Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Foligno-Cavese 2-3 Torna il gioco, ma non il sereno

fonte: folignocalcio.it


Scritto da redazioneFC.it   
Domenica 16 Novembre 2008 19:47
(in foto: Ripa, protagonista di un clamoroso erroraccio)

(in foto: Ripa, protagonista di un clamoroso erroraccio)

Doveva essere la gara della svolta, ma così purtroppo non è stato, almeno per quanto riguarda il risultato. In realtà sugli spalti del Blasone i tifosi sono riusciti a divertirsi, cosa che non accadeva da diverso tempo e questo rappresenta sicuramente un bel passo in avanti.  Il match è stato intenso, combattuto da entrambe le parti ed i falchetti visti oggi non meritavano certamente la sconfitta. Ma proprio per questo la batosta odierna fa veramente male, e non sarà per niente facile digerirla nel corso della settimana. Mister Indiani, causa le contemporanee non buone condizioni di Petterini e De Stefano, decide di schierare Baldanzeddu sulla fascia sinistra, impiegando Pencelli su quella destra. Rientrano Guastalvino al centro della difesa e De Paula in avanti, dopo i 3 turni di stop per squalifica. La gara inizia in salita per i biancoazzurri: la Cavese spinge fin dall'inizio e passa in vantaggio al 6', in modo se vogliamo un po' fortuito, con Sorrentino che viene "colpito" da un tiro di un suo compagno, ma riesce a controllare, a girarsi e a trafiggere Ripa con un tiro di precisione. Ma il Foligno risponde dopo appena due minuti con un rigenerato Furiani che semina un paio di avversari in area bianco-blu ed in diagonale fulmina Marruocco. Al 27' falchi in vantaggio con De Paula pescato magnificamente in area da Matteo Coresi: il brasiliano scaglia un fendente imparabile. Nell'ultimo dei minuti di recupero la Cavese pareggia i conti dopo una serie di batti e ribatti in area con Sorrentino (forse in fuorigioco) che riesce abilmente a sfruttare un assist di Schetter. La ripresa inizia con l'ormai purtroppo immancabile erroraccio di Juan Martin Turchi che, solo davanti a Marruocco, non inquadra la porta. Bella, poco dopo, la punizione di Matteo Coresi, ma Marruocco c'è. Ci riprova anche De Paula al quarto d'ora ma l'esperto portiere metelliano respinge. Al 25' arriva l'incredibile svarione di Ripa che, in seguito ad un retropassaggio di Guastalvino, ribatte la sfera contro il corpo di Schetter: la palla finisce lentamente in rete. Schetter esulta sotto la tribuna ospite, togliendosi anche la maglia, il sig. Bietolini da regolamento lo ammonisce e poi lo espelle per doppia ammonizione. Gli uomini di Indiani in 11 contro 10 provono a spingere fino alla fine, ma gli aquilotti controllano il risultato con abilità. Finisce 3-2 per la Cavese, i falchetti rientrano mestamente negli spogliatoi, i giocatori della Cavese inneggiano canti sotto la tribuna insieme alla tifoseria ospite ricordando il loro compagno scomparso Catello Mari,  piovono applausi da parte dei sostenitori biancoazzurri.

Pubblicato il 17/11/2008 alle 13.20 nella rubrica Foligno.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web