Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Il Punto sulla Prima Divisione Gir. B - 24' Giornata: Il Gallipoli frena in casa, ma ne approfittano solo Benevento e Cavese - goal.com

Crotone sconfitto a Potenza, incolore pareggio dell'Arezzo a Pistoia.

03/mar/2009 16.41.26

Stadio Agnone
Stadio Agnone

Foggia coriaceo, combattivo e mai domo; e per il Gallipoli è solo un pari casalingo, ricco di gol e spettacolo. Le due formazioni hanno onorato il gioco del calcio (da segnalare la mancanza, nel tabellino, di giocatori ammoniti); Novelli e Giannini devono andare fieri delle loro squadre.

Una partita giocata a viso aperto e senza tatticismi; per i pugliesi la conferma di una prima posizione per ora inavvicinabile, mentre i rossoneri si mantengono a ridosso della zona play off.

Sconfitta inattesa ma meritata per il Crotone di Moriero a Potenza. La squadra di Arleo gioca finalmente una partita all'altezza dei suoi valori tecnici e batte con un secco due a zero i pitagorici, allungando sulla Pistoiese, ultima in classifica. Per i calabresi si tratta della sesta sconfitta esterna.

Vince il Benevento grazie al gol di bomber Clemente (capocannoniere con undici marcature) e risale, solitario, al terzo posto in classifica, rosicchiando punti importanti a Crotone e Gallipoli. Il Sorrento è apparso avversario arrendevole, non avendo mai impensierito la retroguardia giallorossa e la posizione in classifica comincia a destare preoccupazioni.

Derby toscano dai contenuti tecnici scarsissimi, per non dire peggio! Vada per la Pistoiese che, ultima in classifica, aveva qualche giustificazione; ma a destare preoccupazione è la prova  dell'Arezzo del neo tecnico Ugolotti, che forse ancora frastornato da quello che è successo in settimana (allontanamento inspiegabile di Marco Cari) è stato autore di una prestazione che non vale certo la posizione in classifica.

Adesso gli amaranto sono stati raggiunti dalla Cavese e la sosta servirà a Ugolotti per cominciare a conoscere la squadra in vista della volata finale.

La Cavese conquista la sua terza vittoria consecutiva e si conferma come squadra accreditata per la vittoria finale. La Paganese di Eziolino Capuano (in piena zona play out) si è dimostrata avversaria degna ed ha dovuto soccombere grazie ad un gol di Schetter che ha regalato tre punti importantissimi in un Lamberti in festa.

Due partite dell'era Pagliari-bis, sette reti e sei punti; il Perugia sembra aver cambiato marcia e si rilancia in classifica, scacciando la crisi in cui era piombato sotto la gestione Sarri. Gli umbri vanno ad inguaiare ulteriormente la Juve Stabia, che perde ancora terreno sulle posizioni che valgono la salvezza.

La squadra sembra un'armata Brancaleone..se poi ci si mette anche l'esperto portiere Brunner a combinarne di tutti i colori, la frittata è servita.

Taranto ancora vittorioso e salvezza quasi probabile; in uno Iacovone finalmente animato dalla presenza dei tifosi sugli spalti, i pugliesi non faticano piu' di tanto ad avere la meglio su una inconcludente Ternana e l'uno a zero finale firmato da Carrozza sta molto stretto alla formazione jonica.

Era stato definito "derby rosa" quello tra il Lanciano  della presidentessa Maio ed il Pescara della collega Caldora. Vittoria netta e meritata della formazione di casa con i gol di Tisci e Mammarella, che consegnano tre punti-salvezza ai rossoneri che scavalcano il Pescara. Adesso è la formazione bianco-celeste a dover cominciare a temere per una classifica non proprio rassicurante

Spartizione della posta tra Foligno e Real Marcianise, con la formazione campana che, ai punti, avrebbe meritato la vittoria. Le due squadre, appaiate a 28 punti avranno dieci finali da disputare per evitare  i play out.

La Prima Divisione osserverà, domenica prossima, un turno di sosta; si riprenderà il quindici marzo con due incontri di cartello.

Il primo riguarderà l'alta classifica poichè la capolista Gallipoli se la vedrà in terra toscana con l'Arezzo, che cercherà di accorciare le distanze sulla prima della classe. Saranno di fronte i due migliori attacchi della categoria...84 gol in due!

Venti gol la coppia pugliese Di Gennaro-Ginestra, solo 17 (si fa per dire)  quella aretina con Baclet-Chianese (che non sarà della partita per squalifica).

L'altro incontro da tenere in considerazione è il sentitissimo derby umbro tra il Perugia e la Ternana.

Riccardo Bonelli

fonte: goal.com

Pubblicato il 3/3/2009 alle 20.36 nella rubrica 1a Div/B.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web