Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Il Punto sulla Prima Divisione Gir. A - 24' Giornata: Pergocrema da favola, Cesena perde partita e primato - goal.com

Alla Pro Patria basta un punto per tornare regina solitaria.

03/mar/2009 15.36.52

Stadio Agnone

Stadio Agnone

La copertina di questa ventiquattresima giornata spetta di diritto al Pergocrema di Mister Piantoni; la matricola lombarda conquista la sua quarta vittoria consecutiva facendo una vittima illustre, l'ex capolista Cesena.

Vittoria sofferta, perchè dopo il vantaggio su rigore di Le Noci i cremaschi, rimasti in inferiorità numerica, hanno dovuto subire l'assalto dei bianconeri, che pero' non hanno trovato il gol del pareggio. 

Pergocrema alle soglie dei play off e Cesena che si vede superata dalla Pro Patria e raggiunta dalla Reggiana.

Una Pro Patria tutta cuore e grinta riesce a raddrizzare l'incontro casalingo che la vedeva soccombere contro una Cremonese apparsa trasformata rispetto alle ultime giornate; bustocchi in vantaggio con Urbano, ma superati dall'uno-due firmato da Saverino e Vitofrancesco.

Do Prado firma il pari definitivo e consegna la vetta agli uomini di Lerda; per la Cremonese la vittoria sfumata significa dare l'addio ai sogni di gloria e cominciare a guardarsi alle spalle.

Dopo sei vittorie consecutive al Giglio, la serie viene interrotta dal Novara che impone lo zero a zero alla Reggiana. La formazione di Pane è apparsa appannata ed i piemontesi non hanno faticato piu' di tanto per conquistare un punto che comunque, alla fine, non puo' accontentare i novaresi che perdono la zona play off, superati da Pergocrema e Ravenna.

Già... il Ravenna anzi il super Ravenna, autore di una rimonta incredibile che l'ha portata dalle ultime posizioni in classifica fino a conquistare la quinta posizione grazie alla vittoria sul Verona. I giallorossi vanno in gol con Curiale (sei gare, sei reti) e Zizzari, capocannoniere con dodici marcature. Popolo romagnolo in estasi, mentre i veronesi, con la seconda sconfitta consecutiva si trovano in piena bagarre per non retrocedere....altro che B!

Perde terreno anche la Spal, che subisce la terza sconfitta casalinga ad opera del Lumezzane che va in gol con Pesenti. Estensi che reclamano la mancata concessione di un calcio di rigore apparso netto, anche se la sconfitta è figlia di una prestazione non proprio esaltante degli emiliani.

Il baratro della Seconda Divisione è ancora piu' vicino per il Venezia, che viene sconfitto al Penzo dal Padova. Per la squadra del tecnico Serena si tratta della dodicesima sconfitta ed i punti che la separano dalla penultima posizione sono sei.  Per il Padova tre punti che danno morale e che allontanano i patavini da brutti pensieri.

Sette punti nelle ultime tre partite e Legnano che puo' ancora giocarsi una stagione. Il gol di Albanese permette ai lilla di superare una demotivata Pro Sesto che adesso si trova in acque non piu' tranquille.

Lecco e Monza evitano di farsi male in questo dimesso derby lombardo. Il punto puo' fare felici i brianzoli, non certo i padroni di casa, che avrebbero dovuto cercare con maggiore convinzione i tre punti, unica soluzione per risalire dal terz'ultimo posto in graduatoria.

Sambenedettese inconcludente, abulica e che non sembra aver tratto giovamento dal rafforzamento operato nel mercato di gennaio dalla società. Il Portogruaro dell'ex Calori avrebbe meritato la vittoria anche in virtu' di un gol misteriosamente annullato dall'arbitro.

Marchigiani che sembrano oramai rassegnati a giocarsi la salvezza attraverso i play out.

Domenica il campionato osserverà l'ultima inutile, inspiegabile (sarà mica per festeggiare la Festa della Donna?), ennesima sosta. Si riprenderà il 15 marzo con una sfida appetitosa; saranno di fronte Novara e Pro Patria, con i piemontesi che dovranno cercare la vittoria di prestigio contro la capolista per cercare di rientrare nelle prime cinque.

Il Cesena ancora in trasferta ed ancora in terra lombarda, affronterà la Pro Sesto.

Riccardo Bonelli

fonte: goal.com

Pubblicato il 3/3/2009 alle 21.13 nella rubrica 1a Div/A.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web