Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Calcio Iª Div. A - 24ª giornata: presentazione - realsports.it

Calcio Iª Div. A - 24ª giornata: presentazione

Notizia del 28 Febbraio 2009

Il Cesena in trasferta contro il Pergocrema, la Pro Patria festeggia i 90 anni di storia in casa contro la Cremonese, mentre la Reggiana riceve la visita del Novara. La Spal in casa con la Lumezzane

Fonte immagine RealSports.it

di Marco Magli

LECCO- MONZA: Uno degli ‘spareggi’ della giornata per quanto riguarda la zona bassa della classifica, due squadre in salute. Alla squadra di Pellegrino occorre la vittoria come il pane, tre punti che porterebbero i blucelesti a raggiungere proprio i brianzoli, tra i locali mancheranno per squalifica Galeotti e Montalto. Per il Monza è la seconda gara consecutiva in trasferta, Sonzogni vuole la conferma della prova positiva, seppur sfortunata, disputata nell’anticipo del ‘Breda’nella scorsa giornata, i biancorossi hanno la peggior difesa del torneo( trentacinque reti incassate).

LEGNANO- PRO SESTO: Altra gara delicata in chiave salvezza, il Legnano è in ripresa e deve buttare il cuore oltre l’ostacolo per cercare di guadagnare tre punti, fondamentali per il morale e per cercare di avvicinarsi alla zona salvezza. I lilla in casa hanno la peggior difesa con diciassette reti subite, la Pro Sesto invece ha subito più reti in trasferta, ventuno, in questo derby i goal non dovrebbero mancare.

PERGOCREMA –CESENA: Questa si prospetta come una delle gare più spettacolari non solo della giornata, ma di questo periodo, due squadre che stanno attraversando un grande momento di forma, seppur la compagine romagnola nell’ultimo impegno non ha brillato come in altre occasioni. La capolista bianconera ha conquistato ben venticinque punti nelle ultime dieci gare (frutto di otto vittorie, un pari e la sconfitta a Reggio Emilia). Al ‘Voltini’ l’ attende la sorpresa del Campionato, quel Pergocrema capace di infilare tre vittorie consecutive ( battute avversarie difficili come Pro Patria e Verona al ‘Bentegodi’) e di portarsi ad un solo punto dalla zona play off. Piantoni non avrà a disposizione l’ex crotonese Rossi, fermato per squalifica. Gara aperta a qualsiasi risultato.

PRO PATRIA- CREMONESE:
Domenica la Pro Patria compie novanta anni, all’andata ci fu il primo stop per i bustocchi (3-1), che furono capaci di vincere le prime sei gare, ora i ‘tigrotti’, che in casa detengono il miglior attacco (ventitre reti) e la miglior difesa ( di tutta la Prima Divisione con cinque reti incassate), possono approfittare della crisi che sta attraversando la squadra allenata da Mondonico per cercare di guadagnare terreno sul Cesena e sulle inseguitrici. I grigiorossi sono piombati a metà classifica, seppur molto corta, tante occasioni gettate al vento, allo ‘Speroni’ si ottiene risultato solo con una grande prestazione, è questo il momento per risalire come accadde all’andata?Partita molto interessante, grandi motivazioni per i biancoblu che hanno il pronostico a favore, ma non è da escludere una ‘prova d’orgoglio’ degli uomini di Mondonico.

RAVENNA- VERONA: Match importante per la zona play off, di fronte due squadre che stanno vivendo momenti diversi, i bizantini, dopo tre vittorie consecutive, hanno pareggiato sull’insidioso campo del Novara, mentre gli scaligeri non riescono ad avere continuità, pesanti le ultime due sconfitte casalinghe, ma c’è un fatto positivo, quello di avere guadagnato due vittorie in trasferta nel girone di ritorno ( nessuna vittoria esterna durante il girone di andata), soprattutto in campi proibitivi come Ferrara e Padova (ultima trasferta). Remondina dovrà rinunciare agli squalificati Parolo e Mancinelli. Bella la sfida tra i giovani attaccanti Curiale e Tiboni. Gara dal pronostico incerto, seppur i romagnoli al ‘Benelli’ stanno andando fortissimo, negli ultimi sei incontri disputati, ben cinque vittorie ed un pari.

REGGIANA- NOVARA: Altra gara di cartello per zona alta della classifica, di notevole importanza ed interesse, la Reggiana di Pane deve reagire alla pesante sconfitta di Ferrara, è durata otto gare la striscia di risultati utili, sono sei però le vittorie consecutive tra le mura amiche! Senza dubbio gli azzurri di Notaristefano, sconfitti nelle ultime due trasferte, dovranno superarsi per ottenere un buon risultato. I precedenti a Reggio sono venti, otto le vittorie granata, undici i pareggi, una sola la vittoria piemontese.

SAMBENEDETTESE- PORTOGRUARO:
Silenzio stampa in casa rossoblu e per il delicatissimo scontro salvezza prezzi ridotti. Si affrontano il peggior attacco casalingo (otto reti) e la peggior difesa fuori casa (ventuno reti subite,come la Pro Sesto). La squadra di Calori, convincenti le prime due gare sulla panca granata, deve riscattare la cocente sconfitta dell’andata (1-4) ma soprattutto raccogliere punti anche fuori casa, tallone d’Achille dei veneziani, squalificato Mattielig. La Samb non può permettersi passi falsi, è un’occasione da non fallire, la vittoria contro una diretta concorrente darebbe ossigeno e convinzione per il prosieguo.

SPAL- LUMEZZANE:
Seconda gara casalinga consecutiva per i ferraresi, possono approfittare del calendario favorevole per avvicinarsi maggiormente alla vetta della classifica. Estensi che hanno ritrovato morale dopo l’importante vittoria del derby contro la Reggiana, Dolcetti però perde gli squalificati Centi, Schiavon e il difensore sardo Cabeccia, che era andato in rete proprio nell’ultimo turno contro i granata. Per la squadra bresciana sarà compito arduo riuscire a fare punti in quest’impegno fuori casa, seppur i rossoblu sono stati capaci in precedenza di cogliere risultati importanti. Pronostico a favore degli emiliani.

VENEZIA- PADOVA:
Partita che vede impegnate due squadre in crisi, entrambe hanno cambiato tecnico durante la settimana, da ambo le parti sono stati richiamati gli allenatori che avevano iniziato la stagione, sulla panca lagunare è tornato il veneziano Michele Serena mentre a guidare i biancoscudati Carlo Sabatini, tra l’altro ex allenatore delle giovanili arancioneroverdi. Venezia in condizioni disperate, per il derby sarà assente per squalifica Semenzato, mentre i biancorossi, alla seconda trasferta consecutiva, non possono permettersi altri passi falsi. Gara aperta a qualsiasi risultato. Vendita dei biglietti solo ai residenti della provincia di Venezia ed eliminazione del settore ospiti che potrà essere riutilizzato per favorire la presenza dei ragazzi tesserati nelle squadre giovanili, per gli accompagnatori l’ingesso simbolico di 1€

fonte: realsports.it

Pubblicato il 28/2/2009 alle 12.42 nella rubrica 1a Div/A.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web