Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Il Punto sulla Prima Divisione Gir. B – 27/a giornata: Crotone, vittoria=primato - goal.com

Gallipoli sconfitto e superato dai pitagorici.

31/mar/2009 10.25.24

Il pallone ufficiale della Serie A italiana, nella versione utilizzata durante il periodo invernale

Il pallone ufficiale della Serie A italiana, nella versione utilizzata durante il periodo invernale

Una doppietta di Figliomeni fa esplodere lo Scida, consegna al suo Crotone la dodicesima vittoria casalinga su quattordici gare disputate e fa volare la formazione di Moriero al primo posto solitario. Domenica da incorniciare e Taranto che esce sconfitto nel derby, una sconfitta che denota come la squadra di Stringara sperperi in trasferta quanto di buono riesce a fare allo Iacovone. Perde l'ex capolista Gallipoli al Simonetta Lamberti davanti ad una Cavese determinata a far dimenticare quanto di brutto era accaduto la settimana scorsa, e non solo per la sconfitta. La formazione di Giannini gioca una partita sottotono e viene superata da un gol di Cipriani.

Nell'anticipo di sabato il Benevento è costretto al pareggio da un Marcianise combattivo, determinato e che riece a recuperare due volte lo svantaggio. Doppietta di Evaquo per i giallorossi mentre i gol dei casertani portano la firma di Romano e Porpora. Vittoria importantissima per l'Arezzo, chiamato ad un pronto riscatto dopo la sconfitta di Foligno. Era una sfida difficile quella contro un Foggia salito al Città di Arezzo per tentare di raggiungere la squadra aretina ed entrare in zona play off. Un gol di bomber Chianese (decimo gol stagionale) rompe l'equilibrio e consegna tre punti che per la squadra di Ugolotti significano grosse probabilità di centrare gli spareggi.

Il Foggia di Novelli non punge, rimane in dieci dopo trenta minuti (fallo da ultimo uomo di Lisuzzo ed espulsione contestata dalla formazione pugliese) e cede nel finale riducendo percentualmente le possibilità di rientrare nel gruppo di testa. Il minuto 93 getta nello sconforto il Perugia e la sua tifoseria; è il minuto in cui De Giosa batte Benassi e consegna la vittoria alla Paganese di Eziolino Capuano, autentica bestia nera della formazione umbra. Campani che vanno in vantaggio con Fanasca, mentre il temporaneo vantaggio è siglato da Mazzeo. Per il Perugia del Presidente Covarelli si aprono scenari a tinte fosche; la zona play out è distante solo due punti e la squadra sembra non rispondere positivamente alle sollecitazioni di Pagliari.

Il Pescara targato Cuccureddu fa suo l'incontro con il Foligno e le speranze di salvezza sono aumentate considerevolmente (anche in previsione di una restituzione dei punti di penalizzazione). Torna al gol nella formazione abruzzese Fabio Bazzani che potrebbe essere decisivo in questo finale di torneo. Perentoria vittoria della Ternana al Liberati contro un arrendevole Lanciano che subisce tre reti ad opera di Perna (doppietta) e Di Deo. Settima posizione per gli umbri, mentre gli abruzzesi dovranno essere meno disastrosi in trasferta se vorranno conquistare la salvezza.

Dopo il Potenza è la volta della Juve Stabia; la Pistoiese fa suo il secondo scontro salvezza ed accorcia le distanze dalle squadre che la precedono. Corsa a tre per la scomoda posizione di fanalino di coda con toscani e Juve Stabia a 22 e Potenza un punto sopra. Breschi firma la vittoria per gli arancioni di Moreno Torricelli, mentre il rientro dei campani è di quelli con annessa contestazione; giocatori lasciati in... mutande e costretti a svestirsi della divisa societaria. Il Potenza conquista il suo terzo pareggio esterno (ben dieci le sconfitte) e mantiene un punto di vantaggio sull'ultima posizione; il Sorrento domina l'incontro, rinfrancato dalla vittoria di Castellamare ed il pareggio esterno con la Cremonese nella gara di andata della finale di Coppa Italia, ma non riesce ad andare oltre il pari con una classifica che non fa stare tranquilli.

Domenica prossima trasferte insidiose per Crotone, Benevento e Cavese che dovranno andare ad affrontare squadre che non possono permettersi passi falsi vista la loro classifica; Lanciano, Foligno e Potenza saranno davvero un osso duro. Turno casalingo per l'Arezzo con il Real Marcianise e per il Gallipoli che ospiterà la Ternana.

Riccardo Bonelli

fonte: goal.com

Pubblicato il 31/3/2009 alle 15.46 nella rubrica 1a Div/B.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web