Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Taranto - Lanciano 3-0

fonte: tuttalac

Rete: 45’ Dionigi (T), 80’ Di Bari (T), 90’ Caturano

Taranto: Barasso 6 D' Alterio 6 Di Bari 6,5 Migliaccio 6 Prosperi 6 Giorgino 6,5 Cazzola 6 Shala 6,5 Dionigi 7 Micco 6,5 Marolda 6

A disp: Faraon, Pastore, Cesareo, Caturano, Carrozza, Sciaudone, Barrios Silva. All. Dellisanti 6,5

Sostituzioni: 51’ Faraon 6 per Barasso, 61’ Caturano 6,5 per Marolda, 67’ Sciaudone 6 per Shala

Lanciano: Aridità 6 Marangon 5,5 Daleno 6 Oshadogan 5,5 Mammarella 5,5 Bolic 5,5 Turchi 6 Mazzetto 5,5 Morante 5 Margarita 5 Cossu 5,5

A disp: Bordeanu, Erba, Volpe, Amenta, Alfageme, Pagliarini, ColussiAll. Di Francesco 5,5

Sostituzioni: 55’ Colussi 5,5 per Marangon, 68’ Amenta 5,5 per Cossu, 77’ Alfageme sv per Mazzetto

Arbitro: Russo di Milano 6

Assistenti: Arciero di Cassino e Occhinegro di Roma

Note: La gara è stata disputata a porte chiuse. Angoli: 6 a 4 per il Taranto.

Ammoniti: Prosperi (T), Oshadogan (L), Daleno (L), Shala (T), Amenta (L).

Taranto-In uno stadio Iacovone ancora desolatamente a porte chiuse il Taranto riesce finalmente ad ottenere la prima vittoria casalinga di questo campionato, battendo nettamente il Lanciano . Per questa gara il tecnico tarantino Dellisanti rilancia Shala con la maglia numero otto, con il giovane Sciaudone che si accomoda inizialmente in panchina. A sorpresa non viene schierato nell’ undici titolare il capitano Ivano Pastore, rilevato al centro della retroguardia da Fabio Prosperi, con Di Bari schierato sull’ out di sinistra. Sulla sponda abruzzese il tecnico Di Francesco è costretto a rinunciare agli squalificati Bognar ed El Kamch, oltre agli infortunati Vincenti e Vicentini. La prima azione di rilievo si registra al 2’, quando il frentano Turchi impegna Barasso con un sinistro comunque ben controllato dall’ estremo difensore jonico. Il Taranto risponde al 5’ con una percussione di Cazzola, conclusa con un tiro che si spegne non di molto sul fondo. I padroni di casa vanno vicinissimi al gol al 17’: cross di Micco e conclusione a botta sicura di Davide Dionigi, con il portiere Aridità bravissimo a sventare in corner. Dopo questa fase iniziale piuttosto vivace il tono della contesa scema un tantino; ma proprio in chiusura di tempo il Taranto sblocca il risultato: assist di Shala e gran gol di potenza Dionigi. Ad inizio ripresa, dopo solo 5 minuti di gioco, il portiere Barasso è costretto al forfait (problemi alla schiena) e deve perciò lasciare il campo, sostituito dal dodicesimo Davide Faraon. Al 57’ ancora Dionigi in evidenza, con Aridità pronto alla deviazione in calcio d’ angolo. Al 66’ il Lanciano si scuote con una bella conclusione di Turchi, egregiamente deviata sopra la traversa dal nuovo entrato Davide Faraon. I rossoblu però sfiorano il raddoppio al 73’, con una rasoiata di Cazzola che si stampa sul palo. Ma il 2 a 0 è nell’ aria ed infatti all’ 80’ Di Bari appoggia di testa in rete un bell’ assist di Micco. E proprio in chiusura arriva il tris del baby Caturano (assist di Giorgino), alla sua seconda rete stagionale. E su questo episodio, di fatto, si chiude il match. COSIMO GALEONE


Pubblicato il 16/11/2008 alle 22.24 nella rubrica Taranto.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web