Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Prima Divisione Girone B: i numeri - paganese.it

http://www.paganese.it/public/img/Ripa.jpg
Foto Sorrentocalcio.com

29.04.2009 * I NUMERI DEL BEL...SITO 

Dopo quello con la Ternana, arriva un altro pari per la Paganese che, nell'ultima delle due gare interne consecutive, impatta (0-0) col Foggia di Novelli (che approfitta solo parzialmente della sconfitta dell'Arezzo portandosi con 49 punti a meno due dai toscani), rassegnandosi, così, all'idea di dover soffrire fino alla fine per arrivare alla salvezza, visti anche i risultati sfavorevoli degli altri campi; con il quarto pari consecutivo (e ben sette gare senza sconfitta di cui però solo due sono i successi), gli azzurrostellati salgono a quota 38 punti in classifica e vedono ridursi da quattro a tre le lunghezze dalla zona play-out. La 31ª giornata di campionato, però, segna una svolta fondamentale in cima alla classifica: il Gallipoli, infatti, si aggiudica il big-match dello "Scida" battendo per 2 a 1 (sesta vittoria esterna della stagione per i giallorossi) un Crotone (alla seconda sconfitta casalinga dell'anno dopo quella subita con l'Arezzo) in netto calo che, con un solo punto conquistato nelle ultime tre partite, vede la vetta allontanarsi di quattro punti (54 punti per i calabresi contro i 60 del Gallipoli), rischiando, contemporaneamente, di perdere anche la seconda piazza, minacciata dal Benevento (53 punti), che, a sua volta, si aggiudica l'altro scontro al vertice di giornata, grazie al successo interno (2-1) ottenuto ai danni di un Arezzo (51 punti) che, nonostante la sconfitta, mantiene la quinta posizione in classifica. Restando in chiave play-off, non sfrutta la possibilità di consolidare la propria posizione la Cavese, che cade (gli aquilotti non perdevano lontano da casa dalla gara di Crotone dell'8 febbraio) allo "Iacovone" contro un Taranto che ritrova il successo (2 a 1 in rimonta) dopo più di un mese ed abbandona, così, la zona play-out. In chiave salvezza, obbiettivo praticamente raggiunto (e ampiamente meritato) dal Marcianise che, grazie al successo ottenuto (1-0) sul Perugia (grifoni che restano, con 37 punti, a rischio play-out), raggiunge i 42 punti in classifica, quota che consente agli uomini di Fusi di giocarsi con una certa tranquillità le gare che restano. Vicinissimo alla salvezza anche il Sorrento (40 punti), che con il punto (il primo in trasferta nel girone di ritorno) ottenuto sul campo del Pescara (1-1) porta a tre i risultati utili consecutivi (due vittorie ed un pareggio) e si porta, con 40 punti, nelle zone tranquille della classifica. Per quanto concerne l'ultima piazza, tutto ancora da decidere con ben tre squadre nel giro di un solo punto: la Juve Stabia, terzultima con 28 punti, subisce la sua quinta sconfitta (1-0) consecutiva in trasferta (e senza un gol all'attivo lontano da casa da circa 400') contro un Lanciano che, nel giro di tre giorni (vista anche la vittoria nel recupero col Taranto), raggiunge la Paganese a 38 punti e si tira fuori, almeno momentaneamente, dalla zona play-out; sconfitto anche il Potenza (27 punti) che conferma lo scarso rendimento esterno (appena 7 punti conquistati in 16 gare), uscendo sconfitto (3-1) dal "Blasone" contro un Foligno (quintultimo con 35 punti insieme al Pescara) che ritrova il successo dopo tre sconfitte ed un pari. Importante quanto clamoroso, infine, il successo ottenuto dalla Pistoiese sul campo della Ternana (2-3) arrivato grazie ad un gol di Artistico siglato al 94' che condanna gli umbri (39 punti) al ko casalingo dopo dieci gare interne utili (sei vittorie e quattro pareggi); con la vittoria di Terni (la seconda della stagione in trasferta) gli uomini di Torricelli (ben 13 punti in 9 gare per lui) agganciano il Potenza a quota 27 e ritornano pienamente in corsa per la conquista di un posto negli spareggi salvezza.

Il prossimo turno di campionato potrà, finalmente, emettere i primi verdetti: primo fra tutti quello relativo alla promozione diretta in cadetteria, con il Gallipoli (miglior attacco in casa con 36 gol fatti in 15 gare e ben 39 punti conquistati) che cercherà, nel derby col Taranto (nove sconfitte consecutive in trasferta e circa 380' minuti di digiuno dal gol), di approfittare del delicatissimo match che attende il Crotone che farà visita all'Arezzo (miglior attacco del torneo, insieme al Gallipoli, con ben 50 gol fatti) in una gara da tripla. La 15ª di ritorno, inoltre, vedrà la nostra "Paganese" impegnata nel 52° derby della storia col Sorrento, con gli azzurrostellati che non perdono al "Campo Italia" dalla stagione 99/00 (C.N.D.) (Sorrento-Paganese 2-0), da allora due pareggi ed una vittoria.

Alfonso Belsito

fonte: paganese.it

Pubblicato il 30/4/2009 alle 0.2 nella rubrica 1a Div/B.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web