Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Potenza - Crotone 2-0, Tra le più brutte partite disputate dal Crotone dall’inizio del campionato - videocrotone.tv

 


Image

guarda il servizio

Crotone più che distratto concede troppo al Potenza e rinuncia ad inseguire la prima posizione.

Potenza 2    Crotone 0

Marcatore: Mangiapane (R) 2° p.t. e 26° s.t.

Potenza: Groppioni, Cuomo, Di Bella (Suppa), Lolaico, Patarini, Sarno,               Sabatini, cammarata, Cozzolino (Cantore), Nolè. Mangiapane. All. Arleo

Crotone: Concetti, Galeoto, Pedotti, Scognamiglio, Morleo, Pacciardi, Carcuro,Basso, Calil (Triarico), Petrilli (Aurelio), Russo. All. Moriero

Arbitro: Benedictis di Bari. Angoli 8 a 7 per il Crotone. Ammoniti: Cuomo, Calil, Pacciardi, Carcuro. Recupero 2 e 4 minuti 

Tra le più brutte partite disputate dal Crotone dall’inizio del campionato. Non era questo il momento per gli uomini di Moriero d’imbattersi in una giornata grigia. La classifica non ha subito nessuna penalizzazione ma ha impedito che si raggiungesse la vetta, seppure in condominio con il Gallipoli frenato in casa dal Foggia.Il campo ha evidenziato un Potenza non da ultimo posto. La protesta nei loro confronti da parte dei tifosi dopo la brutta sconfitta della settimana precedente ha sortito l’effetto sperato. Trasmettere agli uomini di mister Arleo la giusta adrenalina affinché diventassero dei veri combattenti al cospetto dei rossoblù pitagorici alquanto remissivi in diverse circostanze. La prima negatività del Crotone già ad inizio partita, esattamente al 1° minuto quando non si è gestito bene un passaggio a centro campo dando la possibilità a Cozzolino d’entrare in area di rigore dove costringeva Concetti ad intervenire sul pallone respingendolo in angolo. Per l’arbitro era fallo di rigore che consentiva a Mangiapane d’insaccare e di portare in vantaggio il Potenza.Erano trascorsi appena due minuti, si aspettava la reazione del Crotone che, invece, non c’è stata. Anzi, erano sempre i lucani a gestire il gioco ed al 43° Sarno avrebbe potuto raddoppiare se Concetti non avesse respinto il difficile tiro.La ripresa non è stata migliore né per gioco, né per aggressività. Due doti che negli ultimi tempi avevano caratterizzato la squadra di Moriero. Qualche sprazzo di timida ripresa nei primi venti minuti, da parte dei pitagorici, subito rientrato al 26° quando Mangiapane rubava un pallone a Pacciardi, qualche metro fuori dell’area di rigore, ed indisturbato si presentava davanti a Concetti che lo trafiggeva per la seconda volta.A scusante della pessima giornata dei rossoblù le non perfette condizioni fisiche di Basso, recuperato qualche ora prima dell’incontro, e la voglia dei lucani di riscattarsi dalle brutte prestazioni precedenti in trasferta. Poiché, tra le mura amiche, il Potenza non ha mai perso da quando Arleo è subentrato alla guida tecnica.

Giuseppe Livadoti


fonte: videocrotone.tv

Pubblicato il 2/3/2009 alle 13.38 nella rubrica Crotone.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web