Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Calcio, Lega Pro : La presentazione della 31esima giornata di campionato - sportevai.it

F1, GP Bahrain: Il giro perfetto

venerdì 24 aprile 2009

Milano 24 Aprile 2009 - Sostanziale novità per il campionato di Lega Pro , infatti, considerato  che il torneo si appresta a compiere la volata finale, la Lega ha disposto che da questa settimana le gare vengano disputate in contemporanea con inizio per tutte alle ore 15.00. Contemporaneità che non permetterà alle squadre in campo di giocare conoscendo già il risultato della diretta avversaria, cosa che qualche volta in passato è già successa, in modo così da spingere le compagini a dare il massimo per rendere lo spettacolo più vivo. 

MATCH CLOU IN TESTA ED IN CODA - Spettacolo che sicuramente non mancherà nel raggruppamento A di Prima Divisione, infatti, il turno di questa settimana proporrà interessantissimi scontri sia nei piani alti della classifica che in quelli bassi, su tutti spiccano le partite Pro Patria - Ravenna, in zona play-off e Venezia - Sambenedettese in zona play-out. La capolista Pro Patria, come si accennava, in questo turno sarà chiamata al difficile impegno casalingo che la vedrà contrapposta al Ravenna, entrambe le squadre, infatti, militano nei piani alti della classifica distanziate l'una dall'altra da quattro lunghezze di differenza e partita questa dall'esito sicuramente non pronosticabile. Come non sarà pronosticabile lo scontro che andrà in scena al “Dino Manuzzi” di Cesena, dove i bianconeri di casa, che attualmente occupano la seconda piazza della classifica, ospiteranno la compagine del Lumezzane che dal canto suo spera in un risultato positivo per tentare uno degli ultimi assalti alla zona play-off che al momento dista solo quattro lunghezze. Interessante in chiave play-off sarà anche lo scontro che si disputerà al “Piola” di Novara, dove gli azzurro-scudati di casa saranno impegnati contro gli emiliani della Spal e come nel caso del Lumezzane questa partita per i piemontesi sarà l'ultima spiaggia per un avvicinamento alla zona di classifica che conta. Nella zona bassa di classifica la giornata sarà altresì interessante, infatti, questo turno proporrà tre scontri ad alta intensità, su tutti spicca l'autentico scontro salvezza tra Venezia e Sambenedettese, partita che si disputerà in laguna e gara che determinerà sia il nuovo fanalino di coda del girone e sia la maggiore indiziata alla retrocessione diretta. Interessanti in zona play-out saranno anche gli scontri  Lecco - Pro Sesto e Monza - Cremonese, mentre il tabellone degli incontri sarà concluso dalle partite Legnano - Verona, Pergocrema - Padova e Reggiana - Portogruaro.           

LA GARA CHE VALE UNA STAGIONE - Spettacolo ed intense emozioni saranno anche il minimo comune denominatore del girone B di Prima Divisione, infatti, su tutte la gare in programma ne spicca una che per la posta in palio vale l'intera stagione. Gara che vedrà affrontarsi in un match senza esclusione di colpi la capolista Gallipoli la quale andrà a fare visita alla seconda Crotone, partita che oltre ad essere il derby dello Jonio assume una particolare importanza proprio per le ambizioni delle due compagini che si giocano, in una partita secca,  la prima posizione di classifica e di conseguenza il passaggio diretto nella serie cadetta. Match quello che si disputerà allo “Scida” di Crotone che è dall'esito totalmente impronosticabile. Ma in zona play-off altro match di particolare importanza sarà anche quello che si disputerà al “Santa Colomba” di Benevento,infatti, i giallo-rossi padroni di casa affronteranno la compagine toscana dell'Arezzo in una partita che classifica alla mano vale la terza piazza. In zona play-out invece la giornata propone altrettanti scontri importanti iniziando proprio da Foligno - Potenza, infatti gli umbri davanti al pubblico amico dovranno strappare il bottino pieno alla truppa di Arleo che di contro con la vittoria ottenuta domenica scorsa contro il Real Marcianise ha riacceso la speranza di trovare la salvezza attraverso l'appendice dei play-out. Play-out invece che vorranno scongiurare a tutti i costi il Pescara, il Lanciano ed il Taranto che in questo turno saranno impegnati in un duello a distanza che ha come demoninatore la regione Campania, infatti il Pescara il Sorrento fresco vincitore della Coppa Italia di Lega Pro, il Taranto ospiterà i metelliani della Cavese e il Lanciano a sua volta ospiterà le vespe della Juve Stabia, tra queste tre compagini chi perderà la gara sarà la maggiore indiziata a partecipare alla lotteria play-off. La giornata infine si concluderà con i match Paganese - Foggia, Ternana - Pistoiese e Real Marcianise - Perugia con quest'ultima gara che nel caso di una vittoria della truppa di mister Fusi sancirebbe la matematica salvezza, con tre giornate di anticipo,  per la squadra campana che quest'anno ha partecipato come debuttante a questo torneo di Prima Divisione. 

SCONTRI PER LA ZONA PLAY - OFF - Giornata interessante anche nel raggruppamento A di Seconda Divisione, infatti, la giornata riserverà particolari scontri per l'accesso alla zona play-off. La capolista Varese sarà impegnata dal canto suo in casa del Pro Vercelli con  i padroni di casa alla ricerca di quanti più punti possibili per uscire dal limbo dalla zona play-out, mentre la sua diretta avversaria Alessandria sarà impegnata in casa del Pizzighettone, con una partita dell'esito quasi scontato. Scontro decisivo sarà, invece, quello tra i sardi dell'Olbia e i lombardi del Rodengo Saiano partita che dati gli altri scontri in calendario potrà determinare per una delle due squadre l'uscita dalla zona che conta, altri scontri che nello specifico saranno Sambonifacese - Mezzocorona e Carpendolo - Itala San Marco. In zona retrocessione spiccherà, invece, lo scontro Valenzana - Pavia gara questa che oltre ad essere un derby potrà determinare l'ingresso o l'uscita dalla zona play-out. Il turno infine sarà completato con le seguenti partite Ivrea - Alghero, Montichiari - Como e SudTirol - Canavese. 

ZONA PLAY- OFF “CALDA” -  Anche nel girone B di Seconda Divisione la giornata si prospetta particolarmente calda in zona play-off, zona di classifica questa che sulla base dei recuperi disputati mercoledì ha cambiato totalmente la sua connotazione, infatti, il Giulianova si è insediato di prepotenza in terza posizione rompendo di fatto quel terzetto di squadre toscane che avevano occupato le prime tre piazze quasi dall'inizio del campionato. Nello specifico in questo turno la capolista Figline farà visita agli umbri del Gubbio che dalla parte loro dovranno, davanti al pubblico amico e dopo una serie di prestazioni non proprio soddisfacenti, trovare una vittoria per evitare contestazioni da parte dei tifosi. Tra le squadre di testa, invece, l'unica che godrà  del fattore campo sarà solo la seconda piazzata Prato che infatti ospiterà la Sangiustese, Prato che cercherà di regolare la questione nel minor tempo possibile ed aspettare poi notizie proprio dalla partita di Gubbio nel tentativo di accorciare la distanza dalla capolista. Notizie che saranno attese anche dal Giulianova che vincendo il recupero proprio con la capolista Figline si è insediata in terza posizione e che in questo turno dovrà  fare visita in casa di una Giacomense piazzata a centro classifica. Nel tabellone sono anche da tenere sotto controllo le partite Colligiana - Bassano e San Marino - Cisco Roma per le ambizioni per le ambizioni play-off delle squadri ospiti. Tabellone che infine sarà completato dalle gare Cuoiopelli - Bellaria, Rovigo - Celano Olimpia, Sangiovannese - Poggibonzi e dal derby Viareggio - Carrarese.

CON UN PIEDE IN PRIMA DIVISIONE -  Il Cosenza, nel girone C di Seconda Divisone, con la partita in programma in casa contro i ciociari del Cassino potrebbe festeggiare la promozione diretta in Prima Divisone, ma per fare ciò non solo dovrà liquidare la questione Cassino ma poi dovrà attendere buone notizie dalla Puglia e nello specifico da Noicattaro dove la seconda in classifica Gela sarà impegnata contro i padroni di casa pugliesi. Cosenza che potrebbe quindi festeggiare davanti al pubblico amico e con tre giornate di anticipo il prezioso traguardo raggiunto. Ma se la situazione è alquanto statica in zona play-off la faccenda si complica e si fa interessante in zona retrocessione, infatti nelle posizioni di coda una classifica estremamente corta da ancora speranze di salvezza a buona parte delle compagini in lotta, la giornata nello specifico riserverà due scontri su tutti quali Vigor Lamezia - Aversa Normanna e Manfredonia - Val Di Sangro mentre il tabellone delle gare in programma sarà poi completato dai seguenti match Andria - Melfi, Barletta - Catanzaro, Igea Viruts - Scafatese, Isola Liri - Monopoli e Vibonese - Piscina. 

Giuseppe Di Fonzo  

fonte: sportevai.it

Pubblicato il 24/4/2009 alle 17.9 nella rubrica Generiche.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web