Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Lanciano, saggezza, concretezza, compattezza - lancianoburning.splinder.com

http://www.corrieredellosport.it/images/95/C_3_Media_25795_immagine_det.jpg
corrieredellosport.it

A sei punti dalla salvezza matematica - mancano ancora tre partite - possiamo tirare un respiro dopo una settimana trascorsa in apnea.
La Virtus ha giocato tre partite contro dirette concorrenti grazie alle quali ha conquistato 7 punti, sistemato la classifica avulsa con due di loro, messo tre punti dalla quintultima in attesa del trittico finale che vedrà le squadre messe peggio impegnate in scontri diretti all'ultimo sangue.
Avevo scritto nel post della vigilia dell'ultima partita che l'incontro non sarebbe stato determinante e tale è visto che la matematica non ci consente relax o distrazioni.
Avevo inoltre sottolineato la difficoltà della partita con la Juve Stabia per i precedenti dello scorso campionato - tristissimi per tanti motivi - e soprattutto per la notoria motivazione che a fine campionato prende i campani e che, in genere, li fa prevalere nella corsa verso la salvezza contro le altre squadre; spesso meno, diciamo così, volitive.
Sapevo e ricordavo benissimo della vttoria dell'andata ma quella non faceva testo e non poteva fare testo.
Avevamo bisogno di ricordare la tenacia e la determinazione campane rispetto alla tremebonda (forse interessata?) resa rossonera nello spareggio play out e, per questo, la vittoria di ieri ha finalmente cancellato l'ultima vergogna residuale di un passato che speriamo non si ritorni più a vivere.
Ho scritto sul titolo: saggezza, concretezza, compattezza.
Sono i tre tributi dovuti al Mister ed ai giocatori che, quando è servito, finalmente, pur nei limiti che conosciamo, stanno dimostrando di essere una squadra che gioca e si comporta come tale.
La Virtus è stata saggia finora perché pur andando incontro all'ennesimo periodo nero dopo l'exploit iniziale della gestione Pagliari, ha saputo recuperare tranquillità e fiducia; gestendo le forze disponibili tartassate fda infortuini, deficienze di forma, squalifiche, con accortezza; dimostrando pazienza e sicurezza nei propri mezzi nell'attendere l'occasione giusta per andare a rete.
La Virtus è stata concreta perché, di fronte ad una serie terribile contro squadre dirette competitirici e in un lasso di tempo breve, ha saputo raccogliere quanto serviva e con merito; senza farsi mai demotivare dagli inevitabili cali di ritmo che, a questo punto della stagione, arrivano inesorabili per tutti.
La Virtus è stata compatta perchè, finalmente, ripeto, con tutti i limiti tecnici che ben sappiamo, i suoi giocatori nelle ultime partite hanno dimostrato di sapersi difendere e offendere tutti insieme, ciascuno con i mezzi a sua disposizione.
Questa settimana ha chiuso Il primo round che abbiamo superato brillantemente.
Ora ne inizieremo un altro, già domenica prossima, a Foggia.
Affronteremo una squadra che cercherà di farsi trovare pronta per forse l'ultima chiamata utile per i play off e ci andremo ancora una volta falcidiati.
Questa volta, grazie al grasso accumulato, possiamo andarci tranquilli senza l'assillo della vittoria ad ogni costo poiché per noi, le partite decisive, le giocheranno altri altrove.
Un risultato positivo, domenica, potrebbe mettere teoricamente il sigillo a questa stagione e chissà che non si riesca a riportare qualcosina dalla Zaccheria, proprio in virtù di queste ri-trovate caratteristiche.
L'importante è crederci, crederci ancora, fino alla fine.

fonte: lancianoburning.splinder.com

Pubblicato il 30/4/2009 alle 0.5 nella rubrica Lanciano.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web