Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Prima Divisione Gir. B - 1' Giornata: Tanto caldo, tanta paura... pochi goal! - goal.com


Il pallone ufficiale della Serie A 2009/10 (Grazia Neri)


Re Giorgio Corona firma la vittoria del Taranto.



Il Ravenna di Esposito parte subito con il piede giusto nella sua rincorsa alla serie B (fallita di un soffio la scorsa stagione). Ai romagnoli basta un gol di Ciuffetelli nel finale di primo tempo per avere a meglio, in trasferta, sul Portogruaro.

Il Foggia non si fa intimorire dalla forza del Verona e dei quindicimila che assiepavano il Bentegodi; la squadra pugliese di Porta, nonostante le vicissitudini di mercato (Salgado e Germinale sul piede di partenza) non concede nulla ai veneti; la squadra di Remondina crea poco e nel finale rischia anche di uscire sconfitta. Zero a zero con poco gioco e poche emozioni, caldo e ritardi di preparazione imputati principali.

Giorgio Corona crea, Bremec mantiene e per il Taranto la prima allo Jacovone è Ok. Il Real Marcianise rimane in dieci molto presto e, nonostante una buona prova di orgoglio, si deve arrendere ai rossoblu che faticano non poco e devono ringraziare il loro numero uno.

Inizia male l'avventura di Dominissini sulla panchina della Reggiana; il Lanciano espugna il Giglio grazie ad un gol di Oshadogan e per gli emiliani il cammino è già in salita. Abruzzesi che si confermano outsider di questo girone.

Bomber Arma  (utima partita in terra emilana?) illude la Spal, ma il Cosenza reagisce e trova il pareggio con Maggiolini. Il secondo tempo non riserva emozioni e la spartizione dei punti sembra accontentare le due squadre.

L'espulsione di Giannusa dopo soli otto minuti condiziona la partita del Potenza ed il Giulianova sfrutta la superiorità numerica aggiudicandosi i tre punti grazie ad un gol di Croce.

Noviello come Del Piero, e una sua splendida punizione consente alla Ternana di espugnare Andria. La formazione di Biagioni, specie nel secondo tempo, stringe gli umbri sulla difensiva ma le parate di Visi e l'imprecisione al tiro condannano l'Andria alla sconfitta casalinga.

Primo punto in Prima Divisione per la matricola Pescina, nella cui formazione militano Birindelli e bomber Cipolla. La Cavese rischia poco e non fatica a portarsi via un punto dal campo abruzzese.

Nel posticipo serale del lunedi nello splendido scenario di un  Adriatico pieno e festante il Pescara di Antonello Cuccereddu batte, con un secondo tempo esemplare, il Rimini con i gol del difensore Olivi e del giovanissimo attaccante Verratti non ancora diciassettennte. Per i romagnoli di Melotti un brutto avvio di campionato in quella che dovrebbe essere l'annata della pronta risalita in B.

Bottino misero, di soli nove gol in questa prima giornata  con tre vittorie esterne

Domenica prossima le partite che, sulla carta, sembrano essere le piu' interessanti sono i due derby emiliano-romagnolo tra Ravenna e Spal e quello tra Rimini e Reggiana, mentre Ternana e Taranto si affronteranno al Liberati forti delle vittorie nel turno di esordio.

Riccardo Bonelli

fonte: goal.com

Pubblicato il 25/8/2009 alle 22.35 nella rubrica 1a Div/B.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web