Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Pro Sesto e Verona pareggiano l'anticipo del Breda dopo una gara divertente e giocata intensamente

fonte: acprosesto.it

PRO SESTO - VERONA 2-2
Beretta sigla la prima doppietta stagionale ma non basta per vincere una gara che il Verona pareggia nella ripresa.

Pro Sesto e Verona pareggiano l'anticipo del Breda dopo una gara divertente e giocata intensamente sino all'ultimo minuto; la Pro Sesto edizione "Dr. Jeckill e Mr Hyde" si schiera con la formazione che ha pareggiato a Busto ed anche i rientranti Fracassetti e Preite si accomodano in panchina; Tursi sostituisce Sergio Predko squalificato. Tutti aspettano il primo gol della stagione da Matteo Beretta ed il bomber della Pro non se lo fa dire due volte; al 4' infatti arriva il vantaggio: Bertolini calcio un angolo che Beretta, che in rovesciata infila sotto la traversa. I gialloblu sono increduli e non riescono a riorganizzare le idee. Al 16' e' ancora Pro ed il Verona capitola per la seconda volta quando in contropiede nuovamente Beretta finalizza a nel migliore dei modi un'azione del tandem Maah - Bertolini. Il Verona a questo punto tenta di raddrizzare una gara che sembra gia' compromessa. Al 17’ va vicina al gol con Scapini, che tira da distanza ravvicinata, ma trova sulla sua strada Campi ed al 19' sempre con Scapini che incorna a botta sicura, costringendo Offredi ad una difficile parata a terra.
Nella ripresa la Pro si spegne: il Verona ne approfitta ed all' 8' accorcia le distanze. Bellavista, completamente libero, mette al centro per Scapini, che in semirovesciata sorprende Offredi. La rete galvanizza i veronesi, che iniziano a pressare con ostinazione, ed al 21' pareggiano con merito quando Lambrughi si fa tradire da un rimbalzo anomalo della palla e sbaglia un intervento difensivo, favorendo l’inserimento di Tiboni. La punta gialloblu s’invola verso la porta e di piatto infila nuovamente l’incolpevole Offredi. Il pareggio galvanizza il Verona che diventa sempre più minaccioso; La Pro Sesto, seppur stanca, riesce pero' a condurre in porto una gara che dopo 4' di recupero si conclude con un nulla di fatto e tanto rammarico per entrambe le formazioni.
PRO SESTO (4-3-3): Offredi; Tursi, Lambrughi, Perfetti, Campi; Bedin (43’ st De Filippis), Boisfer, Konè; Maah (18’ st Fracassetti), Beretta, Bertolini. A disposizione Russo, Preite, Marinoni, Kabine, Mbaye. Allenatore Sala.
VERONA (4-3-1-2): Rafael; Moracci, Bergamelli, Ceccarelli, Campagna; Corrent, Bellavista, Garzon; Parolo (43’ st Campisi); Scapini, Tiboni (29’ st Girardi). A disposione Franzese, Roseto, Conti, Anaclerio, Gomez. Allenatore Remondina.
NOTE: Arbitro il sig. La Mura di Nocera Inferiore, assistenti i sigg. Falanga e Santangelo; marcatori 4’ e 16' Beretta, 56' Scapini 66' Tiboni; terreno in ottime condizioni; ammoniti: Beretta per aver calciato la palla a gioco fermo, Bergamelli e Garzon per gioco falloso; angoli: 5-3 per il Verona; recupero: 6' (2’ + 4’); spettatori 2000 circa.

Fotoexpress vi offre le immagini di questa gara.


Pubblicato il 9/11/2008 alle 0.3 nella rubrica Pro Sesto.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web