Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Crotone-Pescara 2-0


CROTONE(4-2-3-1): Concetti, Galeoto,
Morleo, Galardo, Rossi, Figliomeni, Basso,
Pacciardi, Russo, Calil, Petrilli. A disp. Furlan,
Borghetti, Mercurio, Briglia, Espinal, Aurelio,
Triarico. All. Moriero.
PESCARA(4-2-3-1):Indiveri, Diliso, Vitale,
Cardinale, Romito, Pomante, Zeytulaev,
Ferraresi, Bazzani, Verratti, Camorani. A disp.
Prisco, Sembroni, Mottola, Stella, Pisciotta,
Corsi, Testardi. All. Galderisi.
ARBITRO: Sig. Cervellara di Taranto.
ASSISTENTI: Sig. Fontanarossa di Brindisi  e
sig. Forcignano' di Lecce.
MARCATORI: Triarico 41' st, Espinal 48' st.
AMMONITI: Bazzani e Verratti(Pescara),
Figliomeni e Triarico (Crotone)
ESPULSI: Galeoto (Crotone) al 24' pt.
NOTE: Caldo estivo e terreno di gioco in  non
perfette condizioni. Ezio Scida aperto solo per
gli addetti ai lavori, a causa delle
ristrutturazioni da completare per la messa in
regola dell'impianto.
Angoli 4-3 per il Crotone.
Recupero: Primo tempo 1 minuto, secondo
tempo 5 minuti.
Sostituzioni Crotone: Espinal per Calil al 10' st,
Triarico per Petrilli  al 30' st, Aurelio   per
Basso  al 45' st.
Sostituzioni Pescara: Corsi per Ferraresi  allo
11' st, Testardi  per Cardinale   al 26 ' st, Stella
per Verratti  al 37'  st.
CROTONE-Diciannovesimo campionato
disputato insieme per Crotone e Pescara. Con
nessun'altra squadra del torneo i padroni di casa
hanno una cosi' lunga tradizione. Si comincio'
nel lontano '59/'60 per arrivare alle ultime
partite del campionato scorso. In mezzo quattro
tornei di Serie B disputati insieme. Da tutto
questo e dagli obiettivi stagionali si aspetta una
bella gara, nonostante l'assenza del pubblico. Le
prime cose da segnalare arrivano al 21', quando
Zeytulaev cerca il pallonetto per beffare
Concetti. Nulla da fare pero', perche' il pallone
termina al lato. Per il contrasto tra l'attaccante
pescarese ed il difensore crotonese, gli ospiti
invocano il rigore. Cervellara dice no, cosi'
come, pochissimo dopo, dice no al penalty per
una caduta in area abbruzzese di Basso. Al 24',
inoltre, manda negli spogliatoi per proteste
Galeoto. Ad un minuto dalla mezz'ora Basso
riesce ad impensierire l'estremo difensore
ospite, ma il risultato non cambia. Al 32'
Verratti ruba un pallone e s'incunea in area.
Nonostante la bella serpentina fallisce la
conclusione, guadagnando solo un corner. Sette
minuti piu' tardi Diliso calcia una botta da fuori
area che Concetti riesce a deviare in angolo. E'
un momento di sofferenza del Crotone che
accusa il peso dell'inferiorita' numerica. Il
primo tempo termina con un altro gran tiro da
fuori area di Cardinale che finisce poco alto
sulla traversa della porta difesa da Concetti.
Nella ripresa il Crotone sembra piu' convinto
dei propri mezzi e piu' volte si porta in avanti.
Russo al 13' non riesce ad agganciare un ottimo
pallone a pochissimi metri da Indiveri. Subito
dopo Rossi di testa vede la sfera deviata in
corner dal portiere ospite. Al 17' Petrilli scivola
agevolmente nell'area avversaria, ma la
conclusione e' debole. Il Pescara si fa vivo al
23' con un tiro da lontano di Verratti, ma i
calabresi si rendono pericolosi sul
capovolgimento di fronte con l'onnipresente
Basso. Al 35' il nuovo entrato Triarico non
riesce a finalizzare al meglio una bella
galoppata verso la porta pescarese e preferisce
un'inutile tiro rispetto al passaggio verso
l'accorrente Basso. Al 41' Triarico e' lesto ad
approfittare di un rimpallo, s'impadronisce del
pallone e calcia sicuro: e' 1-0. E' la giusta
conclusione di un buon secondo tempo per i
padroni di casa, che anche in dieci  non hanno
mai mollato, credendoci fino alla fine. C'e'
ancora tempo per il raddoppio di Espinal che
con un delizioso pallonetto beffa Indiveri ed un
Pescara venuto a Crotone certamente con altre
prospettive.                  Antonio Gangi

http://www.tuttalac.it/societa.htm

Pubblicato il 31/8/2008 alle 23.42 nella rubrica Crotone.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web