Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Perugia-Real Marcianise, la voce dei protagonisti

fonte: tuttomercatoweb.com

30.11.2008 19.49 di Davide Cedrone  articolo letto 36 volte
Il Perugia si fa fermare 1-1 al Curi dal Real Marcianise, gettando al vento una grossa occasione per agguantare il gruppo delle prime. Merito anche della squadra di Fusi, ordinata e ben messa in campo dall'ex nazionale azzurro. Partenza sprint dei padroni di casa, che al 3' si portano già in vantaggio: pregevole l'apertura sulla sinistra di Ercolano a beneficio di Cutolo, palla in mezzo e Mazzeo non sbaglia, complice anche una deviazione che beffa Fumagalli. I grifoni sembrano avere la partita in mano e, al 15', De Giorgio sfiora il raddoppio, con una conclusione di poco a lato. Il Perugia commette l'errore di rilassarsi, subendo subito il pari dei campani. Al 22' infatti, Benassi respinge un bel diagonale di Romano, ma a centro area il bomber Innocenti non ha difficoltà nel depositare la palla in fondo al sacco ed è 1-1. De Giorgio protagonista al 29': con una bella percussione sulla destra, l'esterno calabrese entra in area e viene atterrato. La palla finisce ugualmente a Mazzeo, che a botta sicura ottiene solo un calcio d'angolo. Secondo tempo soporifero, con i gialloverdi che si difendono ordinatamente e non rischiano nulla. Nel finale gli umbri si svegliano, e al 77' Mazzeo ed Ercolano costruiscono una bella azione sulla destra, ma la conclusione del centravanti biancorosso termina abbondantemente sopra la traversa. Sei minuti più tardi, sempre Ercolano si rende pericoloso svettando in area, ma il colpo di testa del numero 9 si stampa sul palo interno, alimentando i rimpianti della squadra di Sarri.

PERUGIA

Il tecnico del Perugia, Maurizio Sarri: "Siamo partiti bene, poi ci siamo addormentati e complicati la vita da soli. Avevamo la partita in mano e dovevamo chiuderla con carattere e cattiveria, ma ci siamo spenti a livello di ritmo e intensità. La sensazione che si aveva dalla panchina era quella di essere superiori ai nostri avversari, che però si sono difesi bene e sono riusciti a portare a casa un punto. Dobbiamo assolutamente crescere a livello mentale e chiudere le gare con più personalità. La sostituzione di Mazzeo? Fabio ha avuto un risentimento ad un polpaccio e mi ha chiesto il cambio".

L'esterno del Perugia, Aniello Cutolo: "Sono deluso per il risultato, dovevamo dare continuità ai risultati. Dobbiamo però guardare avanti con ottimismo, perché la squadra si esprime bene. Peccato perché potevamo salire ancora in classifica, ma di fronte abbiamo trovato una squadra ben organizzata. Io sono fiducioso, da quando è arrivato Sarri stiamo facendo un buon campionato e non siamo nelle primissime posizioni solo a causa dell'handicap iniziale, quando siamo incappati in una serie di sconfitte consecutive. Il derby con il Foligno? Da martedì ci penseremo".

REAL MARCIANISE

Non è stato possibile intervistare nessun tesserato della società

Pubblicato il 30/11/2008 alle 20.7 nella rubrica Perugia.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web