Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Il ritorno di mister Sonzogni sulla panchina del Monza non porta bene. La squadra brianzola esce dal proprio campo con una sconfitta per 2-1 ad opera di una Spal guidata dal tecnico Aldo Dolcetti

TMW A CALDO - Monza-Spal, la voce dei protagonisti
11.01.2009 18.40 di Andrea Zalamena  articolo letto 22 volte
Il ritorno di mister Sonzogni sulla panchina del Monza non porta bene. La squadra brianzola esce dal proprio campo con una sconfitta per 2-1 ad opera di una Spal guidata dal tecnico Aldo Dolcetti, nonostante il vantaggio iniziale del bomber Torri al 4' del primo tempo. La squadra di casa ha poi subito il pareggio dei ferraresi con Arma all'ottavo minuto, per colpa di una disattenzione difensiva. Nella ripresa poi gli ospiti hanno raccolto i tre punti con Ghetti al 58'.

MONZA

L'allenatore del Monza, Giuliano Sonzogni: "Ho visto una squadra abbattuta come se fosse a un funerale e ho cercato di sollevarli e non criticarli per la prestazione. Hanno giocato una gara tonica e aggressiva, ma con grosse ingenuità, come ad esempio il loro pari, evitabilissimo, se solo avessero buttato via quel pallone in area senza pensarci. Alla fine del primo tempo ero convinto di riuscire a vincere, ma purtroppo alla fine è stata la Spal a raccogliere l'intera posta. Non meritavamo di perdere, ma è ormai inutile piangersi addosso: la prima delle tre partite da brividi l'abbiamo persa. Ora ci attendono altre due gare: la trasferta di Novara, su un campo difficilissimo e la successiva gara interna contro la Pro Patria, capoclassifica. Speriamo di fare punti, se no sarà una situazione difficile fino alla fine di questo campionato. Mercato? Ho evidenziato alla dirigenza dove necessitiamo di soccorsi e mi sembra che la società, senza fare follie, correrà ai ripari".

Il difensore dei biancorossi, Simone Puleo: "E' un momento brutto, siamo alla terza sconfitta consecutiva. Siamo davvero rammaricati per come abbiamo iniziato il nuovo anno. Abbiamo il tempo per recuperare, anche se non è moltissimo, dobbiamo cercare di imparare prima possibile quello che ci chiede il nuovo allenatore, che è qui da sole due settimane e uscire in fretta da questa situazione deficitaria e lavorare con impegno. Oggi eravamo convinti di disputare una buona gara, solo che abbiamo commesso dei piccoli errori che ci hanno punito. Il motivo principale? Penso sia un fatto di concentrazione, di marcature, infatti subiamo troppe reti su palle inattive e veniamo immediatamente puniti. Gli avversari contro di noi, non ci schiacciano con il gioco o con altro, ma purtroppo prendiamo goal da polli. Il momento non è facile, ripeto. Quindi speriamo di tirarci fuori prima possibile da una classifica non esaltante. Solo noi possiamo farlo. Il nuovo mister? Sonzogni è un tecnico d'esperienza, molto attento ai minimi dettagli. Conosce il calcio da tanto e potrà darci sicuramente una grossa mano per risalire".

SPAL

L'allenatore dei ferraresi, Aldo Dolcetti: "Sono molto soddisfatto perchè oggi abbiamo vinto una partita non facile. Ripensando alla gara di oggi devo dire che la vittoria è dei 19 convocati per questa gara, esclusivamente di loro. La squadra è stata tosta, nonostante il goal subito dopo quattro minuti ed è stata brava a ribaltare il risultato. Abbiamo fatto qualcosa che assomiglia molto ad altre gare disputate nel girone d'andata. C'erano tutti gli elementi mentali, di identità di squadra, di chi ha fame e vuole portare a termine il risultato. Sono contento davvero per i miei ragazzi"

TMW A CALDO - Monza, Sonzogni: "Ho chiesto una punta d'esperienza"

11.01.2009 18.10 di Andrea Zalamena  articolo letto 194 volte
Al termine della sconfitta casalinga del Monza contro la Spal, il nuovo tecnico dei brianzoli, Giuliano Sonzogni, presentatosi in sala stampa ha spiegato di aver chiesto alla società "di acquistare almeno tre elementi. Uno di questi dovrà essere una punta di esperienza da affiancare al nostro bomber Omar Torri". Il mister ha poi spiegato: "In attacco abbiamo troppi elementi giovani e inesperti come Cesaretti, Mosca e Samb, pertanto ho chiesto alla dirigenza di acquistare un giocatore con certe qualità, che si possa affiancare a Torri. Paolo Rossi del Cittadella? Il suo ritorno non è da escludere. Servirebbe un giocatore proprio con le sue caratteristiche"

fonte: tuttomercatoweb.com

Pubblicato il 11/1/2009 alle 18.54 nella rubrica Monza.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web