Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Gallipoli batte il Crotone e consolida la vetta - rosaneronline.it

http://www.rosaneronline.it/files/foto%2022_2.jpg

Prima divisione B - 31^ giornata

gallipoli all.giannini bis.JPG

Match di altra categoria forse tra Crotone e Gallipoli, forse tra le due squadre più forti del girone. Già al 4' calabresi vicini al vantaggio: Galeoto scaglia un tiro-cross che Rossi toglie dal sette con un intervento davvero pregevole. All'8' la risposta degli ospiti: calcio d'angolo battuto da destra e Vastola di testa impegna severamente Farelli. Al 12' gol annullato per i calabresi: Morleo crossa in mezzo verso Calil che è abile a insaccare, ma il collaboratore dell'arbitro alza la bandierina. Al 20' è ancora il brasiliano ad insistere, provando, su lancio millimetrico di Diniz, una strana palombella che termina alta ed un minuto dopo è Morleo a servire un cross teso che Petrilli non riesce ad intercettare. Le due squadre sembrano due pugili, ad ogni azione dell'una risponde un pericolo per l'altra, ma il primo tempo termina così a reti inviolate. Crotone 0 - Gallipoli 0.

Generoso RossiNella ripresa al 55' il vantaggio calabrese: un super Galeoto serve un assist al bacio per l'accorrente Petrilli che supera in velocità Suriano, fallo da dietro e rigore netto. Dagli 11 metri va Basso che spiazza Rossi, Crotone 1 - Gallipoli 0. Al 62' il pareggio giallorosso: calcio d'angolo respinto dalla difesa, sfera a Ginestra che dal limite dell'area lascia partire un bolide che toglie le ragnatele all'incrocio. Crotone 1 - Gallipoli 1. Al 72' Calil sbaglia un gol praticamente fatto: riceve palla da Aurelio e a due passi dalla porta di Generoso Rossi (in foto) cicca malamente il pallone, permettendo all'estremo difensore di bloccarlo agevolmente. Ma quando la partita sembra ormai incanalata verso il pareggio, ecco ciò che non ti aspetti, minuto 88: , Di Gennaro entra in area, supera Diniz e scaglia da posizione impossibile un fendente in diagonale che sbatte sul palo e s'insacca. Crotone 1 - Gallipoli 2. Finisce così il match con i pugliesi che quindi consolidano la prima posizione mettendosi a +4 proprio sulla squadra di mister Moriero. Questo il tabellino del match:

Crotone (4-2-3-1): Farelli; Galeoto, Diniz, Scognamiglio, Morleo; Pacciardi, Galardo; Petrilli (77' Cafiero), Calil, Basso; Aurelio. A disposizione: Senatore, Figliomeni, Pedotti, Carcuro, Orosz, Grano. All. Moriero

Gallipoli (4-3-2-1): Rossi; Vastola, Molinari, Antonioli, Suriano; Esposito, Russo, Zampa (56' Buzzegoli); Mounard (26' Sansone), Ginestra (89' Cimarelli); Di Gennaro. A disposizione: Marcandalli, Cini, Cangi, Marzeglia. All. Giannini

ARBITRO: Guida di Torre Annunziata

Spettatori: 4000 circa con nutrita rappresentanza ospite

Torna alla vittoria il Benevento per 2-1 contro l'Arezzo. Campani in vantaggio al 32' con Bueno e raddoppio di Clemente al 67', gol della bandiera per i toscani realizzato da Chianese all'82'. Perde la Cavese sul campo della Ternana: gli umbri riescono a ribaltare il gol del vantaggio ospite di Tarantino al 33', con le reti di Migliaccio al 69' e l'autorete di Farina al 76'. Pareggio a reti bianche per il Foggia sul campo della Paganese, i rossoneri perdono una buona occasione per agganciare il treno Play Off.

Nella parte bassa della graduatoria, il Foligno batte 3-1 il Potenza e si avvicina ad una posizione che garantirebbe la salvezza diretta. Una rete per parte nel match tra Pescara e Sorrento: al vantaggio campano di Ripa al 58', risponde la rete di Vitale all'80'. Vince anche il Lanciano di misura sulla Juve Stabia, gol vittoria realizzato da Morante al 13'. Vittoria con il minimo scarto possibile anche per il Marcianise contro il Perugia, Della Ventura decide il match. Capitolo a parte merita la vittoria della Pistoiese sul campo della Ternana, finita 3-2 per gli ospiti. L'amministrazione unico del club umbro ha presentato ricorso contro l'omologazione del risultato perché: «Fattori esterni al campo di gioco hanno determinato il risultato finale. Di questa situazione sono venuto a conoscenza nell'intervallo della partita. Ho provveduto immediatamente a mettermi in contatto telefonicamente con il presidente della Lega Pro Macalli, anticipando quello che poi sarebbe successo nel secondo tempo. Di più non dico, perché i dettagli di quanto abbiamo appreso sono contenuti nell'esposto che abbiamo consegnato al funzionario della Procura.»

Dario Li Vigni

fonte: rosaneronline.it

Pubblicato il 29/4/2009 alle 0.2 nella rubrica 1a Div/B.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web