Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Taranto-Sorrento, Termina con un pareggio a reti inviolate il match tra Taranto e Sorrento

fonte: tuttomercatoweb.com

Taranto-Sorrento, la voce dei protagonisti

21.12.2008 19.02 di Maurizio Mazzarella  articolo letto 105 volte
Termina con un pareggio a reti inviolate il match tra Taranto e Sorrento. In casa rossoblu il tecnico Stringara all'esordio deve rinunciare a Di Bari squalificato oltre a diverse acciaccati; situazione simile in casa campana, dove Simonelli è privo di Panarelli, Strambelli, Lo Monaco e Fialdini appiedati un turno. Primo tempo privo di palpabili emozioni da ambo le parti: al 23' Migliaccio infortunato lascia il posto a Sciaudone, al 36' Dionigi sfiora il vantaggio girando di testa al lato, mentre al 41' una punizione di Micco termina alta. Nella ripresa D'Alterio al 10' trova il gol del vantaggio, ma la rete viene annullata per fuori gioco. Al 13' Botticella nega con un miracolo la gioia del gol a Micco, poi nel finale Marolda e Sciaudone cercano la via del gol peccando di poca concretezza e la gara termina con il risultato di parità.

TARANTO

L'allenatore del Taranto Paolo Stringara: "Non ho visto una prestazione opaca da parte nostra, ma gagliarda e grintosa, il Sorrento non ha mai tirato in porta, mentre noi abbiamo avuto diverse occasioni. Al rientro ho fatto i complimenti alla squadra, la prova mi è piaciuta. Il gol annullato? Nel calcio ci può stare, ci ha penalizzato perché avremmo vinto. La classifica dice che c'è molto da lavorare, ma contro il Sorrento c'è mancata fortuna. Eravamo in emergenza soprattutto a centrocampo, non è stato facile assorbire le assenze, le sostituzioni sono state tutte effettuate per motivi fisici. Ora con la società c'incontreremo e pianificheremo il futuro. Pastore? Ho parlato con tutti, non solo con lui, di più esperti è logico che mi aspetto di più, ma è giusto coinvolgere tutti".

Il centrocampista del Taranto Franco Micco: "In campo ci siamo stati solo noi, il Sorrento non ha mai tirato in porta. Avevamo segnato, ma il gol c'è stato annullato nonostante fosse regolare. Abbiamo avuto diverse occasioni, ma se non segni non vinci: dobbiamo rivedere il cinismo sotto porta, perché la prestazione è stata buona, col pubblico avremmo vinto. Il mercato? Io non ho mai detto di volere andare via, ho avuto due richieste importanti, ma la mia intenzione è quella di restare a Taranto".

SORRENTO

L'allenatore del Sorrento Gianni Simonelli: "Non abbiamo creato tanto, ma neanche il Taranto lo ha fatto, per le assenze, per il campo pesante e per il momento che attraversano ambo le squadre, è stata una gara brutta. Il gol annullato? Va rivisto, dalla panchina non c'è una buona visuale. Le nostre ultime gare sono state particolari, siamo contenti del risultato. Non è questo lo Iacovone che ho lasciato diversi anni fa, allora quando vedevo i tifosi ero sicuro di vincere la partita. Il Taranto? Ho visto una squadra determinata. La gara è stata tesa, ma mi ritengo soddisfatto. Siamo stati umili e concentrati, ma tecnicamente siamo abituati al sintetico e ci sono state delle difficoltà che sono state arginate".

Il difensore del Sorrento Attilio Nicodemo: "Non è stata una bella gara, la posta in palio era molto alta, entrambe le squadre volevano vincere, poi il Taranto giocando in casa ha spinto di più, ma nel complesso le occasioni sono state poche. Il gol annullato? Il guardalinee ha visto due calciatori in fuori gioco. Siamo stati ordinati, la gara è stata dura, abbiamo fatto la nostra gara, potevamo sfruttare di più qualche ripartenza. Siamo contenti del punto"

Pubblicato il 21/12/2008 alle 20.16 nella rubrica Taranto.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web