Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Il punto sul campionato - forzapescara.com


Bissa la partenza sprint dello scorso torneo la Ternana di Baldassarri che espugna il campo della Spal con una rete di Concas.
Gli umbri hanno la meglio sui ferraresi apparsi molli ed in ritardo di condizione. Da segnalare l'errore dal dischetto di Fabio Bazzani che avrebbe potuto riequilibrare le sorti del match.
Per i rossoverdi domenica prossima è in programma un probante banco di prova: al Liberati arriva il Potenza. Un ulteriore successo potrebbe far cambiare in corso l'obiettivo di una tranquilla salvezza prefissato ad inizio stagione.
Autorevole anche l'exploit del Cosenza che sbanca il “Fadini” di Giulianova ottenendo quattro punti nelle due trasferte disputate. La griffe sulla vittoria è di Caccavallo. I silani con l'ingaggio dell'esperto e cosentino doc Stefano Fiore confermano le ambizioni di alta classifica.
Si affida questa volta all'estro e alla classe di Lucas Correa il Taranto di Braglia per venire a capo di un coriaceo Rimini. Allo Iacovone l'argentino punisce su punizione Pugliesi regalando ai rossoblu la seconda vittoria consecutiva fra le mura amiche.
Primo sorriso stagionale per la Reggiana che al “Giglio” piega agevolmente le resistenze del Real Marcianise. In attesa di inserire nel motore Temelin, gli emiliani si affidano al tandem Alessi-Rossi che confezionano la vittoria(3-1). Per i campani, alla terza sconfitta consecutiva, urge invertire la rotta, altrimenti la salvezza diventerà presto una chimera.
Si spartiscono la posta, invece, Potenza e Ravenna. I lucani sospinti dal proprio pubblico conducono la gara, vanno in vantaggio con De Cesare, ma si fanno raggiungere sempre nella prima frazione da Piovaccari. La ripresa è un monologo dei ragazzi di Capuano, restano vani, però, i tentativi di incamerare tre punti preziosi.
Continua a sorprendere la matricola Portogruaro che compie un blitz, inaspettato alla vigilia, sul campo del Pescina. Per Cappellacci ritorno amaro sulla panchina marsicana. Mostrano personalità, vincono e convincono i veneti che graffiano con Espinal, ma avrebbero potuto comodamente dilagare se non avessero trovato un Merletti in formato super. Per Calori secondo successo lontano da casa, domenica arriva la Reggiana per una succosa prova del nove.
Resta ancora al palo l'Andria di mister Oberdan Biagioni. Nel posticipo contro il Foggia arriva il terzo stop del torneo in altrettante gare. Trezzi, per i dauni, ammutolisce il “Degli Ulivi” privo dei tifosi ospiti togliendosi una bella soddisfazione; mai i rossoneri, infatti,avevano sbancato il campo dei corregionali.
E' di nuovo pareggio per il Verona che non riesce a sfatare il tabù Bentegodi. Dopo il Foggia a raccogliere punti nell'impianto scaligero è la Cavese di Agenore Maurizi pronta a ribaltare l'iniziale svantaggio firmato da Ceccarelli. Per i gialloblu di Remondina l'appuntamento è ancora rimandato. Punti preziosi lasciati per strada, domenica l'incontro clou della giornata vedrà protagonista proprio il Verona impegnato al “San Vito” contro il lanciato
Cosenza.

08 09 2009 alle 12:38:59 da Donato Giampietro

fonte: forzapescara.com

Pubblicato il 9/9/2009 alle 20.29 nella rubrica 1a Div/B.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web