Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

La Cremonese finalmente vince e convince e torna in zona playoff

fonte: vascellocr.it

Guidetti e Vitofrancesco stendono il Monza

Cremonese in netta ripresa. Ha agevolmente superato 2-0 il Monza di Dario Marcolin. Nella foto di Mauro Gaimarri il gol di Vitofrancesco che ha siglato il risultato


La Cremonese Monza 2-0

di Alexandro Everet

Il tabellino

CREMONESE-MONZA 2-0
CREMONESE 4-4-2
G. Bianchi; Rizzo, Viali, Cremonesi, Pesaresi; Gori, Saverino, Chomakov, Vitofrancesco; Guidetti, Coda.
A disposizione: Paoloni, Argilli, Ferrarese, Graziani.
All.: Iaconi.
MONZA 4-4-2 Rossi Chauvenet; Vicari, Bacis, Teani, Taccucci; Chianese, Pizza, Menassi, Iacopino; Torri, Samb.
A disposizione: Bindi, Iacoponi, Scanu, Cesaretti.
All..: Marcolin.
SOSTITUZIONI 27' st Quadri per Chianese 27' st Mosca per Samb 33' st Gherardi per Coda 40' st Tacchinardi per Chomakov 43' st Temelin per Guidetti 43' st Bolzan per Taccucci.
ARBITRO Corletto di Castelfranco Veneto (assistenti De Bortoli di Este e Secco di Bassano del Grappa).
RETI 15' Guidetti 23' st Vitofrancesco.
NOTE Spettatori 3700 circa (di cui 2733 abbonati e 845 paganti per un totale di 3578 tagliandi staccati, presenti 40 tifosi monzesi). Incasso 19702,38 Euro di cui 15345,38 in quota abbonati. Angoli 4-3. Recupero: pt 0' st 4'. Ammoniti Bacis, Viali e Menassi per gioco falloso; Vicari per proteste; Guidetti per simulazione; G. Bianchi per comportamento non regolamentare (perdite di tempo). Campo in cattive condizioni, cielo nuvoloso, giornata freddissima. Nella ripresa si è giocato sotto la luce dei riflettori artificiali. Presente in tribuna l'ex dirigente grigiorosso Giacomo Randazzo.
 

Le pagelle: tutti promossi

G. Bianchi 6,5 - Poco impegnato quanto a tiri in porta, si distingue per la consueta sicurezza e per alcune uscite tempiste. In negativo solo un rinvio sbagliato e un'ammonizione per perdite di tempo, oggettivamente fiscale però (si era ancora nel primo tempo!).
Rizzo 7 - Sulla destra spinge bene e difende con giudizio. Bella partita.
Viali 6,5 - Un paio di sbavature ma prontamente rimediate. E diversi interventi invece risolutivi. Nel complesso è certamente una buona prova la sua.
Cremonesi 7,5 - Torna titolare dopo i 40 minuti sfortunati con la Pro Patria e sfodera una prestazione praticamente perfetta. Viene da chiedersi come possa aver trovato così poco spazio finora: la concorrenza è forte, ma anche lui non scherza.
Pesaresi 6 - Meno brillante di altri compagni ma si guadagna comunque la pagnotta. Senza infamia e senza lode.
Gori 6,5 - Qualche cross sbagliato, ma garantisce quantità e anche una certa qualità. Prova positiva.
Saverino 6,5 - Finalmente una bella prestazione! Grintoso nel pressare Menassi e gli altri monzesi, abbastanza geometrico in impostazione. E' mancata magari la giocata di classe ma ci accontentiamo. Adesso però deve confermarsi.
Chomakov 7,5 - "Chomi" distribuisce gioco con perizia e dà qualità. E si sforza anche di essere più rapido del solito nella trasmissione della palla. Ottima prestazione.
Vitofrancesco 8 - Migliore in campo e non solo per il gol che è semplicemente la ciliegina sulla torta: dà vivacità, crea superiorità numerica e tira in porta con pericolosità. Cosa volere di più?
Guidetti 7 - Si muove bene e trova la via del gol con un tiro imparabile che sblocca il match. In altre circostanze davanti alla porta non è altrettanto preciso ma basta e avanza così.
Coda 6 - Il giovane attaccante conferma il suo talento ma alterna giocate buone a scelte sbagliate. E nella ripresa non difende abbastanza palla. Comunque merita certamente una sufficienza piena.
Gherardi 6 - Pochi minuti per dare una mano alla squadra a respirare. Lo fa anche se spreca una buona chance per eccesso di egoismo.
Tacchinardi sv - Solo una manciata di minuti per dare una mano in copertura.
Temelin sv - Entra nel finale. Resta un giocatore da recuperare.
 All.: Iaconi 7 (squalificato, in panchina Marino) - Partita dominata. Schiera una mediana più costruttiva del solito, stringe gli esterni di centrocampo e lascia spazio alle salite dei terzini. Tutte mosse che funzionano. In avvio di ripresa la squadra arretra un po' troppo ma riprende quasi subito in mano la situazione. Giusti i cambi. Bene così.
 MONZA Rossi Chauvenet 5.5 (incerto sul gol di Vitofrancesco); Vicari 5 (bene in fase offensiva ma sbaglia sul gol di Guidetti e con Vitofrancesco ha vita durissima); Bacis 5 (il nostro ex è sempre falloso e confusionario); Teani 6.5 (tra i migliori dei suoi); Taccucci 5 (partita sotto tono); Chianese 4 (inesistente); Pizza 5 (si mangia il gol che potrebbe riaprire la gara); Menassi 6 (soffre il pressing ed è lento ma tra i suoi è uno dei meno peggio); Iacopino 5,5 (solo un bel cross in 90 minuti è un po' poco); Torri 5 (il capocannoniere non la prende mai); Samb 5 (grandi mezzi fisici e grande corsa ma pessimo tecnicamente); Quadri 5.5 (confuso); Mosca 5 (poca roba): Bolzan sv.
All.: Marcolin 5 (il suo Monza delude moltissimo e lui durante la gara non tenta neanche di provare qualche contromisura).
 
Arbitro 6 - Corletto di Castelfranco Veneto dirige bene. Unica pecca l'eccessivo fiscalismo mostrato per esempio nell'ammonizione per perdite di tempo a Giorgio Bianchi e in quella per simulazione a Guidetti (il fallo non c'era ma un contatto sì, poteva lasciare correre). Molto bravi gli assistenti di linea De Bortoli e Secco: praticamente perfetti.


Guidetti: "bene sia il risultato che il gioco

di Alexandro Everet

Max Guidetti è il primo a presentarsi in sala stampa per le interviste. Il bomber appare molto tranquillo ma ovviamente non può che essere soddisfatto dopo una prova così della squadra condita da un suo gol.
Partiamo dal tuo gol. C'è stata questa palla vagante che hai trasformato al volo in un tiro imparabile.
"Un difensore (Vicari, Nda) ha sbagliato il controllo e diciamo che io sono stato bravo a girarla a rete".
Abbiamo visto una Cremonese non solo vincente ma anche convincente.
"Ci tenevamo a fare bene. Dovevamo cancellare due sconfitte e credo che ci siamo riusciti sia sul piano del risultato che su quello del gioco. Abbiamo fatto bene anche sul piano del palleggio, creato occasioni".
Era importante tornare alla vittoria dopo due ko..
"Sicuramente. A Padova avevamo fatto bene ma avevamo perso, a Ravenna avevamo fatto male nel primo tempo e bene nel secondo ma abbiamo buttato via il pareggio alla fine. Ci tenevamo a reagire".
L'arbitro ti ha ammonito per simulazione. E' sembrato fiscale dato che un contatto c'è stato.
"Sì il contatto c'è stato, poteva anche non ammonirmi ma sono cose che ci possono stare e poi era la mia prima ammonizione stagionale, va bene così"..
Questa vittoria per determinazione e gioco ricorda quella di Sesto San Giovanni.
"Sì ma secondo me anche quella con la Pro Patria. Anche in quella gara avevamo giocato bene e con determinazione. Ora dobbiamo continuare su questa strada".
Il Monza è sembrato persino rinunciatario.
"No, diamo merito alla nostra squadra. Quando vinciamo gli altri pare che siano sempre rinunciatari, il Monza sette giorni fa ha battuto il Padova, siamo stati bravi noi a prenderci gli spazi e a sfruttare le occasioni".

Vitofrancesco: "il risultato che volevamo senza rischiare"

di Alexandro Everet
Vitofrancesco a fine partita è contentissimo e si vede. Il giocatore grigiorosso festeggia infatti la sua quarta rete in grigiorosso, prima stagionale (festeggiata con un'esultanza particolare di cui parliamo a parte).
Allora "Vito", il portiere magari ci avrà messo del suo ma il tuo è stato davvero un gran bel gol.
"Guarda, non era facile per lui, l'ho messa bene..(poi ridendo) l'anno scorso col Sassuolo sul primo gol era un errore del portiere, il secondo un tiro fortunato, diciamo che l'ho calciata bene stavolta"..
Poi ci hai riprovato centrando però Bacis.
"Sì, infatti gli ho detto "Miche, spostati la prossima volta" dato che l'ho colpito in faccia".
Al di là dei tiri ti sei messo parecchio in luce oggi.
"Sì, in questo momento credo di essere in forma ottima e riesco a saltare l'uomo, a cercare anche l'altro esterno come vuole il mister...".
Possiamo dire che oggi la squadra ha vinto e convinto?
"Sì, abbiamo ottenuto il risultato che volevamo senza rischiare".
La parentesi delle due sconfitte è chiusa?
"Vediamo, adesso dobbiamo andare in trasferta.. Speriamo che questa vittoria ci trascini".
La Spal è in fuga. E' credibile?
"E' una buona squadra, quadrata. Credo che se la giocherà fino alla fine, può vincere come possiamo vincere noi".

Pubblicato il 30/11/2008 alle 22.5 nella rubrica Cremonese.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web