Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Foggia, Roselli subito ko

Foggia, Roselli subito ko

Giudizio: (0 voti) Versione stampabile E-mail ad un amico Commenta questo articoloCommenti(0)

Notizie correlate
Roselli infortunato
• Il centrocampista Fabio Roselli, giunto in prestito a Foggia appena cinque giorni fa, ha subito ieri pomeriggio un serio infortunio
«Segno per il Foggia e mio zio Giuseppe»
• Mancino: «È mancato mentre firmavo... Ringrazio Dio per tutto quello che ho»
giovedì 07 febbraio 2008 - 17:13
Il neoacquisto si infortuna al ginocchio: sospetta rottura del crociato. Beffato Roselli, beffata la società, beffato Galderisi che puntava sul giocatore e che ora dovrà fare di necessità virtù

FOGGIA - Com’è triste il Foggia da martedì sera. Nessuno più ride e scherza. Tutti dispiaciuti e preoccupati per le sorti di Fabio Roselli, vittima in allenamento di uno scontro tanto fortuito quanto violento con il portiere Castelli. Della gravità dell’infortunio si son subito resi conto i compagni più vicini alla fatale azione: hanno visto il ginocchio sinistro girarsi completamente e gonfiarsi in un amen. Fabio gridava per il dolore e piangeva. Una brutta cera la facevano soprattutto il medico sociale Macchiarola, ortopedico ai Riuniti, e il fisioterapista Rabbaglietti prontamente intervenuti. Spietata la diagnosi a caldo: sospetta rottura del crociato anteriore.
Ieri mattina la radiografia ha escluso la frattura del piatto tibiale e questa è una buona notizia per il centrocampista. Ma resta intatto il sospetto che Roselli abbia riportato la rottura del crociato anteriore. Sospetto che potrà essere fugato o confermato nei prossimi giorni, quando il ginocchio si sgonfierà e sarà possibile eseguire la risonanza magnetica. Dovesse prevalere la seconda ipotesi, per lo sfortunato giocatore la stagione col Foggia sarebbe finita dopo un allenamento e mezzo. Speriamo di no. Altrimenti intervento chirurgico e sei mesi di stop. 

RETROSCENA - Destino crudele, quello di Fabio Roselli. Pensate. L’Arezzo doveva darlo al Ravenna, poi giovedì scorso, ultimo giorno di mercato, nel corso della partitella che il Foggia stava disputando con la Berretti, si è infortunato Tisci. Galderisi ha fermato il gioco, s’è rivolto al team manager Autunno e gli ha detto di chiamare a Milano il presidente Capobianco e il dg Francavilla e di chiudere subito la trattativa con l’Arezzo per Roselli, che il Foggia non avrebbe preso se non si fosse stirato Tisci.
Beffato Roselli, beffata la società, beffato Galderisi che puntava sul giocatore e che ora dovrà fare di necessità virtù, visto che Tisci non ce la farà a recuperare per il posticipo serale a Cittadella. «Sto meglio, ma credo di farcela per la prossima gara interna col Venezia», ha detto ieri Tisci. 

EMERGENZA - Roselli ko, capitan Ignoffo e Del Core appiedati per un turno, Mora a letto con l’influenza da lunedì, Tisci indisponibile. Con cinque titolari out, si può dire che nel Foggia è piena emergenza. Sicché Nanu Galderisi dovrà rivedere i suoi piani per la gara con di Cittadella, dove potrebbe egualmente cambiare modulo. Le soluzioni non mancano. Al centro della difesa, al posto di Ignoffo, esordirà il neo acquisto Zanetti. Conferma per Russo qualora non ce la facesse Mora. Perso Roselli e non recuperabile Tisci, sulla linea mediana è scontata la conferma per Giordano e Coletti. Mounard potrebbe fare il trequartista. Intanto da ieri il Foggia ha il terzo portiere. Si tratta dell’ex cavese Cavaliere, 27 anni, che Galderisi aveva avuto alcuni anni fa nella Viterbese. 


Antonio Troisi - Corriere dello Sport
http://www.unionesportivafoggia.com/index.php?id=2343

Pubblicato il 7/2/2008 alle 17.43 nella rubrica Foggia.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web