Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Prima divisione B: Giannini: “Sono amareggiato ”

fonte: datasport,it

(Giuseppe Giannini - coach Gallipoli)
(AGM-DS) - 21/12/2008 19.38.37 - (AGM-DS) - Milano, 21 dicembre - La diciassettesima giornata del campionato di prima divisione B sorride solo in parte all’allenatore degli ionici: “Meritiamo questa classifica”.

L’ultimo turno prima della sosta natalizia consegna il giubilo del tecnico dei campani Fusi per la rimonta del suo Real Marcianise, che ha recuperato due reti alla capolista Gallipoli e ha chiuso la gara sul risultato di 2-2: “I ragazzi hanno raggiunto un buonissimo risultato, soprattutto se si considera come è arrivato. Andare in svantaggio di due reti contro la capolista avrebbe tagliato le gambe a chiunque; noi invece siamo stati bravi a crederci sino in fondo e alla fine siamo stati premiati. Se ce ne fosse ancora bisogno, la squadra ha dimostrato di esserci, ha dimostrato che questo gruppo è buono e bisogna continuare a crederci. All’inizio dell’anno tutti noi abbiamo accettato questa scommessa e per ora la stiamo portando avanti con molto onore. Voglio congratularmi con tutti i miei giocatori, anche quelli che sono subentrati, perché non era per nulla facile mantenere alta la concentrazione dopo essere andati sotto di due reti. Questa gruppo lavora bene e ha capito come approcciare questa categoria. Ora tiriamo un po’ il fiato. E al ritorno dalle vacanze mi auguro di ritrovare questa coesione. Auguro un felice e sereno Natale a tutti i nostri sostenitori, ma anche a tutti gli sportivi. Spero fortemente che il nuovo anno possa essere migliore per tutti.”
Non potrebbe essere altro che scuro in volto Giannini, sulla panchina dei salentini, per essersi visto sfuggire un successo che sembrava ormai acquisito, anche se il pari lascia comunque i giallorossi in vetta al giro di boa di metà campionato: “Inutile nascondere che sono amareggiato per l’occasione sprecata; ma nel calcio ci sta anche questo. Probabilmente sul doppio vantaggio i miei uomini hanno accusato un calo psicologico e si sono rilassati eccessivamente. Abbiamo il rimpianto di aver gettato al vento una ghiotta opportunità; inoltre non siamo stati altrettanto lucidi nel chiudere la partita quando il Real Marcianise era sbilanciato in avanti. Subire, poi, due gol con cinque difensori e dura da buttar giù. Andare due volte in vantaggio su un campo difficile contro un avversario che non molla mai e per giunta molto aggressivo non era facile. È per questo che il rimpianto aumenta. Comunque a questo gruppo non posso rimproverare nulla: abbiamo disputato un girone di andata strepitoso, con grande slancio, e credo che meritiamo questa classifica. Ora ci tocca un compito ancora più arduo, riuscire a ripeterci nelle prossime diciassette partite.”


(R. Datasport, DTS)

Pubblicato il 21/12/2008 alle 20.42 nella rubrica Gallipoli.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web