235 Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio Novara - Spal 0-1, addio sogni di gloria per il Novara - forzanovara.net | seriec1 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

logo di seriec1.ilcannocchiale.it rassegna stampa della lega pro prima divisione
Blog letto 12091650 volte












div>

Tim Cup 2009/2010, Risultati completi,
Tabellone, Regolamento

Coppa Italia 2009/2010
Risultati e Calendario
Siti Ufficiali


prima pagina della Gazzetta dello Sport

prima pagina del Corriere dello Sport

prima pagina di Tuttosport

il cirotano



Verdetti 2010-2011
Retrocesse dalla serie B
Frosinone Portogruaro
Triestina Piacenza
Promosse dalla 2a Div
Tritium Carpi
Latina FeralpiSalò
Carrarese Trapani
Retrocesse in 2a Div
Paganese Cavese
Monza Sudtirol
Ternana Cosenza
Promosse in serie B
Gubbio Nocerina
H.Verona Juve Stabia


Supercoppa 2010-2011
22 - 26 maggio
Gubbio Nocerina 1 - 1
Nocerina Gubbio 0 - 1
Vincente: Nocerina


Play Off Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Verona Sorrento 2 - 0
Salernitana Alessandria 1 - 1
Girone "B"
Juve Stabia Benevento 1 - 0
Taranto A. Roma 0 - 1
5 giugno 2011
Girone "A"
Sorrento Verona 1 - 1
Alessandria Salernitana 1 - 3
Girone "B"
Benevento Juve Stabia 1 - 1
A. Roma Taranto 2 - 3
Finali Play Off 2011
Andata 12 giugno
Verona Salernitana 2 - 0
Juve Stabia A. Roma 0 - 0
Ritorno 19 giugno
Salernitana Verona 1 - 0
A. Roma Juve Stabia 0 - 2


Play Out Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Sudtirol Ravenna 1 - 0
Monza Pergocrema 1 - 0
Girone "B"
Viareggio Cosenza 3 - 1
Foligno Ternana 1 - 0
5 giugno 2011
Girone "A"
Ravenna Sudtirol 2 - 1
Pergocrema Monza 1 - 0
Girone "B"
Cosenza Viareggio 0 - 1
Ternana Foligno 1 - 1


Lega Pro 1a Div - Girone A
10a giornata - 25 ott 09
Alessandria Viareggio 0 - 0
Como Arezzo 0 - 0
Classifica - 10a giornata
 1  Novara 24   
 2  Cremonese 22

Serie C1 Rassegna Web Prima Divisione Lega Pro





































sfoglia    marzo        maggio


27 aprile 2009

Novara - Spal 0-1, addio sogni di gloria per il Novara - forzanovara.net

http://www.forzanovara.net/upload/images/1240763838.pjpeg

Con la sconfitta odierna s'infrangono in modo definitivo i sogni di gloria degli azzurri per questa stagione. Poche attenuanti di fronte ad una partita dove contava soltanto la vittoria, per mantenere accese le speranze di un campionato ancora in bilico. Da qui in avanti, per la società azzurra, il compito di individuare i colpevoli e le ragioni di questa triste situazione

 FORMAZIONI UFFICIALI

NOVARA: Brichetto, Legati, Tombesi, Brizzi, Centurioni, Ludi, Matteassi (dal 39'st Morganti), Porcari, Bertani, Lanteri (dal 28'st Rubino), Piraccini.
A disposizione: Tani, Brivio, Gallo, Agnesina, Piraccini. 
Allenatore: Egidio Notaristefano.

SPAL: Capecchi, Ghetti, Cabeccia, Schiavon, Zamboni, Cortellini, Cazzamalli, Centi, Rossi (dal 44'st Castellazzi), La Grotteria (dal 16'st Arma), Bracaletti (dal 32'st Quintavalla).
A disposizione: Careri, Takacs, Moro, Agodirin. 
Allenatore: Aldo Dolcetti.


Arbitro: Ostinelli Emilio di Como.
Assistenti: Pasquali Cerioli Jlia di Milano e Avellano Marco di Busto Arsizio.

Marcatori: 42'st Arma (S).

Spettatori: 2.000 circa di cui 510 paganti e 1.164 abbonati.

Ammonizioni: Brizzi, Matteassi e Ludi per il Novara; Ghetti ed Arma per la Spal.

Espulsioni: Legati (N) al 37'st per fallo violento su un avversario.

Calci d'angoli: Novara 5 - Spal 2

Recupero: 1° tempo 1' - 2° tempo 4'

Note: terreno allentato per la pioggia caduta costantemente durante la partita, temperature nettamente inferiori rispetto alla media stagionale con raffiche di vento freddo.


 La cronaca 

La prima emozione dell’incontro arriva al 16’: il Novara perde palla in fase di disimpegno e gli ospiti smarcano Cazzamalli solo davanti a Brichetto, la conclusione del numero sette ospite termina sul fondo grazie alla affannosa deviazione di Ludi. Gli azzurri si fanno pericolosi poco dopo la mezzora. Al 31’ c’è un bell’affondo di Piraccini, Bertani calcia in corsa dal limite, ma Capecchi non si fa sorprendere. Occasionissima per la squadra di Notaristefano al 37’: ottima di preparazione nel cuore dell’area di Piraccini, Bertani calcia a colpo sicuro a pochi passi dalla porta, ma la palla sfiora il montante con Capecchi ormai fuori causa.

Il serrate azzurro si fa più insistente ad inizio ripresa. Al 5’ però c’è un pericoloso break spallino: La Grotteria smarca Bracaletti il cui diagonale termina sull’esterno della rete dando l’illusione del gol. La risposta dei padroni di casa non si fa attendere. Al 13’ Piraccini vince un contrasto con Cortellini e smarca Bertani il cui cross libera Porcari che in corsa manda incredibilmente a lato, in corsa, dall’altezza del dischetto del rigore. Al 25’ Tombesi affonda dalla sinistra e pennella un cross per la testa di Bertani che manda tra le braccia di Capecchi. Al 26’ c’è una bella ripartenza azzurra, Bertani smarca Lanteri sulla sinistra che conclude alto da appena dentro l’area. Notaristefano prova anche la carta dell’acciaccato Rubino, ma la gara gira definitivamente al 37’: dapprima Arma colpisce il palo con un rasoterra dopo un’insistita azione di contropiede. Sugli sviluppi dell’azione Legati atterra Rossi sulla fascia laterale e rimedia una espulsione diretta. Il Novara in dieci si disunisce ed al 42’ arriva anche un gol partita: un rimpallo libera Arma che dal limite dell’area azzecca una spettacolare palombella a girare che s’infila nell’angolino alla sinistra di Brichetto.

redazione forzanovara.it

Il punto della 31a Giornata



domenica 26 aprile 2009 - 22:15
di Giovanni Chiorazzi

Per i tifosi azzurri quella odierna rappresenta una giornata molto triste. Le speranze di restare agganciati alla zona play-off, per continuare a dare un senso all’attuale stagione, erano obiettivamente molto ridotte. Ma una vittoria nello scontro diretto con la Spal avrebbe quantomeno potuto rendere emozionanti le ultime tre sfide che ancora attendono il Novara. Ed invece la sconfitta maturata oggi, seppur troppo severa per quanto potuto osservare, non fa altro che accrescere i rammarichi per non aver saputo imporsi in modo più convincente nell’arco di tutta la stagione.
La squadra di Notaristefano, dopo aver dissipato una quantità esagerata di punti nelle ultime prestazioni, è giunta a questa sfida in condizioni non ottimali, con una formazione ridotta ai minimi termini per le molteplici defezioni, dovute a squalifiche ed infortuni. Ma non è sicuramente in funzione della sconfitta di oggi, che i giocatori azzurri dovranno recitare uno sconsolante “mea culpa”. Semmai, cercando di analizzare con un minimo di razionalità il proseguo del Novara in questo campionato, ci si dovrebbe interrogare sul perché si sia sciupato così tanto, concedendo agli avversari che di volta in volta si affrontavano molto più del dovuto, malgrado i pronostici la maggior parte delle volte fossero dalla parte di Rubino e compagni.
S’infrangono così i sogni di gloria che tutti noi tifosi, specie in questa stagione (quella del Centenario), avevamo manifestato in modo inequivocabile alla festa presso il Teatro Coccia e a seguito della quale nessuno, (neppure il più pessimista dei sostenitori), avrebbe mai potuto immaginare un tracollo simile.
Si accennava alle difficoltà odierne, alle quali anche un campo molto pesante ed un clima sicuramente anomalo per la stagione, hanno fornito un contribuito che ne ha aggravato lo stato. I giocatori scesi in campo hanno, da parte loro, offerto il massimo per cercare di ottenere l’unico risultato utile per continuare a sperare... Ma tutto ciò non è bastato. Sarebbe servito sicuramente qualcosa in più, a cominciare da una maggior precisione in fase offensiva, dove si è sbagliato tantissimo, soprattutto in due/tre nette occasioni favorevoli per gli azzurri. La sconfitta con la Spal, in quest’ottica, ha rappresentato come meglio non si poteva la serie di errori che si sono protratti nel corso di tutto il campionato. Una mole di gioco discreta, a cui non ha fatto seguito però la necessaria consistenza e cattiveria agonistica nelle finalizzazioni.
Parlare soltanto di sfortuna, a mio modesto avviso, non è corretto. Si rischierebbe di essere considerati faziosi. Meglio ammettere con onestà che, per una serie di fattori che si sono fin qui sommati, (ai quali la società azzurra dovrà saper porre rimedio per un pronto riscatto), le cose non sono andate come ci si aspettava. Considerare questa stagione alla stregua di un fallimento è forse un po’ troppo esagerato, ma (concedetemelo) la delusione è davvero troppo grande, specie se tornando indietro con la memoria si pensa ai proclami di inizio anno, con i quali si era avviato un progetto sicuramente ben diverso dallo stato attuale.
Difficile mantenere un equilibrio, vedendo la propria squadra perdere consistenza nelle ultime gare disputate. Gli azzurri non hanno saputo reagire a dovere nelle sfide decisive, sebbene vi sia stata più di un’occasione per dimostrare il reale valore delle forze in campo. Una serie di errori che, giocoforza, si sono dimostrati fatali e che hanno spento il consueto sogno di ogni tifoso azzurro con tre turni d’anticipo.
Ad ulteriore amarezza si aggiungono gli altri risultati della 31a giornata, che testimoniano come non sussista una squadra nettamente più forte delle altre in questa stagione. La sconfitta interna della Pro Patria per 2-1 a vantaggio del Ravenna è l’emblema di tutto ciò, al punto che la squadra bustocca viene raggiunta in vetta dal Cesena, che non va oltre il pareggio per 1-1 interno contro il Lumezzane e dalla Reggiana, alla quale basta un gol per aver ragione del Portogruaro. Anche il Padova prende le distanza dal Novara cogliendo una vittoria di misura (1-0) sul campo del Pergocrema, mentre il Verona affonda letteralmente il Legnano sul proprio terreno con un netto 5-0. La Cremonese sale in classifica grazie alla vittoria per 2-1 al “Brianteo” di Monza, mentre il Lecco supera la Pro Sesto in classifica  con la vittoria interna per 3-1 sulla formazione milanese, prossima avversaria degli azzurri. Chiude l’analisi il pareggio per 0-0 fra Venezia e Sambenedettese.
Ora che i giochi, almeno per il Novara, sono praticamente conclusi, diventa d’obbligo interrogarsi sulle ragioni che hanno influenzato negativamente questo campionato e sui responsabili che dovranno fornire le necessarie spiegazioni. Tempo addietro la dirigenza disse che “i conti si sarebbero fatti alla fine”. Ora, (purtroppo), è davvero tempo di affrontare questi discorsi, per fornire credibilità ad un progetto che, a Novara, ha fin qui portato vantaggi solo in termini di strutture. Senza dimenticarsi che la Maglia Azzurra deve essere onorata in altre tre occasioni in questo campionato ed ulteriori debacle rischierebbero di aggravare uno strappo con la tifoseria, che ad oggi contempla tutta la delusione per i mancati traguardi promessi.

Per chi ha veramente l’azzurro nel cuore (e solo per loro), Forza Novara sempre !

Giovanni Chiorazzi

L'opinione di Massimo Barbero



domenica 26 aprile 2009 - 21:06
Novara - Spal 0-1

I sogni muoiono alla trentunesima giornata… Esattamente come un anno fa a Sesto, la quartultima di campionato ci è stata fatale, cancellando di colpo le ultime speranze.

Le analogie con la passata stagione, però, a mio parere, si fermano qui. Dodici mesi avevo accolto la fine del campionato con rassegnata serenità. Le cinque squadre che ci stavano davanti in classifica (ed anche lo stesso Padova ed il Legnano della gara di ritorno) mi erano parse oggettivamente superiori a noi, qualcuna per qualità, altre per organizzazione (ricordate il Foligno al “Piola”?) o voglia di vincere (vedi Foggia nel finale di stagione).

Oggi non riesco proprio a fare una considerazione del genere. Continuo a ritenere la rosa ed il gioco di questo Novara non inferiori a quelli delle cinque-sei formazioni che si giocheranno in un appassionante sprint il primato ed i posti negli spareggi. Per questo la delusione per questa resa anticipata è davvero cocente e difficile da digerire. Purtroppo le occasioni perse si pagano e noi ne abbiano fallite decisamente tante nel corso di questa strana e controversa stagione.

La partita di oggi è stata un po’ l’emblema di questa vana rincorsa. Abbiamo affrontato con il piglio giusto la squadra più organizzata del girone. Alla lunga, però, abbiamo pagato l’assenza di un vero centravanti (Rubino o anche Sinigaglia) che consentisse a Bertani di partire da dietro e di svariare. E le ristrettezze di una rosa decimata da cartellini e guai fisici. Al momento di piazzare il serrate finale siamo arrivati con un comprensibile fiatone, senza che dalla panchina ci fossero troppe possibilità per intervenire. Qualche nitida palla gol fallita ed il severo “rosso” a Legati hanno fatto il resto. Mi consola solo il fatto che a gioire stasera sia un signore autentico come Aldo Dolcetti che a Ferrara ha fatto davvero un ottimo lavoro.

Peccato, comunque, perché il cuore messo in campo da Brizzi e compagni avrebbe, stavolta, meritato un finale meno malinconico. Il pari avrebbe solo prolungato l’agonia… ma la sconfitta è davvero un castigo troppo pesante. Mi è piaciuta molto la personalità esibita da Piraccini nel primo tempo. Ho apprezzato la spinta di Tombesi, almeno finchè ha avuto fiato. Tutta la squadra ci ha messo tanto impegno, ma non è bastato.

Peccato perché il valore complessivo di questa rosa mi pare decisamente superiore a quello della squadra dell’anno passato.  Dodici mesi fa non avevamo un attaccante del calibro di Bertani e lo stesso Sinigaglia aveva reso decisamente al di sotto delle proprie possibilità. Gli innesti di Tombesi e Porcari ci hanno dato maggiore equilibrio, consentendo, ad esempio, a Gallo di esprimersi, fino a Natale, su livelli elevati. In difesa abbiamo trovato in Ludi-Centurioni una affidabile coppia centrale titolare che l’anno scorso non avevamo individuato.

Considerazioni che non fanno altro che aumentare i rimpianti per quello che poteva essere e non è stato. Troppi punti lasciati con squadre da zona play out o dintorni, troppe partite non chiuse, troppe occasioni sciupate in gare dominate, almeno per lunghi tratti.

Tra i miei rimpianti (personali) c’è anche quello di non aver sfruttato il fattore campo nelle gare casalinghe decisive contro Cesena, Verona e Spal.  Ogni decisione va rispettata, ma questo perdurante silenzio nel nostro stadio (senza un Forza Novara, da qualsivoglia settore) alla lunga, mi è parso anche un po’ autolesionistico...

Vorrei che fosse già il 1 settembre… per ripartire con ritrovato entusiasmo… e rinnovate speranze. Invece c’è un faticoso finale di campionato da onorare. Quantomeno per evitare di sprofondare, del tutto. in un anonimato di classifica che non appartiene al valore di questo Novara.

Chiudo con i doversi complimenti alla “Berretti” di Gattuso che ha vinto in rimonta il proprio girone e che ora si appresta ad affrontare le finali… Almeno per gli “azzurrini”… possiamo gridare ancora… Forza Novara sempre!

Massimo Barbero


fonte: forzanovara.net


facebook

sfoglia    marzo        maggio

Cerca, Rss, Atom e Counter
Ricerca personalizzata
Blog letto 12091650 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0   Feed ATOM di questo blog  Atom


Link
A
ac-perugia.com
acmonzabrianza.it
acspezia.com
agenfax.it
alessandriacalcio.it
allvideo
amarantomagazine.it
arezzonotizie.it
asandriabat.it
B
beneventocalcio.it
bettiamo.net
blog.football.it
blunote.it
bondolasmarsa
br73.net Pistoia
bustocco.it
C
calciatori.com
calciocampano2009
calciocomo190
calciofoggia.it
calcioland.forumfree
calciomatto
calciomercato.com
calcionapoletano
calciopiu.net
calciopress.net
calcioscommesse.myblog.it
calcioseriec.blogspot.com
calciotoscano.it
cavese
cavanotizie.it
click4soccer.com
coni.it
corrierediarezzo.it
corrieredicomo.it
cremonaweb.it
D
datasport.it
diretta.it
direttagol.it
E
e-cremonaweb.it
esperiaviareggio.it
eurosport.yahoo.com
F
fccrotone.blogspot.com
febbrea90.com
figc.it
foggiacalciomania.com
foggialandia.it
foggiaweb.it
folignocalcio.com
folignocalcio.it
forzacavese.net
forzalucchese.net
forzanovara.net
forzapescara.com
forzaspal
G
gazzettalucchese.it
goal.com
H
hellastory.net
hellasverona.it
hellasweb.it
I
ilgrecale.it
ilpallonaro.com
ilquotidianodellabasilicata.it
ilquotidianodellacalabria.it
ilsatanello.it
ioamoilcalcio.myblog.it
infobetting.com
italiadelcalcio.it
L
la_c1.ilcannocchiale.it
lanciano.it
larena.it
leccosportweb.it
lega-calcio.it
lega-calcio-serie-c.it
legaproprimadivisione
leggonline.it
livescore.com
Live score
loschermo.it
lospallino.com
lostregone.net
lumezzanecalcio.it
M
madeinandria.it
mondorossoblu.it
N-O
noitv.it
P
paganese.it
paganesecalcio.com
pescaracalcio.com
portogruarosummaga.it
primadanoi.it
primadivisionew
primadivisione
pronostici1x2
pronostici serie A
prosestonews
Q
qn.quotidiano.net
R
radioemme.it
raisport.rai.it
ravennanotizie.it
realsports.it
reggianacalcio.it
reggianasupporters.it
resport.it
riminicalcio.com
S
salernonotizie.it
sanniocalcio.it
scommesse.betfair.it
seriec1.ilcannocchiale.it
seriec1.wordpress.com
soccerpuglia.it
socialcalcio.com
solocalcio.com
solopescara.com
sorrentocalcio.com
sportal.it
sportcity-ricio
sportedintorni.blogspot.com
sporterni.it
sportevai.it
sportitalia.com
sportoggi.com
sportpeople.net
sportvintage.blogspot.com
ssjuvestabia.it
sslanciano.it
stabia1907.it
stabiachannel.it
stampasud.it
T
tarantosera.com
tarantosupporters.com
teleradioerre.it
ternanacalcio.com
terninrete.it
terzaserie.myblog.it
tifo-e-amicizia.it
tifogrifo.com
tifosigallipoli
tifosiportogruaro
tuttalac.it
tuttocalciatori.net
tuttocalcio.it
tuttolegapro.com
tuttomercatoweb.com
tuttosport.com
tuttosporttaranto
tvgratisnet.iobloggo.com
tvoggisalerno.it
U
ultrassamb
uscremonese.it
usfoggia.it
V
varese1910.it
varesenews.it
vascellocr.it
vastocalcio
viaroma100.net
virtuslanciano
Z
zonacalcio.it

Siti rimossi

Gossip&sport

Cinema italiano
cinemaitaliano.info
trovacinema.repubblica.it
Nuovi
bg vs fq pr dago
notiziariocalcio
ilnuovocorriere
asgubbio1910
forzanocerina
piacenzacalcio
triestinacalcio
comunicatemi
chi ho dimenticato
e sarà inserito,
o rimosso per chi vuol essere cancellato

....ed è naturalmente gradito
un link a questo blog
nei vostri siti o blog
grazie



Meteo











 
 
fai.informazione.it Wikio - Top dei blog Wikio - Top dei blog Add to Google intopic.it Blog360gradi - 

L’aggregatore di notizie a 360°  provenienti dal mondo dei blog! who's online Sito ottimizzato con 

TuttoWebMaster TOP 100 

SOCCER SITES TopSportSites.com :: A 

Sports Discussion Community Top Italia Registra 

il tuo sito nei motori di ricerca liquida.it social network Notizie, immagini e video dai blog italiani su Liquida top 100 sports sites My BlogCatalog 

BlogRank urltrends reports BlogNews Questo Blog e' 

Strabello! e il tuo?

Cynegi Network
linkto.org

  Powered by  MyPagerank.Net
 

seriec1

↑ Grab this Headline Animator

  View blog authority
   
 


blinko jonny groove
rcsmobile belen

lastminute
musicbox

edreams

better
blinko grandi sorelle


Rubbrica telefonica


Elenco per nome


Elenco per ruolo