Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Torri e Rossi affondano il Legnano, Il punto di ... Katia Nicotra - sportmonza.com


Nella foto Katia Nicotra conduttrice di MONZA ALE'

Diciottesima settimana in esclusiva su Sportmonza.com la nuova rubrica settimanale curata da Katia Nicotra conduttrice di MONZA ALE' - il TV magazine del Monza Brianza su PLAYTV ITALIA Sky 869


Il punto di Katia Nicotra
Monza, Stadio Brianteo, 15 Marzo 2009

E’ arrivata la Primavera e il Monza risorge e vince!
Oggi finalmente una domenica “felicemente tranquilla” …
I quindici giorni di vacanza hanno consentito al Monza di prendere visione degli errori fatti e di concentrarsi su questa partita contro il Legnano che era di vitale importanza!
Si, un’importanza grandissima e tutti voi lo sapete! Non nascondiamoci dietro a un dito: sarebbero montate polemiche senza fine e si poteva ripetere un “dopo Lumezzane” che già qualche vittima aveva fatto!
E alle 14.30 l’aria che si respirava al Brianteo era pesante: tanto silenzio, troppo silenzio, si cercavano tutti i riti scaramantici possibili e immaginabili. Addirittura “il signore dei chupa chupa” ha cambiato posto per sfidare la cabala.
Si dà il via alle ostilità.
Signore e signori, trenta minuti di calma totale, dove poca gente ha realmente voglia di vincere la partita. Saranno troppo concentrati, ma troppi errori e svogliatezza fanno si che i primi trenta minuti di gioco mi fanno indispettire:
”C’e’ gente che vuole vincere e gente che pretende di vincere: Noi siamo i secondi, NOI Pretendiamo di vincere”, esordisce così Sonzogni a fine gara in sala stampa!
Sentendo queste parole allora capiamo perché anche tanti errori nei passaggi anche in quelli più banali. I ragazzi si stavano impegnando, ma avevano la classica ansia da prestazione!
E fu così che dal trentesimo a fine primo tempo il Monza inizia a macinare gioco e a creare almeno sei palle gol con Torri (2) Rossi (2) Chianese (1) Vicari(1).
Lo stesso scenario alla ripartenza nel secondo tempo: MONZA BUM BUM!!
Cinque minuti di vera esplosione di carattere, grinta e giusto cinismo e il Monza passa al doppio vantaggio con Torri prima e Pablito Rossi dopo che inventa una discesa di trenta metri saltando almeno sei avversari e chiudere l’azione con un diagonale imprendibile!
Ma il male per il monza è sempre in agguato. Basta distrarsi un attimo ed è qui che il Signor arbitro concede al Legnano un generosissimo calcio di rigore.
E il buon Rossi Chauvenet si supera parando il penalty. Successivamente sia la terna arbitrale, sia Rossi Chauvent si ripetono allo stesso modo: I primi valutano regolare un doppio fuorigioco e il secondo in uscita stile mazinga annulla tutti i pericoli.
Il triplice fischio mette il sigillo ad un secondo tempo disputato in modo encomiabile da parte del Monza. E si va avanti, noi vogliamo che questa stagione non si chiuda con una salvezza! Noi vogliamo di più!
Nella prossima puntata di Monza Alè avrò ospiti in studio Paolo Rossi ed Enrico Rossi Chauvenet.

Torri e Rossi affondano il Legnano

Monza micidiale a inizio ripresa, Rossi Chauvenet para un rigore a 12' dal termine.


Il Monza supera il Legnano per 2-0 grazie ai gol di Omar Torri e paolino Rossi a inizio del secondo tempo. Biancorossi in crescendo, che creano molte occasioni anche nel primo tempo, poi mettono a segno le due marcature nei primi cinque minuti della ripresa. Il Legnano potrebbe rientrare in partita grazie a un calcio di rigore, al 33' del secondo tempo, ma Rossi Chauvenet respinge il tiro dal dischetto di Lombardo. Sonzogni soddisfatto: "Era una gara fondamentale che non potevamo permetterci di non vincere. Non parlo mai degli arbitri, ma questa volta dico che il rigore contro di noi era assurdo".



Nelle foto Vignali, a partire dall'alto:
  il gol di Omar Torri,
il raddoppio di Rossi e il rigore parato da R.Chauvenet  sul
finale di gara.







PREMI QUI, per visualizzare tutte le foto della partita di Paola Vignali

E' on line sulla webTV la videosintesi della partita.

Le pagelle biancorosse

Torri ritrova il gol, Rossi Chauvenet saracinesca

Rossi Chauvenet   7,5     Questa volta il portiere biancorosso è decisivo, anche se si accorge d'essere in partita (non per colpa sua..) solo nell'ultimo quarto d'ora. Prima sventa il rigore del possibile 2-1, poi s'immola su Comi lanciato a rete e mantiene inviolata la propria porta.

Vicari 6    Primo tempo a tambur battente sulla fascia destra, sfiora il gol dopo un bel fraseggio volante con Iacopino. Nella ripresa si distrae in un paio di circostanze, ma poi sa porre rimedio.

Puleo  6   Non ha un grande lavoro da sbrigare, anche se nel primo tempo sonnecchia su un colpo di testa di Agazzone in seguito a calcio d'angolo. Ripresa di contenimento accademico, il Legnano spara a salve e lui si adegua.

Taccucci  6   Stesso discorso fatto con Puleo, qualche svista sulle palle alte ma niente di grave, un pomeriggio tutto sommato tranquillo.

Capocchiano  6,5   Va su e giù nel corridoio di sinistra abbinando quantità e qualità in ugual misura, finisce in crescendo dal punto di vista della condizione fisica.

Menassi  5,5   Genera spesso confusione, anche lì dove va ad arginare le rare incursioni legnanesi. Causa involontariamente il rigore che solo l'arbitro, bontà sua, riesce a vedere in una folla di presunti "ciechi"..

Mazzocco  6,5 Tessitore oscuro e prezioso del centrocampo, fa salire la squadra con rigore tattico e detta i giusti tempi delle azioni biancorosse.
(dal 35' s.t : Quadri s.v.)

Iacopino  6,5   Si limita a giocate di efficace impatto, ma sa lasciare il segno perchè il suo apporto non dà mai l'impressione d'essere accademico.

Chianese   6   Si pone alle spalle del tandem offensivo e gioca un'infinità di palloni, mandando spesso e volentieri fuori giri la stralunata retroguarda dei lilla.
(Dal 40' s.t.: Bacis s.v.)

Torri   7   Ci prova anche nel primo tempo, ma è sfortunato in un paio di circostanze. All'alba della ripresa è letale davanti alla porta del Legnano, e ritorna a riassaporare il gusto del gol dopo oltre due mesi. Esce al 25' del s.t.  per una contrattura.
(Dal 25, s.t. : Bolzan 6  Buoni spunti in fase offensiva, ma ormai il tema tattico era stato già falsato.)

Rossi  7   L'appuntamento con il gol è ormai una piacevole consuetudine per il forte attaccante. Questa volta Paolino esagera, e regala a sè stesso e alla platea una marcatura strappa applausi con una travolgente azione personale.


La rassegna stampa

Curiosando tra i media, la consueta rubrica di Marco Este

www.statistichelilla.it  La sosta di campionato riconsegna ai tifosi lilla un Legnano decisamente irriconoscibile che, uscendo sconfitto con il secco risultato di 2-0 dallo scontro diretto col Monza, di fatto brucia la possibilità di 'fermare' una diretta concorrente per la salvezza e giocarsi così un'importante possibilità di evitare i play-out di fine stagione.

 

www.ilcittadinomb.it  E' un micidiale uno-due a inizio ripresa. Torri e poi Rossi, nel giro di 180 secondi, mettono sotto chiave la vittoria del Monza ai danni del Legnano. Protagonista del match anche Rossi Chauvenet, capace di ipnotizzare Lombardo a dodici minuti dal termine: calcio di rigore respinto e assalto ospite respinto. La porta biancorossa resta inviolata, per la prima volta con Sonzogni in panchina.


www.calciopress.net
 Monza, la vittoria del rilancio?

 

www.tuttomercatoweb.com   E' il Monza ad avere la meglio sul Legnano nella partita che vede di fronte le due difese più perforate del campionato. Dopo quasi mezz'ora di studio, nella quale gli ospiti colpiscono un palo esterno con Albanese, il Monza sale in cattedra collezionando alcune buone occasioni da rete. Ma bisogna attendere i primi minuti della ripresa per vedere concretizzarsi la supremazia dei biancorossi: prima Torri e poi Rossi confezionano il 2-0 nel breve volgere dei primi cinque minuti. Il Legnano, privo di tre titolari, cerca di reagire, ma il solo pericolo per la porta monzese arriva da un dubbio rigore calciato da Lombardo e neutralizzato da Rossi Chauvenet.

 

 

www.sportevai.it  Il Monza strappa la vittoria casalinga ai danni del Legnano. In 5 minuti i brianzoli risolvono la gara con Torri (2') e Rossi (5').

 

La Gazzetta dello Sport Al Monza bastano 3’. Il Legnano cola a picco. Una boccata d'ossigeno per il Monza che s'impone con merito sul pericolante Legnano.


fonte: sportmonza.com


Pubblicato il 16/3/2009 alle 18.27 nella rubrica Monza.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web