235 Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio Serie A come la Premier League - L'uscita di scena di Don Tonino Mararrese - repubblica.it | seriec1 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

logo di seriec1.ilcannocchiale.it rassegna stampa della lega pro prima divisione
Blog letto 12146799 volte












div>

Tim Cup 2009/2010, Risultati completi,
Tabellone, Regolamento

Coppa Italia 2009/2010
Risultati e Calendario
Siti Ufficiali


prima pagina della Gazzetta dello Sport

prima pagina del Corriere dello Sport

prima pagina di Tuttosport

il cirotano



Verdetti 2010-2011
Retrocesse dalla serie B
Frosinone Portogruaro
Triestina Piacenza
Promosse dalla 2a Div
Tritium Carpi
Latina FeralpiSalò
Carrarese Trapani
Retrocesse in 2a Div
Paganese Cavese
Monza Sudtirol
Ternana Cosenza
Promosse in serie B
Gubbio Nocerina
H.Verona Juve Stabia


Supercoppa 2010-2011
22 - 26 maggio
Gubbio Nocerina 1 - 1
Nocerina Gubbio 0 - 1
Vincente: Nocerina


Play Off Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Verona Sorrento 2 - 0
Salernitana Alessandria 1 - 1
Girone "B"
Juve Stabia Benevento 1 - 0
Taranto A. Roma 0 - 1
5 giugno 2011
Girone "A"
Sorrento Verona 1 - 1
Alessandria Salernitana 1 - 3
Girone "B"
Benevento Juve Stabia 1 - 1
A. Roma Taranto 2 - 3
Finali Play Off 2011
Andata 12 giugno
Verona Salernitana 2 - 0
Juve Stabia A. Roma 0 - 0
Ritorno 19 giugno
Salernitana Verona 1 - 0
A. Roma Juve Stabia 0 - 2


Play Out Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Sudtirol Ravenna 1 - 0
Monza Pergocrema 1 - 0
Girone "B"
Viareggio Cosenza 3 - 1
Foligno Ternana 1 - 0
5 giugno 2011
Girone "A"
Ravenna Sudtirol 2 - 1
Pergocrema Monza 1 - 0
Girone "B"
Cosenza Viareggio 0 - 1
Ternana Foligno 1 - 1


Lega Pro 1a Div - Girone A
10a giornata - 25 ott 09
Alessandria Viareggio 0 - 0
Como Arezzo 0 - 0
Classifica - 10a giornata
 1  Novara 24   
 2  Cremonese 22

Serie C1 Rassegna Web Prima Divisione Lega Pro





































sfoglia    marzo        maggio


30 aprile 2009

Serie A come la Premier League - L'uscita di scena di Don Tonino Mararrese - repubblica.it

L'uscita di scena di Don Tonino trenta anni fra gaffes e poltrone

trenta anni fra gaffes e poltrone

Dal Bari alla Lega passando per la Federcalcio, Matarrese ha governato il calcio da padre-padrone. Cominciò che voleva "prendere a calci nel sedere" la nazionale di Bearzot. Adesso il pallone ha chiuso la sua epoca
di FABRIZIO BOCCA

Antonio Matarrese


ROMA - Quando era ai Mondiali negli Stati Uniti nel '94, il piccolo corteo in cui era compresa anche la sua limousine si fermò in pieno traffico newyorkese davanti a un grande magazzino della 5a Strada perché il presidente potesse fare incetta di splendide mutande di cotone. Quando era ai Mondiali del '90 in Italia l'auto blu guidata dal suo autista, diretta al quartier generale azzurro di Marino, sorpassò sulla via Appia l'auto, sempre con autista, che trasportava suo fratello vescovo di Frascati: la leggenda dice che il presidente abbassò il finestrino, sporse fuori il braccio destro, e implacabile fece le corna al fratello prelato. Quando era ai Mondiali '82 - ed era già presidente della Lega Calcio - se ne venne fuori, alle prime difficoltà della nazionale, con una frase storica: "Io questi azzurri li prenderei a calci nel sedere!". Fece incavolare talmente Bearzot & C, che per la rabbia vinsero il Mondiale. Un formidabile gaffeur, indubbiamente simpatico, quasi sempre istintivo, nato dittatore e trasformatosi in vecchiaia in mediatore, spesso, spessissimo però da prendere calci nel sedere (ha cominciato lui...) per non saper tenere a freno la lingua. Come quando disse che "Lo spettacolo deve continuare, i morti fanno parte del sistema" dopo l'assassinio dell'ispettore Raciti a Catania nel 2007: tutti chiesero le sue dimissioni, - Repubblica per prima - ma lui, più galleggiante di un sughero, resistette alla tempesta.

Antonio Matarrese, pugliese di Andria - casomai ci fosse ancora bisogno di ricordarlo - una parlata che è quasi il marchio, la colonna sonora del calcio anni '80-'90 e 2000, classe 1940, il mestiere di padrone del pallone avrebbe dovuto già interromperlo da parecchi anni: diciamo nel '96. Ma orgoglioso, affezionatissimo e incollatissimo alle poltrone di qualunque tipo (Presidente del Bari, Deputato dell'ex Democrazia Cristiana e poi Lega Calcio, Federcalcio, persino l'Unire e il condominio bellissimo dalle parti di Piazza Navona dove abitava), si è sempre battuto come un leone per non perderne nemmeno una. Ma a 69 anni gli hanno detto no, che è ora di cambiare. Che il modello del suo calcio è finito, che tenere serie A e B insieme non è più possibile. Si cambia e addio poltrona della presidenza della Lega più importante, quella che comanda, che stabilisce le regole e soprattutto spartisce i soldi. C'è da giurare però che stia già studiando un piano per non uscire di scena: anche solo un ruolo per esserci, per apparire. Tonino verso l'infinito e oltre.

Indubbiamente capace, anche se quasi mai condivisibile, pronto a scelte molto coraggiose (come quella di Sacchi ct) Antonio Matarrese ha incarnato per quasi 30 anni la figura del dirigente sportivo padre-padrone: praticamente un dinosauro sopravvissuto nell'epoca moderna. Che furbamente ha sfruttato le gelosie, i dissidi politici e i complessi conflitti economici fra i vari club per restare inesorabilmente al comando. Apparire ed essere riconosciuto da tutti come il signore del calcio in Italia, fin quasi a fargli accarezzare i bambini in strada, la sua evidente umana debolezza.

Tutti sanno chi sono i Matarrese a Bari, una famiglia di costruttori tra le più potenti. Sì, la stessa del mostro di Punta Perotti. Come in una riunione di partito un giorno il consiglio di famiglia stabilì che Vincenzo avrebbe diretto l'azienda, Giuseppe preso i voti mentre Antonio, doroteo dc, sarebbe andato a Roma per sedere addirittura in Parlamento nel 1976. Il calcio e l'As Bari, avrebbe poi dato gloria e lustro dal 1977, alla famiglia e in particolare ad Antonio, che avrebbe preso così il posto dello storico presidente De Palo ucciso da un ictus addirittura nel ritiro estivo della squadra. Poco prima di morire il professore fece però in tempo a scrivere un biglietto: "Mi raccomando il Bari" quasi consegnandolo così alla famiglia più importante della città.

Cominciò così il 13 settembre 1977, con la presa del Bari appunto, la scalata di Tonino alla gloria nazionale. Dopo aver già conquistato un bello scranno nello spicchio Dc della Camera dei Deputati: 5 legislature per poi lasciare anche a causa delle polemiche sull'incompatibilità con la carica di presidente della Federcalcio.

Presidente della Lega dal 1981 al 1987 e poi presidente della Figc fino al 1996. L'apice della sua parabola il quadrienno che andò da Italia '90 a Usa '94. Nessun presidente ha legato come lui il suo destino alla nazionale. L'organizzazione dei mondiali lo riempiva di grinta, perderli a Napoli contro l'Argentina e doversi accontentare del 3° posto lo fece imbufalire così tanto da fare la guerra a Vicini, contattare il numero 1 dei tecnici su piazza - Arrigo Sacchi, il guru del Milan - fino a consegnargli la squadra nel '91 con un contratto allora da favola ma talmente sensazionale per la Federcalcio (un miliardo e seicento milioni netti) che un corvo lo fece uscire dalla federcalcio per darlo in pasto a giornali e tv. Da allora, per cinque anni, lui e Arrigo sempre insieme, mattina e sera.

Matarrese è stato il numero 1 del calcio nell'epoca di presidenti come Boniperti e Viola, personalità straripanti. Tonino governava questo fiume di adrenalina che percorreva il campionato. Dette un alto incarico a Gianni Petrucci, attuale presidente del Coni, per poi farlo fuori quando cominciò a fargli ombra, consegnandolo a Giuseppe Ciarrapico che cercava un manager per la Roma. Ha tenuto testa in quegli anni ad altri potenti come Carraro, Pescante, Gattai: voleva essere il numero 1 e non ammetteva intromissioni. Pur essendo spesso approssimativo e pur avendo un sistema di governo del tutto personale non fece mai mettere piede in federazione a nessuno, bisogna riconoscerlo. Come sarebbe successo molto tempo dopo invece con Moggi. Con Sacchi affondò nel 1996, dopo il disastroso europeo inglese. Per ritornare a galla però esattamente 10 anni dopo, ancora come presidente della Lega. Fino ad oggi...

"Va bene, ho capito, me ne vado: non mi ripresento" disse quel giorno dell'agosto 1996 nell'assemblea elettiva convocata in un albergo romano, per stabilire appunto il dopo-Matarrese. Lui fece l'occhiolino e il folto gruppo dei delegati pugliesi intonò in coro: "Tonino, Tonino!". E lui sorrise sarcastico.

30 aprile 2009

fonte: repubblica.it


Calcio

Serie A come la Premier League

Svolta storica, anche dal punto di vista economico, con il divorzio dalla B: conferito all'ex vice direttore generale di Confindustria, Maurizio Beretta il mandato di costituire la nuova Lega. Intanto si va verso il commissariamento

Serie A come la Premier League

Maurizio Beretta

MILANO - "Abbiamo fatto la nuova lega di Serie A". Lo ha detto, lasciando per primo i locali della Lega calcio di via Rosellini, il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, annunciando di fatto la separazione in due della Lega, cioè la scissione tra serie A e B. E' stata votata da 19 società della massima divisione eccetto il Lecce. A chi ha chiesto se fosse soddisfatto o meno dell'accaduto, il presidentissimo rosanero ha risposto: "no, ma è una cosa che andava fatta".

MANDATO A BERETTA - Le 19 società che hanno deliberato di costituire la 'Lega calcio serie A', hanno conferito a tale scopo, un mandato a Maurizio Beretta, ex direttore generale di Confindustria, e già candidato presidente della Lega dalle squadre, "La decisione - si legge in una nota - è stata assunta in conseguenza della verificata impossibilità di raggiungere intese con le società di serie B. La decisione delle 19 società di serie A è conforme allo scenario europeo: va dunque letta e interpretata quale normale evoluzione verso le più moderne linee del calcio professionistico. E' diretta a valorizzare tutte le componenti del settore a cominciare dalla serie B quale categoria di supporto della Lega maggiore".

VERSO IL COMMISSARIAMENTO - Intanto, si va verso un commissariamento, quale atto dovuto anche in considerazione dei tempi. Lo ha annunciato Adriano Galliani: "E' sicuro che in Lega si va
verso un commissariamento perché non verrà eletto nessun presidente fra 20 giorni". Sulla scissione il vicepresidente del Milan ha spiegato che "è quello che abbiamo dovuto fare a seguito della mancata approvazione del regolamento, abbiamo avvisato il presidente federale di ciò che è successo e ora sarà la Federcalcio, a partire dal 5 maggio, a fare quello che riterrà più giusto. Si comincia a lavorare da adesso perché questa Lega di serie A sia operativa dal 1 luglio 2010".


LA PROTESTA DELLA B - "Oggi abbiamo assistito a una farsa, la cui gravità è di tutta evidenza": è il duro commento di Gianfranco Andreoletti, presidente di categoria della serie B, sulla nascita della Lega di A.
"E' in atto un gioco per trasformare uno sport in cui c'è chi vince e chi perde, in un altro in cui vincono tutti", ha spiegato il presidente dell'Albinoleffe, annunciando che "ora ci faremo assistere da uno studio legale e faremo partecipi della nostra preoccupazione la Federcalcio, il Coni e il Governo". Duro anche il commento del presidente della Triestina, Stefano Fantinel: "Oggi si voleva eliminare la serie B, la fase due sarà eliminare le piccole di serie A"

fonte: repubblica.it

facebook

sfoglia    marzo        maggio

Cerca, Rss, Atom e Counter
Ricerca personalizzata
Blog letto 12146799 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0   Feed ATOM di questo blog  Atom


Link
A
ac-perugia.com
acmonzabrianza.it
acspezia.com
agenfax.it
alessandriacalcio.it
allvideo
amarantomagazine.it
arezzonotizie.it
asandriabat.it
B
beneventocalcio.it
bettiamo.net
blog.football.it
blunote.it
bondolasmarsa
br73.net Pistoia
bustocco.it
C
calciatori.com
calciocampano2009
calciocomo190
calciofoggia.it
calcioland.forumfree
calciomatto
calciomercato.com
calcionapoletano
calciopiu.net
calciopress.net
calcioscommesse.myblog.it
calcioseriec.blogspot.com
calciotoscano.it
cavese
cavanotizie.it
click4soccer.com
coni.it
corrierediarezzo.it
corrieredicomo.it
cremonaweb.it
D
datasport.it
diretta.it
direttagol.it
E
e-cremonaweb.it
esperiaviareggio.it
eurosport.yahoo.com
F
fccrotone.blogspot.com
febbrea90.com
figc.it
foggiacalciomania.com
foggialandia.it
foggiaweb.it
folignocalcio.com
folignocalcio.it
forzacavese.net
forzalucchese.net
forzanovara.net
forzapescara.com
forzaspal
G
gazzettalucchese.it
goal.com
H
hellastory.net
hellasverona.it
hellasweb.it
I
ilgrecale.it
ilpallonaro.com
ilquotidianodellabasilicata.it
ilquotidianodellacalabria.it
ilsatanello.it
ioamoilcalcio.myblog.it
infobetting.com
italiadelcalcio.it
L
la_c1.ilcannocchiale.it
lanciano.it
larena.it
leccosportweb.it
lega-calcio.it
lega-calcio-serie-c.it
legaproprimadivisione
leggonline.it
livescore.com
Live score
loschermo.it
lospallino.com
lostregone.net
lumezzanecalcio.it
M
madeinandria.it
mondorossoblu.it
N-O
noitv.it
P
paganese.it
paganesecalcio.com
pescaracalcio.com
portogruarosummaga.it
primadanoi.it
primadivisionew
primadivisione
pronostici1x2
pronostici serie A
prosestonews
Q
qn.quotidiano.net
R
radioemme.it
raisport.rai.it
ravennanotizie.it
realsports.it
reggianacalcio.it
reggianasupporters.it
resport.it
riminicalcio.com
S
salernonotizie.it
sanniocalcio.it
scommesse.betfair.it
seriec1.ilcannocchiale.it
seriec1.wordpress.com
soccerpuglia.it
socialcalcio.com
solocalcio.com
solopescara.com
sorrentocalcio.com
sportal.it
sportcity-ricio
sportedintorni.blogspot.com
sporterni.it
sportevai.it
sportitalia.com
sportoggi.com
sportpeople.net
sportvintage.blogspot.com
ssjuvestabia.it
sslanciano.it
stabia1907.it
stabiachannel.it
stampasud.it
T
tarantosera.com
tarantosupporters.com
teleradioerre.it
ternanacalcio.com
terninrete.it
terzaserie.myblog.it
tifo-e-amicizia.it
tifogrifo.com
tifosigallipoli
tifosiportogruaro
tuttalac.it
tuttocalciatori.net
tuttocalcio.it
tuttolegapro.com
tuttomercatoweb.com
tuttosport.com
tuttosporttaranto
tvgratisnet.iobloggo.com
tvoggisalerno.it
U
ultrassamb
uscremonese.it
usfoggia.it
V
varese1910.it
varesenews.it
vascellocr.it
vastocalcio
viaroma100.net
virtuslanciano
Z
zonacalcio.it

Siti rimossi

Gossip&sport

Cinema italiano
cinemaitaliano.info
trovacinema.repubblica.it
Nuovi
bg vs fq pr dago
notiziariocalcio
ilnuovocorriere
asgubbio1910
forzanocerina
piacenzacalcio
triestinacalcio
comunicatemi
chi ho dimenticato
e sarà inserito,
o rimosso per chi vuol essere cancellato

....ed è naturalmente gradito
un link a questo blog
nei vostri siti o blog
grazie



Meteo











 
 
fai.informazione.it Wikio - Top dei blog Wikio - Top dei blog Add to Google intopic.it Blog360gradi - 

L’aggregatore di notizie a 360°  provenienti dal mondo dei blog! who's online Sito ottimizzato con 

TuttoWebMaster TOP 100 

SOCCER SITES TopSportSites.com :: A 

Sports Discussion Community Top Italia Registra 

il tuo sito nei motori di ricerca liquida.it social network Notizie, immagini e video dai blog italiani su Liquida top 100 sports sites My BlogCatalog 

BlogRank urltrends reports BlogNews Questo Blog e' 

Strabello! e il tuo?

Cynegi Network
linkto.org

  Powered by  MyPagerank.Net
 

seriec1

↑ Grab this Headline Animator

  View blog authority
   
 


blinko jonny groove
rcsmobile belen

lastminute
musicbox

edreams

better
blinko grandi sorelle


Rubbrica telefonica


Elenco per nome


Elenco per ruolo