Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Cesena-Novara 1-1

fonte:



domenica 02 novembre 2008 - 16:35
Buon pareggio degli Azzurri al "Dino Manuzzi" di Cesena che gli consente di confermarsi nuovamente in vetta alla classifica. Bella e intensa partita giocata da ambo le squadre: al 33' del primo tempo vantaggio dei bianconeri romagnoli con Motta, al 41' pareggio degli Azzurri con Gallo che trasforma un calcio di rigore per un fallo del portiere su Rubino

FORMAZIONI UFFICIALI

CESENA
: Ravaglia, Ceccarelli (35'st Biserni), Tonucci, Biasi, Lauro, Segarelli, De Feudis, Bonura (40'pt Tardioli), Giaccherini, Chiavarini; Motta (16'st Sacilotto).
   
A disposizione: Ricci, Cusaro, Ferretti, Djuric
Allenatore: Pierpaolo Bisoli.

NOVARA: Brichetto, Morganti, Tombesi, Evola, Lorenzini, Ludi, Porcari (11'st Matteassi), Gallo, Rubino, Bertani (44'st Brizzi), Sinigaglia (18'st Chiappara).   
A disposizione: Tani, Perego, Maggiolini, Piraccini.
Allenatore: Egidio Notaristefano.


Arbitro: Giancola Angelo Martino di Vasto.
Assistenti: Fortarezza Marcello di Foggia e Cinque Antonio di Sulmona.

Marcatori: 33’pt Motta (C), 41'pt Gallo (N) su rigore.

Spettatori: 5.880 (paganti 1.170, abbonati 4.710).


Ammonizioni: Sinigaglia, Porcari e Lorenzini per il Novara; Giaccherini, Segarelli e Chiavarini per il Cesena.

Espulsioni: 40'pt il portiere Ravaglia (C) per fallo da ultimo uomo, 22'st Matteassi (N) per un fallo a centrocampo.

Calci d'angoli: Cesena 6 - Novara 2

Recupero: 1° tempo 1' - 2° tempo 3'

Note: Vietata la trasferta ai tifosi del Novara Calcio su segnalazione dell'Osservatorio e confermata dal Prefetto di Cesena. Giornata tiepida, terreno in buone condizioni. Padroni di casa col lutto al braccio per la scomparsa del dirigente Gianni Antoniacci. Gli ultras di casa entrano in curva con 15' minuti di ritardo per protesta contro i divieti e per solidarietà con i tifosi Azzurri.


La cronaca

Il Novara, deve rinunciare a Centurioni bloccato da un problema alla schiena, Gheller squalificato ma recupera in extremis Brichetto.
Partono forte i ragazzi di Notaristefano con una conclusione di Bertani non trattenuta da Ravaglia, sulla palla si avventa Sinigaglia ma e’ nuovamente il portiere di casa a sventare. Ancora Sinigaglia pericoloso al 7’, ma la sua girata finisce ampiamente a lato. Si vedono anche i padroni di casa alla mezz’ora con Tonucci che di testa non riesce a inquadrare la porta da posizione favorevolissima. Padroni di casa che prendono in mano le redini del gioco, complice anche un rimpallo fortunato, al 33' Motta si trova solo davanti a Brichetto e implacabilmente insacca, per il vantaggio cesenate. Alla ricerca del pari gli azzurri, cross di Gallo, deviazione di Rubino a botta sicura, ma Lauro devia in corner e l’azione poi sfuma. Veemente la reazione azzurra, al 41' Rubino atterrato in area da Ravaglia, rigore ed espulsione per il portiere bianconero. Sul dischetto va Fabio Gallo che spiazza il neo entrato Tardioli. 
Ripresa vibrante, Bisoli non rinuncia alle tre punte, il Cesena va alla conclusione due volte con Giaccherini mentre gli azzurri si fanno pericolosi con Bertani e con Evola che scaglia una sassata sull’esterno della rete dando la sensazione del gol. E’ ancora Bertani di testa che sorpreso dall’assist di Evola stacca ma non trova la porta. Rimane in dieci anche il Novara al 22',r osso diretto e ingiusto a Matteassi per un intervento di gioco in mezzo al campo che e’ parso un normale fallo, ma l’arbitro non vedeva l’ora di ristabilire la parita’. Gli ultimi minuti sono di grande intensita’ agonistica, coi padroni di casa a creare piu’ di un grattacapo alla difesa azzurra. Finisce in parita’, grande prova dei ragazzi di Notaristefano contro un ottimo Cesena.

redazione forzanovara.it



Pubblicato il 2/11/2008 alle 19.11 nella rubrica Novara.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web