Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Il punto sulla ventiseiesima giornata - solosorrento.it

Il punto sulla ventiseiesima giornata

rubrica a cura di Roberto Fiorentino

A scoppio ritardato, ma comunque un botto importante... Finalmente, pollice su per il nostro Sorrento. Il blitz a domicilio in casa Cavese, vale un abbondante fetta di salvezza. A fine gara, però, è scoppiata la rabbia dei padroni di casa. Assurdità allo stato puro, follia inaudita, vergogna e dilettantismo: altro che serie B, chiudetevi in uno stanzino e fate prima pace con voi stessi. Vola il Gallipoli, il Pescara in casa gli fa il solletico e finisce 4-1. Risponde presente solo il Benevento che con un doppio Clemente supera la Pistoiese e mette paura ora ai simpatici galletti. Frena il Crotone, pari senza reti contro la Ternana e addirittura l’Arezzo fa brutta figura a Foligno. Il brasiliano De Paula si diverte e alla fine porta il pallone del match a casa, realizzando una tripletta con i fiocchi. Il campionato entra dal vivo, i valori ora sono più chiari. Chi ha pagato fino ad ora per qualche scelta tecnica poco felice sta venendo fuori, ma non parlatemi più di Cavese. Fino a poco tempo fa sorriso della Campania, ma in questa domenica ha rovinato una stagione, facendo la fine del giocatore di roulette al Casinò di Las Vegas. Vinco, Vinco, Vinco. Poi quando ha conosciuto la sconfitta è impazzito. Lasciate stare certi obiettivi…

Chi sale e chi scende, in coda l’ascensore è sempre in movimento frenetico. Lanciano e Paganese pareggiano e le quotazioni dei due club sono in ribasso, ora hanno bisogno di una sterzata altrimenti sono ad alto rischio play-out. Il Potenza grazie all’ex Sabatino ha la meglio su una Juve Stabia fantozziana. Ora per le vespe è veramente dura e anche l’ultimo posto non è poi così lontano e quindi ora le preoccupazioni raddoppiano. Bene il Taranto dell’ex ds rossonero Pagni (nella foto di febbrea90.com), il successo contro il Perugia è utilissimo e lascia respirare. Alziamo lo sguardo un attimo più su…fa riflettere la vittoria del Foggia contro il Marcianise. Gli uomini di Novelli sembrano nella forma ideale, sia fisica che mentale. Non è da escludere che nel finale di torneo possano andare a riprendersi il posto utile per tentare l’assalto alla serie B. Prossimo turno interessantissimo: in Arezzo-Foggia una è di troppo, invece Cavese-Gallipoli sarà il match della verità. La sconfitta degli uomini di Camplone significherà rottura definitiva del giocattolo. In coda segnaliamo Pistoiese-Juve Stabia: io sinceramente in un match così non vorrei mai esserci. Concludiamo dando appuntamento ai tifosi rossoneri al Campo Italia. Ci sarà il match contro il Potenza. Obiettivo doppietta in campionato: non è ancora successo, sarà la volta buona??? Speriamo

SEMAFORO ROSSO: Non ci sono dubbi che tengano. Il punto più basso lo toccano il portiere della Cavese, Vincenzo Marruocco e i propri soci. Partendo dai vertici della società (il presidente Fariello e l’alto dirigente D’Amico beccano inibizioni fino al maggio ed al giugno 2009) per finire ai magazzinieri (Aurino anche lui becca un’inibizione), al triplice fischio scatta la vergogna. Myrtaj, Minadeo ed il dg Scala vengono colpiti: va peggio al capitano Attilio Nicodemo, cornea lesionata e cinque giorni di prognosi.

SEMAFORO GIALLO: Alla Paganese. Il pareggio di Lanciano non è un punto in più, ma due in meno visti i risultati delle altre. Eziolino aziona i tuoi poteri e conquistati anzi tempo la salvezza.

SEMAFORO VERDE: Sorrento e Foligno.  Nella stessa giornata abbattono Cavese ad Arezzo. Colpacci di giornata, ora però continuate.


fonte: solosorrento.it

Pubblicato il 26/3/2009 alle 17.46 nella rubrica 1a Div/B.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web