Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Portogallo, i numeri ci sono

Vicecampione d'Europa nel 2004, la squadra guidata da Felipe Scolari cerca il riscatto. Maturata rispetto ad allora e alla semifinale mondiale del 2006, con il ciclone Cristiano Ronaldo può puntare in alto.

Cristiano Ronaldo, uomo simbolo del Portogallo. Afp
Cristiano Ronaldo, uomo simbolo del Portogallo. Afp
MILANO, 30 novembre 2007 - La sconfitta nella finale contro la Grecia a Euro 2004 (in casa) non è stata ancora digerita. Ecco quindi l'occasione per prendersi una bella rivincita. Il Portogallo di Scolari accede alla fase finale grazie al secondo posto ottenuto nel girone A alle spalle della Polonia. I nomi e i numeri per disputare un buon torneo ci sono. A cominciare da Cristiano Ronaldo, stella del Manchester United. Molto dipenderà dalla preparazione fisica e piscologica della squadra reduce dal quarto posto al Mondiale 2006, dato che conferma la crescita dei lusitani.
COSI' NELLE QUALIFICAZIONI 2008: seconda, come si diceva, alle spalle della Polonia con 27 punti, attraverso 7 vittorie, 6 pareggi e una sconfitta; 24 gol fatti, 10 subiti. La vittoria più netta? Il 4-0 al Belgio, mentre con la Polonia è riuscito a ottenere un solo punto.
COSI' AGLI EUROPEI: il Portogallo ha organizzato l'edizione 2004 dove ha perso in finale contro la Grecia. Nel 1984 si fermò in semifinale con la Francia, nel 1996 ai quarti contro la Repubblica Ceca, nel 2000 nuovamente in semifinale, ancora contro la Francia.
IL COMMISSARIO TECNICO - Giù il cappello davanti a Felipe Scolari, il brasiliano campione del mondo alla guida dei lusitani. Dopo avere vinto il Mondiale del 2002, Scolari vola in Europa per prendere in mano il Portogallo, fino a portarlo alla finale del 2004 e alla semifinale del 2006 in Germania. Scolari intanto guarda avanti, perché ha già annunciato che al termine del torneo lascerà la panchina dei lusitani.
LA STELLA : senza ombra di dubbio è Cristiano Ronaldo, 22 anni, 8 gol in 13 partite di qualificazione, stella del Manchester United.
FORMAZIONE TIPO (4-2-3-1): Ricardo; Miguel, Carvalho, Alves, Ferreira; Maniche, Petit; C. Ronaldo, Deco, Simao; N. Gomes.
FASCIA AL SORTEGGIO: terza.
PUNTI DI FORZA: i reparti di centrocampo e attacco; straordinario il trio che agisce alle spalle di Nuno Gomez. In difesa la garanzia si chiama Carvalho.
PUNTI DEBOLI: certi cali di concentrazione nei momenti decisivi e qualche sbavatura in difesa, dove Carvalho da solo non può bastare.
Gaetano De Stefano
http://www.gazzetta.it/Calcio/Nazionale/Primo_Piano/2007/11_Novembre/Speciale_Euro2008/portogallo.shtml

Pubblicato il 12/5/2008 alle 10.3 nella rubrica Euro 2008.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web