235 Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio Ultras irrompono nello spogliatoio del Padova, Cotroneo giustifica gli ultras | seriec1 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

logo di seriec1.ilcannocchiale.it rassegna stampa della lega pro prima divisione
Blog letto 1 volte












div>

Tim Cup 2009/2010, Risultati completi,
Tabellone, Regolamento

Coppa Italia 2009/2010
Risultati e Calendario
Siti Ufficiali


prima pagina della Gazzetta dello Sport

prima pagina del Corriere dello Sport

prima pagina di Tuttosport

il cirotano



Verdetti 2010-2011
Retrocesse dalla serie B
Frosinone Portogruaro
Triestina Piacenza
Promosse dalla 2a Div
Tritium Carpi
Latina FeralpiSalò
Carrarese Trapani
Retrocesse in 2a Div
Paganese Cavese
Monza Sudtirol
Ternana Cosenza
Promosse in serie B
Gubbio Nocerina
H.Verona Juve Stabia


Supercoppa 2010-2011
22 - 26 maggio
Gubbio Nocerina 1 - 1
Nocerina Gubbio 0 - 1
Vincente: Nocerina


Play Off Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Verona Sorrento 2 - 0
Salernitana Alessandria 1 - 1
Girone "B"
Juve Stabia Benevento 1 - 0
Taranto A. Roma 0 - 1
5 giugno 2011
Girone "A"
Sorrento Verona 1 - 1
Alessandria Salernitana 1 - 3
Girone "B"
Benevento Juve Stabia 1 - 1
A. Roma Taranto 2 - 3
Finali Play Off 2011
Andata 12 giugno
Verona Salernitana 2 - 0
Juve Stabia A. Roma 0 - 0
Ritorno 19 giugno
Salernitana Verona 1 - 0
A. Roma Juve Stabia 0 - 2


Play Out Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Sudtirol Ravenna 1 - 0
Monza Pergocrema 1 - 0
Girone "B"
Viareggio Cosenza 3 - 1
Foligno Ternana 1 - 0
5 giugno 2011
Girone "A"
Ravenna Sudtirol 2 - 1
Pergocrema Monza 1 - 0
Girone "B"
Cosenza Viareggio 0 - 1
Ternana Foligno 1 - 1


Lega Pro 1a Div - Girone A
10a giornata - 25 ott 09
Alessandria Viareggio 0 - 0
Como Arezzo 0 - 0
Classifica - 10a giornata
 1  Novara 24   
 2  Cremonese 22

Serie C1 Rassegna Web Prima Divisione Lega Pro





































sfoglia    dicembre        febbraio


13 gennaio 2009

Ultras irrompono nello spogliatoio del Padova, Cotroneo giustifica gli ultras

Ultras irrompono nello spogliatoio del Padova

Fonte: "www.padovanews.it"


Pochi minuti dopo il fischio finale della partita contro il Legnano, otto tifosi si sono presentati all'ingresso della tribuna stampa e delle autorità, costringendo gli addetti alla sicurezza a farli passare.
Delusi per la cattiva prestazione e per il deludente 0-0 rimediato con il Legnano, il gruppetto è entrato nello spogliatoio attraverso la sala stampa, chiedendo spiegazioni alla squadra e allo staff tecnico. Gli uomini della Digos si sono immediatamente precipitati all'interno della stanza bloccando gli ultras e conducendoli in Questura. Si tratta di tifosi già noti alle forze dell'ordine e alcuni di loro sono stati colpiti in passato da provvedimento di Daspo.

Il questore di Padova, Luigi Savina, parla di "Fatto gravissimo". "L'irruzione che è avvenuta ieri all'Euganeo è un fatto gravissimo e ci spinge a rivedere la disposizione degli stewart all'esterno dello stadio". "Per gli interventi in situazioni come queste ci sono gli agenti, gli stewart non sono dei rambo, ma sicuramente dovremo insegnargli ad essere un pochino più determinati - ha spiegato il questore - Vi assicuro però che l'Euganeo è uno stadio sicuro perchè in pochi minuti ieri la situazione di criticità è stata risolta".

Due degli otto ultras sono stati arrestati. Si tratta di G. L. C., 33 anni, noto capo tifoso con precedenti specifici, e A. M., 23. Il reato di cui sono accusati è resistenza, oltraggio e minacce a pubblico ufficiale e il processo per direttissima è in programma già per domani. Per tutti gli altri è invece scattata la denuncia per violazione delle separazioni dei settori dello stadio, oltre ovviamente alla segnalazione al questore per il provvedimento di Daspo che impedirà di assistere a manifestazioni sportive per almeno 3 anni.

Molto severa anche la condanna del Sindaco di Padova, Flavio Zanonato. "L'assalto di alcuni facinorosi allo spogliatoio del Padova è un atto estremamente grave, che va condannato senza remore di alcun tipo. Non si tratta di tifosi, come ci si ostina a definirli, ma di personaggi violenti che scaricano le proprie frustrazioni allo stadio e che fanno delle minacce, dell'intimidazione, della violenza il loro metodo di comportamento". "Questi soggetti non hanno nulla a che fare con lo sport e con i suoi valori positivi, vanno isolati e messi nelle condizioni di non nuocere all'intera collettività e, in particolare, a tutte quelle persone che la domenica si recano allo stadio per partecipare ad una festa e per sostenere la propria squadra. Oltretutto la Comunità, a causa di pochi violenti, è costretta a spendere ingenti risorse per garantire la sicurezza allo stadio e le forze dell'Ordine devono impiegare i propri agenti per fronteggiare questa eterna emergenza, sottraendo energie e risorse umane alla lotta contro la criminalità. Credo che insieme - le Istituzioni gli sportivi e chi davvero ama il calcio - dobbiamo aumentare il nostro impegno per sconfiggere definitivamente la piaga della violenza".


Il questore difende gli steward e promette maggiori controlli «Lo stadio non è un carcere»

Fonte: "Il Mattino di Padova"

C’è una falla nel sistema che dovrebbe garantire la massima sicurezza allo stadio Euganeo. Una preoccupante falla messa in luce domenica pomeriggio da otto ultras, due dei quali sono stati arrestati per violenza e resistenza a pubblico ufficiale: G. L., 32 anni e A. M., 22 anni, la cui udienza di convalida è fissata per questa mattina.

Ieri lo stesso questore di Padova Luigi Savina ha ammesso indirettamente che qualcosa non ha funzionato nel dopo Padova-Legnano: «Questa sarà un’occasione per rivedere la sicurezza nello stadio - ha detto - D’ora in poi saremo più presenti vicino ai cancelli all’uscita. Ma va detto che a Padova, con l’avvento delle nuove norme, era un anno e mezzo che non si verificavano episodi di violenza. Episodi che non sono, e non saranno mai tollerati».

Tuttavia, il blitz degli ultras ha mandato per qualche secondo il sistema in cortocircuito. Il sistema è quello normato dal decreto Pisanu per arginare la violenza negli stadi: tornelli, telecamere, stewart. Un sistema che all’amministrazione padovana è costato 850 mila euro. Le otto persone al termine della gara sono «scomparse» agli occhi elettronici puntati sugli spalti e sono ricomparse negli spogliatoi, dopo aver oltrepassato tre blocchi che avrebbero dovuto fermarli.

Ma il questore Luigi Savina non ci sta. E difende l’operato dei suoi uomini. Pur ammettendo la «falla». «Ciò che è accaduto servirà come momento di riflessione - aggiunge Savina, incalzato dalle domande - perché ciò che è accaduto è un momento di criticità che dovrà essere studiato e valutato. Ma vorrei essere chiaro: che la polizia stia fuori dallo stadio è la filosofia giusta. A Padova dopo le nuove disposizioni gli incidenti sono diminuiti. E, tra l’a ltro, non mi sento di sollevare critiche agli stewart. Non sono buttafuori. L’arresto di due e la denuncia di altri sei dimostra una prontezza di reazione da parte della polizia e delle altre forze dell’ordine».


Ma tant’è. Otto persone domenica pomeriggio hanno superato tre «filtri» che si sono dimostrati totalmente inefficaci. Inutile dilungarsi su che cosa sarebbe accaduto se gli otto non avessero soltanto contestato a parole. Il «buco» c’è e si nota. Un «buco» che ha permesso agli ultras di uscire dalla curva Fattori e di rientrare nel viale interno che aggira la curva sud e infilarsi nell’ingresso D che in quel momento era aperto per permettere il deflusso.

«Lo stadio non può diventare un carcere di massima sicurezza - ha ribadito il questore - L’episodio è gravissimo e su questo non si discute. Tant’è che due di loro sono stati arrestati. Formalmente è come se avessero fatto un’invasione di campo. Il reato contestato a tutti e otto è violenza e resistenza aggravate a pubblico ufficiale perché le norme equiparando gli stewert a dei pubblici ufficiali». Per tutti è in arrivo il Daspo, il divieto di presenziare alle manifestazioni sportive, un provvedimento che può arrivare anche a 5 anni.

Sulla squalifica del campo, invece, dovrà esprimersi la federazione. Come ha sottolineato il questore, domenica pomeriggio il blitz degli ultras si è consumato sotto gli occhi dell’ispettore della Figc. Squalifica o meno dipenderà da cosa avrà scritto nel suo rapporto.


Vergogna a Portogruaro, insulti razzisti e patron del Venezia inseguito dai tifosi

A Padova irruzione degli ultras negli spogliatoi per contestare
la squadra a fine partita: due arresti e sei denunce

Fonte: "www.ilmessaggero.it"


Presidenti delle società insultati e inseguiti dai tifosi, insulti a sfondo razzista nei confronti della ragazza di colore di uno dei giocatori, ultras negli spogliatoi per contestare la squadra. Per il calcio veneto quella scritta ieri è stata una pagina vergognosa.
Minacce e inseguimento. PortoSummaga-Venezia doveva essere solo un derby salvezza, ma le tensioni tra i tifosi sugli spalti sono degenerate in due bruttissimi episodi. Il primo ha visto vittime il presidente ed il vice del Venezia, i fratelli Arrigo e Ugo Poletti, "colpevoli" di aver preso la decisione di seguire il match in tribuna tra i propri tifosi. Al gol del 2-1 per il PortoSummaga sono stati violentemente contestati, al punto che hanno dovuto lasciare la tribuna. Ai tifosi non è bastato: li hanno inseguiti e minacciati.

Insulti razzisti. Del violento clima di ieri ne ha fatto le spese anche Sandra, compagna del giocatore di colore del Venezia Francis Ibekwe: oltre che per il legame sentimentale è stata insultata per il colore della pelle e strattonata dai tifosi portogruaresi mentre seguiva la partita in tribuna. A fine gara era in lacrime e il suo compagno non ha esitato a sporgere denuncia ai carabinieri.

Irruzione negli spogliatoi. Due arresti (A. M. e G. L.) e sei denunce per violenza e minace a pubblico ufficiale - gli steward - è il bilancio del dopo partita di Padova-Legano, terminata con un pareggio per 0-0. Per contestare il risultato incolore un drappello di tifosi patavini si è spinto fin negli spogliatoi dei biancoscudati. Per arrivarvi hanno minacciato gli steward e li hanno spostati di peso. La contestazione è durata una decina di minuti e si è conclusa con l'arrivo della Digos.

«Hanno le loro ragioni. E’ tutta colpa nostra»

Fonte: "Il Mattino di Padova"

«Le contestazioni fanno parte del calcio. Dirò di più: se ci succedessero un po’ più spesso, forse ci aiuterebbero a reagire e a superare alcune situazioni». A parlare così è il capitano Paolo Cotroneo, il quale però non precisa quali siano quelle «situazioni» cui fa riferimento, spiegando che «si tratta di cose della squadra», che, come tali, «è giusto restino nostre».

Il difensore palermitano è visibilmente amareggiato per l’attacco subìto dal gruppo di ultras che è riuscito a irrompere all’interno dello spogliatoio, ma preferisce vedere l’accaduto come uno «sprone» per aiutare se stesso e tutto il resto della squadra a scuotersi e uscire dal difficile momento. «E’ nel diritto dei tifosi pretendere che si faccia di più e meglio da parte nostra - prosegue - Chiediamo loro ogni domenica di starci vicino, è giusto che esprimano il proprio pensiero quando non riusciamo a giocare bene e a portare a casa il risultato. Loro non ci hanno mai abbandonato: magari dagli spalti non riescono a venire a contatto con noi e, questa volta, hanno preferito venire a parlarci a quattr’? occhi. Vediamola così e guardiamo avanti».

Cotroneo cerca di raccogliere le forze per ritrovare la serenità smarrita. «La delusione e le critiche nei nostri confronti ci stanno, assolutamente - precisa poi, a scanso di equivoci - ma non possiamo permetterci di essere disfattisti e di lasciarci trascinare da sentimenti negativi. Abbiamo di fronte a noi ancora 16 giornate da affrontare con lo spirito giusto per recuperare quello che abbiamo perso. Per fortuna, nonostante tutto, siamo ancora lì».

Debutto amaro per William Jidayi, appena arrivato dal Sassuolo e subito contestato insieme ai nuovi compagni, nonostante la sua prova sia stata positiva. «Gli ultras che sono entrati in spogliatoio erano molto arrabbiati - rivela il centrocampista italo-nigeriano - Ci hanno detto che pretendono da noi quel qualcosa in più, quella rabbia che oggi effettivamente, da un certo momento in poi, è un pochino calata. Io sono appena arrivato e non posso certo esprimere giudizi, ma immagino che abbiano dentro tanta delusione perché sono anni che questa piazza aspira a salire di categoria e vuole vincere, ma non ci riesce».


La medicina quale potrebbe essere?
«Dobbiamo semplicemente estendere a tutti e novanta i minuti quella determinazione che abbiamo messo nella prima parte della gara - è la risposta di Jidayi - In campo non si deve mai smettere di dimostrare. Assicuro che oggi avevamo tutti una gran voglia di far bene e portare a casa i tre punti, solo che ad un certo punto non siamo più riusciti a tirarla fuori».

Anche il «gigante» del centrocampo, comunque, guarda al futuro. «Se vogliamo fare qualcosa di importante, non dobbiamo assolutamente demoralizzarci - conclude - Da martedì si comincia a preparare un’a ltra partita, poi ce ne saranno altre ancora. Sarà dura, ma lo sarebbe stata anche se avessimo vinto questa partita e non fossimo stati contestati».

CALCIO: ULTRAS PADOVA IRROMPONO IN SPOGLIATOIO,7 IDENTIFICATI

Fonte: "La Repubblica"

Attimi di tensione allo stadio Euganeo di Padova dove questo pomeriggio, al termine di Padova-Legnano, sette ultras della squadra locale hanno fatto irruzione nello spogliatoio dei biancoscudati. Qui hanno sfogato la propria rabbia verso giocatori e tecnico per il deludente andamento della squadra. Non ci sarebbero stati episodi di violenza. Lìa polizia sta però svolgendo degli accertamenti. I sette, di età tra i 20 e i 30 anni, alcuni già oggetto di Daspo in passato, sono stati portati in Questura ed identificati. Alcuni dei giovani potrebbero essere denunciati.

facebook

sfoglia    dicembre        febbraio

Cerca, Rss, Atom e Counter
Ricerca personalizzata
Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0   Feed ATOM di questo blog  Atom


Link
A
ac-perugia.com
acmonzabrianza.it
acspezia.com
agenfax.it
alessandriacalcio.it
allvideo
amarantomagazine.it
arezzonotizie.it
asandriabat.it
B
beneventocalcio.it
bettiamo.net
blog.football.it
blunote.it
bondolasmarsa
br73.net Pistoia
bustocco.it
C
calciatori.com
calciocampano2009
calciocomo190
calciofoggia.it
calcioland.forumfree
calciomatto
calciomercato.com
calcionapoletano
calciopiu.net
calciopress.net
calcioscommesse.myblog.it
calcioseriec.blogspot.com
calciotoscano.it
cavese
cavanotizie.it
click4soccer.com
coni.it
corrierediarezzo.it
corrieredicomo.it
cremonaweb.it
D
datasport.it
diretta.it
direttagol.it
E
e-cremonaweb.it
esperiaviareggio.it
eurosport.yahoo.com
F
fccrotone.blogspot.com
febbrea90.com
figc.it
foggiacalciomania.com
foggialandia.it
foggiaweb.it
folignocalcio.com
folignocalcio.it
forzacavese.net
forzalucchese.net
forzanovara.net
forzapescara.com
forzaspal
G
gazzettalucchese.it
goal.com
H
hellastory.net
hellasverona.it
hellasweb.it
I
ilgrecale.it
ilpallonaro.com
ilquotidianodellabasilicata.it
ilquotidianodellacalabria.it
ilsatanello.it
ioamoilcalcio.myblog.it
infobetting.com
italiadelcalcio.it
L
la_c1.ilcannocchiale.it
lanciano.it
larena.it
leccosportweb.it
lega-calcio.it
lega-calcio-serie-c.it
legaproprimadivisione
leggonline.it
livescore.com
Live score
loschermo.it
lospallino.com
lostregone.net
lumezzanecalcio.it
M
madeinandria.it
mondorossoblu.it
N-O
noitv.it
P
paganese.it
paganesecalcio.com
pescaracalcio.com
portogruarosummaga.it
primadanoi.it
primadivisionew
primadivisione
pronostici1x2
pronostici serie A
prosestonews
Q
qn.quotidiano.net
R
radioemme.it
raisport.rai.it
ravennanotizie.it
realsports.it
reggianacalcio.it
reggianasupporters.it
resport.it
riminicalcio.com
S
salernonotizie.it
sanniocalcio.it
scommesse.betfair.it
seriec1.ilcannocchiale.it
seriec1.wordpress.com
soccerpuglia.it
socialcalcio.com
solocalcio.com
solopescara.com
sorrentocalcio.com
sportal.it
sportcity-ricio
sportedintorni.blogspot.com
sporterni.it
sportevai.it
sportitalia.com
sportoggi.com
sportpeople.net
sportvintage.blogspot.com
ssjuvestabia.it
sslanciano.it
stabia1907.it
stabiachannel.it
stampasud.it
T
tarantosera.com
tarantosupporters.com
teleradioerre.it
ternanacalcio.com
terninrete.it
terzaserie.myblog.it
tifo-e-amicizia.it
tifogrifo.com
tifosigallipoli
tifosiportogruaro
tuttalac.it
tuttocalciatori.net
tuttocalcio.it
tuttolegapro.com
tuttomercatoweb.com
tuttosport.com
tuttosporttaranto
tvgratisnet.iobloggo.com
tvoggisalerno.it
U
ultrassamb
uscremonese.it
usfoggia.it
V
varese1910.it
varesenews.it
vascellocr.it
vastocalcio
viaroma100.net
virtuslanciano
Z
zonacalcio.it

Siti rimossi

Gossip&sport

Cinema italiano
cinemaitaliano.info
trovacinema.repubblica.it
Nuovi
bg vs fq pr dago
notiziariocalcio
ilnuovocorriere
asgubbio1910
forzanocerina
piacenzacalcio
triestinacalcio
comunicatemi
chi ho dimenticato
e sarà inserito,
o rimosso per chi vuol essere cancellato

....ed è naturalmente gradito
un link a questo blog
nei vostri siti o blog
grazie



Meteo











 
 
fai.informazione.it Wikio - Top dei blog Wikio - Top dei blog Add to Google intopic.it Blog360gradi - 

L’aggregatore di notizie a 360°  provenienti dal mondo dei blog! who's online Sito ottimizzato con 

TuttoWebMaster TOP 100 

SOCCER SITES TopSportSites.com :: A 

Sports Discussion Community Top Italia Registra 

il tuo sito nei motori di ricerca liquida.it social network Notizie, immagini e video dai blog italiani su Liquida top 100 sports sites My BlogCatalog 

BlogRank urltrends reports BlogNews Questo Blog e' 

Strabello! e il tuo?

Cynegi Network
linkto.org

  Powered by  MyPagerank.Net
 

seriec1

↑ Grab this Headline Animator

  View blog authority
   
 


blinko jonny groove
rcsmobile belen

lastminute
musicbox

edreams

better
blinko grandi sorelle


Rubbrica telefonica


Elenco per nome


Elenco per ruolo