Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Perugia e Ternana finiscono in Tribunale - terninrete.it

http://www.terninrete.it/headlines_articoli/HL_PRD_172168/immagini/ternana-perugia.jpg

Il derby prosegue a colpi di comunicati. La Ternana attacca il Perugia risponde



0-0 sul campo. 1-1 a 72 ore di distanza dal derby giocato quanto a comunicati fra Perugia e Ternana. Inizia la Ternana nel pomeriggio diffondendo attraverso il suo sito un comunicato in cui annuncia un esposto alla lega calcio e alla Procura Federale. Nell'esposto si menziona l'aggressione subita da due tesserati rossoverdi ( Papini e Noviello ) e quella subita dal figlio di uno degli sponsor della Ternana ( ne abbiamo riferito anche noi.....4 tifosi aggrediti ecc. ecc, ). La Ternana addebita la colpa di quanto avvenuto al Perugia, alla carenza di organizzazione e al fatto che la società biancorossa si sia rifiutata di spedire a Terni i biglietti ad essa spettanti costringendo gli interessati a recarsi al botteghino a ritirare gli accrediti ( con tutto ciò che ne è conseguito). " Alla luce di quanto emerso, chiude la Ternana, si ritiene doveroso portare gli atti agli organi competenti anche al fine di tutelare le prossime avversarie del club bianco-rosso che dovranno scendere al Curi in una situazione ambientale, di sicurezza e organizzativa, gravemente insufficiente". Fin qui la Ternana. Risentita e immediata la risposta del Perugia. La società biancorossa contesta modi, termini e contenuti del comunicato della Ternana. " Non risulta alla scrivente, infatti, che due tesserati della Ternana calcio siano stati aggrediti prima della gara mentre il coinvolgimento del figlio di uno sponsor ternano in una colluttazione si è effettivamente verificato. Cio è accaduto in area non sottoposta al controllo della società, bensì lungo le vie d'accesso allo stadio.Nonostante ciò la dirigenza biancorossa si è immeditamente attivata per fornire assistenza e tutela al figlio dello sponsor ternano.Il Perugia contesta in radice la veridicità del comunicato emesso dalla Ternana e informa che ha conferito mandato all'avvocato Grassani di tutelare il buon nome del club, dei dirigenti e collaboratori perugini in tutte le sedi competenti, sportive, ordinarie, civili e penali". Le scintille del derby portano in tribunale. Mai successo prima d'ora

fonte: terninrete.it

Pubblicato il 20/3/2009 alle 16.46 nella rubrica Ternana.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web