Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Crotone: Gualtie­ri, «Non smantelliamo, sistemiamo il bilancio»

04/01/2009

Francesco Moriero non molla. Alla ripresa di venerdì è stato il primo a raggiungere Crotone, poi alla spiccio­lata tutti gli altri. E così la preparazione della squadra è ripresa rego­larmente. Il tecnico ha deciso ancora una volta di mettersi in discussio­ne e ha accettato la nuova sfida che il Crotone gli ha proposto. Gli unici a non essere presenti sono sta­ti gli stranieri Caetano e Orosz (rientrato ieri) che hanno usufruito di qual­che giorno in più di per­messo e Cafiero. Alla ri­presa dei lavori il presi­dente Salvatore Gualtie­ri ha avuto un colloquio con i calciatori ai quali ha spiegato la situazione: «Ho detto ai calciatori quali sono le intenzioni della società, quello che avevo già anticipato alla stampa giorni fa».

Gualtieri poi recita per l´ennesima volta il pro­gramma che preparato dai dirigenti per salvare il Crotone e la stagione in corso: «Ho detto loro di stare tranquilli e di lavo­rare serenamente. Non precludiamo niente a nessuno, ma vaglieremo tutte le richieste e propo­ste che ci arriveranno, la società pensa al calcio­mercato, i giocatori inve­ce devono essere liberi da ogni assillo e pensare solo al lato agonistic».
Il presidente del Croto­ne poi continua: «Il no­stro non è uno smantella­mento. Purtroppo abbia­mo bisogno di aggiustare il bilancio e per farlo dobbiamo risparmiare sugli ingaggi. Ci muove­remo con oculatezza non svendiamo, ribadisco an­cora una volta che le trattative le fa la società ». Dunque il Cro­tone venderà otto o nove calciatori, quelli con gli ingaggi più alti per ri­sparmiare.

«Ora più che mai ab­biamo bisogno del nostro diesse Ursino che ha di­mostrato di saper fare bene il suo lavoro » affer­ma Gualtieri. Nonostante le tante voci che circola­no intorno ai calciatori del Crotone e alle tante trattative che li vedreb­bero protagonisti il nu­mero uno del Crotone fa una dichiarazione che la­scia abbastanza sorpresi: « Fino a venerdì non mi ha chiamato nessuno, se qualche squadra è inte­ressata a uno dei nostri giocatori deve parlare con me, ma fino ad ora non ho ricevuto nessuna chiamata e non ho avuto nessun incontro».

Gualtieri poi chiarisce: «Nei programmi ho spie­gato che vogliamo sal­vare la stagione, ma questo non significa che poi il 30 giugno non ci saremo più, noi restia­mo è chiaro, però che dovremo cercare di ca­pire quali saranno i no­stri programmi adesso pensiamo a portare a termine questa stagione poi in base a quello che è emerso programmere­mo il futuro».

Massimiliano Franco - corriere dello sport

[Foggiacalciomania.com - Luigi Corvino]

Pubblicato il 5/1/2009 alle 10.39 nella rubrica Crotone.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web