 18 gol e la miglior difesa adesso è del Perugia che piano piano sta salendo e sarà di sicuro un´altra concorrente per la zona play-off. Cosa voglio dire? Che così facendo non si va da nessuna parte e ahimè altro che sogni di gloria per quest´anno. Mister Novelli deve cambiare assolutamente qualcosa se vuole ancora essere il timoniere di questa squadra. Sia nel gioco che nella testa. Il Foggia manca di personalità lontano dallo Zaccheria e anche avversari deboli tecnicamente riescono a metterci in difficoltà. Magari cambiare modulo e mettere Pecchia dietro il duo d´attacco. Visto che Fabio Pecchia sembra in affanno magari si potrebbe tentare un 4-3-1-2 schierandolo da trequartista in modo che corra di meno. Del Core adesso è fuori squadra, come Rinaldi. Abbiamo un duo d´attacco che ci invidiano in molti ma i risultati tardano ad arrivare. Alla ripresa ci sarà un´altra partita fuori casa. A Potenza non si può sbagliare perché le altre rivali corrono e il Foggia sta rimanendo indietro. Altro dato: nel girone di ritorno dovremo affrontare fuori casa queste squadre nell´ordine: Cavese, Gallipoli, Arezzo e Benevento…. Se adesso vogliamo recuperare i punti che ci distanziano dalla zona play-off il Foggia deve avere la forza di andare a vincere su questi campi, o almeno deve riuscire a non perdere per costruire qualcosa di importante allo Zaccheria. Il prossimo appuntamento sarà nel 2009 e vedrà il Foggia opposto, fuori casa, al fanalino di coda Potenza. Alla ripresa del campionato i risultati devono essere l´esatto opposto degli ultimi altrimenti qualcuno in società dovrà farsi un bell´esame di coscienza e giungere a delle soluzioni alternative perché la piazza ha già ribadito più volte il suo pensiero: la Lega Pro ci sta stretta… Riusciranno i nostri eroi almeno a non perdere con l´ultima in classifica? O vogliamo far resuscitare anche l´ultima della classe per darle qualche speranza in più di salvezza?
Antonio Grillo da Foggiacalciomania
link

Il Commento di Baldassarre su Crotone-Foggia

(23/12/2008)
Le immagini si riferiscono alla trasmissione "Derby" dell´emittente Teleblu, condotta da Massimo Marsico. Peppino Baldassarre commenta la sconfitta del Foggia allo Scida di Crotone.










Commento di Baldassarre su Crotone-Foggia clicca qui
Luigi Corvino da Foggiacalciomania
link

Salgado, forte contrattura. Tra 48 ore nuovi accertamenti

(23/12/2008)
Sono state effettuate questa mattina, presso il Centro Polidiagnostico "Soricelli" di Napoli, le visite mediche nei confronti di Mario Jimenez Salgado, fermatosi ieri al 13´ del primo tempo del match tra Crotone e Foggia.
La diagnosi ha evidenziato una forte contrattura al muscolo bicipite femorale sinistro a carico del tratto pre-inserzionale. Tra 48 ore verranno comunque effettuati dei nuovi accertamenti che, con ogni probabilità, sanciranno i tempi di recupero dell´attaccante cileno.








da usfoggia.it
link

Crotone batte il Foggia, poi Moriero batte cassa

(23/12008)
"Non ci sono le condizioni per lavorare bene".
"Fino ad ora tutti hanno dato il massimo adesso ci riposeremo qualche giorno, al ritorno se la società non avrà risolto i problemi e non pagherà almeno una parte degli stipendi arretrati allora molti andranno via ed a quel punto anche io non resterei". Checco Moriero dopo aver battuto il Foggia gela tutti. "Non mi va di fare figuracce e giocare con la Berretti un campionato così difficile. Voglio restare a Crotone per vincere così come tutti i ragazzi, ma devono essere ricreate le condizioni".
A Moriero ha risposto il presidente, Salvatore Gualtieri, che non ha nascosto la delicata situazione finanziaria, ma ha tenuto a precisare: "Sia chiara una cosa: il Crotone non fallirà come il Pescara. Andremo avanti anche a costo di giocare con i ragazzi. Comunque durante queste feste terremo un Consiglio di amministrazione straordinario e decideremo il da farsi".



da goal.com
link

Pezzella - Sorrento: si può fare

(23/12/2008)
E’ il dettaglio che può fare la differenza. E’ la tessera che mancava al mosaico. E’ il particolare che, probabilmente, può far chiudere i giochi da un momento all’altro. Gigi Pezzella ed il Sorrento, per questioni prettamente burocratiche, dopo i primi ammiccamenti della settimana scorsa sono sempre più vicini ad un abbraccio che farebbe ricomporre i cocci del matrimonio lungo ben dieci stagioni e finito l’agosto scorso. Proprio allora, negli ultimi giorni del calciomercato estivo, il capitano del Sorrento accettò l’insistente corte di una nuova spasimante e, guarda caso, rigorosamente a strisce rossonere: il Foggia.
Pezzella accolse di buon grado l’esperienza in Puglia, perché lo allettava l’opportunità di confrontarsi con un palcoscenico prestigioso che, in questa stagione, ambiva al ritorno diretto in serie B. Coi dauni sta disputando un buon campionato che, comunque, mal si concilia col rendimento fin troppo altalenante della truppa guidata da Raffaele Novelli (ora a -3 dai playoff). Domenica, nella trasferta sul campo del Crotone, Pezzella non ha giocato per un fastidioso problema muscolare, anticipando forse l’addio. Il terzino di Frattamaggiore, ed è cosa abbastanza nota, vuole lasciare Foggia. Non si è ambientato al meglio ed, aspetto probabilmente più interessante, vorrebbe ritornare a giocare in una piazza tranquilla, sì esigente ma non troppo. L’opzione Sorrento calza proprio a pennello e Pezzella l’ha messa in cima ai suoi pensieri.
Nei giorni scorsi, anche la Juve Stabia era entrata in gioco. Il difensore è un vecchio pallino del patron gialloblù Franco Giglio, che lo stima per l’impegno profuso nelle annate trascorse assieme in costiera. Il sondaggio volto a ricostituire, con Radi, il binario sinistro del Sorrento della scorsa stagione, è però rimasto tale. Ed il perché, è emerso da poco. Pezzella, qualora lasciasse Foggia, potrebbe solo ed esclusivamente rientrare in costiera. A stabilirlo, è il regolamento Fifa sullo status e i trasferimenti. Direttive, queste, proprie anche dell’Associazione italiana calciatori.
Il punto 3 dell’articolo 5 sui tesseramenti, infatti, risolve senza ombra di dubbio la vicenda. “I giocatori – recita il documento -, possono essere tesserati per un massimo di tre società per stagione. Durante questo periodo, il calciatore è abilitato a disputare partite ufficiali per solo due club”. Insomma, il quadro è chiaro e completo. Pezzella, infatti, dopo aver svolto il ritiro estivo col Sorrento ad Avezzano, prese parte alla Coppa Italia Tim dove, tra l’altro, indossò pure la fascia di capitano. Non solo giocò l’esordio col Castelsardo al Campo Italia, ma a Trieste, il terzino sostituì Angeli e si fece espellere nel finale per doppia ammonizione. Poi, qualche giorno dopo, si concretizzò la cessione al Foggia, con cui finora ha raggranellato 14 presenze.
Ecco svelato l’arcano: nel corso di questa stagione, Pezzella potrebbe pure andare alla Juve Stabia o in un’altra squadra, ma senza possedere i requisiti necessari per scendere in campo, dovendo quindi attendere il prossimo campionato. Il passaggio al Sorrento è sempre più vicino. Le parti si vogliono, anche se la telefonata decisiva dalla costiera non è ancora partita. Col Foggia, Pezzella ha un contratto che va in scadenza il prossimo giugno. L’accordo, da indiscrezioni, sembra che abbia un’opzione per altri due anni (esercitabile entro il gennaio 2009). Il responsabile dell’area tecnica dei satanelli, Filippo Fusco, non si è fatto ancora sentire. Il Sorrento, così, ha deciso di rimanere, al momento, spettatore interessato alla finestra. Il Foggia non reputa incedibile il difensore che, in effetti, non fu acquistato dai costieri.
Il passaggio dal Sorrento, difatti, si concretizzò da svincolato: per favorire l’evolversi della situazione, “dribblando” la proposta di Fusco che, nell’affare, voleva assolutamente inserire una contropartita tecnica (fu offerto prima l’esterno Arno, poi il portiere brasiliano Zappino ma il Sorrento rifiutò), i patron Castellano e Gambardella decisero di rescindere l’accordo con Pezzella. Qualcuno, tra l’altro, asserisce che il Foggia sarebbe pure disposto a contraccambiare il favore, lasciando l’esterno libero da ogni vincolo. La fumata bianca, comunque, non è prossima anche se le volontà collimano. Dopo le feste natalizie, si entrerà nel vivo della questione.
Il probabile arrivo di Pezzella toglierebbe spazio ad Angeli che, nello 0-0 di Taranto di domenica, non ha luccicato anche se, va detto, che il tecnico Simonelli (per l’emergenza che l’ha privato di sette elementi) l’ha dovuto schierare nella difesa a tre. Discorso simile per il giovane Kras: è in prestito secco dalla Reggina che sta valutando l’ipotesi di piazzarlo altrove, possibilmente in terza serie. I movimenti ufficiali, però, sono rimandati al prossimo 7 gennaio. Il calciomercato riaprirà i battenti ed il Sorrento, di certo, non si farà trovare impreparato. Non si è svolto il summit tra la dirigenza e l’area tecnica che, da voci impazzate nel post gara allo Jacovone di Taranto, era dato per scontato per la mattinata di ieri. Probabile che ci si sieda attorno ad una tavola rotonda entro domani.
da Solosorrento.it

link

Al Foggia viaggiare costa sempre caro

(23/12/2008)

DOPPIA FACCIA IL BUON RENDIMENTO ALLO ZACCHERIA VANIFICATO DAL CAMMINO ESTERNO

FOGGIA dMal di trasferta. È la patologia, ormai acclarata, che angustia il Foggia e rischia di tarpargli definitivamente le ali. L'ennesima riprova è giunta a Crotone, dove i rossoneri hanno toppato anche l'ultima trasferta del 2008, ribadendo antichi difetti alla base del gap dalle posizioni che contano.

Marcia playout Piatta, mediocre e (quasi del tutto) innocua, la truppa di Novelli è tornata a capo chino pure dalla Calabria, nella scia di un ruolino esterno che giustifica il ritardo dalla zona playoff (distanti 3 punti) al giro di boa: con 3 pareggi e 5 k.o. in 8 gare fuori casa, il Foggia vanta il bottino più misero tra i 36 club della Prima Divisione. Più di qualcosa non va nell' approccio alle gare esterne e sul piano caratteriale. Il Foggia è sempre andato in svantaggio in tutte le 8 trasferte, riuscendo a rimediare solo sui campi di Pistoiese, Perugia e Taranto.

Problemi Rispetto all'eccellente rendimento interno (23 punti conquistati su 27 disponibili), il Foggia da esportazione propone un'identità ben peggiore in ogni reparto: vulnerabile in difesa, molle a centrocampo, inoffensivo in attacco. Le recenti amnesie del portiere Bremec sono l'icona di una retroguardia non più solida, puntualmente perforata da 9 gare di fila e ormai priva di Rinaldi, inviso alle curve; sulla mediana, l'affanno di Pecchia rivela l'assenza di ricambi; in prima linea, infine, l'addio anticipato a Del Core (sul mercato) e il recente infortunio muscolare di Salgado (si parla di una forte contrattura o un debole stiramento) rischiano di addossare eccessive responsabilità al giovane Germinale, rispolverato solo nelle ultime gare da Novelli.
Con il k.o. di Crotone la squadra di Novelli ha confermato il trend negativo: solo 3 punti in 8 trasferte. I disagi di Bremec e Pecchia.
ROBERTO PELLEGRINI da La Gazzetta dello Sport
link

Salgado, forte contrattura. Tra 48 ore nuovi accertamenti

(22/12/2008)
Sono state effettuate questa mattina, presso il Centro Polidiagnostico "Soricelli" di Napoli, le visite mediche nei confronti di Mario Jimenez Salgado, fermatosi ieri al 13´ del primo tempo del match tra Crotone e Foggia.
La diagnosi ha evidenziato una forte contrattura al muscolo bicipite femorale sinistro a carico del tratto pre-inserzionale. Tra 48 ore verranno comunque effettuati dei nuovi accertamenti che, con ogni probabilità, sanciranno i tempi di recupero dell´attaccante cileno.
da USFoggia Official WebSite
link

Il Sorrento interessato a Rinaldi

(22/12/2008)

Non è un mistero che il Sorrento cerchi un difensore centrale affidabile, dopo le prestazioni altalenanti del pacchetto arretrato rossonero durante questo scorcio di campionato.
In questo senso, uno degli obiettivi del club si chiama Giovanni Giuseppe Di Meglio (33), atleta del Catanzaro con trascorsi in serie B a Messina.
Il giocatore ischitano, che ha qualche altra richiesta in Seconda Divisione, ha contribuito anche alla promozione del Grosseto in cadetteria due annate fa. Il sondaggio per il giocatore giallorosso segue quello operato con Giuseppe Rinaldi (29), il cui destino sembra non più ricongiungibile a quello del Foggia, club con il quale potrebbe rescindere a breve.
da Tuttomercatoweb.com
link

Con la sconfitta di Crotone, il Foggia augura a tutti un Buon Natale

(22/12/2008)
Dopo l´augurio di buon Natale da parte del tecnico Novelli a tutti i tifosi del Foggia, prima della sfida di Crotone, ci si aspettava anche un risultato sul campo che potesse dare un po´ di serenità a tutto l´ambiente ed invece contro i rosso-blu, i satanelli, spaesati, lasciano regolarmente i tre punti ai padroni di casa. I rosso-neri chiudono così un 2008 come peggio non potevano fare, lasciando così nello sconforto un intera piazza, già delusa dall´atteggiamento della società, pronta a smantellare la squadra senza ricorrere ad alcun rinforzo, ed in più notevolmente disgustata dalla mancanza di gioco che ha caratterizzato tutta l´ultima fase di campionato.
Solo sette punti in sette partite la dicono lunga sul momento negativo attraversato dai rosso-neri, una magra di risultati che determinano una meritata uscita fuori dai playoff della compagine pugliese. Meritata perché, oltre al blocco mentale in trasferta, che ha scaturito da parte degli uomini di Novelli la conquista di soli tre punti in tutto il girone di andata, la squadra ha denotato un involuzione paurosa del gioco specie nelle ultime tre gare. Infatti, contro il Crotone, il Foggia non ha saputo mai impensierire i calabresi, anche in superiorità numerica per circa mezz´ora, se non su un paio di occasioni da palla inattiva, per il resto sono i rosso-blu a cercare maggiormente la via del gol.
Irritano le risposte date da tecnico e direttore sportivo, i quali attribuiscono l´ennesima sconfitta a sfortuna e singoli episodi, un copione recitato senza responsabilità e malamente spesso utilizzato. Ad una semplice analisi tecnica, il risultato finale pare purtroppo proprio giusto.
La rubrica “A Mente Fredda” torna dopo le festività natalizie, in occasione della gara Potenza – Foggia. Tanti auguri di buon Natale e felice anno nuovo ai tifosi del Foggia e a tutti gli utenti di Foggia Calcio Mania.
Gian Franco lo Muzio da Foggiacalciomania
link

Paganese - Juve Stabia: recupero il 14 gennaio

(22/12/2008)

Si potrebbe giocare il 14 gennaio il recupero con­trastato e contestato tra Paganese e Juve Stabia, stoppato dalle autorità locali con fiero disappunto del presidente della Lega Mario Macalli.
Il presidente, per ga­rantismo, in un primo momento aveva congettura­to di far disputare il match in data odierna a Figli­ne Valdarno, complice l’impegno esterno della squa­dra di Chiesa. Alla fine la querelle si è ricomposta con l’accordo di deliberare data e luogo del recupe­ro dal 10 gennaio prossimo in avanti. La Lega si uniformerà alla prescrizione, lascerà passare le va­canze di Natale ( nell’ordinanza è la causa impeden­te l’effettuazione) ed immediatamente dopo quel­l’argine cronologico, renderà nota la data. Si è pen­sato all’infrasettimanale per rimettere in pari le due squadre campane e per rendere più trasparente e regolare campionato e classifica. Rimarrà di fatti nello strappo solo il ricorso al Tar- più che altro di­mostrativo ed esemplare- che sarà discusso proba­bilmente quando il torneo sarà già concluso.
da tuttosport.it
link

«Crotone, i soldi o andremo via»

(22/12/2008)
Moriero piega il Foggia, ma bacchetta il club per gli stipendi non pagati Il presidente Gualtieri: «Non falliremo, non faremo la fine del Pescara».

Crotone-Foggia 1-0
CROTONE (4-2-3-1): Concetti 6,5; Galeoto 7 Rossi 6,5 Pacciardi 6,5 Morleo 5,5; Vicedomini 6 Galardo 7; Caetano 7 (18' st Scognamiglio 6,5) Espinal 6,5 Triarico 6 (14' st Petrilli 6); Russo 6 (46' st Figliomeni sv). A disp.: Farelli, Borghetti, Quondamatteo, Orosz. All.: Moriero.
FOGGIA (4-4-2): Bremec 6; Pedrelli 6 Zanetti 6 Lisuzzo 6,5 Posillipo 5; Pec­chia 6 Troianello 5,5 Coletti 6 D'Ami­co 5,5 (dal 30' st Piccolo sv); Manci­no 6 Salgado sv (dal 13' pt Germina­le 5,5). A disp.: Milan, Velardi, Burzi­gotti, Colomba, Agostinone. All.: No­velli.
ARBITRO: Viti di Campobasso.
Guardalinee: Argiento e Di Lascio.
MARCATORI: 10' st Caetano.
ESPULSI: al 17' st Morleo (C) e al 42' st Posillipo (F) entrambe per doppia ammonizione.
AMMONITI: Espinal (C), Mancino (F), Galardo (C), Zanetti (F).
NOTE: Spettatori duemila circa. Ango­li: 6-2 per il Foggia. Rec.: pt 2´, st 4´.

CROTONE - Più che quanto accaduto nel rettangolo di gioco colpisce quello che è successo in sala stampa. Sen­za mezzi termini il tecnico del Crotone, Checco Moriero, dice che potrebbe non esser­ci futuro per questa squadra. « Fino ad ora tutti hanno dato il massimo adesso ci ripose­remo qualche giorno, al ritor­no se la società non avrà ri­solto i problemi e non paghe­rà almeno una parte degli sti­pendi arretrati allora molti andranno via ed a quel pun­to anche io non resterei ». Mo­riero motiva il perché di que­sta eventuale decisione: « Non mi va di fare figuracce e giocare con la Berretti un campionato così difficile. Vo­glio restare a Crotone per vin­cere così come tutti i ragazzi, ma devono essere ricreate le condizioni ».
Dopo partita movimentato nel corso del quale ha parla­to anche il presidente Salva­tore Gualtieri che non ha na­scosto la delicata situazione finanziaria, ma ha tenuto a precisare: « Sia chiara una cosa: il Crotone non fallirà come il Pescara. Andremo avanti anche a costo di gio­care con i ragazzi. Comun­que durante queste feste ter­remo un Consiglio di ammini­strazione straordinario e de­cideremo il da farsi ».
Il tutto nel giorno in cui il Crotone vince lo scontro di­retto col Foggia e rilancia le sue ambizioni in zona play off. Una vittoria tutto cuore, fortemente voluta dopo 5 tur­ni senza vittorie.
Moriero schiera la squadra secondo il consueto 4-2-3­1 con Caetano e Triarico sugli esterni al posto di Basso e Petrilli. Noselli manda inve­ce in campo una squadra molto coperta con il chiaro intento di non prenderle e tentare di colpire poi in con­tropiede, i suoi piani vengo­no in parte scombinati visto che dopo appena 13' deve ri­nunciare a Salgado che ab­bandona per infortunio. L'impresa riesce almeno nel primo tempo l'unico perico­lo viene portato da Espinal che coglie il palo in una con­fusa.
Nella ripresa il Crotone in­nesta una nuova marcia. Dalla sinistra Morleo mette dentro un cross basso e te­so, Bremec lo buca e Caeta­no da pochi passi ha messo in rete a porta sguarnita.
















LA RABBIA E L’ORGOGLIO
La preoccupazione dell’allenatore, Francesco Moriero (foto a sinistra) e la gioia dei giocatori dopo il gol da tre punti di Caetano

da corrieredellosport.it
link

Foggia, Novelli: "Non m´interessano rinforzi"

(22/12/2008)
L´allenatore del Foggia Novelli non vuole rinforzi per la sua squadra durante il mercato di riparazione di gennaio: "Per quanto mi riguarda non è tanto importante rinforzarsi numericamente, quanto piuttosto serve ottimizzare il lavoro di chi già c´è. Se poi la società decide di integrare la formazione, va bene, ma si deve sfruttare di più il potenziale che già abbiamo in questa rosa".








Andrea Losapio da tuttomecatoweb
link

Diciassettesima giornata: Gallipoli campione d´inverno!

(22/12/2008)
Il Real Marcianise resiste all´assalto della capolista: in terra campana, il Gallipoli non riesce ad andare oltre il 2-2, facendosi raggiungere dopo il doppio vantaggio che aveva guadagnato con le reti di Riccardo e Marzeglia. Prima Innocenti e poi Tedesco firmano la rimonta dei padroni di casa che vale un punto d´oro per il Marcianise. Il Gallipoli mantiene comunque la testa della classifica.

Allo stadio Liberati la Ternana coglie un importante pareggio contro l´Arezzo. I toscani hanno disputato un´ottima gara, passando in vantaggio con un eurogol di Lauria. Il pari umbro giunge alla mezz´ora del primo tempo con un penalty trasformato da Rigoni. Con questo pareggio l´Arezzo mantiene la seconda piazza, ma vede avvicinarsi le inseguitrici; la Ternana si mantiene invece a due punti dalla zona playout.

Il Benevento, trascinato da un grande Cejas, si conferma squadrone in casa e batte il Potenza per 2-0 al Santa Colomba con le reti dei due bomber Castaldo e Clemente. Con questa vittoria i sanniti guadagnano altri due punti su Arezzo e Gallipoli e ora sono a soli quattro punti dalla vetta. I lucani, complice il colpaccio esterno della Pistoiese, sono nuovamente ultimi in solitaria.

Allo Scida il Crotone ritorna a vincere, sbloccando la crisi che lo attanagliava da quattro giornate. Vittima dei pitagorici è il Foggia di Novelli, apparso fuori casa ancora una volta la brutta copia di ciò che è in casa: i satanelli, lontano dallo Zaccheria sono la squadra che ha fatto meno punti di tutti.

Il Pescara, dopo il fallimento della società avvenuto in settimana, perde l´imbattibilità interna ai danni di una Cavese che, giornata dopo giornata, acquista sempre più fiducia nei propri mezzi. La doppietta di Bernardo, intervallata dal pari temporaneo di Stella, permette agli aquilotti di espugnare lo stadio Aragona di Vasto, condannando gli abruzzesi alla prima sconfitta interna della stagione. Mentre i ragazzi di Camplone continuano a viaggiare a ritmo playoff, i biancazzurri se ne allontanano ancora di più.

A Lanciano il Perugia espugna lo stadio Biondi con un 2-0 che porta la firma di Pietro De Giorgio, autore di una doppietta, e di Benassi, che ha parato un calcio di rigore quando si era sullo 0-1. Tutto bene quindi per i grifoni, che scavalcano il Pescara in classifica. I frentani restano invece a metà graduatoria.

Taranto e Sorrento pareggiano allo Iacovone, ancora a porte chiuse. Una partita non bellissima che gli uomini del neo tecnico Stringara hanno provato a vincere, riuscendo anche a segnare un gol con D´Alterio, che però è stao annullato per una posizione di fuorigioco di un compagno di squadra. Con questo pari, il Sorrento resta fuori dalla zona playout, lasciandoci dentro gli ionici, a due lunghezze di distanza.

Il Foligno cade miseramente proprio nella partita che doveva rilanciarlo: la Pistoiese allo stadio Blasone fa il colpaccio e ringrazia il portiere dei falchetti Ripa, complice insieme a Fiuzzi e Guastalvino dello svarione che permette a Cipolla di segnare il gol vittoria per gli ospiti. Adesso in classifica gli arancioni hanno agganciato gli umbri, i quali hanno necessariamente bisogno di cambiare qualcosa se vogliono risolvere i loro problemi nel girone di ritorno.

Paganese - Juve Stabia è stata invece rinviata, per motivi di ordine pubblico, a data da destinarsi.
Nella foto, tratta da perugiacalciospa.it, l´esultanza di De Giorgio, autore della doppietta che ha permesso al Perugia di battere il Lanciano.
Francesco Ricci da Calciofoggia

link

Si parla di futuro ad Assist con il d.g. dell´US Foggia

(22/12/2008)
Puntata particolare questa sera ad Assist. al termine dell´anno solare 2008 sarà l´occasione per parlare di passato, presente e soprattutto futuro. Grazie all´ausilio degli ospiti, tra i quali anche il direttore generale dell´ U.S.Foggia Giovanni Francavilla, si proverà a squarciare i veli sul futuro immediato della squadra a pochi giorni dall´inizio di un calciomercato che si preannuncia bollente. Non mancheranno anche i momenti di riflessione con i bilanci di un anno agro dolce per i colori rossoneri. Tanti contributi video saranno approntati dalla redazione così come sarà tema di discussione il mercato con il borsino di partenze e arrivi. Previsto anche un collegamento con Giuseppe Giannini, tecnico del gallipoli e campione d´inverno del campionato in corso. Il tutto questa sera ad Assist, in diretta dallo studio uno di Teleradioerre a partire dalle 20.30.
Domenico Carella da Calciofoggia
link

Peggio di così non si poteva chiudere l'anno!

(22/12/2008)
Peggio di cosi, per il Foggia, non poteva finire il 2008! Dopo lo sfaldamento del gruppo che ha fatto una cura dimagrante forzata a causa dell’allontanamento (è da una settimana a Napoli) di Geppino Rinaldi e della “messa fuori rosa” di Del Core, dopo l’infortunio di Salgado (sospetto stiramento, se ne saprà di più oggi sui tempi di recupero), ha anche dovuto subire la beffa di un’altra sconfitta esterna, quella appunto di Crotone.
Partita, anche questa, persa senza attenuanti, perchè se è vero che il gol del Crotone è arrivato a seguito di un “infortunio” del portierone (?!?) Bremec, è anche vero che il Foggia ha dalla sua una sola azione pericolosa negli interi 90’ (palo di Germinale, unico a salvarsi insieme a Posillipo ed al “nuovo” Pedrelli) , gli ultimi 35’, inoltre sono stati giocati anche in superiorità numerica. Davvero poco per i rossoneri, troppo poco per una squadra che aveva anche il dovere di far dimenticare Lanciano (ma anche la vittoria niente affatto convincente ottenuta ai danni della Ternana); ed invece l’incubo abruzzese e quello di Foligno e Caserta son tornati a pesare come un macigno su tutti coloro che amano il Foggia e vogliono allontanare i brutti ricordi.
E noi siamo tra questi. Noi amiamo il Foggia (questo è bene ricordarlo ogni tanto e sottolinearlo) perchè siamo di Foggia, per cui non riusciamo a renderci conto, ad esempio, del perchè Fabio Pecchia, che merita tanto rispetto per quello che rappresenta ed ha rappresentato, perchè Fabio Pecchia, dicevamo, deve per forza giocare. Quale medico lo ha ordinato? O forse non è stato uno che è medico? Ci risponda Novelli.
Ci risponda come è suo solito, sul campo, mandando a...giocare un centrocampo diverso, più valido agonisticamente. Del resto Novelli si dovrà ricredere anche su Donato Posillipo (peccato per la sua ingiusta espulsione) che (non ce lo fate ricordare, per carità!) è stato tenuto in panchina (e a volte non è
nemmeno stato convocato), per far giocare, come terzini, centrocampisti fuori ruolo e fuori posizione.
E’ necessario, insomma, recitare un “sentito” mea culpa. Si, giusto alla vigilia di Natale, quel Natale che proprio “loro” ci hanno rovinato, scaraventandoci, per altro, fuori dai play-off.
Ed auguriamoci che nell'incontro per il (mea culpa), ci si preoccupi anche di programmare una adeguata campagna di (riparazione).
O, in caso contrario, di uscire allo scoperto con la decisione (non auspicabile però) di rinviare, ancora una volta le già tarpate ambizioni!!!
Enzo Ciampi da ilsatanello
link

Punti fuori casa, Foggia ultimo!

(22/12/2008)
Si chiude un anno e un girone di andata, il Foggia fa ´mea culpa´ sulle gare giocate fuori dalle mura amiche. Non meglio il Foggia guardando il tabellino delle gare esterne, solo tre punti racimolati dalla squadra allenata da Raffaele Novelli.
Un neo in piena evidenza quello delle gare in trasferta, persino il Potenza, ultimo in classifica ha fatto meglio, cinque punti racimolati.








Luigi Corvino da Foggiacalciomania
link

Novelli amaro «Il Foggia paga un solo errore»

(22/12/2008)

«In svantaggio abbiamo comunque saputo reagire» Fusco gli conferma la fiducia Salgado out: stiramento?
CROTONE Quinta sconfitta del Foggia lontano dallo Zaccheria che a Crotone non riesce a rimontare la rete di Caetano, nonostante sia rimasto in superiorità numerica per quasi mezz'ora. Ma Raffaele Novelli, come del resto tutto l'entourage foggiano, non appare particolarmente preoccupato per la sconfitta subita allo Scida. Probabilmente il clima natalizio ha addolcito gli animi tra i pugliesi e lo tesso responsabile dell'area tecnica, Filippo Fusco, ha dichiarato che la panchina di Novelli non è assolutamente in discussione.

Errori Il tecnico del Foggia così commenta la gara. «Noi non avevamo fatti proclami alla vigilia per cui proseguiamo nel nostro programma. Poi ci sono partite come quella di oggi nella quale ha vinto la squadra che ha fatto meno errori. Il nostro errore è stato decisivo in occasione del gol del Crotone. Noi avevamo pensato di giocare per tirare fuori i loro difensori e farci valere in avanti con gli esterni. La cosa non sempre ci è riuscita e siamo qui a commentare questa sconfitta». Un Foggia però che con l'uomo in più non ha creato grossi problemi al Crotone. «Abbiamo colpito un palo esterno e sbagliato un paio di conclusioni. La reazione c'è stata ma alla fine bravo il Crotone che ha serrato i ranghi non permettendoci di trovare il gol del pareggio che a parere mio ci poteva stare per come si è svolta la gara ».

Salgado Preoccupano però le condizioni dell'attaccante Salgado uscito dopo 10 minuti di gioco: si parla di stiramento. «Dovremo valutare l'entità dell'infortunio che sembra serio anche se lui in settimana non si era allenato al meglio per alcuni problemi. Attendiamo fiduciosi l'ecografia sperando di poterlo avere al più presto».
LUIGI SAPORITO da La Gazzetta dello Sport
link

La Cronaca: Natale amaro per il Foggia, ennesima sconfitta esterna

(21/12/2008)
Termina male il 2008 per i colori rosso-neri, il Foggia ancora una volta torna a mani vuote da una gara esterna, finisce uno a zero allo stadio “Ezio Scida” di Crotone. Satanelli sterili in attacco, privi di idee e quasi mai pericolosi dalle parti dell´estremo difensore rosso-blu. Neppure in superiorità numerica dal 61´, il Foggia riesce a raddrizzare il risultato e con questa sconfitta gli uomini di Novelli escono nuovamente fuori dalla zona playoff. I pugliesi scendono in campo con Bremec fra i pali, difesa a quattro con Pedrelli, al suo esordio, Lisuzzo, Zanetti e Posillipo; Pecchia davanti al reparto arretrato, mentre centrocampo formato da Troianiello, Coletti, D´Amico, a supportare l´unica punta Salgado. Al 10´ la prima azione è dei padroni di casa: Triarico sorprende la difesa in contropiede ed al limite dell´area fa partire un sinistro che si spegne di poco al lato. Al 12´ problemi fisici per Salgado, costretto ad uscire dopo un tiro da fuori area, al suo posto entra Germinale. Al 18´ palla-gol per il Crotone: cross di Morleo dalla sinistra, difesa ospite in bambola, Espinal spreca ad un passo da Bremec, palla fuori. Al 28´ ancora pericolosi i padroni di casa con un cross del solito Morleo, Espinal non riesce a deviare in rete. Il Foggia è praticamente nullo in fase offensiva, attende i calabresi nella propria metà campo, uomini di Moriero che nei successivi minuti non riescono però più ad impensierire la porta difesa da Bremec. Termina così una prima frazione molto noiosa. Secondo tempo più vivace del primo ed al 2´ la prima occasione è del Foggia, Zanetti di testa manda di poco alto sugli sviluppi di un calcio d´angolo. Immediata risposta del Crotone al 49´, Bremec para all´angolino basso sulla sua destra un bel tiro da 25 metri di Triarico. Al 54´ arriva la rete dei rosso-blu: cross basso di Triarico, palla che filtra nonostante l´uscita in tuffo di Bremec, Calil appoggia in rete sulla linea di porta. Al 61´ i calabresi rimangono in dieci per un´ingenuità di Morleo, secondo giallo rimediato dopo aver allontanato il pallone a gioco fermo. Palo del Foggia al 71´ su punizione battuta da Mancino, deviata sotto porta da Germinale. Legno dei satanelli che sa comunque di “fulmine a ciel sereno”, infatti, nonostante la superiorità numerica, è il Crotone che tenta di rendersi più pericoloso, pugliesi invece offensivi solo su palla inattiva. All´83´ rosso-neri vicini al gol col nuovo entrato Piccolo, l´attaccante calcia fuori dopo un incursione in area dalla destra. All´86´ la parità numerica è ristabilita, espulso Posillipo per doppia ammonizione. Il Foggia prova l´assalto finale ma in maniera poco ordinata e dopo quattro minuti di recupero, il direttore di gara sancisce ancora una sconfitta esterna per i rosso-neri.

IL TABELLINO

CROTONE (4-2-3-1): Concetti, Galeoto, Morleo, Galardo, Rossi, Pacciardi, Triarico (58` Petrilli), Vicedomini, Russo (89` Figliomeni), Espinal, Calil (62` Scognamiglio). All. Moriero

FOGGIA (4-1-4-1): Bremec, Pedrelli, Posillipo, Pecchia, Zanetti, Lisuzzo, Troianiello, Coletti, Mancino, Salgado (13` Germinale), D`Amico (74` Piccolo). All. Novelli

ARBITRO: Marco Viti di Campobasso

MARCATORI: 54` Calil (C)

AMMONITI: Espinal (C), Morleo (C), Mancino (F), Galardo (C), Posillipo (F), Zanetti (F)

ESPULSI: 61` Morleo (C), 86` Posillipo (F)
Gian Franco Lo Muzio da Foggiacalciomania
link

Crotone-Foggia: La pagella rossonera

(21/12/2008)
Diamo i voti ai satanelli. Al termine di Crotone-Foggia gara persa dai satanelli, questi i voti (senza nessun commento) ai rossoneri scesi in campo allo stadio ´Ezio Scida´ di Crotone. Tra parentesi i calciatori subentrati.








Bremec: 5

Pedrelli: 6

Posillipo: 5

Pecchia: 5,5

Zanetti: 6

Lisuzzo: 6

Troianiello: 6,5

Coletti: 6

Mancino: 5,5

Salgado: S.V.

D´Amico: 5,5

(Germinale) 6

(Piccolo) 5.5

Allenatore: Novelli 5,5

Luigi Corvino da Foggiacalciomania
link

Prima divisione B: i tabellini della 17.a giornata

(21/12/2008)
Alla fine del girone di andata la Pistoiese festeggia il Natale con la prima vittoria esterna, conquistata al Blasone. Gallipoli campione d´inverno, Foggia sconfitto a Crotone, decide una rete di Calil.









FOLIGNO-PISTOIESE 1-2

FOLIGNO (3-4-1-2): Ripa 4.5; Pencelli 5, Guastalvino 6, Fiuzzi 4; Baldanzeddu 4.5 (1´ st Cotza 5.5), Mandorlini 5.5 (29´ st Iadaresta 5), Furiani 5 (19´ st Signori 5), Petterini 5.5; Coresi 5.5; De Paula 6.5, Turchi 5.5. A disp.: Palanca, Cardarelli, De Stefano, Lispi. All.: Indiani 5.5.
PISTOIESE (4-2-3-1): Conti 6.5; Cutrupi 5, Bartolucci 6, Ghinassi 6, Fautario 6; Lanzillotta 6 (41´ st Bianchini ng), Cortese 6 (28´ st Di Bernardino ng); Quadrini 6 (18´ st Breschi 6), Guerri 6, Bellazzini 6; Cipolla 6.5. A disp.: Mareggini, Legittimo, Falomi, Fiasconi. All.: Polverino 6.5.
ARBITRO: Ostinelli di Como 6
MARCATORI: pt 12´ Fiuzzi aut. (F), 45´ Coresi (F); st 9´ Cipolla (P).
NOTE: spettatori 1.646 (paganti 700, abbonamenti 777, accrediti 169), per un incasso complessivo di 9.955,84 euro. Ammoniti: Furiani (F), Quadrini (P). Angoli: 5-4. Recupero tempo: pt 2´, st 5´.

BENEVENTO–POTENZA 2-0

BENEVENTO (4-4-2): Corradino 6.5; Aquilanti 6.5, Cattaneo 6.5, Landaida 6.5, Palermo 6.5; Imbriani 6 (32´ st Evacuo ng), Cejas 7.5, De Liguori 7, Tesser 6 (1´ st Colombini 6.5); Castaldo 7, Clemente 8 (39´ st Ignoffo ng).A disp.: Baican, Cinelli, Bueno, Di Piazza. All.: Soda 6.5.
POTENZA (4-2-3-1): Groppioni 6; Dei 6, Cuomo 6, Di Bella 6, Lolaico 6;Cammarota 6, Sabatino 6; Delgado 5.5(15´ st Sarno 6), Berretti 6 (29´ st Prevete ng), Nole` 6 (34´ st Bacio Terracino ng); Cozzolino 5.5. A disp.: Tesoniero, Patarini, Nappello, Volpe. All.: Arleo 6.
ARBITRO: Tasso di La Spezia 6.5.
MARCATORI: Clemente al 13´, Castaldo L. al 18´ s.t..
NOTE: terreno in pessime condizioni. Espulso dalla panchina Delgado al 19´ st per proteste. Ammoniti: Cuomo, Groppioni, Palermo. Angoli 7-7. Recupero: pt:2´, st: 4´. Spettatori 4.142, incasso di 31.245 euro.

CROTONE-FOGGIA 1-0

CROTONE (4-2-3-1): Concetti; Galeoto, Rossi, Pacciardi, Morleo; Vicedomini, Galardo; Caetano (19´ st Scognamiglio), Espinal, Triarico (14´ st Petrilli); Russo (45´ st Figliomeni). A disp.: Farelli, Orosz, Borghetti, Quondamatteo. All. Moriero.
FOGGIA (4-3-3): Bremec; Pedrelli, Lisuzzo, Zanetti, Posillipo; Coletti, Pecchia, D´Amico (30´ st Piccolo); Troianello, Salgado (13´ pt Germinale), Mancino. A disp: Milan, Velardi, Burzigotti, Colomba, Agostinone. All. Novelli.
ARBITRO: Viti di Campobassso.
MARCATORE: 10´ st Calil.
NOTE: 1.125 abbonati per un rateo di 7.500 euro. Incasso non comunicato. Ammoniti: Espinal (C), Morleo (C), Mancino (F), Galardo (C), Posillipo (F), Zanetti (F), Mancino (F). Epulsi: al 17´ Morleo (C), al 42´ Posillipo (F) entrambi per doppia ammonizione. Recupero: 2´ pt, 4´ st.

PESCARA-CAVESE 1-2

Pescara (4-5-1): Prisco 6; Camorani 6 (15´st Diliso 5.5), Sembroni 6, Pomante 6, Vitale 5.5; Felci 5.5 (17´st Iandoli 5.5), Ferraresi 5.5, Stella 6, Di Vicino 6 (31´st Testardi sv), Zeytulaev 6; Simon 5.5. A disp: Indiveri, Prizio, Pisciotta, Cardinale. All. Galderisi 6
Cavese (4-3-2-1): Marruocco 6.5; Pierotti 6, Ischia 6, Nocerino 6, Favasuli 6; Alfano 6, Anaclerio 6, Tarantino 6.5 (35´st Porro sv); Aquino 6.5, Bernardo 7.5; Sorrentino 6 (18´st Schetter 6). A disp: Petrocco, Andreozzi, Viscido, Siano, Shiba. All. Camplone
ARBITRO: Tidona di Torino 6
MARCATORI: 27´pt e 38´st Bernardo, 33´pt Stella
NOTE: giornata fredda, presenti 1500 spettatori circa. Chiuso il settore ospiti. Ammoniti: Sembroni, Sorrentino, Marruocco, Pierotti, Diliso. Angoli 6-3 per la Cavese. Rec. 2´ e 5´.

REAL MARCIANISE-GALLIPOLI 2-2

REAL MARCIANISE (4-3-2-1): Fumagalli 7; Piscitelli 7, Filosa 6,5, D´Ambrosio 6,5, Vanacore 7; Ciano 6,5 (11´st Poziello 6,5), Di Napoli 6,5, Montanari 6,5 (37´st Tedesco 7); Romano 6,5 (11´st Manco 7,5), Galizia 7,5; Innocenti 8. A disp.: Mezzacapo, Russo, Compagnone, Della Ventura. All.: Fusi 8.
GALLIPOLI (4-1-3-2): Rossi 6; Vistola 6,5, Molinari 6, Antonioli 6,5, Suriano 6,5; Esposito 6,5; Russo 6,5, Cimarelli 6 (12´st Marzeglia 7), Mounard 6 (31´st Bonatti sv); Riccardo 7 (18´st Zampa 6), Di Gennaro 6. A disp.: Marcandalli, Savino, Carretta, Sissoko. All.: Giannini 6,5.
Arbitro: Pecorelli di Arezzo 5.
Assistenti: Caroti e Gambini.
Reti: st 2´ Riccardo (G), 25´ Marzeglia (G), 32´ Innocenti (M), 41´ Tedesco (M).
NOTE: spettatori 1500 circa (410 paganti) di cui 50 provenienti da Gallipoli. Ammoniti: Molinari (G) per comportamento non regolamentare, Vastola (G) e D´Ambrosio (M) per gioco falloso, Fumagalli (M) per proteste. Angoli 4-2 per il Real Marcianise. Recupero: pt 2´; st 4´. Al 35´st l´A.D. del Real Marcianise Salvatore Bizzarro e` stato allontanato dalla panchina per proteste.

TARANTO-SORRENTO 0-0

TARANTO (4-4-2): Nordi 6; D´Alterio 6.5, Migliaccio ng (23´ pt Sciaudone 6), Pastore 6, Prosperi 6; Cazzola 5, Sosa 6.5, Pagliuca 5.5 (34´ st Barrios 5.5), Micco 6; Caturano 5, Dionigi 5.5 (32´ st Marolda 5). A disp.: Faraon, Cesareo, Di Lonardo, Barrotti. All.: Stringara 6.
SORRENTO (3-5-2): Botticella 6.5; Angeli 6, Minadeo 6, Demartis 6; Vanin 6, La Vista 6, Agnelli 6, Nicodemo 5, Kras 5.5 (23´ st Ripa 5.5); Giampaolo 5.5 (23´ st Virtanen 5.5), Biancone 5.5 (50´ st Maiorano ng). A disp.: Spadavecchia, Greco, Ferrara, Caccavallo. All.: Simonelli 6.
ARBITRO: Spadaccini di Vasto 5
NOTE: si e` giocato ancora una volta a porte chiuse. Ammoniti: Migliaccio (T), Kras, Agnelli (S). Angoli: 6-0. Recupero tempo: pt 1´, st 5´.

TERNANA-AREZZO 1-1

TERNANA (4-4-2): Ginestra 6, Del Grosso 7, Tedeschi 6, Di Dio 6, Pedotti 6; Concas 6.5, Di Deo 6.5, Papini 6, Noviello 5.5 (Bussi 29´ st 5.5); Rigoni 6, Perna 5.5 (Scappini 40´ st sv). All. Baldassarri. A disp: Visi, Bizzarri, Fedeli, Danucci, Alessandro, Scappini.
AREZZO (4-2-3-1): Paoletti 6.5, Djuric 5.5, Fanucci 6, Terra 5, Grillo 5.5; Matute 6, Beati 6; Bondi 6, Lauria 6.5(Cavagna 13´ st), Croce 6 (Togni 30´ st sv); Martinetti 6 (Chianese 30´ st sv). All. Di Stefano. A disp: Marconato, Longoni, Pelagatti, Sireno.
ARBITRO: Doveri (Roma 1) 5
MARCATORI: Lauria 17´ pt, Rigoni 30´ pt (rig.)
NOTE: Angoli 4-3 per l´Arezzo. Ammoniti: Terra, Djuric, Di Dio. Espulso Grillo (doppia ammonizione). Espulso il tecnico della Ternana, Baldassarri, al 7´ st per proteste. Recuperi 0´ e 5´

VIRTUS LANCIANO-PERUGIA 0-2

VIRTUS LANCIANO (4-4-2): Bordeanu 6; Bognar 6, Oshadogan 6, Erba 5.5, Mammarella 5.5; Turchi 6, El Kamch 5.5, Amenta 5.5, Romano 5.5 (28´ st Volpe ng); Colussi 5.5, Morante 5 (13´ st Alfageme 6.5). A disp.: Aridita`, Daleno, Vincenti, Pagliarini, Margarita. All.: Di Francesco 5.5.
PERUGIA (4-4-2): Benassi 7; Zoppetti 6, Cudini 6, Pagani 6, Barbagli 6 (5´ st Minieri 6); De Giorgio 7 (42´ st Boldrini ng), Mezavilla 6, Passiglia 6.5, Cutolo 6.5; Ferrari 6 (35´ st Gatti ng), Mazzeo 6. A disp.: Lucenti, Accursi, Campanacci, Ercolano. All.: Sarri 6.
ARBITRO: D´Iasio di Bari 5
MARCATORI: st 9´ e 37´ De Giorgio.
NOTE: spettatori 1.175, di cui 745 abbonati e 430 paganti, per un incasso di 1.681,50 euro. Espulsi: Turchi (L) al 13´ st per doppia ammonizione, Erba (L) al 40´ st per gioco falloso. Ammoniti: Turchi, Oshadogan, El Kamch, Amenta, Alfageme (L), Minieri, Zoppetti (P). Angoli: 4-3 per il Perugia. Recupero tempo: pt 1´, st 3´. Al 33´ st Colussi (L) si fa parare un rigore da Benassi.

PAGANESE-JUVE STABIA

ARBITRO: Gallione di Alessandria
Rinviata per motivi di ordine pubblico a data da destinarsi.

da datasport.it
link

Crotone-Foggia: Le Pagelle

(21/12/2008)

Zanetti, capitano vero. Troianiello, locomotiva. Germinale non finisce mai in fuorigioco.




Bremec: Ritorna tra i pali e, dopo una bella parata, una sua indecisione “provoca” il gol del Crotone. Per il resto una gara normalissima senza acuti e senza sbavature, tranne quella in occasione del gol. 5,5

Pedrelli: Buon esordio del nuovo arrivato! Ottime chiusure, con buona scelta di tempo, elegante e, quando serve, spazza in tribuna. Peccato il suo esordio in occasione di una sconfitta 6

Posillipo: Il ragazzone veniva da un infortunio, e, dopo la buona prova nella prima gara col Potenza, oggi ha la possibilità di partire dall’inizio. Spinge sulla sua corsia, si fa vedere con continuità ed è forse ingiusta la sua espulsione a 5 minuti dalla fine. 5

Pecchia: Calciatore che dovrebbe dare quel qualcosa in più a tutti e fare l'allenatore in campo, ma anche oggi, come da qualche giornata a questa parte, diventa uno dei tanti. 5,5

Zanetti: Gara disputata con buon piglio, ma l’indecisione sul gol dei padroni di casa è da imputare anche a lui, come a tutta la difesa. Sfiora il gol nella ripresa con un bel colpo di testa e cerca il calcio di rigore nel finale, ma l’arbitro non abbocca. Vero capitano! 6

Lisuzzo: Il roccioso difensore, oggi disputa una gara una spanna inferiore al solito, forse a causa dell'influenza che l'ha colpito in settimana. A volte fin troppo duro sugli avanti crotonesi. Prova nel complesso sufficiente. 6

Troianiello: Cerca di superare spesso il suo diretto avversario (Morleo), che trova la via degli spogliatoi anzitempo. Nonostante le prova sottotono dell’intera squadra, sembra una pedina indispensabile per gli schemi di Novelli. Locomotiva! 6,5

Coletti: Ringhia e lotta come al solito, tira più spesso dalla sua naturale e ritrovata posizione. Non riesce a tenere le linee di difesa e centrocampo compatte e si trova in difficoltà. 5,5

Mancino: Partita generosa ed a volte dura. Quando non arriva col fisico ci prova con le mani ma servirebbe un suo apporto più lucido. Cala nel finale. 5,5

Salgado: “El Pescador” gioca solo 12 minuti cercando di rendersi pericoloso, ma al 13’ deve abbandonare il campo per un infortunio muscolare. S.V.

D’Amico: Gara inferiore rispetto alle precedenti per quantità e qualità. 5

Mister Novelli: Oggi doveva dare dimostrazione di un cambiamento di rotta della sua squadra, visto che si giocava sul campo di una diretta concorrente alla promozione, ma nonostante le sostituzioni indovinate, i frutti non riesce a cogliergli e deve rientrare a Foggia con 0 punti conquistati. Mette in campo una squadra, all’inizio poco convinta dei suoi mezzi, ma che riesce a ritrovarsi nel corso della gara. 5,5

Germinale dal 13’ al posto di Salgado: Cerca di farsi largo nell’area umbra grazie al suo fisico ed alla sua intelligenza tattica. Mai in fuorigioco! Sfiora il gol nel secondo tempo cogliendo un palo. Centravanti! 6,5

Piccolo dal 75’ al posto di D’Amico: Una punta per un centrocampista per provare a raddrizzare il punteggio di una gara in salita. Riesce e rendersi pericoloso col destro (non il suo piede) ma 15 minuti sono pochi per lui. 6

Arbitro: Sig. Viti (Campobasso). Gara sostanzialmente corretta. Giusta l’espulsione del crotonese Morleo, forse ingiusta quella del rossonero Posillipo a 5 minuti dalla fine, comminata probabilmente per compensazione. I calciatori in campo gli danno una mano per finire senza infamia e senza lode l’anno 2008. 5,5
Alessandro Barbone da Foggialandia.it
link

CROTONE-FOGGIA 1-0 (Guarda il video)

(21/12/2008)
Il Foggia perde a Crotone in una partita brutta e con pochissime occasioni. Il gol partita per gli uomini di Moriero è arrivato nel secondo tempo con Calil, a seguito di una indecisione difensiva della difesa rossonera.
Satanelli che hanno sfiorato il pari con Germinale e hanno giocato per buona parte del secondo tempo in superiorità numerica, senza però riuscire a segnare la rete del pari. Preoccupazione anche per Salgado, che ha dovuto abbandonare anzitempo il campo per un sospetto stiramento.
le immagini della partita sono tratte da fctelevision




Video Crotone - Foggia clicca qui
Francesco Ricci da Calciofoggia
link

FINE ANNO AMARO PER IL FOGGIA - CROTONE-FOGGIA 1-0

(21/12/2008)
PER I ROSSONERI ENNESIMA SCONFITTA IN TRASFERTA
Le due squadre chiudono in dieci, nel Foggia espulso Posillipo, Salgado infortunato
Volti scuri a fine gara, Troianiello a bordo campo commenta la sconfitta. "Una sconfitta che potevamo evitare. Non riusciamo fuori casa ad esprimerci ai nostri livelli, peggio di così non poteva andare
da usfoggiagol.it
link

Crotone-Foggia 1-0. Il Tabellino

(21/12/2008)

Sconfitta di misura dei rossoneri allo stadio Scida di Crotone. Decisivo un errore nel secondo tempo del portiere Bremec
Il tabellino della gara:

CROTONE - FOGGIA 1-0 (0-0)

RETE: 54` Caetano (C)

CROTONE: Concetti, Galeoto, Morleo, Galardo, Rossi, Pacciardi, Triarico (58` Petrilli), Vicedomini, Russo (89` Figliomeni), Espinal, Caetano (62` Scognamiglio).
A disposizione: Farelli, Orosz, Borghetti, Quondamatteo.
Allenatore: Francesco Moriero.

FOGGIA: Bremec, Pedrelli, Posillipo, Pecchia, Zanetti, Lisuzzo, Troianiello, Coletti, Mancino, Salgado (13` Germinale), D`Amico (74` Piccolo).
A disposizione: Milan, Velardi, Burzigotti, Colomba, Agostinone.
Allenatore: Raffaele Novelli.

ARBITRO: Marco Viti (Campobasso)

RECUPERO: 6 minuti (2` pt + 4` st)

AMMONITI: Espinal (C), Morleo (C), Mancino (F), Galardo (C), Posillipo (F), Zanetti (F)

ESPULSI: 61` Morleo (C), 86` Posillipo (F)

SPETTATORI: 2.000 circa
Fabio Bertazzoli da UnioneSportivaFoggia.com
link

Voci di spogliatoio

(21/12/2008)
Moriero: “I ragazzi hanno sofferto ma la cosa importante era conquistare i tre punti. Siamo contenti perche il risultato positivo ci permette di riportarci a quattro punti dalla vetta. Ho la fortuna di allenare dei giocatori che seguono i miei consigli. Non è facile affrontare il Foggia con alcuni infortunati e con una situazione societaria particolare. Devo elogiare i miei ragazzi, dobbiamo ancora migliorare perché bisogna chiudere prima le gare ma oggi sono davvero felice. Credo che il campionato sia molto equilibrato, sarà per tutti difficile, ci sono squadre molto preparate, mi auguro di arrivare fino alla fine anche se non siamo partiti non per stravincere il campionato. Il Foggia è una buona squadra ma in casa è molto più pericoloso”.

Novelli: “Credo che il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, nel finale di gara abbiamo avuto anche un paio di occasioni ma purtroppo non ci è andata bene. Il gol che abbiamo subito è stato quasi un autogol, Bremec in tante partite si è sempre comportato bene, mentre la difesa avrebbe dovuto coprire di più sull´azione del gol. Il mercato a me non interessa, passiamo serenamente le feste poi vedremo cosa fare, valorizzando la rosa che ho a disposizione
da usfoggia.it
link

Prima divisione B: risultati e marcatori della 17.a

(21/12/2008)
Con l´ultima giornata del girone di andata del campionato di prima divisione B Babbo Natale regala al Gallipoli la corona di signore d´inverno. Perde il Foggia a Crotone, nessuna vittoria esterna dei pugliesi nel girone d´andata.








Benevento-Potenza 2-0
58´ Clemente, 63´ Castaldo

Crotone-Foggia 1-0
55´ Calil

Foligno-Pistoiese 1-2
13´ sut. Fiuzzi (P), 45´ rig. Coresi (F), 54´ Cipolla (P)

Paganese-Juve Stabia
Rinviata per motivi di ordine pubblico

Pescara-Cavese 1-2
27´ e 83´ Bernardo (C), 33´ Stella (P)

Real Marcianise-Gallipoli 2-2
47´ Riccardo (G), 70´ Marzeglia (G), 77´ Innocenti (RM), 86´ Tedesco (G)

Taranto-Sorrento 0-0

Ternana-Arezzo 1-1
16´ Lauria (A), 27´ rig. Rigoni (T)

Virtus Lanciano-Perugia 0-2
54´ e 81´ De Giorgio

Penalizzazioni: Potenza tre punti, Juve Stabia due punti, Pescara un punto

CAPOCANNONIERE: Clemente (Benevento) con 10 reti
da datasport.it
link

Novelli: "Era una partita da pareggio"

(21/12/2008)
Raffaele Novelli commenta la sconfitta subita alla Scida di Crotone. "Peccato, questa gara era da pareggio, secondo me sarebbe stato il risultato più giusto. Peccato per Piccolo alla fine, avremmo potuto pareggiare i conti. Sul loro gol nessuna colpa a Bremec, la colpa è mia che do le indicazioni in campo. Bremec in tante partite si è sempre comportato bene, oggi la difesa avrebbe dovuto coprire di più sull´azione del gol. Su Posillipo non mi sento di dargli delle colpe, il ragazzo è giovane ed ha bisogno di fiducia. L´assenza di Salgado si è sentita, un attaccante di quel peso ci serviva in campo."






da Foggiacalciomania
link

Fusco: "Faremo le scelte con tecnico e società"

(21/12/2008)
Fusco commenta la sconfitta di Crotone. "Confidiamo nel girone di ritorno per cercare di sfatare il tabù trasferte. Ora insieme al tecnico e alla società faremo il punto della situazione e le scelte di mercato. Peccato oggi, se Piccolo avesse messo dentro quella palla forse stavamo qui a commentare un´altra gara".








Luigi Corvino da Foggiacalciomania
link

Francavilla. "L´amarezza è tanta"

(21/12/2008)
Francavilla commenta a bocca amara la sconfitta. "Una sconfitta che brucia, il Crotone ha vinto grazie a un episodio, poi noi abbiamo preso un palo e perso Salgado ad inizio gara, peggio di così non poteva andare."










Luigi Corvino da Foggiacalciomania

Calil: "Doppia gioia, gol e vittoria"

(21/12/2008)
Calil festeggia il suo gol che ha regalato i tre punti alla sua squadra. "Una gioia il mio gol, tre punti importanti che ci servivano. Sul mio gol ho aspettato, Bremec non ha trattenuto e io l´ho messa dentro. Questa era la partita che puntavamo molto, volevamo la vittoria ed alla fine ci siamo riusciti, ora guardiamo avanti."



da Foggiacalciomania
link

Moriero: "Contro il Foggia non è stato facile"

(21/12/2008)
Moriero tecnico del Crotone commenta i tre punti. "Oggi i miei ragazzi hanno sofferto in campo contro una buona squadra. Faccio i complimenti alla mia squadra, non era facile contro il Foggia e senza sei titolari vincere la gara. Ora andiamo avanti per la nostra strada e alla ripresa del campionato cercheremo di restare nella scia alta della classifica. Un grazie ai miei ragazzi che in una situazione non facile stanno dando il massimo".








da Foggiacalciomania
link

Crotone-Foggia 1-0 sconfitta di fine anno

(21/12/2008)
Ennesima sconfitta esterna del Foggia di Novelli, una squadra che fuori dalle mura amiche non riesce a pungere. Le due squadre chiudono in dieci, nel Foggia espulso Posillipo, Salgado infortunato. I rossoneri chiusono l´anno del 2008 con l´ennesima sconfitta. In serata la cronaca dettagliata dell´incontro.










da Foggiacalciomania
link

Troianiello: "Peggio di così non poteva andare"

(21/12/2008)
Volti scuri a fine gara, Troianiello a bordo campo commneta la sconfitta. "Una sconfitta che potevamo evitare. Non riusciamo fuori casa ad esprimerci ai nostri livelli, peggio di così non poteva andare".











da Foggiacalciomania
link

Novelli: "Alla società chiedo continuità"

(21/12/2008)
Novelli:"Il Foggia non ha sofferto ma ha vinto chi non ha commesso errori. Può capitare e l´avversario ne ha approfittato. Abbiamo creato diverse palle gol con Germinale, Piccolo e Zanetti...se finiva uno a uno il risultato sarebbe stato giusto. Salgado? Ha grandi qualità, si sentiva di giocare e voleva dare il suo contributo per questo ha giocato. La classifica non è difficile, siamo tutti li. Arriva Natale il regalo che chiedo alla società è la continuità ed aver modo di crescere e migliorarci tutti insieme per raggiungere delle mete. Il mercato a me non interessa, passiamo serenamente le feste poi vedremo cosa fare, valorizzando quello che c´è a disposizione".

Domenico Carella da Calciofoggia
link

Sospetto stiramento per Salgado

(21/12/2008)
Sospetto stiramento per Salgado, questa è la diagnosi dello staff medico dell´U.S.Foggia. Domani gli approfondimenti per stabilire i tempi di recupero.









Domenico Carella da Calciofggia
link

Francavilla: "Sconfitta che brucia"

(21/12/2008)
Francavilla:"Brucia per come è venuta la sconfitta. Non meritavamo di perdere ma il Crotone è riuscito a segnare grazie ad un episodio. Peccato perchè siamo usciti dai play-off. Abbiamo perso Salgado dopo dieci minuti, il Crotone non è mai stato pericoloso, abbiamo preso un palo, una bella occasione con Zanetti...l´amarezza è molta".






Domenico Carella da Calciofoggia
link

Fusco:"Decideremo il futuro con tecnico e società"

(21/12/2008)
Fusco a Teleradioerre:"Speriamo di sfatare il tabù trasferte l´anno prossimo. Siamo stati puniti da un episodio casuale purtroppo. Ci ha penalizzato anche l´infortunio muscolare di Salgado sul quale domani sapremo di più nei prossimi giorni. Siamo stati pericolosi per lunghi tratti, abbiamo preso un palo con Germinale (il quale ha fatto una bella gara), Piccolo ha avuto le sue occasioni e se riusciva a mettere in porta quella palla... Nel primo tempo ci stava anche un rigore su Troianiello e la partita è stata molto equilibrata. Forse meritava un pò di più il Foggia. Il mercato? Ci confronteremo con i soci e l´allenatore per decidere le strategie di mercato. Abbiamo già valutato le situazioni di Del Core e Rinaldi mentre il resto lo faremo nei prossimi giorni. Pedrelli ha già dimostrato di essere un buon calciatore, Posillipo si è ben comportato proponendosi spesso. Adesso pensiamo a recuperare gli infortunati e poi a fare due conti. Novelli? Non credo che rischi nulla. La squadra anche oggi è stata a livello dell´avversario e con un pò di fortuna in più avremmo potuto pareggiare. Le scelte di Pedrelli e Posillipo sono state scelte giuste a mio modo di vedere. E´un tecnico che ha mantenuto per quasi tutto il girone la squadra in zona play off".
Domenico Carella da Calciofoggia
link

Crotone - Foggia 1 - 0 - Arbitro: Viti di Campobasso Cielo: Sereno - Spettatori: 2.000

(21/12/2008)
94' FINE PARTITA
94' Cross dalla destra, Zanetti è sul pallone ma cade cercando il rigore. Cartellino giallo.
90' Quattro minuti di recupero
90' Esce Russo entra Figliomeni
87' Ammonito Posillipo, doppia ammonizione...espulso
83' Foggia vicino al gol. Scambio Troianiello - Piccolo, tiro ad incrociare fuori di due metri
82' Fischiato fallo a Piccolo (probabilmente la decisione era sbagliata). Il giovane calciatore si sarebbe involato verso la porta
80' Ammonito Posillipo per fallo su Espinal
79' Fischiato fuorigioco a Posillipo
74' Esce D´Amico entra Piccolo
74' Ancora un tiro di Coletti, palla strozzata che esce fuori di due metri
71' PALO DEL FOGGIA. Punizione di Mancino, Germinale in scivolata coglie il palo
Ammonito galardo per fallo su Pedrelli
70' Tiro di Coletti dai venticinque metri, para facile Concetti
67' Cross di Pedrelli dalla trequarti destra, Germinale prova lo stacco ma riesce solo a sfiorare la palla
63' Ammonizione per Mancino
61 Esce 'Calil entra Scognamiglio, la difesa dovrebbe passare a tre
61' Ammonito Morleo, doppia ammonizione ed Espulsione
58' Esce Triarico ed entra Petrilli nel Crotone
57' Ammonito Morleo per fallo a centrocampo

54'Palla innocua di Triarico dalla sinistra, Bremec sembra sul pallone ma la palla passa come in un buco tra le mani e finisce sui piedi di Calil che da venti centimetri segna
54' GOL DEL CROTONE
53' Fuorigioco fischiato a Coletti
49' Ancora una palla gol per il Crotone, cross dalla sinistra. Non esce Bremec, prova il colpo di testa Russo, la palla resta in area, Russo prova il tiro ma sbaglia la mira
49' Azione pericolosa del Crotone. Miracolo di bremec che mette in angolo una bomba di triarico resa insidiosa da numerosi rimbalzi sul terreno
47' Angolo del Foggia dalla destra. Mancino pesca in area Zanetti che sfugge a Pacciardi e di testa mette il pallone di poco alto sulla traversa
45' INIZIO SECONDO TEMPO
45' In questa seconda frazione il Foggia sarà a favore di vento mentre il sole brillerà molto basso di fronte al portiere avversario
45' Nessun cambio per le squadre appena tornate in campo
45' Le squadre rientrano in campo
45' FINE PRIMO TEMPO
45' Fasi di gioco concitate in area del Foggia. Espinal prova la sforbiciata ma manca il pallone, palla a Vicedomini che prova il tiro dal limite ma la mira è errata
45' Due minuti di recupero
42' Ammonito Espinal per un calcione rifilato a Pecchia nel cerchio di centrocampo
40' Pecchia prova a lanciare Mancino con un lancio di venti metri ma sbaglia la misura e manda il cuoio oltre il fondo
38' Ancora un colpo per Germinale che continua a toccarsi la gamba sinistra
36' Rossi restituisce il favore a Germinale. Fallaccio a metà campo
34' Rossi a terra reclama per una testata di Germinale
30' Partita condizionata dal vento e dal terreno di gioco sconnesso
28' Pericolossissima palla gol per il Crotone. Cross di Morleo dalla sinistra, palla rasoterra che coglie in controtempo la difesa e finisce a due passi da Espinal. Il calciatore mulatto non riesce a deviare in rete
25' Troianiello parte veloce in contropiede ma al momento di rientrare non vede nessuno al centro dell´area e nel provare il dribbling si fa soffiare la sfera da Morleo
22' Sugli sviluppi del seguente angolo Espinal al volo trova l´esterno della rete
22' Palla gol per il Crotone che riesce a tirare due volte verso la porta. La difesa si salva con affanno in angolo
19' Palla gol per il Crotone. Cross dalla sinistra di Galardo, Coletti la devia, Espinal prova la girata da sottomisura ma viene ostacolato da Russo, suo compagno di reparto
16' Contropiede fulmineo del Crotone sugli sviluppi di un angolo a favore del Foggia. Bremec para in uscita ma l´assistente aveva egnalato un fuorigioco
15' Punizione da lunga distanza di Coletti, Concetti non trattiene, sul pallone si tuffano lo stesso portiere e Mancino. Il primo ha la meglio
14' Ancora un fuorigioco fischiato al Crotoe su tiro di Galardo dal vertice destro dell´area
13' Salgado non ce la fa. Novelli manda in campo Germinale
12' Si scalda Germinale
10' Salgado esce in barella
10' Salgado si fa male. Cade a terra dopo aver calciato a rete toccandosi il bicipite femorale.
10' Fischiato un fuorigioco di rientro al Crotone
9' Contropiede di Triarico che affonda sulla sinistra, rientra verso il centro e prova il tiro, Lisuzzo lo disturba e la palla esce di un metro
8' Troianiello affonda sulla destra, brucia sullo scatto Morleo e mette al centro. Pacciardi mette in angolo ma il calciatore del Foggia protesta per un fallo di mano
7' Foggia schierato secondo il 4-1-4-1 con linee molto vicine e schiacciate sulla difensiva per sfruttare il contropiede
5' Crotone molto manovriero ma difettoso nell´ultimo passaggio
1' Cross di Troianiello per Mancino, palla lunga in fallo laterale
0' FISCHIO D´INIZIO
0' Calcio d´inizio per il Crotone che attaccherà da destra verso sinistra rispetto al nostro punto di osservazione
0' Foggia in maglia bianca, tradizionale casacca a bande rossoblù per il Crotone
0' Entrano in campo le squadre
0' Le panchine entrano sul terreno di gioco
0' Praticamente deserte la curva ospite e la gradinata opposta alla tribuna centrale. Curva di casa con poche centinaia di tifosi sparpagliati sui gradoni
0' Stadio non proprio gremito a Crotone dove sono ampi gli spazi vuoti intorno al terreno di gioco. Circa duemila i presenti in totale
0' Le squadre in questo momento sono in campo per il riscaldamento
0' Un saluto a tutti i tifosi collegati su Calciofoggia.it. La nostra redazione seguirà per voi la partita tra il Crotone ed il Foggia, ultima giornata del girone di andata.
da Calciofoggia
link

Possibilità di rilancio prima del Natale

(21/12/2008)
Crotone-Foggia è il big match della 17a giornata, ovvero l´ultima per quel che concerne il girone di andata e ad affrontarsi sono due squadre con la stessa motivazione di rilanciarsi in campionato. Il Crotone proverà a far propria la partita per riprendere confidenza con i tre punti, digiuno di vittorie che manca da ben cinque turni e l´ultima in casa ha sancito per i calabresi la prima sconfitta interna di questa stagione, risultato di due a tre in favore dell´Arezzo. I rosso-blu avranno quindi la possibilità di riscattarsi contro un´altra diretta concorrente al salto di categoria. Mister Moriero per l´occasione dovrà fare a meno degli acciaccati Cafiero, Maietta, Paponetti e Aurelio, mentre paiono aver recuperato in extremis sia Basso, che il centrocampista Petrilli.
Il Foggia invece avrà l´ennesima possibilità di sbloccare la casella delle vittorie in trasferta, ferma paurosamente a zero. Pecchia e compagni proveranno ad ottenere i tre punti che darebbero serenità a tutto l´ambiente rosso-nero, tranquillità venuta a mancare nelle ultime sette gare, dove i satanelli han racimolato solo sette punti. Intanto anche il tecnico Novelli non se la passa di certo bene per via dell´infermeria affollata, saranno assenti infatti Pezzella, Colombaretti, Trezzi e Mattioli, a questi si aggiungono Rinaldi e Del Core, pronti alla cessione nel prossimo mercato di Gennaio. Recuperati invece all´ultimo momento il centrale Lisuzzo, convalescente dall´influenza ed il cileno Salgado, che pare aver superato i problemi alla schiena.
Come sette giorni fa, il Foggia dovrebbe scendere in campo alternando, come modulo tattico, il 4-2-3-1 ed il 4-1-4-1. Fischio d´inizio dell´incontro allo stadio “Ezio Scida” alle ore 14.30, arbitrerà l´incontro il sig. Marco Viti di Campobasso,coadiuvato dagli assistenti Salvatore Argiento di Frattamaggiore e Paolo Di Lascio di Salerno. Inoltre a Crotone non saranno presenti i sostenitori ospiti, decisione presa per motivi di ordine pubblico dall´Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive.

Queste le probabili formazioni:

Crotone (4-2-3-1): Concetti; Galeoto, Rossi, Scognamiglio, Morleo; Pacciardi, Galardo; Triarico, Espinal, Caetano; Russo. All. Moriero

Foggia (4-1-4-1): Bremec; Pedrelli, Lisuzzo, Zanetti, Pezzella; Pecchia; Troianiello, Coletti, D´Amico, Mancino; Salgado. All. Novelli
Gian Franco lo Muzio da Foggiacalciomania


facebook

sfoglia    novembre        gennaio

Cerca, Rss, Atom e Counter
Ricerca personalizzata
Blog letto 11488290 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0   Feed ATOM di questo blog  Atom


Link
A
ac-perugia.com
acmonzabrianza.it
acspezia.com
agenfax.it
alessandriacalcio.it
allvideo
amarantomagazine.it
arezzonotizie.it
asandriabat.it
B
beneventocalcio.it
bettiamo.net
blog.football.it
blunote.it
bondolasmarsa
br73.net Pistoia
bustocco.it
C
calciatori.com
calciocampano2009
calciocomo190
calciofoggia.it
calcioland.forumfree
calciomatto
calciomercato.com
calcionapoletano
calciopiu.net
calciopress.net
calcioscommesse.myblog.it
calcioseriec.blogspot.com
calciotoscano.it
cavese
cavanotizie.it
click4soccer.com
coni.it
corrierediarezzo.it
corrieredicomo.it
cremonaweb.it
D
datasport.it
diretta.it
direttagol.it
E
e-cremonaweb.it
esperiaviareggio.it
eurosport.yahoo.com
F
fccrotone.blogspot.com
febbrea90.com
figc.it
foggiacalciomania.com
foggialandia.it
foggiaweb.it
folignocalcio.com
folignocalcio.it
forzacavese.net
forzalucchese.net
forzanovara.net
forzapescara.com
forzaspal
G
gazzettalucchese.it
goal.com
H
hellastory.net
hellasverona.it
hellasweb.it
I
ilgrecale.it
ilpallonaro.com
ilquotidianodellabasilicata.it
ilquotidianodellacalabria.it
ilsatanello.it
ioamoilcalcio.myblog.it
infobetting.com
italiadelcalcio.it
L
la_c1.ilcannocchiale.it
lanciano.it
larena.it
leccosportweb.it
lega-calcio.it
lega-calcio-serie-c.it
legaproprimadivisione
leggonline.it
livescore.com
Live score
loschermo.it
lospallino.com
lostregone.net
lumezzanecalcio.it
M
madeinandria.it
mondorossoblu.it
N-O
noitv.it
P
paganese.it
paganesecalcio.com
pescaracalcio.com
portogruarosummaga.it
primadanoi.it
primadivisionew
primadivisione
pronostici1x2
pronostici serie A
prosestonews
Q
qn.quotidiano.net
R
radioemme.it
raisport.rai.it
ravennanotizie.it
realsports.it
reggianacalcio.it
reggianasupporters.it
resport.it
riminicalcio.com
S
salernonotizie.it
sanniocalcio.it
scommesse.betfair.it
seriec1.ilcannocchiale.it
seriec1.wordpress.com
soccerpuglia.it
socialcalcio.com
solocalcio.com
solopescara.com
sorrentocalcio.com
sportal.it
sportcity-ricio
sportedintorni.blogspot.com
sporterni.it
sportevai.it
sportitalia.com
sportoggi.com
sportpeople.net
sportvintage.blogspot.com
ssjuvestabia.it
sslanciano.it
stabia1907.it
stabiachannel.it
stampasud.it
T
tarantosera.com
tarantosupporters.com
teleradioerre.it
ternanacalcio.com
terninrete.it
terzaserie.myblog.it
tifo-e-amicizia.it
tifogrifo.com
tifosigallipoli
tifosiportogruaro
tuttalac.it
tuttocalciatori.net
tuttocalcio.it
tuttolegapro.com
tuttomercatoweb.com
tuttosport.com
tuttosporttaranto
tvgratisnet.iobloggo.com
tvoggisalerno.it
U
ultrassamb
uscremonese.it
usfoggia.it
V
varese1910.it
varesenews.it
vascellocr.it
vastocalcio
viaroma100.net
virtuslanciano
Z
zonacalcio.it

Siti rimossi

Gossip&sport

Cinema italiano
cinemaitaliano.info
trovacinema.repubblica.it
Nuovi
bg vs fq pr dago
notiziariocalcio
ilnuovocorriere
asgubbio1910
forzanocerina
piacenzacalcio
triestinacalcio
comunicatemi
chi ho dimenticato
e sarà inserito,
o rimosso per chi vuol essere cancellato

....ed è naturalmente gradito
un link a questo blog
nei vostri siti o blog
grazie



Meteo











 
 
fai.informazione.it Wikio - Top dei blog Wikio - Top dei blog Add to Google intopic.it Blog360gradi - 

L’aggregatore di notizie a 360°  provenienti dal mondo dei blog! who's online Sito ottimizzato con 

TuttoWebMaster TOP 100 

SOCCER SITES TopSportSites.com :: A 

Sports Discussion Community Top Italia Registra 

il tuo sito nei motori di ricerca liquida.it social network Notizie, immagini e video dai blog italiani su Liquida top 100 sports sites My BlogCatalog 

BlogRank urltrends reports BlogNews Questo Blog e' 

Strabello! e il tuo?

Cynegi Network
linkto.org

  Powered by  MyPagerank.Net
 

seriec1

↑ Grab this Headline Animator

  View blog authority
   
 


blinko jonny groove
rcsmobile belen

lastminute
musicbox

edreams

better
blinko grandi sorelle


Rubbrica telefonica


Elenco per nome


Elenco per ruolo