Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Benevento, è frenesia da B - cds

http://lostregone.net/upload/images/1245420939.jpeg

La città conta i giorni tra superstizione ed entusiasmo. E aspetta i 750 supporters del Crotone.


BENEVENTO - Superstizione ed entusiasmo in conflitto perenne. La città si veste stancamente di giallorosso, le prime bandiere fanno capolino dai balconi, i commercianti optano per strisce giallorosse da passare da negozio a negozio. Per lo più prevale la prudenza, troppe le delusioni del passato per farsi cullare già dall'entusiasmo. E' vero, il traguardo non è mai stato così vicino, ma non è peccato attendere in silenzio e sognare una domenica di delirio. «Tifoseria fredda», ha sentenziato qualcuno. Molto più semplice­mente matura.
COREOGRAFIA - La squadra gradisce. Sa di avere una città che freme alle spalle, domenica sera s'è fatta coccolare da quei mille e più che l'hanno attesa alle due e mezza della notte al ritorno da Crotone. Ma la settimana de­ve correre via serena, senza clamori. L'ha detto Soda, ha sottoscritto il presidente Vigorito, ha preso nota la tifoseria. Che è in fibrillazione e prepara una coreografia che deve rimanere nella storia. «E' ancora più bella di quella messa in atto contro il Foggia», dicono i responsabili della curva. Autentici registi, estro e fantasia al servizio della torcida giallorossa. Il batticuore sale, Benevento freme per un traguardo che non ha mai raggiunto: ottanta anni di storia calcistica, mai la serie B. Per questo al lo stadio domenica vorrebbero esserci tutti, servirebbero 30.000 biglietti. Altro che 7.500, quelli che sono stati messi in vendita e che sono nella realtà ancora di meno. 750 agli ospiti, poi i tagliandi omaggio, gli accrediti. Sa ranno rimasti poco più di 6.000 biglietti, logico che fos sero polverizzati nel giro di qualche ora. La società ha evitato problemi alle rivendite, ha aperto i botteghini dello stadio ed ha affidato ai suoi addetti la prevendita. La prima dotazione di 1.300 biglietti riservati in prelazione agli abbonati è stata acquistata lunedì. Mercoledì è bastata un'ora e tre quarti per esaurire il resto della scorta. Una ressa incredibile iniziata alle 6 del mattino, qualche malore, qualche inevitabile litigio: alle 11 e un quarto i biglietti erano esauriti.
LE MISURE - Maledetta quella limitazione dovuta al l'assenza dei tornelli, lo stadio Santa Colomba è un piccolo gioiello, conterrebbe senza problemi tutti quelli che vogliono assistere al l'evento dell'anno. Ultima agibilità 19.900 posti, poi le recenti leggi anti-violenza l' hanno ridotta a 7.500. La Questura varerà il solito piano traffico per i confronti più delicati, nulla sarà lasciato al caso. Come contro il Foggia. Per i tifosi del Crotone sarà disponibile l'area del Palasannio, non ci sarà alcun contatto tra le due tifoserie. Né prima, né dopo la partita. Il Benevento ha un appuntamento con la storia e nessuno vuole rovinargli la festa.
GLI OSPITI - Dalla Calabria partiranno otto pullman (sei già riempiti) che saranno scortati dalla polizia. Molti, poi, i tifosi in arrivo dalle regioni del centro-nord con mezzi privati.

di Franco Santo per il Corrieredellospor.it

Pubblicato il 20/6/2009 alle 16.20 nella rubrica Benevento.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web