Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Pro Sesto-Verona, la voce dei protagonisti

fonte: tuttomercatoweb.com

08.11.2008 19.29 di Andrea Zalamena  articolo letto 273 volte
Pomeriggio soleggiato al Breda per la sfida tra Pro Sesto e Verona, valevole per l'undicesima giornata di Lega Pro. Bella cornice di pubblico e tanti anche i tifosi scaligeri presenti allo stadio di Sesto San Giovanni per sostenere i gialloblù. Partenza a razzo della Pro Sesto che, grazie a uno scatenato Teo Beretta, realizza due reti nei primi sedici minuti: il primo goal in rovesciata e il secondo con un preciso rasoterra dal limite. Nella ripresa è il Verona a condurre il gioco: i gialloblu, infatti, riescono a raddrizzare l'incontro e, prima con Scapini al 5', e poi con Tiboni al 65', raggiungono il pari definitivo.

PRO SESTO

L'allenatore della Pro Sesto, Antonio Sala: "Sono dispiaciuto perchè per l'ennesima volta siamo qui a raccontare una gara che è terminata in maniera diversa da come era iniziata. Purtroppo non è la prima volta che andiamo in vantaggio e ci facciamo rimontare, se non superare. E' già accaduto troppe volte: a Monza, in casa con Spal e Reggiana, domenica scorsa contro la Pro Patria. E' un vero peccato, perchè la squadra c'è e in ogni partita lo dimostra creando parecchie occasioni da rete. Dobbiamo assolutamente migliorare sotto l'aspetto della concentrazione, perchè per quanto riguarda il gioco non posso di certo lamentarmi e, anzi, anche oggi devo solo elogiare i miei ragazzi per l'ottimo primo tempo disputato. Di positivo c'è soprattutto il fatto che si sia sbloccato il nostro bomber Beretta. Ora attendiamo anche che torni a segnare Robert Maah".

L'attaccante dei lombardi, Matteo Beretta: "Sono contento che mi sono sbloccato e in un colpo solo ho realizzato ben due reti, peccato solo per il risultato. In questa stagione sono troppe le partite dove andiamo in vantaggio e poi ci facciamo sempre recuperare. Dobbiamo davvero migliorare sotto questo aspetto. A chi dedico la doppietta? A mia moglie e ai miei figli che mi seguono sempre, e anche oggi erano in tribuna ad assistere alla gara".


VERONA

Il tecnico del Verona, Gian Marco Remondina: "Sono contento per come siamo riusciti a risollevare il risultato penalizzante già dopo sedici minuti. Mi è piaciuta molto la reazione della squadra. Infatti nell'intervallo avevo chiesto ai ragazzi di cambiare completamente atteggiamento per sistemare il risultato e, con l'orgoglio che contraddistingue questo gruppo, siamo riusciti a pareggiare una gara partita male. Non avevo dubbi sul fatto che i miei ragazzi potessero tirare fuori gli attributi e, quindi, raggiungere il pari. Sotto questo aspetto non dobbiamo di certo migliorare"

Pubblicato il 9/11/2008 alle 0.6 nella rubrica Pro Sesto.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web