235 Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio Sorrento, Ripa resta qui, Taranto, lo vogliamo | seriec1 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

logo di seriec1.ilcannocchiale.it rassegna stampa della lega pro prima divisione
Blog letto 11513643 volte












div>

Tim Cup 2009/2010, Risultati completi,
Tabellone, Regolamento

Coppa Italia 2009/2010
Risultati e Calendario
Siti Ufficiali


prima pagina della Gazzetta dello Sport

prima pagina del Corriere dello Sport

prima pagina di Tuttosport

il cirotano



Verdetti 2010-2011
Retrocesse dalla serie B
Frosinone Portogruaro
Triestina Piacenza
Promosse dalla 2a Div
Tritium Carpi
Latina FeralpiSalò
Carrarese Trapani
Retrocesse in 2a Div
Paganese Cavese
Monza Sudtirol
Ternana Cosenza
Promosse in serie B
Gubbio Nocerina
H.Verona Juve Stabia


Supercoppa 2010-2011
22 - 26 maggio
Gubbio Nocerina 1 - 1
Nocerina Gubbio 0 - 1
Vincente: Nocerina


Play Off Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Verona Sorrento 2 - 0
Salernitana Alessandria 1 - 1
Girone "B"
Juve Stabia Benevento 1 - 0
Taranto A. Roma 0 - 1
5 giugno 2011
Girone "A"
Sorrento Verona 1 - 1
Alessandria Salernitana 1 - 3
Girone "B"
Benevento Juve Stabia 1 - 1
A. Roma Taranto 2 - 3
Finali Play Off 2011
Andata 12 giugno
Verona Salernitana 2 - 0
Juve Stabia A. Roma 0 - 0
Ritorno 19 giugno
Salernitana Verona 1 - 0
A. Roma Juve Stabia 0 - 2


Play Out Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Sudtirol Ravenna 1 - 0
Monza Pergocrema 1 - 0
Girone "B"
Viareggio Cosenza 3 - 1
Foligno Ternana 1 - 0
5 giugno 2011
Girone "A"
Ravenna Sudtirol 2 - 1
Pergocrema Monza 1 - 0
Girone "B"
Cosenza Viareggio 0 - 1
Ternana Foligno 1 - 1


Lega Pro 1a Div - Girone A
10a giornata - 25 ott 09
Alessandria Viareggio 0 - 0
Como Arezzo 0 - 0
Classifica - 10a giornata
 1  Novara 24   
 2  Cremonese 22

Serie C1 Rassegna Web Prima Divisione Lega Pro





































sfoglia    dicembre        febbraio


9 gennaio 2009

Sorrento, Ripa resta qui, Taranto, lo vogliamo

Il presidente Castellano annuncia:

"Ripa resta qui"

Il Sorrento blinda il bomber Francesco Ripa. La notizia, anticipata ieri, trova conferme anche in società: “E’ tutto vero – rivela il presidente Antonino Castellano -. Io e l’amico Mario Gambardella (il socio, ndr) ci siamo parlati e, di comune accordo, abbiamo deciso di toglierlo dal mercato. Qualcosa potrebbe cambiare qualora ci fosse una proposta concreta che dia il giusto riconoscimento alla società, che lo ha cresciuto dapprima come uomo e poi come calciatore, e all’atleta, che merita una chance in categorie superiori. In tal senso, se proprio dobbiamo cederlo, preferiremmo farlo a squadre che disputino il campionato di serie B o, magari, di A. Ma di questo ne parleremo solo a giugno”. Mercoledì, l’ex ds rossonero, Danilo Pagni, è approdato al Taranto e non ha nascosto la voglia di prendere Ripa. Quel che ha fatto però rumoreggiare la tifoseria, è stata la notizia dell’interessamento della Juve Stabia. “Io trovo ingiusti i chiacchiericci della piazza su un presunto rapporto privilegiato tra il Sorrento e la Juve Stabia – chiarisce Castellano -. Sono parole che mi danno molto fastidio. L’amicizia è un conto, e quella va sempre salvaguardata, il calcio invece è tutt’altra cosa. Una squadra è come un’azienda: troverei assurdo fare favori ad aziende concorrenti. Fino a prova contraria, tutti i calciatori passati in estate alla Juve Stabia (Brunner, Maury, Ferrara, Radi e Rastelli, ndr), non rientravano nei programmi del Sorrento. Solo uno avrei tenuto volentieri e non l’ho mai nascosto (Maury, ndr), ma sul suo comportamento meglio stendere un velo pietoso”. Castellano è un fiume in piena ed apre una parentesi sul derby con le vespe perso (1-2, ndr) al Campo Italia lo scorso novembre: “Ogni tifoso rossonero – spiega – avrebbe voluto vincere quella partita. Ed io sono prima tifoso e poi presidente. Purtroppo non è accaduto, ma annidare un dubbio sui miei reali sentimenti è uno schiaffo ai tanti anni di sacrifici”. Il presidente del Sorrento, tra le righe, si connette al profondo rapporto di stima che lo lega a Franco Giglio, ex patron costiero passato tra le polemiche proprio alla Juve Stabia. “Ha fatto una scelta che va rispettata – dichiara Castellano -. Non voglio fare il pompiere, ma credo che i tifosi rossoneri debbano alla famiglia Giglio la giusta gratitudine per il suo operato. Anche a me, in estate, venne un periodo di scoramento. Pensai di lasciare il Sorrento. Poi, si fecero avanti imprenditori con intenzioni poco chiare e decisi di rimettermi al lavoro per trovare la migliore soluzione: una squadra di Sorrento che continuasse a giocare ed allenarsi a Sorrento. La prima cosa che feci fu quella di iscrivere la squadra al campionato. Voglio chiarire che la fidejussione fu assicurata dalla vecchia proprietà, cioè dai due vecchi soci (Castellano e Giglio, ndr). In quell’atto, c’è un elemento di continuità con la nuova gestione: io”. Poi l’ingresso al suo fianco di Gambardella: “La mia ambizione per questo 2009 è di continuare a percorrere la strada rossonera insieme all’amico Mario (Gambardella, ndr) e a tutti i partner che ci hanno affiancato. La struttura societaria del Sorrento ha basi molto solide, ma si sta lavorando affinché si migliori ancora. Insomma, una società che abbia ambizioni, con un settore giovanile all’avanguardia e che agisca con oculatezza, ottenendo il massimo dei risultati con il minimo delle risorse”.

SALVATORE DARE

PAGNI NEO DS DEL TARANTO: "VOGLIO RIPA"

Anche se il Sorrento ha tolto ufficialmente bomber Ripa dal mercato, non continuano a mancare le sirene e le voci. Oltre alla Juve Stabia, nelle ultime ore è spuntato anche il Taranto, che è entrato in azione e vorrebbe strapparlo ai rossoneri. Non a caso, mercoledì pomeriggio, durante la conferenza stampa di presentazione per il suo nuovo incarico proprio in riva allo Jonio, l’ex direttore sportivo costiero, Danilo Pagni, ha detto senza mezzi termini: “Ripa è un grande attaccante, ha poco più di vent’anni e ci farebbe sicuramente comodo. Una punta così ci vorrebbe. Francesco ci interessa molto: lo conosco bene. Le sue caratteristiche sarebbero perfette nell’impianto di gioco di mister Stringara. Sia chiaro, che non sarà facile acquisirlo dal Sorrento, ma ho già contattato il suo procuratore, Maurizio De Rosa. Vedremo”.

 Insomma, una frase sibillina che ha fatto intendere di aver bypassato la proprietà, agendo quindi direttamente sul giocatore. Il giorno dopo, invece, il ds ci tiene a precisare: “Sono stato frainteso – dice da Taranto -. Io sono una persona corretta, che rispetta tutti. Non è un mistero che siamo molto interessati a Ripa. Io, da responsabile dell’area tecnica del Taranto, a brevissima scadenza contatterò ufficialmente il Sorrento per parlarne. Forse già entro il weekend. Il prezzo di mezzo milione? Non è la nostra valutazione”. Qualcuno dice che Pagni vorrebbe portare a Taranto anche il difensore Lo Monaco: “Voglio essere chiaro: nutro grande rispetto per il Sorrento e, da parte mia, non c’è la minima intenzione di voler rompere i suoi equilibri. In carriera, ho sempre agito in maniera limpida e professionale”.

SALVATORE DARE

IL SORRENTO HA DECISO: RIPA NON SI TOCCA

Dopo aver dichiarato nei giorni scorsi che nessuno dei giocatori è incedibile, il Sorrento sta pensando sul serio di cambiare rotta. Non è una decisione che si rivolgerà a tutti, sia chiaro, ma sarà l’unica eccezione che confermerà la regola. E’ quasi deciso: Ripa non si muoverà da Sorrento. Dopo un summit tra i proprietari Gambardella e Castellano, sembra che sia stato stabilito che il bomber rimarrà in costiera, almeno fino al termine della stagione. Insomma, il Sorrento blinda Ripa, togliendolo dal mercato e, soprattutto, isolandolo dalle tante voci che, nelle ultime ore, si sono diffuse sul suo conto. Non a caso, la Juve Stabia ci ha fatto più di un pensierino. Qualcuno sussurra pure che, indirettamente, tra gli addetti ai lavori gialloblù e quelli rossoneri, nella giornata di lunedì ci sia stato pure un abboccamento non andato a buon fine.

La decisione che sta per essere presa dai vertici rossoneri, pone le basi su due considerazioni. Innanzitutto, non sono giunte offerte concrete che soddisfino, neppure per la metà, le richieste per il cartellino (valutato in mezzo milione di euro). E poi, a dispetto delle impressioni, pare che Ripa si sia rimesso tranquillamente al corso delle cose, cioè senza spingere a tutti i costi per una soluzione diversa. La dirigenza potrebbe quindi cederlo a giugno, alle cifre prestabilite e preferibilmente ad una società di categoria superiore. Il discorso è cambiato anche per il mediano Maiorano. La Juve Stabia, timidamente, aveva fatto trapelare la volontà di acquisirlo, poi gli ingaggi di Vicedomini e Stentardo hanno chiuso il cerchio. Salvo scossoni, Maiorano resterà al Sorrento: ha il contratto in scadenza a giugno, ma per un rinnovo se ne parlerà, forse, più in avanti. Ci sono aggiornamenti per Biancone. Ieri, il Perugia è tornato nuovamente alla carica: offerto in cambio ai rossoneri, il cartellino del difensore Accursi. Il Sorrento, però, ha risposto con un secco “no”. Se ne potrebbe riparlare qualora il Perugia fosse disposto a mettere sul piatto Campagnacci. E’ una punta giovane (classe ’87), che la scorsa stagione (a partire da gennaio) col Giulianova, ha siglato 5 gol in 13 presenze. Quest’anno col Grifo, invece, è sceso in campo solo 8 volte (con 1 gol). In entrata, per la difesa si lavora sempre su Pedotti della Ternana e, principalmente, su Cardinale della Salernitana. Dovrebbe restare in rossonero, invece, il terzino Angeli: dopo aver preso Sirignano dall’Avellino, la Sambenedettese si è ritirata. Potrebbero esserci dei cambiamenti anche a centrocampo. Il Sorrento, infatti, ha allacciato contatti con la Ternana. Oggetto della questione, le prestazioni del centrocampista Di Deo. Nel reparto offensivo, nella mattinata di ieri, si è registrata la prima partenza: l’esterno Caccavallo è tornato per fine prestito al Lecce (che oggi lo trasferirà al Celano in Seconda Divisione). Intanto, l’ex ds rossonero Pagni, ieri ha firmato un contratto pluriennale col Taranto.

SALVATORE DARE

CAPITAN NICODEMO: "CI RIPRENDEREMO"

In ogni squadra c’è il capitano. Nel calcio, chi indossa sul braccio sinistro quella fascia, non ha solo il diritto-dovere di andare a protestare con l’arbitro oppure di presenziare al sorteggio pregara della metà campo. Il capitano è il punto di riferimento per i compagni, dentro e fuori dal rettangolo verde. E’ quello che motiva il gruppo a dare di più, rappresentandolo in qualunque situazione, nel bene ma anche nel male. Ha grandi qualità morali, carisma ed il giusto pizzico d’esperienza. Il Sorrento, dal suo canto, può dormire sonni tranquilli: il proprio capitano si chiama Attilio Nicodemo.

PUNTO FERMO Ad inizio estate, con la società ancora in via di definizione e la grande fuga dalla costiera ormai realtà, diede prova di attaccamento alla maglia, decidendo di restare in rossonero. Una scelta fatta a scatola chiusa. Ha quasi 35 anni (li compierà il prossimo 25 gennaio), vanta oltre 400 presenze nei professionisti ed anche un’avventura all’estero (al Nizza, nella serie B francese, otto stagioni fa). E’ alla seconda stagione al Sorrento. Il tecnico, Gianni Simonelli, lo stima tanto. E’ sintomatico un particolare: sabato scorso, appena finito il test con la Primavera della Salernitana, il “professore” va incontro al capitano e lo ferma, chiedendogli qualche impressione a caldo sull’applicazione della squadra durante l’amichevole.

Insomma, il primato di giocatore del Sorrento più impiegato finora è solo un piccolo particolare se confrontato alla considerazione che Simonelli ha verso il suo numero quattro. Non ha saltato una partita, non si è assentato per un minuto: come canta Ligabue in “Una vita da mediano”, Nicodemo è “sempre lì nel mezzo”. “Sono molto contento della fiducia che il mister nutre verso di me – dice -. La cosa più importante, però, è il gruppo. Fisicamente mi sento molto bene. Ho ancora tanto entusiasmo. Sul profilo personale, spero che la stagione continui così, senza infortuni”.

RISCOSSA Qualcuno lo compara all’enciclopedia consultabile online: la Wikipedia. Altri, giocando col suo nome, lo definiscono l’Attila del centrocampo rossonero: chiaro, il riferimento all’innata capacità di lottare su ogni possesso, strappando il pallone all’avversario di turno. Il tema che interessa maggiormente a Nicodemo è però un altro e si chiama Lanciano. Cinque mesi fa, il Sorrento debuttò in Abruzzo con una squadra nuova, figlia di un’estate convulsa e ricca di colpi di scena: “Da allora – riprende Nicodemo -, siamo cambiati molto. Esordimmo con tante assenze. Tra infortunati e neoacquisti da ratificare, infatti, mancavano all’appello nove persone. La partita fu comunque equilibrata: perdemmo 1-0 per un gol casuale. Un tiro dal limite dell’area venne deviato da Lo Monaco ed entrò in porta”. L’attualità prescrive di dover abbandonare le sabbie mobili dei playout, distanti due punti: “Siamo consapevoli delle nostre potenzialità e durante la sosta abbiamo lavorato alla grande. Domenica, il Lanciano verrà qui per giocarsela a viso aperto: è una buona squadra. Sappiamo bene che è una gara molto importante. Bisogna affrontarla con spirito di sacrificio e cattiveria. Sono certo che il Sorrento sfodererà una prestazione di alto livello”. Parola di capitano…

SALVATORE DARE

NICODEMO RICORDA GASCOIGNE:

"UNA VOLTA..."

Attilio Nicodemo e Paul Gascoigne. D’impatto, così su due piedi, non è tanto facile trovare simmetrie fra il capitano del Sorrento e l’ex campione inglese. Uno, quotidianamente, si divide fra Campo Italia e famiglia, giocando ancora con la verve di un ragazzino. L’altro, invece, è stato un grande talento del calcio mondiale, espressosi solo parzialmente per via dei tanti infortuni ma, soprattutto, per la vita sregolata che conduceva fuori dal campo. “Gazza”, però, è uno che fa scalpore anche adesso. I suoi problemi d’alcolismo e pure psichici, pian piano, lo stanno distruggendo. Per il Natale, Gascoigne aveva ottenuto un permesso dai medici della clinica dove era ricoverato, per trascorrere qualche giorno presso la residenza della madre: nulla di tutto questo.

Gazza, infatti, era sparito, salvo poi essere ritrovato, solo ed ubriaco, in una camera d’albergo. Insomma, l’estro in campo e fuori l’ha sempre contraddistinto. E Nicodemo lo sa bene. Gascoigne, infatti, giocò nella Lazio proprio quando il capitano rossonero militava nelle fila della Primavera biancoceleste. Non è che si vedessero tutti i giorni. Anzi. Qualche piccolo contatto tra i due, però, c’è stato. Ogni tanto, infatti, Nicodemo veniva aggregato alla prima squadra. Ed in una di queste, Gascoigne fece…il Gascoigne. “Eravamo in bus – ricorda Nicodemo – e stavamo attraversando una galleria. Nel buio, Gazza si spogliò senza pudore. Si tolse pure le mutande e si accomodò senza batter ciglio accanto a Dino Zoff, che era l’allenatore. Incredibile: una situazione quasi comica. Ve lo assicuro. Il vizio di bere, comunque, lo teneva già allora”. Ci sono tipi alla Gascoigne nel Sorrento? “No, no – ribatte simpaticamente Nicodemo -. Siamo tutti dei bravi ragazzi”.

 

SALVATORE DARE

fonte: solosorrento.it

facebook

sfoglia    dicembre        febbraio

Cerca, Rss, Atom e Counter
Ricerca personalizzata
Blog letto 11513643 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0   Feed ATOM di questo blog  Atom


Link
A
ac-perugia.com
acmonzabrianza.it
acspezia.com
agenfax.it
alessandriacalcio.it
allvideo
amarantomagazine.it
arezzonotizie.it
asandriabat.it
B
beneventocalcio.it
bettiamo.net
blog.football.it
blunote.it
bondolasmarsa
br73.net Pistoia
bustocco.it
C
calciatori.com
calciocampano2009
calciocomo190
calciofoggia.it
calcioland.forumfree
calciomatto
calciomercato.com
calcionapoletano
calciopiu.net
calciopress.net
calcioscommesse.myblog.it
calcioseriec.blogspot.com
calciotoscano.it
cavese
cavanotizie.it
click4soccer.com
coni.it
corrierediarezzo.it
corrieredicomo.it
cremonaweb.it
D
datasport.it
diretta.it
direttagol.it
E
e-cremonaweb.it
esperiaviareggio.it
eurosport.yahoo.com
F
fccrotone.blogspot.com
febbrea90.com
figc.it
foggiacalciomania.com
foggialandia.it
foggiaweb.it
folignocalcio.com
folignocalcio.it
forzacavese.net
forzalucchese.net
forzanovara.net
forzapescara.com
forzaspal
G
gazzettalucchese.it
goal.com
H
hellastory.net
hellasverona.it
hellasweb.it
I
ilgrecale.it
ilpallonaro.com
ilquotidianodellabasilicata.it
ilquotidianodellacalabria.it
ilsatanello.it
ioamoilcalcio.myblog.it
infobetting.com
italiadelcalcio.it
L
la_c1.ilcannocchiale.it
lanciano.it
larena.it
leccosportweb.it
lega-calcio.it
lega-calcio-serie-c.it
legaproprimadivisione
leggonline.it
livescore.com
Live score
loschermo.it
lospallino.com
lostregone.net
lumezzanecalcio.it
M
madeinandria.it
mondorossoblu.it
N-O
noitv.it
P
paganese.it
paganesecalcio.com
pescaracalcio.com
portogruarosummaga.it
primadanoi.it
primadivisionew
primadivisione
pronostici1x2
pronostici serie A
prosestonews
Q
qn.quotidiano.net
R
radioemme.it
raisport.rai.it
ravennanotizie.it
realsports.it
reggianacalcio.it
reggianasupporters.it
resport.it
riminicalcio.com
S
salernonotizie.it
sanniocalcio.it
scommesse.betfair.it
seriec1.ilcannocchiale.it
seriec1.wordpress.com
soccerpuglia.it
socialcalcio.com
solocalcio.com
solopescara.com
sorrentocalcio.com
sportal.it
sportcity-ricio
sportedintorni.blogspot.com
sporterni.it
sportevai.it
sportitalia.com
sportoggi.com
sportpeople.net
sportvintage.blogspot.com
ssjuvestabia.it
sslanciano.it
stabia1907.it
stabiachannel.it
stampasud.it
T
tarantosera.com
tarantosupporters.com
teleradioerre.it
ternanacalcio.com
terninrete.it
terzaserie.myblog.it
tifo-e-amicizia.it
tifogrifo.com
tifosigallipoli
tifosiportogruaro
tuttalac.it
tuttocalciatori.net
tuttocalcio.it
tuttolegapro.com
tuttomercatoweb.com
tuttosport.com
tuttosporttaranto
tvgratisnet.iobloggo.com
tvoggisalerno.it
U
ultrassamb
uscremonese.it
usfoggia.it
V
varese1910.it
varesenews.it
vascellocr.it
vastocalcio
viaroma100.net
virtuslanciano
Z
zonacalcio.it

Siti rimossi

Gossip&sport

Cinema italiano
cinemaitaliano.info
trovacinema.repubblica.it
Nuovi
bg vs fq pr dago
notiziariocalcio
ilnuovocorriere
asgubbio1910
forzanocerina
piacenzacalcio
triestinacalcio
comunicatemi
chi ho dimenticato
e sarà inserito,
o rimosso per chi vuol essere cancellato

....ed è naturalmente gradito
un link a questo blog
nei vostri siti o blog
grazie



Meteo











 
 
fai.informazione.it Wikio - Top dei blog Wikio - Top dei blog Add to Google intopic.it Blog360gradi - 

L’aggregatore di notizie a 360°  provenienti dal mondo dei blog! who's online Sito ottimizzato con 

TuttoWebMaster TOP 100 

SOCCER SITES TopSportSites.com :: A 

Sports Discussion Community Top Italia Registra 

il tuo sito nei motori di ricerca liquida.it social network Notizie, immagini e video dai blog italiani su Liquida top 100 sports sites My BlogCatalog 

BlogRank urltrends reports BlogNews Questo Blog e' 

Strabello! e il tuo?

Cynegi Network
linkto.org

  Powered by  MyPagerank.Net
 

seriec1

↑ Grab this Headline Animator

  View blog authority
   
 


blinko jonny groove
rcsmobile belen

lastminute
musicbox

edreams

better
blinko grandi sorelle


Rubbrica telefonica


Elenco per nome


Elenco per ruolo