Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Hellas Verona-Pro Patria 1-0

Hellas Verona-Pro Patria 1-0


Nella gara di andata dei playout risolve Morante nei minuti di recupero. Una vittoria pesante per la squadra di Pellegrini, apparsa oggi in grande spolvero. Grande partecipazione dei tifosi giallolblu, dodicesimo uomo in campo. Sono accorsi in 15mila al Bentegodi. Numeri che non si erano mai visti in C1 in uno spareggio per la retrocessione.

Tifosi gialloblu

Davanti a circa 15.000 spettatori, pubblico incredibile per una gara da play out di C1, l’Hellas Verona sconfigge la Pro Patria nei minuti di recupero. Una vittoria pesante, quella degli scaligeri, che mette una seria ipoteca sulla salvezza di una squadra che quest’anno ne ha viste di tutti i colori.

 

I bustocchi, nella rivincita che si disputerà allo Speroni la prossima settimana, avranno un solo risultato a disposizione. Vale a dire la vittoria. Ma dovranno fare i conti con una squadra apparsa in grande salute e rigenerata dalla cura Pellegrini. L'Hellas, nel corso della gara, ha infatti sprecato molte occasioni per passare in vantaggio prima di quanto non sia poi avvenuto.

 

Non solo. La Pro Patria dovrà anche vedersela con gli impagabili tifosi gialloblu che oggi hanno dimostrato di essere il dodicesimo uomo in campo e che si preparano a invadere pacificamente Busto Arsizio. Esattamente come avvenne nella partita giocata in Lombardia durante la stagione regolare.

 

La rete decisiva è stata segnata da Morante, subentrato a Minetti da una manciata di minuti. Un giocatore molto discusso e che, finora non aveva mai segnato (l’anno scorso, con la maglia della Sambenedettese, di gol ne aveva realizzati 17 in C1). E’ il 49’ del secondo tempo e, sugli sviluppi di un calcio di punizione, Morante realizza di testa lasciando di sasso il portiere Anania.

 

La rete fa esplodere di gioia i quindicimila tifosi del Bentegodi. L’urlo liberatorio del popolo gialloblu, che ha sostenuto incessantemente la squadra durante questa partita come in tutto il corso del campionato, è di quelli che resteranno impressi nella mente dei presenti.

 

HELLAS VERONA (4-3-3): Rafael; Mancinelli (36’st Comazzi), Sibilano, Orfei, Di Bari; Garzon (31’st Altinier), Bellavista, Corrent; Minetti (43’st Morante), Zeytulaev; Cissè.  

PRO PATRIA (4-3-3): Anania; Candrina, Citterio, Giani, Imburgia; Cigardi, Pessotto, Castellazzi; Trezzi (42’st Rosso), Gasparello (36’st Ardemagni), Negrini (30’st Nossa). 

 

Arbitro: Candussio di Cervignano del Friuli (Gambini, Cagnacci)

Rete: 49’st Morante

Note: Presenti circa 15.000 spettatori. Ammoniti: Negrini (PP), Cigardi (PP), Mancinelli (V), Trezzi (PP), Candrina (PP), Di Bari (V), Cissè (V). Espulso Candrina (PP), al 26’st, per doppia ammonizione.

 

Sa. Mig. - www.calciopress.net
http://www.calciopress.net/news/117/ARTICLE/4724/2008-05-18.html

Pubblicato il 18/5/2008 alle 22.33 nella rubrica Verona.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web