Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Arezzo-Sorrento, salta la diretta Rai! -

Image
Rai Sport rinuncia alla diretta di lunedì
Scritto da: Andrea Avato


Forse è un refuso sul sito della Lega Pro o forse ci sono soltanto alcuni piccoli problemi di palinsesto da risolvere che di sicuro, entro lunedì mattina, avranno trovato soluzione. Ma viene il dubbio che si stia per materializzare un altro pastrocchio, tipico purtroppo di mamma Rai e di questa Lega Pro che non riesce, nonostante gli sforzi del presidente Macalli, a guadagnarsi visibilità e attenzioni. Il fatto è questo: Arezzo-Sorrento è stata spostata a lunedì sera, con calcio d'inizio alle ore 20.45, perché Rai Sport Più l'ha scelta come incontro di cartello della giornata e ha deciso di trasmetterla in diretta. Quanto tempo fa è stato comunicato lo slittamento del match? Un mese? Più o meno sì. In un mese perfino la più piccola delle televisioni locali riesce a costruire la sua scaletta di programmi, organizzandosi fin nei dettagli. Alla Rai, che continua a pretendere il canone annuale per il solo fatto che in casa si possiede un televisore, invece non ci sono riusciti. Forse il periodo di ferie, forse i tanti impegni dei redattori, forse l'ennesimo ribaltone nello staff dei dirigenti, fatto sta che il palinsesto si è trovato improvvisamente ingolfato proprio all'ora di cena di lunedì 14 settembre. E la Rai ha deciso che Arezzo-Sorrento non verrà più trasmessa in diretta, bensì in differita alle ore 23. Alle ore 20, infatti, andranno in onda i campionati mondiali di baseball. Ovviamente, nulla contro il baseball, ci mancherebbe altro. Ma davvero fa sorridere la mancanza d'organizzazione che viene a galla: la Rai paga i diritti per trasmettere in esclusiva un posticipo della Lega Pro al lunedì ogni settimana. Poi, dopo aver scelto la partita da diffondere nell'etere, si accorge che ci sono altri eventi giudicati più importanti e relega Arezzo-Sorrento in un angolo della notte, rinunciando alla diretta. Se si tratti di un problema contingente destinato a essere risolto nel giro di qualche ora, lo vedremo lunedì. Certo ha poco senso posticipare una gara se viene meno il motivo per cui è stata programma in notturna. E meno male che siamo a settembre. Immaginate se fosse d'accaduto d'inverno, con le squadre costrette a scendere in campo a zero gradi senza che ve ne fosse la necessità televisiva. E' o non è il solito pastrocchio all'italiana?

fonte: amarantomagazine.it

Pubblicato il 13/9/2009 alle 0.4 nella rubrica Arezzo.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web