Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Prossimo turno: Lanciano-Pescara derby di alto livello - calciofoggia.it

sabato 5 settembre 2009

Dopo la batosta casalinga di una settimana fa patita per mano del Verona, il Lanciano cerca il riscatto ancora davanti al proprio pubblico nel derby contro il Pescara. I frentani sanno di non poter sbagliare, anche se di fronte hanno una squadra che ha dimostrato, nelle prime due uscite, di essere quadrata e di poter fare un gran campionato. Certamente una gara che potrà regalare molte emozioni.

E in terra pugliese si gioca un altro derby, con posticipo in notturna. Si tratta di Andria-Foggia, con i padroni di casa fermi ancora a zero punti dopo due sconfitte nelle altrettante partite fin qui disputate. Due pareggi invece per i rossoneri che si recano al "Degli Ulivi" per cercare conferme importanti dopo il mezzo passo falso casalingo contro il Giulianova che era seguito alla bella prestazione d´esordio al Bentegodi di Verona. Si gioca senza tifosi ospiti, la cui presenza è stata vietata.

A Ferrara la Spal ospita la Ternana. Le fere sono l´unica squadra a punteggio pieno, e per questo al comunale Paolo Mazza i padroni di casa, reduci da due punti nelle prime due partite di campionato, cercheranno di fermare la corsa degli umbri, i quali dovranno fare a meno di Tozzi Borsoi, autore del gol vittoria domenica scorsa contro il Taranto, e infortunatosi in settimana. Una sfida senza i bomber, dato che anche Rachid Arma, finora autore delle reti della Spal, è passato al Torino.

Al Bentegodi di Verona è attesa la Cavese. Gli scaligeri, dopo il balbettante esordio di due settimane fa contro il Foggia, hanno sbancato il "Biondi" di Lanciano vincendo e convincendo. Ora, davanti agli oltre diecimila abbonati ci riprovano, sognando il campionato di vertice. I campani di mister Maurizi, con due pareggi nelle prime due apparizioni, appaiono come vittima già predestinata. E nella cornice di pubblico non avranno nemmeno i propri tifosi, fermati dal casms.

Doveva essere un campionato in discesa per il Taranto. E invece, dopo la sofferta vittoria sul Marcianise nell´esordio, è arrivata la prima sconfitta in quel di Terni. Allo Iacovone gli ionici sono chiamati a rialzare la testa in una gara delicata contro la neo-retrocessa Rimini, anch´essa squadra ambiziosa che però, fino ad ora, ha racimolato solo un punticino in classifica. Esordio probabile per Correa, ultimo colpo di mercato dei rossoblu.

Il sorprendente Giulianova, dopo l´ottima prova di una settimana fa allo Zaccheria, ritorna a giocare davanti al proprio pubblico: ospite allo stadio Fadini sarà il Cosenza, ancora a secco di vittorie e con due pareggi in altrettante gare disputate. La compagine di mister Bitetto cercherà di riproporre un gioco che in queste prime uscite stagionali sta ripagando e sta dando i suoi frutti. Ma i calabresi, dotati di un buon organico, non staranno a guardare. Sicuramente una partita da seguire con interesse.

Ad Avezzano il Pescina Valle del Giovenco ospita il Portrogruaro. L´esperienza di Carlo Perrone sulla panchina abruzzese è durata due giornate, con altrettanti pareggi. Dopo il suo esonero, è arrivato il nuovo tecnio Roberto Cappellacci. Con lui alla guida dei Lupi si spera di poter migliorare lo score della compagine marsicana. Il Portogruaro è invece reduce dalla vittoria a Marcianise e affronta questa seconda trasferta consecutiva con relativa fiducia.

Il Potenza affronta il Ravenna allo stadio Viviani. La squadra di Capuano, dopo la deludente sconfitta dell´esordio ha ottenuto una settimana fa i primi tre punti battendo l´Andria tra le mura amiche. C´è quindi la voglia di riproporre lo stesso risultato sempre davanti ai propri tifosi. Di contro, ci sarà un avversario che si presenta come squadra ben quadrata e che darà del filo da torcere ai lucani. Sono infatti quattro i punti conquistati dai romagnoli nelle prime due uscite stagionali, un biglietto da visita di tutto rispetto.

Allo stadio "Giglio" la Reggiana ospita il Marcianise. Entrambe le squadre non hanno cominciato bene il loro cammino in Prima Divisione: i granata hanno totalizzato un solo punto nelle prime due uscite, mentre i campani sono addirittura a secco, fanalini di coda insieme all´Andria. Un match delicato quindi che potrebbe già far scattare allarmi dall´una o dall´altra parte in caso di mancata vittoria.

Francesco Ricci

fonte: calciofoggia.it

Pubblicato il 6/9/2009 alle 12.25 nella rubrica 1a Div/B.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web