Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Il potere delle “piccole”… - LoStregone.net

http://www.lostregone.net/gallery2/main.php?g2_view=core.DownloadItem&g2_itemId=8610&g2_serialNumber=3
LoStregone.net

mercoledì 29 aprile 2009 - 15:54


E’ con le piccole che si vincono i campionati. Non sono frasi fatte, il più delle volte corrisponde alla realtà. Ed un campionato cosi equilibrato, avvincente e tecnicamente valido come quello in corso non poteva esimersi dal rispettare questa massima. Proviamo a dimostrare ciò che diciamo in pillole, o meglio, in numeri, divertendoci con tabelle e pronostici.
Nella prossima giornata troviamo uno scontro diretto in chiave playoff tra Arezzo e Crotone. La Cavese ospita la Ternana che, dopo i veleni di domenica scorsa nella partita contro la Pistoiese, venderà cara la pelle al Simonetta Lamberti. Del resto la squadra umbra, in virtù di una classifica molto corta, si trova a sole 4 lunghezze dai playout. Considerato poi che la Ternana avrà come scontri il Foggia in casa e l’ Arezzo fuori, non può assolutamente dormire sonni tranquilli. Il Foggia giocherà contro la V. Lanciano, in cerca di punti in vista del finale di campionato difficile che gli ha riservato il calendario. (Infatti i Frentani incontreranno anche il Gallipoli..).
Il Benevento sarà impegnato in un testa-coda da brividi, contro la Juve Stabia. Per le vespe si tratta di una sorta di ultima spiaggia, nella disperata lotta per evitare l’ultimo posto. La squadra che davvero è assetata di punti è il Taranto che si trova in una posizione di classifica imbarazzante considerato il blasone ed anche il tasso tecnico della squadra Jonica. Infatti solo un punto separa i Rossoblù pugliesi dai playout, che rappresenterebbero una gravissima sconfitta per una squadra che lo scorso anno ha rischiato di andare in serie B. Neppure il Perugia è tranquillo, anzi. Vi chiederete: ma che c’entra il Perugia? Semplice, facciamo due conti. Il Perugia ha 37 punti in classifica, ed è impegnato domenica in un pericoloso scontro salvezza contro il Foligno. Certamente il divario tecnico tra le due squadra è notevole, ma si tratta pur sempre di un derby…ed il Foligno è alla ricerca disperata di punti. Se il Grifone umbro non dovesse spuntarla, sarà costretto ad andare a caccia di punti disperati a Crotone, nella penultima giornata di campionato. Quella che fino a qualche settimana fa poteva essere una partita dall’ esito scontato (Crotone-Perugia) oggi non lo è più, stando alla classifica ed alle prospettive che il calendario propone. Il Gallipoli, dopo l’ ostacolo Taranto, andrà a Lanciano, un’ altra pericolante. L’ ultima invece i Pugliesi la giocheranno contro il Real Marcianise che, a questo campionato per loro storico, non hanno più nulla da chiedere. Il Crotone all’ultima di campionato andrà a Foggia, dove troverà un clima infuocato, sempre se il Foggia per quella data sarà ancora in corsa per i playoff. La Cavese, dopo il turno interno contro la Ternana, verrà al S. Colomba per poi chiudere in casa contro un’altra nobile decaduta e pericolante, il Pescara. Da queste proiezioni si evince che il campionato è ancora tutto da decidere. Sicuramente i Salentini Domenica scorsa hanno piazzato un colpo forse decisivo per la promozione diretta. E’ altrettanto vero, però, che non possono abbassare la guardia in quanto le partite contro Taranto e Virtus Lanciano rappresentano un’ insidia da non sottovalutare per la squadra di Giannini.
Ma in tutto questo scenario contorto, il Benevento come è messo? Lo diciamo subito. Il Benevento ha un calendario tra i più complicati delle squadre di testa. Infatti, le due trasferte che i giallorossi dovranno disputare saranno su due campi infuocati: Castellammare di Stabia e Potenza. Nel mezzo, anche il turno interno è delicato, perché va giocato contro la Cavese. Tuttavia, vale la pena cercare di ricavare il meglio da queste tre partite, in quanto il secondo posto non è un miraggio. Ed il secondo posto permetterebbe di avere un mini vantaggio nella lotteria dei playoff, e non è affare da poco…
Se poi dovesse succedere l’ imponderabile al Gallipoli, vale la pena tenersi pronti…la storia del calcio insegna che nulla in questo sport si può dare per scontato.

di Giuseppe Carcea per "LoStregone.net"

Pubblicato il 30/4/2009 alle 0.3 nella rubrica 1a Div/B.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web