Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Real Marcianise buon pari in quel di Foligno - calcionapoletano.it

1 Mar 2009 | Di Giuseppe Di Fonzo

real-marini.jpgFoligno - Si conclude con la spartizione della posta in palio e quindi un punto per parte la gara tra Foligno e Real Marcianise. Prima frazione di gioco che vede un Real Marcianise con una marcia in più rispetto ai falchetti padroni di casa, infatti, la squadra di Luca Fusi scende al “Blasone” con un classico quanto inedito 4 - 4 - 2 con Montanari, D’Ambrosio, Manco e Ciano schierati a centrocampo mentre in attacco la coppia formata da Innocenti e Galizia, ed una difesa in cui Fusi inserisce anche il recuperato Vanacore, in forse fino a pochi minuti prima della gara, insieme a Filosa, Porpora e Piscitelli. Gara che inizia subito con le due squadre al piccolo trotto, bianco-azzurri padroni di casa che stentano a prendere le misure ad un Real Marcianise che si presenta in terra umbra come squadra compatta e ostica da superare. Real Marcianise che invece prende subito le misure ai bianco-azzurri padroni di casa ed infatti al 7' minuto vanno alla prima conclusione con Manco con la sfera che si perde sul fondo. Foligno che tra i mugugni dei supporter umbri non riesce a bucare l’ottima difesa “bunker” schierata dai giallo-verdi campani, marcianisani i quali prima rimediamo un cartellino giallo al 15' con Porpora per fallo su Cipolla e poi si rendono ancora pericolosi al 22' con Filosa che conclude ancora nello specchio di porta ma trova l’ottimo estremo difensore umbro Conti che blocca agevolmente la sfera. La prima conclusione per i padroni di casa arriva solo al 38' con il bomber Cipolla che prova la conclusione dai 18 metri la quale però cade direttamente nelle mani del portiere giallo-verde Fumagalli. Prima frazione di gioco che si conclude con i giallo-verdi casertani ancora in avanti mentre i padroni di casa, proprio nel recupero decretato dal direttore di gara Parolin, vedono comminarsi la prima ammonizione a loro carico decretata al difensore Pencelli per fallo su Montanari. Prima frazione di gioco che termina con il parziale di 0 a 0. Seconda frazione di gioco che si apre subito con un Real Marcianise arrembante, infatti, ci vogliono solo tre minuti per annotare la prima conclusione dei giallo-verdi con Manco, la cui conclusione e salvata provvidenzialmente da Pencelli sulla linea di porta, ma questa e solo l’anteprima al gol del Marcianise che arriva al 15' con D’Ambrosio su calcio piazzato, gol su cui ad onor di cronaca pesa un errore dell’estremo difensore folignate Conti. Foligno che accusa il colpo e va in bambola, mister Indiani intuisce il peggio ed opta per un cambio, infatti, al 18' esce Balzaneddu ed entra Borgese, sostituzione quanto mai provvidenziale che fa cambiare marcia agli umbri. Infatti, il Foligno prende coraggio ed inizia a macinare gioco, gara che diventa a viso aperto e fa sì che al 25' Petterini pareggi il risultato con un bel tiro dalla distanza. Indiani agguantato il pareggio prova ad osare di più, infatti, al 27' richiama in panca Coresi ed inserisce Cesaretti, a questo cambio il mister giallo-verde Fusi opera una doppia sostituzione sostituendo Galizia e Manco a cui subentrano Della Ventura e Russo. Gara che sul risultato di 1 a 1 diventa estremamente aperta con continui capovolgimenti di fronte e che vede al 31' l’ammonizione del bomber folignate Cipolla, gara che però alla fine si spegne e dopo 3 minuti di recupero termina con il punteggio di parità per 1 a 1.

FOLIGNO-REAL MARCIANISE 1-1

Foligno: Conti, Gregori, Petterini, Pencelli, Baldanzeddu (18’st Borgese), Guastalvino, Signori (41’st Mandorlini), Furiani, Cipolla, Coresi (27’st Cesaretti), De Paula - All. Indiani
Real Marcianise: Fumagalli, Porpora, Vanacore, Filosa (35’st Compagnone), Piscitelli, Montanari, D’Ambrosio, Manco (28’st Russo), Innocenti, Ciano, Galizia (28’st Della Ventura) - All.: Luca Fusi
Arbitro: Perisan Stefano di Pordenone
Reti: 60' D’Ambrosio, 69' Petterini

fonte: calcionapoletano.it

Pubblicato il 1/3/2009 alle 17.39 nella rubrica Marcianise.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web