Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Un Crotone gigantesco riesce a battere il Benevento grazie alle reti di Morleo e Basso! da fccrotone.blogspot.com


Non riesce ai Giallorossi il miracoloso pareggio e per la "Moriero Band" ora si aprono scenari davvero da capogiro.



BENEVENTO-CROTONE 1-2

BENEVENTO (4-4-2): Mondini; Aquilanti (81' Carcione), Landaida, Ignoffo, Colombini; Statella (46' Clemente), De Liguori, Cejas, Palermo; Castaldo, Evacuo (72' Bueno).
A disposizione: Corradino, Agyriba, Cinelli, Imbriani.
Allenatore: Antonio SODA

CROTONE (4-2-3-1): Concetti; Galeoto (Cap.), Pedotti, Scognamiglio, Morleo; Pacciardi, Carcuro (83' Diniz); Petrilli (65' Aurelio), Calil (61' Orosz), Basso; Russo.
A disposizione: Farelli, Quondamatteo, Triarico, Paponetti.
Allenatore: Francesco MORIERO

Arbitro: Enrico ZANICHELLI di Genova (Fiorucci - Bruno).

Marcatori: 8' Morleo (KR), 83' Basso (KR), 88' Castaldo (BN).

Ammoniti: Galeoto e Petrilli (KR); Clemente, Cejas e Bueno (BN).

Recupero: +2 nel Primo Tempo; +4 nel Secondo Tempo.
Calci d’Angolo: 5 per il Benevento, 2 per il Crotone.

Spettatori: 10.000 circa.
NOTE: Pomeriggio freddo, terreno in non perfette condizioni.
_________________________________

Benevento - Domenica 15 Febbraio 2009, Ore 14:30 - Stadio Comunale “Santa Colomba".

Fonte: http://it.youtube.com/fctelevision
_________________________________

PRIMO TEMPO:
-5': Le due squadre entrano in campo con la mentalità giusta: fin da subito il gioco appare rapido e spumeggiante.
-7': Petrilli impegna severamente Mondini con una gran botta dalla distanza.
Landaida in difficoltà spazza via il pallone in fallo laterale (VIDEO 1).
-8': Sugli sviluppi dell'azione, il Crotone passa in vantaggio!
Basso gestisce bene la palla servitagli da Morleo e gliela restituisce perfettamente in area di rigore.
Il tiro ad incrociare del
terzino è un autentico bolide che si insacca alle spalle dell'incolpevole portiere GialloRosso! 0-1! (VIDEO 2)
-12': Pericoloso calcio di punizione di Palermo con Castaldo che tira a colpo sicuro, ma viene stoppato, guadagnando il secondo calcio d'angolo (VIDEO 3).
-30': Colpo di testa di Evacuo su calcio di punizione battuto da Cejas: Concetti fa buona guardia (VIDEO 4).
-36':
Nuovo tiro di Morleo e parata di Mondini in due tempi.
-39': Punizione di Cejas controllata da Concetti.
-41': Ancora velenoso il Benevento con la sponda di Evacuo per Castaldo che impegna il portiere dei RossoBlù.
-42': Il Crotone soffre la pressione GialloRossa che sta crescendo in questi minuti finali del primo tempo.
-44': Errore di Aquilanti che favorisce lo scatto ed il gran tiro di Basso, ma Mondini prima e Ignoffo poi sul colpo a botta sicura di Russo impediscono il raddoppio del Crotone (VIDEO 5).
-45': Due minuti di recupero concessi dall'arbitro.
-45'+1: Nuovo corner per il Benevento: nulla di fatto, termina così la prima frazione di gara.

SECONDO TEMPO:
-46': Il Benevento ci prova, dentro il capocannoniere Clemente al posto di Statella.
Soda schiera il tridente.
-48': Il Crotone parte bene con Petrilli, ma Mondini controlla la sua conclusione (VIDEO 6).
-53': Evacuo mette i brividi alla retroguardia RossoBlù su una punizione battuta da Colombini.
-63': Il Benevento si fa pericolosissimo con Clemente che colpisce il palo!
-65': Ottima parata di Concetti, ancora sullo scatenato Clemente: il Crotone soffre.
-67': Ora il Benevento merita il pareggio: su una serie di batti e ribatti, davanti al portiere RossoBlù, Galeoto si rifugia in angolo.
-72': Soda sostituisce il centravanti: esce Evacuo, entra Bueno.
-83': L'intelligente punizione di Basso da posizione defilata inganna Mondini sul rimbalzo: il Crotone raddoppia!! 0-2!
(VIDEO 7)
-88'; Sulla punizione di Palermo, l'indisturbato Landaida serve un assist d'oro a Castaldo che raccoglie l'invito e con una strepitosa spaccata supera Concetti: si va sull'1-2 e la partita è ancora, nuovamente aperta! (VIDEO 8)
-89': Tiro dalla lunga distanza di Cejas e pallone alto di pochissimo, i padroni di casa sfiorano l'incredibile pareggio.
-90': Sono quattro i minuti concessi dall'arbitro.
-90+1': Tiro dalla distanza di Palermo a lato, ultimi minuti di fuoco.
-90+3': Anche il portiere del Benevento Mondini va all'attacco della porta di Concetti sul nuovo corner in favore dei GialloRossi.
-90+4': Zanichelli fischia la fine: il Crotone espugna il "Santa Colomba" con una prova coraggiosa e di gran carattere.
_________________________________

SALA STAMPA:
Il primo ad arrivare è l'amareggiato e deluso Mister Soda.
"Purtroppo è andata male, ma noi oggi non meritavamo di perdere, se si pensa a tutte le occasioni che abbiamo avuto, dal palo di Clemente al tiro di Cejas, eppoi anche un paio di episodi in area di rigore avversaria sicuramente molto dubbi".

Ha anche provato il tridente con l'inserimento di Clemente, ma il risultato non è cambiato...
Abbiamo tentato in tutti i modi di vincere la gara e aggiungo che lo spirito è stato quello giusto, ma il calcio è questo, a volte è spietato davvero,
Devo dire comunque che nel secondo tempo l'arbitro mi ha fatto un pò arrabbiare, perchè secondo me almeno in un caso c'erano gli estremi per il rigore".
Com'è il morale dei suoi ragazzi e cosa gli ha detto a fine partita?
"Chiaramente c'è un pò di amarezza, ma io li ho ugualmente ringraziati per la prestazione comunque ottima.
Peccato davvero per quella rete subita a freddo che ci ha complicato la vita per tutta la gara e che ha fatto vivere di rendita il Crotone".
Cosa è accaduto a fine partita all'entrata negli spogliatoi?
"Qualche parola di troppo dettata dal nervosismo, dato che è dura perdere una partita così.
Comunque cose che succedono, non diamone troppo peso".


Dalla delusione di Soda alla gioia di Mister Moriero: avete espugnato il "Santa Colomba" con una prova di gran carattere...
"Devo dire che siamo stati bravi e fortunati in occasione delle due reti.
Vincere qui è stato davvero difficile e nessuna delle due squadre meritava di perdere.
Ovviamente la veemente reazione del Benevento me l'aspettavo, ma abbiamo saputo soffrire e ripartire con tenacia e non senza difficolta, anche perchè davanti avevamo davvero un avversario fortissimo".
Dove vuole arrivare questo Crotone?
"Noi non siamo stati costruiti per stravincere il campionato, ma sappiamo che possiamo contare su una buona organizzazione di gioco, mista alla voglia di giocarcela sempre e fino in fondo.
La mia squadra deve vivere tranquilla, sicura dei propri mezzi e interpretare ogni gara dando tutto come oggi, io non chiedo altro e poi alla fine... faremo i conti".
Ci può raccontare cosa è avvenuto alla fine dell'incontro con quel parapiglia all'uscita dal campo di gioco?
"C'è stato un pò di nervosismo e devo dire che è normale quando si vive una partita così sentita.
Io personalmente faccio i complimenti a tutti, compresi i tifosi Beneventani che sono stati caldissimi, ma civili".

Arriva anche il difensore Ingrosso che non nasconde la sua delusione:

"Abbiamo vissuto una partita che è stata decisa da un episodio a freddo che ci ha complicato tutti i piani.
Nel secondo tempo siamo andati all'arrembaggio, ma non siamo riusciti a pareggiare nonostante gli sforzi profusi.
Che dire?
Loro sono stati abili a contenerci e purtroppo quando prendi il raddoppio in modo così carambolesco c'è poco da fare e si deve portare pazienza".

Il tiro di Cejas non si è insaccato per un pelo...
"Dalla mia posizione avevo visto il pallone che andava verso la porta e stavo quasi per festeggiare...
...Purtroppo non stiamo vivendo un periodo fortunato".

In campo si sono comunque viste due grandi squadre.
"Sono assolutamente daccordo e difatti credo che le prime quattro si contenderanno la promozione diretta".

Cosa è successo a fine partita?
"C'è stato un pò di nervosismo, ma non ho visto molto se devo essere sincero, perchè quando sono arrivato, si era già calmato tutto.
Cose che possono capitare. niente di grave".

Si ringrazia, fra gli altri, l'ottimo contributo fornito da Radio Studio 97 e dal bravo collega Vincenzo Saporito.

Andrea De Marco


fonte: fccrotone.blogspot.com

Pubblicato il 15/2/2009 alle 18.21 nella rubrica Crotone.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web