Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Sorrento, Simonelli blindato dalla societa' - solosorrento.it

La sconfitta del Sorrento nel derby di Benevento non ha prodotto alcuna novità. Le voci, nella giornata di ieri, si sono comunque rincorse e contrapposte. Gianni Simonelli via? No, tutt’altro, l’allenatore rossonero resta al comando anche se non pare più intoccabile come qualche mese fa. L’1-0 del Santa Colomba ha inguaiato il Sorrento che ora è in piena zona playout. Una prestazione incolore, sottotono ed inappropriata ad un tappa fondamentale in ottica salvezza. Così, è giunta la seconda sconfitta consecutiva.

SIMONELLI BLINDATO Ieri, tra l’altro, l’allenatore si sarebbe pure recato a Pagani presso l’azienda del patron Mario Gambardella, per un faccia a faccia. Nel contempo, a Sorrento, si era sparsa la voce di un imminente addio di Simonelli. Qualcuno sussurra che l’allenatore avrebbe addirittura rassegnato le dimissioni: una notizia priva di ogni fondamento e prontamente smentita, in via informale, da diverse fonti vicine alla società. Nel pomeriggio, era trapelata un’altra indiscrezione secondo cui una decisione vera e propria sul destino del “professore” era al vaglio ma rimandata ad oggi. Niente di tutto questo: Gianni Simonelli non si muove affatto dalla panchina del Sorrento. In serata, nella ridda di voci, la dirigenza ha sentito il bisogno di diramare una nota: “Nel corso di un vertice – recita il comunicato – i presidenti Castellano e Gambardella, pur preoccupati della posizione in classifica e dai recenti risultati negativi, hanno ribadito piena ed incondizionata fiducia all’allenatore Simonelli. Fiducia mai messa in discussione”. Non finisce qui: “Per essere ancora più vicini alla quotidianità della squadra, è assicurata una presenza costante ed incisiva della dirigenza allo stadio Italia”. Presenza quotidiana riferibile a Castellano e all’ad D’Angelo.

L’INVOLUZIONE Non ci sarà nessun ritiro prolungato. Alla truppa, la cinque giorni di Telese Terme non ha giovato. Il Sorrento è apparso scarico nella testa, oltre che nelle gambe. Una prova piatta, quella del Santa Colomba, al cospetto di un Benevento per niente trascendentale, abile a conquistare i tre punti senza sudare troppo. La sconfitta, probabilmente, poteva pure arrivare contro una big in corsa per la B, ma non in quel modo. Sono le circostanze, in effetti, ad essere discusse. Un solo vero tiro in porta in novanta minuti (di Biancone), nessuna fiammata ed un’amnesia del reparto difensivo (che comunque è apparso in ripresa): è il riassunto di un’involuzione generale che perdura da qualche settimana, perché se da una parte è vero che il Sorrento dopo il blitz di Pistoia si era portato a distanza di sicurezza dalle sabbie mobili (con una prova incolore), dall’altra continua a far intravedere numerosi segnali d’allarme. Vedi la rimonta di domenica scorsa, in casa, col Foligno. Una parabola discendente netta, una vera e propria picchiata, sia sul profilo del gioco che dei risultati.

I TIMORI L’ambiente ha timore anche perché, nelle prossime due partite, bisognerà vedersela con dei brutti clienti. Dopo la sosta, al Campo Italia, arriverà il Foggia che è ancora in lizza per un posto nei playoff. Appare invece addirittura più proibitivo, il derby del Simonetta Lamberti della settimana successiva, contro la Cavese. Quella che comincerà oggi con la ripresa degli allenamenti al Campo Italia, è una settimana lavorativa molto intensa per il Sorrento. Simonelli avrà tanti aspetti da approfondire e principalmente da curare, visto che sul profilo psicologico la squadra vista a Benevento non dà fiducia. Anzi. Il tempo per ricomporre i cocci, comunque, sembra esserci. Domenica prossima, infatti, il campionato resterà fermo. Il Sorrento dovrà andare a Foggia per giocarsi il ritorno della semifinale di Coppa Italia di Lega Pro (la qualificazione è però compromessa dalla partita d’andata, finita 2-2, ndr). La vera priorità, sia chiaro, è rappresentata solo dalla salvezza diretta ma la dirigenza pretende dal gruppo e dal tecnico, già dalla trasferta tricolore dello Zaccheria, risposte importanti ed immediate.

 

SALVATORE DARE

admin@solosorrento.itIndirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

3 marzo ‘09

fonte: solosorrento.it

Pubblicato il 3/3/2009 alle 16.27 nella rubrica Sorrento.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web