Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

L'Arezzo blocca la capolista Gallipoli - amarantomagazine.it

Scritto da: Matteo Marzotti, lunedì 16 marzo 2009
Visto: 260 volte.

Image
Baclet dopo il gol alla Juve Stabia
Guardando i risultati della 25° giornata l’Arezzo di Ugolotti, ancora a secco di vittorie, è costretto a cercare i tre punti proprio contro la capolista, in una partita che potrebbe segnare in maniera indelebile il proseguo degli amaranto in questo campionato; Arezzo – Gallipoli è adesso una lontana parente di quella partita disputata all’andata: gli amaranto erano allora primi in classifica, mentre adesso si devono guardare le spalle dalle inseguitrici. Per questo motivo la partita contro la formazione pugliese rappresenta un banco di prova importante per capire fin dove possono spingersi i sogni di gloria dell’Arezzo. Il Gallipoli prova subito a rendersi pericolosi con conclusioni dalla distanza che però non chiamano in causa il rientrante Paoletti; l’Arezzo ha una buona occasione con Lauria che però, secondo il direttore di gara, commette fallo sul proprio marcatore. In queste prime battute il Gallipoli commette troppi errori a metà campo, ma gli amaranto non riescono ad approfittarne in nessun modo; la partita stenta a decollare con le due formazioni impegnate a non concedere nulla all’avversario e così alla fine non si registrano particolari azioni degne di nota. Alla mezz’ora Croce si invola in fascia, evita il suo marcatore e crossa un invitante pallone al centro, dove però né Baclet né Lauria riescono ad arrivare. Al 38’ brivido per l’Arezzo: sugli sviluppi di un corner i giallorossi vanno vicini al gol con Ginestra che appostato sul secondo palo, manca all’appuntamento con il pallone. I primi quarantacinque minuti termina in perfetta parità e onor del vero nessuna delle due squadre si è messa particolarmente in mostra. La ripresa si apre con una buona occasione per il Gallipoli; gli ospiti riescono a far girare meglio palla, mentre l’Arezzo si affida al contropiede che non sempre però permette ai vari Croce e Baclet di andare al tiro. Al 54’ gli ospiti vano vicini al gol, complice un’uscita avventata di Paoletti su un corner, ma per fortuna degli uomini di Ugolotti il pallone esce di poco a lato. L’ingresso di Mounard mette alle corde Ambrogioni che sembra non riuscire a contenere la velocità del fantasista francese, il quale in più di una occasione giunge sul fondo e pennella ottimi cross al centro dove però Terra e Conte non concedono nulla; quando ormai la partita sembra indirizzata sui binari del pareggio, Allan Pierre Baclet sfugge alla difesa dei giallorossi e in velocità giunge a tu per tu con Rossi battendolo con un sinistro letale. Dopo 5’ di recupero il “Città di Arezzo” può esplodere per la gioia: l’Arezzo torna alla vittoria contro la capolista, in quella che era la partita decisiva per tornare a sognare in grande. AREZZO (4-2-3-1): Paoletti; Ambrogioni, Terra, Conte, Grillo; Togni (11’ st Matute), Bricca; Bondi, Lauria (22’ st Cavagna), Croce (39’ st Pelagatti); Baclet.
A disposizione: Botticella, Djuric, Vigna, Turienzo.
Allenatore: Guido Ugolotti.

GALLIPOLI (4-3-3): Rossi; Cangi, Bonatti, Molinari, Suriano; Buzzegoli, Esposito, Russo; Di Gennaro, Ginestra, Marzeglia (13’ st Mounard).
A disposizione: Sciarrone, Zampa, Ianniciello, Vastola, Giacomini.
Allenatore: Giuseppe Giannini.

ARBITRO: Doveri di Roma (Marrazzo – Giallantini).
Reti: 37’ st Baclet.
Note – Recupero: 1’ – 5’ . Angoli: 0 (A) - 2 (G). Ammoniti: Croce, Bonatti, Togni, Cangi.

fonte: amarantomagazine.it

Pubblicato il 16/3/2009 alle 23.0 nella rubrica Arezzo.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web