Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Valanga Gallipoli sul Pescara e Benevento-show con Clemente - rosaneronline.it

La 26^ giornata di Lega Pro 1/b

Benevento_Calcio.jpg
23/03/2009

BENEVENTO-PISTOIESE La quarta doppietta in campionato di Clemente regala i 3 punti al Benevento in casa contro la Pistoiese di Torricelli. Gli stregoni occupano il terzo posto a due punti dal Crotone e a quattro dalla capolista Gallipoli. Gli uomini di Soda sono stati determinati e molto concreti contro gli arancioni. La prima mezz'ora di gara è stata non tanto entusiasmante. Al 32 l'arbitro Manera fischia il calcio di rigore su un fallo di Bartolucci su Castaldo. Agli 11 metri si presenta Clemente che con una staffilata supera Bindi. La ripresa si apre con il raddoppio del Benevento con il solito Clemente: Ciarcià recupera palla a centrocampo e crossa per Castaldo che con un colpo di testa smarca Clemente che va in rete con un diagonale. Al 25' i giallorossi vedono annullato un gol di Castado che su un cross di testa supera il portiere. La palla secondo l'arbitro aveva superato la linea di fondo prima del traversone di Ciarcià. Unica azione degli ospiti arriva al 30' con Simone Palermo, che calcia di potenza un gran pallone che però viene deviato in angolo dall'annoiato Mondini. Nel finale è ancora il Benevento a farsi pericoloso con Clemente che con una punizione all'incrocio trova la mano di un super Bindi.

PLAY OFF La squadra di Giannini travolge il Pescara con un poker nel secondo tempo. Vanno in rete per il Gallipoli Mounard, Molinari, Ginestra e Di Gennaro. Il gol della bandiera arriva al 37' con Coletti. I galli trovano la decima vittoria casalinga, riscattano il passo falso di Arezzo e trovano il primato in classifica. Il tecnico del Pescara, Galderisi, festeggia così amaramente i suoi 46 anni, fatti pochi giorni fà. Il Crotone non riesci a sbloccare il risultato di 0-0 a Terni. La squadra di Moriero non riesce a far valere la superiorità numerica per l'espulsione di Di Dio al 16' della ripresa, ma trova una guardinga Ternana che gioca con attenzione e tenacia. Nella zona alta della classifica perdono l'Arezzo e la Cavese. La prima perde per una tripletta di De Paula del Foligno che si rilancia in classifica. A fine partita Chianese ha dichiarato: "Se continuamo così, ci scordiamo i Play Off". La Seconda invece perde per una punizione di Myrtal del Sorrento. Dopo 4 vittorie consecutive e un anno di imbattibilità casalinga, Camplone vede cadere i suoi contro la squadra campana.

PLAY OUT Nei bassifondi della classifica si sono affrontate Potenza e Juve Stabia. Il match viene deciso da Sabatino al 38' del secondo tempo. Prima della partita i tifosi di casa hanno preso a colpi di neve Soviero. Il portiere infastidito va a lamentarsi con l'arbitro ma in una colluttazione con il presidente dei Leoni fa cadere quest'ultimo. Sedati gli animi la partita è potuta iniziare, ritmi blandi e poche azioni da gol. La Paganese porta a casa un solo punto nella sfida contro il Lanciano. Gli uomini di Capuano hanno fatto un pressing alto e ripartenze veloci, senza esito però. Da segnalare nel macth il palo di Colussi e il gol annullato a Erba per fuorigioco. Poco prima dell'inizio della gara, alcuni ultras campani volevano entrare senza biglietto, trovando così l'opposizione ferrea della polizia che li sta identificando tutti in queste ore.

Mirko Ruisi

fonte: rosaneronline.it

Pubblicato il 24/3/2009 alle 0.33 nella rubrica 1a Div/B.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web