Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

L'Arezzo a Pistoia non va oltre il pari - amarantomagazine.it

Scritto da: Matteo Marzotti, domenica 01 marzo 2009
Visto: 416 volte.

Image
quarto gol stagionale per Bondi
L’Arezzo, alla ricerca di un pronto riscatto dopo le due sconfitte, va a far visita alla Pistoiese di Mister Torricelli nello stadio che vide gli amaranto tornare in C1 nel giugno del 1998; entrambe le squadre hanno cambiato da pochi giorni i rispettivi allenatori nel tentativo di invertire i rispettivi trend e la partita di oggi è quasi una sorta di spareggio se vogliamo, visto la posizione in classifica della Pistoiese e il margine ridotto che separa gli amaranto dalla Cavese. È la squadra di Torricelli – quest’oggi squalificato – a creare la prima vera occasione del match con Breschi che mette un invitante pallone al centro dell’area di rigore amaranto senza però trovare nessun compagno; al 22’ si fa vedere anche l’Arezzo con Chianese che spizzica in area per Bondi il cui tiro però esce di poco a lato. La Pistoiese fin qui riesce a dare il meglio di sé giocando in velocità sulle fasce, mentre l’Arezzo, affidandosi ai continui cambi di posizione di Bondi-Lauria-Croce, non da punti di riferimento in avanti anche se il solo Chianese è sempre ben controllato da Fiasconi e Ghinassi. Alla mezz’ora la Pistoiese usufruisce di un calcio di punizione dal limite, ma Botticella è bravo a bloccare il tiro di Artistico; il portiere amaranto e il numero undici locale danno vita ad una sorta di duello e al 40’ è bravo ancora una volta Botticella a negare la gioia del gol all’attaccante di Mister Torricelli. Dopo un primo tempo opaco con poche emozioni, la ripresa si apre con il gol dei locali: dopo 1’ Lanzillotta trova in area Guerri che di testa batte l’incolpevole Botticella; l’Arezzo non riesce ad esprimersi al meglio ed è una lontana parente di quella squadra che aveva nelle corsie esterne la sua forza con le continue sovrapposizioni di Grillo e Bricca, i quali oggi si sono limitati solo alla fase difensiva. Il passivo non scuote gli amaranto praticamente in balia dei locali per i primi 20’ del secondo tempo durante i quali l’Arezzo commette troppi errori in fase di disimpegno; al 68’ un errore difensivo permette a Grillo di recuperare palla e crossare per Bondi che di testa segna l’uno a uno. All’85’ la Pistoiese potrebbe riportarsi in vantaggio con Dal Rio – ottimo contropiede dei locali – ma ancora una volta Botticella ci mette una pezza e devia in corner. Il cambio di allenatore non è servito poi molto per dare quella scossa di cui si necessitava e alla fine è prevalso il nervosismo, basta pensare alle svariate ammonizioni rimediate dai giocatori dell’Arezzo; un pareggio con più ombre che luci, adesso occorrerà rimboccarsi le maniche nelle prossime settimane per cercare di ritrovare la giusta via.

PISTOIESE (4-3-1-2): Bindi; Di Berardino, Ghinassi, Fiasconi, Fautario; Breschi (15’ st Cortese), Guerri, Lanzillotta (39’ Bartolucci); Palermo (1’ st Bellazini), Artistico; Dal Rio.
A disposizione: Mareggini, Bartolucci, Cutrupi, Femiano, Cortese, Della Penna. Allenatore: Antonio Niccolai.
AREZZO (4-2-3-1): Botticella; Bricca, Terra, Fanucci, Grillo; Beati (42’ Doga), Matute; Bondi, Lauria (1’ st Turienzo), Croce (30’ st Cavagna); Chianese.
A disposizione: Paoletti, Ambrogioni, Conte, Vigna.
Allenatore: Guido Ugolotti.
ARBITRO: Gambini di Roma (Masucci – Della Rocca).
Reti: 1’ st Guerri, 23’ st Bondi.
Note – Recupero: 3’ - 4'. Angoli: 5 (P) - 8 (A). Ammoniti: Matute, Bricca, Fanucci, Chianese, Fautario, Turienzo. Espulsi: al 48' st Doga per gioco scorretto. Spettatori: 1113 (572 abbonati), incasso di 6680 €.


fonte: amarantomagazine.it

Pubblicato il 1/3/2009 alle 17.36 nella rubrica Arezzo.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web